La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BOZZA 1 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Obiettivi Conciliare i tempi del lavoro,della città, dei servizi, rimodulando il tempo della famiglia,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BOZZA 1 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Obiettivi Conciliare i tempi del lavoro,della città, dei servizi, rimodulando il tempo della famiglia,"— Transcript della presentazione:

1 BOZZA 1 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Obiettivi Conciliare i tempi del lavoro,della città, dei servizi, rimodulando il tempo della famiglia, assieme agli attori sociali ed economici del territorio Promuovere un Patto Territoriale (Alleanza per la Famiglia), in cui tutti gli attori si sentano risorsa attiva e responsabile Creare opportunità, accrescendo e favorendo la libertà di scelta delle famiglie rispetto ai tempi di vita e di lavoro

2 BOZZA 2 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Azioni progettuali Indagine / promozione operativa sulla Conciliazione interna al COMUNE ( Indagine sulle buone prassi di conciliazione famiglia- lavoro; Audit Famiglia&Lavoro da realizzarsi a partire da due o più settori dellA.C. con obiettivi concreti di ben-essere dei dipendenti e delle loro famiglie) Avvio di una partnership con le AZIENDE e le COOPERATIVE DEL TERRITORIO, volta a costruire assieme progetti di conciliazione condivisi, a partire dallanalisi delle buone prassi in atto (Prime aziende interessate: Parmalat S.p.A., Barilla S.p.A., Chiesi Farmaceutici S.p.A. Fra le cooperative: Lega Cooperative, Confcooperative; A.G.C.I…) Indagine e sperimentazione in AREA INDUSTRIALE / ARTIGIANALE MOMENTI SEMINARIALI / INCONTRI PUBBLICI per la promozione di una cultura della conciliazione, che valorizzi la famiglia

3 BOZZA 3 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Azioni progettuali La conciliazione costituisce uno dei punti focali del progetto Network Europeo delle città per la Famiglia. Unobiettivo comune che il progetto persegue è infatti la creazione di un modello europeo di conciliazione. (Città partner assieme a Parma sono: Yambol (Bulgaria), Szeged (Ungheria), Trollhattan Stad (Svezia). SPORTELLO CONCILIAZIONE dove fornire informazioni utili per: 1) i dipendenti, per conciliare vita lavorativa e familiare, comprese informazioni sui diversi servizi messi a disposizione dal Comune, 2) gli imprenditori per poter usufruire delle leggi e delle possibilità di conciliazione. STRUMENTI DI INFORMAZIONE 1 - Database di buone prassi on-line 2 – Sito della Famiglia: FAMIGLIA A PARMA 3 – Periodico trimestrale rivolte alle famiglie di Parma con figli

4 BOZZA 4 COMUNICAZIONE-PARTECIPAZIONE- INFORMAZIONE Obiettivi Descrizione Destinatari Offrire opportunità di partecipazione per le famiglie e per le associazioni Fornire alle famiglie, in modo semplice ed utile, spazi dove trovare informazioni chiare e fruibili Sito sul portale del Comune di Parma, dedicato alla FAMIGLIA A PARMA, per offrire partecipazione, informazioni, opportunità, servizi, agevolazioni, indirizzi e consigli su tutti gli aspetti della vita in famiglia Periodico quadrimestrale rivolto alle famiglie di Parma per offrire notizie utili, spunti, progettualità, approfondendo temi attuali legati alla famiglia Le famiglie di Parma, con figli Partner Associazione Nazionale Famiglie Numerose

5 BOZZA 5 …questo, è il primo numero del periodico…

6 BOZZA 6 …e questo, il nostro sito…

7 BOZZA 7 NETWORK INTERNAZIONALE PER LA FAMIGLIA Obiettivi Descrizione Partners Costituire un Network europeo di città per la famiglia che sviluppi politiche innovative per la famiglia e valorizzi il nostro territorio come luogo di studio e sperimentazione delle stesse È stata avviata la promozione a livello nazionale e internazionale di confronto e scambio di buone prassi tra municipalità, istituzioni, associazioni e aziende. Fondatori del primo Network Europeo di Città per la Famiglia: PARMA assieme a TROLLHATTAN (Svezia), SZEGED (Ungheria), JAMBOL (Bulgaria). Fondazione Forum delle Associazioni Familiari

8 BOZZA 8 NETWORK INTERNAZIONALE PER LA FAMIGLIA Fasi previste FASE 1 – Sett. 09: Avvio lavori e sua formale costituzione; costruzione delle basi operative per la realizzazione del progetto complessivo (in particolare eventi di nov. 09 e mar. 10) FASE 2 – Nov. 09: Condivisione del modello di valutazione Family Friendship; confronto delle buone pratiche a livello internazionale ( Le politiche di conciliazione famiglia-lavoro in Europa); sottoscrizione del Manifesto per la Famiglia FASE 3 – Primavera 10: Assemblea plenaria del Network; premio per le best-pratices FASE 4 – Autunno 10: Seconda assemblea plenaria del Network europeo delle città per la famiglia

9 BOZZA 9 PARMA CITTA EDUCANTE Obiettivi Rispondere alle crescenti difficoltà educative emerse negli ultimi anni, attraverso un progetto strategico di ampio respiro che coinvolga le istituzioni e l'intera società civile (non solo le agenzie educative propriamente intese, ma tutti i soggetti che a vario titolo possono rientrare in un comune disegno) nellindividuazione di un pensiero condiviso e di prassi utili ad orientare lo sviluppo della città in senso educativo. Realizzare una vera e propria Alleanza per leducazione che, a partire dalla famiglia, sappia coinvolgere il maggior numero possibile di interlocutori, nei diversi luoghi in cui listanza educativa è cruciale.

10 BOZZA 10 Azioni Azioni Interne allAmministrazione Comunale Costituzione di un Comitato e definizione di un Manifesto interno su Parma città educante. Messa in rete dei Progetti dei singoli assessorati e coordinamento degli stessi. Attuazione del Progetto AAA (Accogli, Ascolta, Accompagna). Possibili azioni Esterne allAmministrazione Comunale Predisposizione e apertura di un tavolo di lavoro per la creazione di una rete educativa condivisa tra Comune di Parma e sue società partecipate ed altre Agenzie educative. Progetto formativo condiviso per gli operatori professionisti e volontari in ambito educativo. Creazione di un network di città educanti. Predisposizione degli strumenti necessari alla creazione di una fondazione a sostegno dellalleanza educativa sul territorio. PARMA CITTA EDUCANTE

11 BOZZA 11 GRAZIE!


Scaricare ppt "BOZZA 1 CONCILIAZIONE DEI TEMPI FAMIGLIA-LAVORO-CITTÀ Obiettivi Conciliare i tempi del lavoro,della città, dei servizi, rimodulando il tempo della famiglia,"

Presentazioni simili


Annunci Google