La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le organizzazioni professionali degli ingegneri in Europa 14^ Lezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le organizzazioni professionali degli ingegneri in Europa 14^ Lezione."— Transcript della presentazione:

1 Le organizzazioni professionali degli ingegneri in Europa 14^ Lezione

2 PROFESSIONE NON REGOLAMENTATA Storica divisione fra il mondo ingegneristico francese e potere preponderante dell aspetto formativo rispetto a quello professionale CNISF dal 1992 Conseil National des Ingenieurs et Scientifiques de France ENTE INDIPENDENTE ED APOLITICO sorto sulla scorta di esperienze inglesi e tedesche quindi con vocazioni internazionali (ex Societè Centrale des Ingenieures Civils 1850) Unificazione di tradizionali entità rappresentative della società ingegneristica, scientifica ed ex allievi delle écoles persone ( aderenti tramite 174 associazioni) 12 sezioni estere. STATUS SOCIALE ingegnere francese tra i più elevati in Europa (potere attrattivo per i giovani) INGENIEUR DIPLOME titolo formale INGENIEUR MAISON titolo che deriva dallesperienza lavorativa INGENIEUR DIPLOME AU TITRE DE LA FORMATION CONTINUE tecnici ed esperti con competenze acquisite attraverso la formazione suppletiva INGENIEUR DIPLOME PAR LETAT titolo rilasciato alla fine degli studi accademici senza specificare la école dove è stato conferito Forme professionali Francia

3 OBIETTIVI: - rappresentare linsieme degli ingegneri di Francia presso le istanze nazionali - sorvegliare la diffusione dellinformazione circa il progresso scientifico e tecnologico - valorizzare il ruolo fondamentale delle scienze e delle tecniche nello sviluppo economico e sociale - partecipare alla riflessione sul futuro delle attività scientifiche e tecniche francesi allestero - favorire la promozione di realizzazioni scientifiche e tecniche francesi allestero - facilitare la creazione o lavvicinamento delle associazioni nei settori innovativi - intrattenere relazioni esterne con gli organismi rappresentativi degli ingegneri, sia al livello europeo sia mondiale

4 attività creazione di un REGISTRO UFFICIALE degli ingegneri francesi Repertoire Francais des Ingenieure adozione di un CODICE DEONTOLOGICO della professione ispirato al modello anglosassone iscritti TRE SEZIONI: -ID Ingènieur Diplomè iscritti automaticamente dopo la laurea -IRS Ingènieur Reconnu Scientifique ingegneri con almeno 5 anni di esperienza -IR Ingènieur Reconnu ingegneri con titolo di Technicien Superiour di 2 anni o anni di esperienza ASSOCIAZIONI circa 180 a carattere prevalentemente sindacale e e settoriale CICF Chambre des Ingenieurs –Consei de France Rappresenta gli studi professionali indipendenti a capitale personale SYNTEC Chambre Sindacale des Societés detudes tecniques et d Ingenieure Rappresenta anche i lavoratori presso le imprese e soddisfa i fabbisogni collettivi dei propri aderenti 8000 aderenti- 7 sindacati- 15 camere regionali aderenti OBIETTIVI : - futuro della professione - incoraggiamento apertura e sviluppo OBIETTIVI : - sviluppo e progresso organizzazione - formazione - attività promozionali - rappresentazione e difesa - incontri e seminari e gruppi di lavoro

5 Germania Nuovi scenari in seguito al mutato panorama politico-istituzionale ORDINI PROFESSIONALI con albo gestito dagli stessi solo per le professioni mediche,giuridiche ed architettura SISTEMA ASSOCIAZIONISTICO di natura PRIVATA a partecipazione VOLONTARIA CAMERE DEGLI INGEGNERI DEI LANDER (Ingenieurkammer) Enti di diritto pubblico Iscrizione non obbligatoria salvo che per i liberi professionisti (Beratender Ingenieur) - aggiornamento iscritti - tutela e cura deontologia - ampia offerta di servizi - decisioni ed eventuali modifiche onorari CAMERA FEDERALE BUNDESKAMMER(16 kammer) - opera come unASSOCIAZIONE - consta di professionisti REQUISITI: -titolo di ingegnere come previsto nel relativo stato federale -3 anni di esperienza esercizio professione -assunzione di responsabilità personale e di indipendenza nella attività professionale Punto di incontro fra gli iscritti OBIETTIVI:

6 ASSOCIAZIONI oltre 100 (Umbrella Organizations) DVT Deutcher Verband Technisch – Wissenschaftlicher Vereine - Promozione delle scienze tecniche - sviluppo insegnamento tecnico -collaborazione alla legislazione nel campo scientifico e questioni di amministrazione tecnica - unificazione comuni fondamenti e standards tecnici -rappresentazione interessi degli ingegneri in campo internazionale ORGANI -Assemblea generale -Comitato Esecutivo -Assemblee plenarie annuali + 4 Commissioni che trattano e seguono le questioni internazionali,fiscali, giuridiche, Relazioni pubbliche e stampa VDI Verein Deutcher Ingenieure (1856) (società di ingegneria gli iscritti provengono dalla Fachochsculen (formazione prevalentemente applicativa) dalla università e dai dottorati di ricerca VDE Verband Deutcher Elektrotechniker società di ingegneria iscritti - consulenza - formazione - informazione PARTNER E CONSULENTE DEL GOVERNO - formazione -pubbliche relazioni -scambio esperienze - aggiornamenti professionali PROMUOVERE LE SCIENZE E LE TECNICHE DELLELETTRICITA OBIETTIVI

7 Gran Bretagna ASSOCIAZIONISMO PROFESSIONALE - prevalenza della pratica professionale rispetto alla qualificazione formale (learning by doing) - forte autonomia concessa agli organismi Professionali per la selezione dei membri TITOLO ACCADEMICO non ha alcun valore legale TITOLO PROFESSIONALE è protetto e rilasciato dalle INSTITUTIONS di settore presso le stesse si svolge il PRI (Professional Review Interview ENGINEERING COUNCIL (EC) 1981 instituito con Royal Charter (confluenza delle INSTITUTIONS) Il Regno Unito è stato uno dei principali pionieri nella creazione delle Professional Istitutions - learned societies (associazioni di eruditi create con Royal Charter (Carta Reale) o atto costitutivo - la prima risale al 1818 – con lobiettivo di elevare lo status e la qualità della professione ingegneristica nonché a provvedere alla necessità di una o più branche professionali Agli inizi degli anni 1960 esistevano oltre 50 Engineering Institutions. Raggruppata nel CEI (Council of Engineering Institutions).Successivamente (1980) stante il fallimento del CEI si formò il EC incentivazione della formazione promozione della scienza, tecnologia e pratica della disciplina interesse della collettività incremento dellindustria e del commercio nel paese -progressione da Eng Tech (Engineering Technicians) I Eng (Engineering Incorporate) C Eng (Chartered Engineer) OBIETTIVI

8 crisi e frammentazione del EC provocata da 40 Insittutions innescante una revisione a lungo termine con la seguente riflessione: considerare il ruolo della formazione e lorganizzazione di un singolo ente come un elemento chiave per la professione ingegneristica al fine di fissare standards professionali di rendimento e condotta, rappresentare la professione nelle problematiche principali, costituire una struttura operativa per istituzioni e società di ingegneria ulteriore estensione dei poteri del EC - tenuta albo - training pratico nellindustria BER Board for Engineering Regulation BEP Board for Engineering Profession definire, monitorare e rivedere gli standards delleducazione e del training nonchè lo sviluppo della formazione continua degli ingegneri e dei tecnici registrati nelle liste dei COUNCIL - collegare governo, industria e formazione rafforza le relazioni professionali esistenti fra EC e i suoi patners (engineering institutions) ed il mondo accademico ed industriale e governativo politico dallaltra ORGANIGRAMMA EC 1 SENATO – 54 membri (eletti tra le Institutions, nominated bodies, Privy Council) 2 BOARDS sussidiari Esercita la sua funzione attraverso 19 Consigli regionali Il Registro Nazionale dellEC consta di ingegneri ATTRIBUZIONI OBIETTIVI

9 ATTIVITA WISE (Women into science and Engineering) indirizzato a promuovere ladesione delle giovani donne alla professione di ingegnere YOUNG ENGINEERS FOR BRITAIN Competizione annuale di progetti innovativi realizzati dai giovani dai 7 ai 25 anni) 1600 iscritti nel 1992 NEP (Neighbourhood Engineers Programme) movimento di ingegneri 8500 nel 1999 per promuovere il mestiere attraverso incontri con gli istituti scolastici

10 Principali Institutions britanniche ICE (1818) Institution of Civil Engineers associati ( allestero) Consente idoneità e titoli qualificati in ambito internazionale IMEchE (1847) Institution of Mechanical Engineers associati Ente qualificato inglese per quanto concerne lingegneria meccanica, sviluppatosi per ricoprire lintera gamma delle tecnologie del settore IEE (1871) Institution of Electrical Engineers associati Promuove il progresso e lavanzamento dellingegneria e delle scienze elettriche, elettroniche ed industriali IChemE (1922) Institution of Chemical Engineers associati Ente qualificato professionale per ingegneri chimici

11 Grecia Ancora lontana dallondata di riformismo ed innovazione che ha investito lEuropa Chiusura a spinte innovatrici (mancato riconoscimento del titolo breve) TEE 1926 Camera tecnica della Grecia organo centrale ufficialmente riconosciuto e consulente dello Stato Ordine professionale con potere di licenza di esercizio per le professioni di ingegnere ed architetto iscritti ( ingegneri architetti) ASSOCIAZIONI (coprenti le diverse branche professionali) ING. CIVILI ( ) attività: informazione, sensibilizzazione, sindacalismo (anche verso enti pubblici) ING. MECCANICI ED ELETTRICI ING. CHIMICI ING. RURALI ED ESTIMO ING. METALLURGICI E MINERARI ING. DI MARINA ED ARCHITETTI NAVALI

12 Portogallo REGOLAMENTAZIONE PROFESSIONALE DI TIPO ORDINISTICO libera professione con tradizione solida e diffusa ORDEM DOS ENGENHEIROS UNICO ORDINE PROFESSIONALE riconosciuto legalmente (1936), denominazione corrente anteriormente 1869 (Associacao dos engenheiros Civis Portugueses) tutela del titolo gestione Albo imposizione di sanzioni disciplinari emanazione norme di eticafissazione ed aggiornamento tariffe professionali ASSOCIAZIONI APET (1974) Associazione portoghese degli ingegneri tecnici (non universitari) Ente di diritto pubblico iscritti (10.00 ingegneri civili) Attualmente lAssociazione ricopre la funzione di un ordine sia nelloperatività sia nellarticolazione della struttura (Nazionale con sezioni regionali e settoriali) è appoggiata e collabora con lOrdem per la tutela della professione Accredita i corsi di ingegneria e conferisce il titolo di ENGENHEIRO ATTRIBUZIONI

13 Spagna In contrapposizione con la globalizzazione e il progredire tecnologico COLEGIOS collegi professionali duplice natura corporazioni atte a difendere gli interessi comuni di un gruppo di individui enti di diritto pubblico che sottostanno ad un severo controllo da parte dello Stato Conservatorismo sistema ordinistico Colegios para Ingenieros Superiores circa Colegios para Ingenieros Técnicos circa Iscrizione obbligatoria per i liberi professionisti responsabilità deontologia degli iscritti controllo attività professionali dei propri membri OBIETTIVI

14 ASSOCIAZIONI (di natura privatistica però indirizzati ad assumere una funzione di guida a carattere pubblico) IIE (1905) Instituto de la Ingenieria de Espana Federazione delle Associazioni, delle Federazioni ingenieros e degli istituti territoriali degli ingegneri spagnoli ~ INITE(1958) Instituto de Ingenieros Tecnicos de Espana ~ associati Ente di pubblica utilità, presieduto da Sua Maestà Re Juan CarlosI Lavora a stretto contatto con lIEE con la quale si incontra periodicamente per discutere questioni di interesse comune ASINCE (1975) Asociacion espanola de consultores en ingenieria I membri dellAsince sono ingegneri consulenti appartenenti a tutti i settori di attività dellingegneria (civile, architettura. Meccanica, elettrica, ambientale etc..) che hanno partecipato e partecipano tuttora alla realizzazione di grandi opere di ingegneria nel territorio spagnolo, nonché operano spesso anche in altri paesi europei ed internazionali. OBIETTIVI - progresso degli ingegneri in sintonia con la società servita - perfezionamento dellinsegnamento e della formazione - rappresentanza e difesa degli ingegneri

15 SCOPI - riunire le associazioni degli ingegneri consulenti -garantire il comportamento etico e tecnico degli aderenti -curare la formazione continua - rappresentare la categoria -promuovere la figura dell ingegnere consulente - raccordare il proprio operato con le altre associazioni e collegi


Scaricare ppt "Le organizzazioni professionali degli ingegneri in Europa 14^ Lezione."

Presentazioni simili


Annunci Google