La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Adriatic New Neighbourhood Programme INTERREG/CARDS-PHARE PROGETTO ADRIATIC SEAWAYS Le rotte dellEuropa Adriatica Pescara, 29 settembre 2007.

Copie: 1
Adriatic New Neighbourhood Programme INTERREG/CARDS-PHARE PROGETTO ADRIATIC SEAWAYS Le rotte dellEuropa Adriatica Pescara, 29 settembre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Adriatic New Neighbourhood Programme INTERREG/CARDS-PHARE PROGETTO ADRIATIC SEAWAYS Le rotte dellEuropa Adriatica Pescara, 29 settembre 2007."— Transcript della presentazione:

1 Adriatic New Neighbourhood Programme INTERREG/CARDS-PHARE PROGETTO ADRIATIC SEAWAYS Le rotte dellEuropa Adriatica Pescara, 29 settembre 2007

2 Partner semplici associati al progetto Montenegro Comune di Bar Albania Associazione dei Comuni Albanesi Comune di Durazzo

3 ACTION PLAN FASE 1 Gestione e coordinamento Gestione amministrativa e di coordinamento, gestione delle attivita, riunioni partners, costituzione gruppo gestione permanente. FASE 2 Comunicazione e pubblicizzazione Piano di comunicazione, campagna informativa, depliant informativi, brochure multilingue, seminari informativi, sito web, cd, convegno internazionale conclusivo.

4 FASE 3Ricerca e analisi Elaborazione di una ricerca/studio sulle tematiche legate alle rotte marittime ed alle vie commerciali Attivita: screening e ricerca sulle connessioni sui temi rotte marittime e cultura marinaresca, identificazione e mappatura dei siti costieri di interesse storico e culturale, analisi aree per identificare rotte di comunicazione finalizzata al ritrovamento dei siti e recuperare strutture e itinerari, indagine sulle barche storiche, convegno storiografico internazionale, creazione dei gruppi di lavoro per gestione attivita. INFORMEST: a cura di Giacomo Scotti UN MARE, DUE SPONDE LAdriatico dai miti alla storia contemporanea: scambi di merci, di uomini, di lingue e di culture Ricerca sulla relazioni storiche, sociali, commerciali

5 FASE 4 Formazione EELL – Governance di territorio per lo sviluppo turistico integrato Percorso formativo strutturato in seminari e workshop, scambio buone prassi per amministratori e funzionari EELL pubblici e privati (settore turismo), attivita orientata a valorizzare best practices avviate dalla amministrazioni locali. Attivita: seminari formazione per enti locali e operatori turistici sul tema identificazione strategia sviluppo turistico sostenibile a partire dalle rotte marittime; scambio buone pratiche e di amministratori per lo sviluppo progettualita comuni; workshop tematici: sviluppo turistico locale, identita di territorio e marketing territoriale, adozione dei SITL, analisi SWOT di territorio costiero.

6 1. Laboratorio: Navigando antiche rotte Adriatiche (coordinatore Regione Emilia Romagna, Assessorato al Turismo). La Rotta del Sale con recupero barche storiche per valorizzazione tradizione romagnola trasporto sale. Sperimentare percorso proponibile come pacchetto turistico. Realizzazione spettacolo rievocazione storica. 2. Laboratorio: Storie di Mare (coordinatore Comune S.Benedetto del Tronto-AP) organizzazione eventi e mostre itineranti nel bacino adriatico: realizzazione di una rievocazione storica; mostra cartografica su antiche rotte adriatiche; mappatura siti costieri interessati da fenomeno pirati. 3.Laboratorio: Mare Adriatico-valore locale (coordinatore Comune di Bari – COTUP) formulazione di percorsi turistici, elaborazione proposte operative (servizi turistici) legate a mappatura siti costieri, predisposizione analisi SWOT da parte di ADL Mostar e comune di Neum per evidenziare possibilita territorio sviluppo modello condiviso sviluppo turistico locale. FASE 5Sperimentazione. Azioni Pilota

7 FASE 6 Elaborazione Modello comune per lo sviluppo turistico integrato messa in comune pratica e risultati sperimentazioni attivate per elaborazione di un modello di sistema integrato sviluppo locale in ambito turistico. condivisione delle esperienze e risultati progetto, in occasione di un seminario operativo di lavoro durante la conferenza finale. Risultati: Tavoli lavoro tematici, manuale buone prassi e linee guida operative per creazione modello di governance locale per elaborazione SITL. Durata:gennaio 2008 – giugno 2008

8 Fase 2: Piano di Comunicazione COMMISSION REGULATION (EC) No 1159/2000, 1260/1999 informazione comunicazione conoscenza monitoraggio valutazione

9


Scaricare ppt "Adriatic New Neighbourhood Programme INTERREG/CARDS-PHARE PROGETTO ADRIATIC SEAWAYS Le rotte dellEuropa Adriatica Pescara, 29 settembre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google