La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

13/02/2014Adriana VolpatoPage 1 Prof. Adriana Volpato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "13/02/2014Adriana VolpatoPage 1 Prof. Adriana Volpato."— Transcript della presentazione:

1 13/02/2014Adriana VolpatoPage 1 Prof. Adriana Volpato

2 13/02/2014Adriana VolpatoPage 2 è la rappresentazione grafica di concetti espressi in forma sintetica (parole-concetto) all interno di una forma geometrica (nodo) e collegati fra loro da linee o frecce che esplicitano la relazione attraverso parole – legamento (connettivi) MAPPA CONCETTUALE J. NOVAK concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo TITOLO collegamento

3 13/02/2014Adriana VolpatoPage 3MAPPACONCETTUALEMAPPA CONCETTUALE

4 13/02/2014Adriana VolpatoPage 4 MAPPA MENTALE T. BUZAN è una struttura a raggiera organizzata intorno ad una parola o espressione chiave dalla quale si diramano altri nodi più o meno strettamente correlati a quello centrale

5 13/02/2014Adriana VolpatoPage 5 MAPPA MAPPAMENTALE MAPPA MENTALE

6 13/02/2014Adriana VolpatoPage 6 MAPPA CONCETTUALE MAPPA MENTALE Vantaggi p permette di organizzare e memorizzare con maggiore efficacia r rafforza la comprensione attraverso processi di rielaborazione e di manipolazione mentali p permette di rappresentare dinamicamente i processi cognitivi ermette lapprendimento significativo l lidea principale viene mostrata con immediata chiarezza importanza di ciascun concetto è indicata con precisione i il legame tra concetti è facilmente riconoscibile l la forma aperta consente alla mente di riconoscere nuovi collegamenti, aggiungerli, procedere più rapidamente a processi di revisione/raffinamento aspetto della mappa ne favorisce la memorizzazione

7 13/02/2014Adriana VolpatoPage 7 PROGRAMMI PER D.S.A. SuperMappe SuperMappe PROGRAMMI PER D.S.A. SuperMappe SuperMappe software per creare mappe concettuali e mentali mappe concettuali e mentali crea ipertesti, con collegamenti crea ipertesti, con collegamenti riconosce la sintesi vocale riconosce la sintesi vocale esterna (fino a 7 lingue) esterna (fino a 7 lingue) registratore in file audio registratore in file audio default di immagini interno default di immagini interno fino a 8 modi diversi di fino a 8 modi diversi di reclutamento immagini reclutamento immagini collegamento diretto ad internet collegamento diretto ad internet a documenti, immagini, audio, a documenti, immagini, audio, registrazioni, mappe registrazioni, mappe salva automaticamente salva automaticamente visualizzazione a tutto schermo visualizzazione a tutto schermo modalità presentazione modalità presentazione stampa anche in formato RTF stampa anche in formato RTF

8 13/02/2014Adriana VolpatoPage 8 permette di costruire MAPPE per le verifiche orali permette di PIANIFICARE le attività scolastiche ed extrascolastiche permette di costruire MAPPE per lo studio permette di costruire MAPPE per lo studiodomestico permette di costruire permette di costruire MAPPE in RTF per le verifiche scritte perché SuperMappe perché SuperMappe

9 13/02/2014Adriana VolpatoPage 9MAPPANDOMAPPANDO 1.osservare le immagini, chiedersi cosa si conosce dellargomento cosa si conosce dellargomento 3. selezionare i concetti più impor- tanti tanti 2. leggere il testo (uso di sintesi vocale, buon lettore) vocale, buon lettore) 4. trasformare i concetti principali in PAROLE - CHIAVE in PAROLE - CHIAVE 5. ordinare le PAROLE – CHIAVE in mappa con le frecce mappa con le frecce 6. aggiungere i connettivi alle frecce (con, ma, quindi, e …) frecce (con, ma, quindi, e …) STAMPA CARATTERI MOBILI BIBBIA di cui dai 7. leggere/spiegare la mappa per verifiche scritte e orali, studio verifiche scritte e orali, studio

10 13/02/2014Adriana VolpatoPage 10 l leggere il testo una 1° prima volta: non sottolineare mai durante questa fase eggere il testo una 2° volta ( o anche volte se difficile) e sottolineare LETTURA DEL TESTO

11 13/02/2014Adriana VolpatoPage 11 COME LEGGERE IL TESTO se il soggetto NON possiede una Lettura Strumentale e di se il soggetto NON possiede una Lettura Strumentale e di Comprensione adeguata Comprensione adeguata se possiede SOLO una Lettura Strumentale adeguata se possiede SOLO una Lettura Strumentale adeguata BUON LETTORE SOFTWARE per lautonomia scolastica con SINTESI VOCALE se possiede SOLO la Comprensione del Testo adeguata se possiede SOLO la Comprensione del Testo adeguata il soggetto deve essere affiancato il soggetto deve essere affiancato

12 13/02/2014Adriana VolpatoPage 12 Testo narrativo - cronistico.. personaggi principali personaggi principali luoghi luoghi periodo periodo fatti fatti CHI CHI COSA tutto quello COSA tutto quello COME che COME che DOVE risponde DOVE risponde QUANDO a… QUANDO a… PERCHE PERCHE QUALE QUALE Testo storico – geografico - scientifico nomi dei popolinomi dei popoli Fatti accadutiFatti accaduti LuoghiLuoghi DateDate Attività economicheAttività economiche Organizzazione politicaOrganizzazione politica CulturaCultura Relazione con altri popoliRelazione con altri popoli Rapporti temporaliRapporti temporali Rapporti causa-effettoRapporti causa-effetto Elementi naturaliElementi naturali Elementi umaniElementi umani AmbientiAmbienti Le trasformazioni nel corso del tempoLe trasformazioni nel corso del tempo COSA CERCARE ?

13 13/02/2014Adriana VolpatoPage 13 esempi ed esercizi per classificare, ordinare, comparare, raggruppare (oggetti, parole,concetti..) esempi ed esercizi per classificare, ordinare, comparare, raggruppare (oggetti, parole,concetti..) fare similitudini ( con oggetti, situazioni, parole, concetti anche con uso del vocabolario) fare similitudini ( con oggetti, situazioni, parole, concetti anche con uso del vocabolario) spiegare il significato di concetto e fare molti esempi spiegare il significato di concetto e fare molti esempi da una frase-concetto trovarne altre e trovarne la gerarchia da una frase-concetto trovarne altre e trovarne la gerarchia legare insieme queste frasi legare insieme queste frasi sostituire le frasi con parole-chiave usando esercizi di grammatica (nomi collettivi, nomi propri/comuni sinonimi/contrari, dalla frase alla parola, nomi specifici…) sostituire le frasi con parole-chiave usando esercizi di grammatica (nomi collettivi, nomi propri/comuni sinonimi/contrari, dalla frase alla parola, nomi specifici…) fare esempi per aiutare a distinguere tra nomi che indicano negli eventi e negli oggetti le regolarià e quelli che indicano la specificità fare esempi per aiutare a distinguere tra nomi che indicano negli eventi e negli oggetti le regolarià e quelli che indicano la specificità chiedere di comporre brevi frasi (esercizi di grammatica dalla frase complessa, con espansioni, alla frase minima, nucleare) chiedere di comporre brevi frasi (esercizi di grammatica dalla frase complessa, con espansioni, alla frase minima, nucleare) introdurre parole nuove, specifiche, appartenenti ai introdurre parole nuove, specifiche, appartenenti ai diversi linguaggi diversi linguaggi ATTIVITÀ PERPARATORIE DI RICERCA

14 13/02/2014Adriana VolpatoPage 14 scrivere in STAMPATO MAIUSCOLO largomento, il concetto-chiave scrivere in STAMPATO MAIUSCOLO largomento, il concetto-chiave scrivere il concetto - chiave, largomento in alto o al centro, che sia comunque in posizione immediatamente visibile scrivere il concetto - chiave, largomento in alto o al centro, che sia comunque in posizione immediatamente visibile scrivere e i concetti specifici in stampato maiuscolo di dimensioni inferiori rispetto al concetto - chiave o minuscolo scrivere e i concetti specifici in stampato maiuscolo di dimensioni inferiori rispetto al concetto - chiave o minuscolo utilizzare le frecce per stabilire le relazioni, i legami utilizzare le frecce per stabilire le relazioni, i legami ORDINARE LE PAROLE - CHIAVE ORDINARE LE PAROLE - CHIAVE

15 13/02/2014Adriana VolpatoPage 15 FRECCE FRECCE legame temporale o cronologico legame causa – effetto o logico influenza reciproca

16 13/02/2014Adriana VolpatoPage 16 CONNETTIVI CONNETTIVI e se quindi conma


Scaricare ppt "13/02/2014Adriana VolpatoPage 1 Prof. Adriana Volpato."

Presentazioni simili


Annunci Google