La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Allarrivo degli europei, in America vivono circa 75 milioni di abitanti, pochi meno di quelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Allarrivo degli europei, in America vivono circa 75 milioni di abitanti, pochi meno di quelli."— Transcript della presentazione:

1 Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Allarrivo degli europei, in America vivono circa 75 milioni di abitanti, pochi meno di quelli dellEuropa del Gli abitanti originari del continente americano vi erano giunti dallAsia circa mila anni fa. In America vi sono centinaia di civiltà, con caratteristiche molto diverse tra di loro. Le più avanzate sono le civiltà maya, azteca e inca, stanziate nellAmerica centrale e andina.

2 La civiltà maya si sviluppò nella penisola dello Yucatán nel 1500 a.C. e conobbe il suo massimo splendore tra il IV e il X secolo d.C. I maya svilupparono conoscenze astronomiche e matematiche avanzate. Sapevano costruire palazzi e templi monumentali. Al tempo stesso non conoscevano luso della ruota e dellaratro e non sapevano lavorare il ferro. Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Lorganizzazione politica era basata su città-Stato indipendenti. La società era dominata dalla casta sacerdotale. Al centro delleconomia vi era la coltivazione del mais.

3 Nel XIII secolo d.C. gli aztechi si insediarono nellAmerica centrale e diedero vita a un vasto impero con capitale Tenochtitlán. Come i maya, gli aztechi costruivano enormi templi piramidali. Veneravano dèi benigni e divinità distruttive e terrificanti, la cui ira veniva placata attraverso frequenti sacrifici umani. Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie

4 LImpero inca si sviluppò nel XV secolo d.C., nella regione a cavallo della Cordigliera delle Ande. La loro economia si basava sulla coltivazione del mais e della patata. Le regioni più impervie erano riservate allallevamento. Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Labilità degli inca si manifestò nella costruzione di strade, ponti e città in un territorio molto impervio. La città di Machu Picchu si trovava a 2280 metri.


Scaricare ppt "Le civiltà extraeuropee e le esplorazioni Le civiltà amerindie Allarrivo degli europei, in America vivono circa 75 milioni di abitanti, pochi meno di quelli."

Presentazioni simili


Annunci Google