La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ASSESSORATO LAVORO E SEMPLIFICAZIONE IV° Workshop TAVOLO INNOVAZIONE Un Patto con i Giovani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ASSESSORATO LAVORO E SEMPLIFICAZIONE IV° Workshop TAVOLO INNOVAZIONE Un Patto con i Giovani."— Transcript della presentazione:

1 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ASSESSORATO LAVORO E SEMPLIFICAZIONE IV° Workshop TAVOLO INNOVAZIONE Un Patto con i Giovani per il Lavoro Dott. Darya Majidi Venerdì 16 dicembre 2011

2 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ANALISI DELLA SITUAZIONE Le indagini più recenti mostrano una situazione occupazionale, soprattutto giovanile, molto preoccupante a livello nazionale e locale. Secondo i dati Istat, il tasso di disoccupazione giovanile nazionale a settembre 2011 è salito al 29.3%, in Toscana la disoccupazione giovanile è al 25,5% con il picco del 36,7% di Livorno Lindice di imprenditorialità della nostra provincia (densità delle imprese per mille abitanti) è in fondo alla graduatoria regionale delle Province; tra i titolari dimpresa sono aumentati quelli over 69 anni detà e diminuiti quelli under 29.

3 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ANALISI DELLA SITUAZIONE Il tasso di attività (in pratica chi è occupato e chi si attiva per esserlo) è lultimo tra le Province toscane indica un problema, anche, di cultura del lavoro. I giovani sentono di vivere in una società bloccata ed immobile e di non avere alcuna chance di crescita. Percepiscono che le aspettative di miglioramento della propria condizione di vita sono minime. Recenti indagini mostrano che in Italia vi sono circa 900 mila giovani invisibili: lontani dallo studio, dal lavoro e soprattutto dalla ricerca del lavoro; altri studi dimostrano limmobilismo sociale italiano ed il pessimismo che si sta diffondendo tra i giovani riguardo al loro futuro. Dobbiamo uscire da questa spirale negativa e ridare fiducia, speranza, voglia di fare e di intraprendere ai giovani. Giovani che devono credere in se stessi e creare una propria professione e competenza per creare un futuro a loro e alla loro città. Dobbiamo fare un patto con il Giovani per il Lavoro.

4 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi Il secondo asse strategico di sviluppo descritto nel Documento Piano Comunale di Sviluppo Economico , sottoscritto dal Tavolo Sviluppo, il 3 maggio 2011, è rappresentato dai giovani. E necessario promuovere una cultura del lavoro come affermazione personale nonché come strumento di partecipazione alla struttura sociale. Obiettivo del progetto un patto con i Giovani per il Lavoro è la creazione di un patto territoriale tra le istituzioni, luniversità, le imprese, i centri di competenza e ovviamente i giovani per coordinare le attività e promuovere strumenti concreti per lintroduzione dei giovani nel mondo del lavoro. LA FINALITA DEL PROGETTO

5 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi LA FINALITA DEL PROGETTO La creatività, le tecnologie, le competenze, il coraggio di realizzare idee innovative, la tempestività delle scelte faranno la differenza tra i territori. Dobbiamo proporre un patto intergenerazionale e rendere protagonisti i giovani nella creazione della Livorno del futuro. E necessario avvicinare la domanda e lofferta del lavoro, puntando soprattutto sulla formazione e le competenze. La conoscenza ed il capitale umano sono le vere leve per costruire il futuro

6 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi LA FINALITA DEL PROGETTO In questa ottica, si ritiene sia prioritario per lo sviluppo, puntare a formare ed a inserire nel mondo delle imprese, dottorandi, vero motore dellinnovazione. E fondamentale puntare sugli innovatori che alimentino ed aiutino a crescere le imprese esistenti e ne formino di nuove. I dottori di ricerca sono gli innovatori è da loro che ci si aspetta un rilancio vero e profondo delleconomia. E necessario puntare al futuro, ma questa strategia potrebbe avere dei ritorni tangibili anche nel medio periodo. Questi dottorandi pronti possono essere inseriti nelle imprese esistenti per una reale crescita culturale e di innovazione. I dottorandi possono contribuire molto alla creazione di nuove imprese innovative. Queste nuove imprese start-up negli anni daranno vita a nuovi posti di lavoro in numero considerevole.

7 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi LA FINALITA DEL PROGETTO Ma questa è la scommessa e questa strategia potrebbe essere un asset importante. Infatti nessuna città toscana si è candidata con un programma così esplicito sul dottorato, per cui Livorno potrebbe presentarsi alla Regione con un'idea ambiziosa, ma allo stesso tempo credibile e originale in Toscana. Potrebbe quindi legittimamente ambire ad ottenere un sostegno importante dalla Regione per agire in questa direzione: molte decine di borse di dottorato da spendere su Livorno, in collaborazione con università, imprese, istituzioni e enti locali. Altro asse è la formazione tecnica e professionale soprattutto in materie scientifiche e tecnologiche per creare figure professionali richieste dal mercato. Lartigianato italiano, vera eccellenza del Made in Italy, non trova spesso i giovani che abbiamo le maestranze richieste. Questi giovani vanno orientati e supportati nella scelta di percorsi formativi che garantiscano sbocchi reali in reale sinergia con le necessità richieste dalle imprese stesse..

8 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi LA FINALITA DEL PROGETTO Altro asse è la formazione tecnica e professionale soprattutto in materie scientifiche e tecnologiche per creare figure professionali richieste dal mercato. Lartigianato italiano, vera eccellenza del Made in Italy, non trova spesso i giovani che abbiamo le maestranze richieste. Questi giovani vanno orientati e supportati nella scelta di percorsi formativi che garantiscano sbocchi reali in reale sinergia con le necessità richieste dalle imprese stesse.. Labbandono scolastico dei giovani a livello nazionale (19%) senza una qualifica di scuola secondaria determina una sotto qualificazione di queste persone nel mercato del lavoro. Dobbiamo puntare sui giovani per aiutarli a proporsi ad un mercato del lavoro che sempre più necessita di lavoratori qualificati, attraverso percorsi formativi in forte collaborazione con la Provincia di Livorno e la Regione Toscana. E necessario promuovere strumenti per avvicinare i giovani al mondo del lavoro e alla imprenditorialità giovanile.

9 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi LA FINALITA DEL PROGETTO E necessario quindi condividere un progetto patto con i Giovani per il Lavoro in modo dettagliato in forte sintonia con gli strumenti e le risorse nazionali, regionali e locali disponibili, per avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro e alla imprenditorialità giovanile

10 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI ATTORI Si ritiene pertanto di condividere un progetto che abbia come attori la Regione, la Provincia, il Comune, con gli strumenti del Tavolo Innovazione e del Tavolo Sviluppo Livorno, la Camera di Commercio, gli istituti secondari superiori, Ufficio scolastico Provinciale, i centri di trasferimento tecnologico, luniversità, le imprese e le parti sociali per indirizzare al meglio i giovani nel mondo del lavoro e nel mondo dellimpresa. Lobiettivo principale è quindi una azioni condivisa di tutti gli attori e lapertura delle imprese verso i giovani più qualificati (assegni di ricerca, dottorandi, dottorati), ma ovviamente anche con competenze meno specifiche.

11 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI Gli strumenti offerti per affrontare con risorse disponibili sono di varia tipologia e specificità. GOVERNO Il nuovo governo sta lavorando su riforme e proposte per agevolare lingresso dei giovani nel mondo del lavoro con strumenti innovativi. Lapprendistato ad esempio, offrirà alle aziende agevolazioni fiscali significative. Siamo in attesa di nuovi strumenti e proposte.

12 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI REGIONE TOSCANA La Regione con il Progetto Giovani Sì ha aperto una nuova stagione dellintervento regionale in favore dei giovani e intende dare una svolta decisiva alle politiche per la loro autonomia. Il Progetto ha appena preso avvio con una misura unica nel suo genere in Italia: Tirocini e Stage Retribuiti con 400 euro mensili. La Regione mette in campo per questa operazione 30 milioni di euro nei prossimi tre anni. Dieci milioni allanno potranno coprire 50mila mesi di stage, e considerando che in media i tirocini durano sei mesi, ne risulta che oltre 8mila giovani ogni anno potranno beneficiare di questa iniziativa. Se nel 2011 non saranno spesi tutti i 10 milioni messi a budget la somma residua si aggiungerà al budget per gli anni successivi. I tirocini retribuiti offrono ai giovani tra i 18 e 30 anni la possibilità di prepararsi al mondo del lavoro con unadeguata formazione, attraverso linserimento nelle imprese, dallindustria allagricoltura, e sentirsi al tempo stesso parte di un progetto di crescita civile.

13 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI La Regione ha stanziato inoltre 50 borse di studio triennali per finanziare i dottorati delle università toscane. Questo rappresenta una ottima opportunità per le imprese del territorio per accogliere un giovane innovatore in azienda. Altra misura sarà per la promozione dellimprenditoria giovanile.

14 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI PROVINCIA La Provincia di Livorno finanzia interventi volti ad incentivare il radicamento sul territorio di giovani meritevoli mirando ad incentivare la costituzione e lavvio di attività imprenditoriali/di ricerca da parte di giovani che abbiano contenuti innovativi. Il servizio della Provincia di Livorno Dallidea allimpresa, gestito dal PST, ha come obiettivo principale quello di sostenere lo sviluppo e la concretizzazione delle idee imprenditoriali nel territorio della Provincia di Livorno, fornendo servizi in grado di seguire e accompagnare le imprese dalla loro costituzione fino al periodo critico individuato nei primi due anni, integrando attività informativa e servizi di consulenza specialistica. Inoltre è attivo presso il Centro per limpiego uno sportello dedicato ai giovani. La Provincia ha la delega sulla Formazione da parte della Regione Toscana gestendo ingenti finanziamenti comunitari

15 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI COMUNE Il Comune di Livorno, attraverso il Tavolo Innovazione ed il Tavolo Sviluppo, ha creato due punti di partecipazione fondamentali per lideazione, la partecipazione e la realizzazione del patto per i Giovani per il Lavoro. Il Polo Scientifico e Tecnologico (PST) del Comune di Livorno ha inoltre dato vita allo spin off Compolab che ha già avuto un importantissimo riconoscimento regionale divenendo il centro di competenza capofila del Polo Innovazione 12 regionale, che racchiude ben 200 aziende toscane con competenze nellautomotive e nella meccanica. Da poco si è insediata nel PST la Greenlab, rete tra PMI innovative nel settore della green economy.

16 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI Si ritiene pertanto che il PST possa divenire il braccio operativo per laggregazione dei giovani nel supportarli al fine di creare imprese. Il PST dovrà coordinare le reti di imprese innovative e incubare i progetti degli aspiranti imprenditori. Inoltre il PST ha intrapreso rapporti di stretta collaborazione con Pontech di Pontedera ed il Polo scientifico di Navacchio che sicuramente porteranno un contributo fondamentale per una crescita di competenze del PST stesso.

17 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI UNIVERSITA La vicinanza al Comune di Livorno di ben tre università prestigiose rappresenta una ottima opportunità per linserimento di giovani dottorandi e dottorati nel mondo del lavoro. Il recente accordo stipulato tra Confindustria e i Rettori delle università a livello nazionale rafforza linserimento dei PHD in azienda. La presenza del Polo della Logistica dellUniversità di Pisa e del laboratorio di robotica della Scuola Superiore S. Anna rappresentano una ottima opportunità per creare, attraverso giovani dottorandi, il link tra mondo accademico e lavorativo spesso lontani.

18 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi GLI STRUMENTI CCIAA Da sempre la camera di commercio mette a disposizione bandi ed opportunità per favorire la nascita di nuove imprese e la formazione degli imprenditori. Il recente bando aziende innovative, promuove la conoscenza delle aziende più competitive non solo tra loro ma anche al territorio.

19 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi La piramide Imprenditori Dottorandi Apprendistato Tirocini

20 ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi Conclusioni E necessario un patto per i giovani Solo attraverso un sistema è possibile offrire soluzioni reali I giovani hanno bisogno che noi facciamo delle scelte.


Scaricare ppt "ASSESSORATO AL LAVORO E ALLA SEMPLIFICAZIONE – Dott. Darya Majidi ASSESSORATO LAVORO E SEMPLIFICAZIONE IV° Workshop TAVOLO INNOVAZIONE Un Patto con i Giovani."

Presentazioni simili


Annunci Google