La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE Istituto Comprensivo M. G. Cutuli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE Istituto Comprensivo M. G. Cutuli."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE Istituto Comprensivo M. G. Cutuli

2 Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE IN DECIMI a.s. 2010/11 Riferimenti normativi: Schema di regolamento per il coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni e per ulteriori modalità applicative dellarticolo 3 del decreto legge 1 settembre 2008, n. 137, convertito dalla legge 30 ottobre 2008, n.169 Valutazione degli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado La valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni nella scuola primaria e secondaria di primo grado viene effettuata mediante lattribuzione di voti numerici espressi in decimi, riportati in lettere nei documenti di valutazione…

3 Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE IN DECIMI PER GLI APPRENDIMENTI DISCIPLINARI Dieci /10 - raggiungimento approfondito e personalizzato di conoscenze e abilità, -uso sicuro e corretto dei linguaggi specifici e degli strumenti, -rielaborazione autonoma dei contenuti in unottica interdisciplinare, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 95% al 100% Nove /10 - raggiungimento completo e articolato di conoscenze e abilità, -uso corretto dei linguaggi specifici e degli strumenti, -autonoma capacità di rielaborazione dei contenuti, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 85% al 94%

4 Prof.ssa E. Scicchitano Otto /10 -raggiungimento esauriente e sicuro di conoscenze e abilità, -uso logico dei linguaggi specifici e degli strumenti, -capacità di rielaborazione dei contenuti, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 75% al 84% Sette /10 -sostanziale raggiungimento di conoscenze e abilità, -uso adeguato dei linguaggi specifici e degli strumenti, -capacità non sempre sicure di rielaborazione, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 65% al 74%

5 Prof.ssa E. Scicchitano Sei /10 -essenziale raggiungimento di conoscenze e abilità, -sufficiente uso dei linguaggi specifici di base e degli strumenti, -superficiale capacità nella rielaborazione, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 55% al 64% Cinque /10 -frammentario e superficiale raggiungimento di conoscenze e abilità anche in situazioni semplici -uso non sufficiente dei linguaggi specifici e degli strumenti, - limitate rielaborazione dei contenuti, -verifiche con valore percentuale del punteggio dal 45% al 54% Quattro /10 -mancato raggiungimento di conoscenze e abilità in situazioni semplici, -gravemente insufficiente luso dei linguaggi specifici e degli strumenti, -scarsa e inadeguata rielaborazione dei contenuti, -verifiche con valore percentuale del punteggio < 45%

6 Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE IN DECIMI PER GLI APPRENDIMENTI NEGLI INSEGNAMENTI LABORATORIALI Dieci /10 Lalunno/a partecipa con motivazione, interesse e responsabilità alle attività laboratoriali e manifesta un efficace metodo di studio e di lavoro; applica in modo corretto e razionale il metodo sperimentale nella risoluzione di situazioni problematiche; è creativo/a nella realizzazione di prodotti grafico - manuali. Nove /10 Lalunno/a partecipa con motivazione e interesse alle attività laboratoriali e manifesta un efficiente metodo di studio e di lavoro; applica in modo corretto il metodo sperimentale nella risoluzione di situazioni problematiche; è abbastanza creativo nella realizzazione di prodotti grafico-manuali.

7 Prof.ssa E. Scicchitano Otto /10 Lalunno/a partecipa con motivazione alle attività laboratoriali e, guidato/a, manifesta un adeguato metodo di studio e di lavoro; cerca di attivare le fasi del metodo sperimentale nella risoluzione di situazioni problematiche; realizza prodotti grafico-manuali ordinati e precisi. Sette /10 Lalunno/a partecipa alle attività laboratoriali; necessita di guida nello studio e nel lavoro; ha qualche difficoltà nellapplicazione del metodo sperimentale e nella realizzazione di prodotti grafico-manuali.

8 Prof.ssa E. Scicchitano Sei /10 Lalunno/a non sempre partecipa con interesse alle attività opzionali; a scuola necessita di guida nello studio e nel lavoro; sta recuperando conoscenze e abilità di base; ha ancora difficoltà nel raggiungimento delle competenze. Cinque /10 Lalunno partecipa in modo superficiale e con poco interesse alle attività laboratoriali; uso non sufficiente dei linguaggi specifici e degli strumenti, Necessita di guida nello studio e nel lavoro sia a scuola che a casa.

9 Prof.ssa E. Scicchitano (D.L. 1/9/2008, n. 137 convertito dalla Legge 30/10/2008, n. 169 e D.M. n. 5 del 16/1/2009) II voto in condotta viene attribuito dall'intero Consiglio di Classe in base ai seguenti criteri: 1. Frequenza delle lezioni e puntualità; 2. Rispetto del Regolamento di Istituto, dei luoghi, degli oggetti e delle persone; 3. Partecipazione attiva alle lezioni; 4. Collaborazione con insegnanti e compagni; 5. Rispetto degli impegni scolastici; Il voto in condotta «concorre alla valutazione complessiva dello studente e, se inferiore a 6/10, determina la non ammissione al successivo anno o allesame conclusivo». CRITERI PER L'ATTRIBUZIONE DEL VOTO IN CONDOTTA

10 Prof.ssa E. Scicchitano Il 5 in condotta comporterà la non ammissione allanno successivo o agli esami di Stato. Il voto sul comportamento, inoltre, concorrerà alla determinazione dei crediti scolastici. L'insufficienza sarà attribuita dal consiglio di classe per gravi violazioni dei doveri degli studenti, e in presenza di episodi di particolare e oggettiva gravità di comportamento, definiti dal Decreto Ministeriale e dal Regolamento dIstituto. Se il comportamento indisciplinato si ripete, linsegnante con il consiglio di classe può decidere per lattribuzione del 5.

11 Prof.ssa E. Scicchitano 5/(/10) MEDIOCRE Scarsa frequenza alle lezioni(la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate ) Irrispettoso del Regolamento dIstituto Scarso interesse e impegno scolastico, partecipazione passiva Poco partecipe al dialogo educativo, comportamento incostante per responsabilità e collaborazione, con notifica alle famiglie Disturbo del regolare svolgimento delle lezioni tale da comportare nota in condotta (sanzionate con richiamo scritto sul registro e/o sospensione) Il Consiglio di classe/inter-classe collegialmente assegnerà una votazione compresa fra 5 e 10 decimi (per Scuola Sec. 1°) e da giudizio sintetico (Scuola Primaria) secondo la seguente corrispondenza fra voto/giudizio e indicatori del comportamento:

12 Prof.ssa E. Scicchitano 6/(/10) SUFFICIENTE Frequenza irregolare (la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate ) Non sempre rispettoso del Regolamento dIstituto Mediocre interesse e partecipazione passiva, poco costante nellimpegno scolastico Poco partecipe al dialogo educativo, comportamento incostante per responsabilità e collaborazione, con notifica alle famiglie Disturbo del regolare svolgimento delle lezioni tale da comportare nota in condotta 7/(10) BUONO Frequenza normale alle lezioni (la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate) Rispetto del regolamento scolastico Discreto interesse e partecipazione alle lezioni Sufficiente svolgimento delle consegne scolastiche Comportamento accettabile per responsabilità e collaborazione

13 Prof.ssa E. Scicchitano 8/(10) PIU CHE BUONO Buona frequenza alle lezioni (la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate) Rispettoso del Regolamento dIstituto Costante nellimpegno scolastico, buon interesse e partecipazione attiva alle lezioni Partecipe al dialogo educativo, correttezza nei confronti dei compagni e dei docenti Comportamento buono, responsabile e collaborativo 9/(10) DISTINTO Frequenza assidua (la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate) Rispettoso del Regolamento dIstituto Costante interesse e partecipazione attiva, responsabile nellimpegno scolastico, ruolo propositivo allinterno della classe Partecipe e attivo al dialogo educativo Comportamento responsabile e collaborativo

14 Prof.ssa E. Scicchitano 10/(10) OTTIMO Assidua frequenza alle lezioni (la somma derivante dal numero di assenze+ ritardi+uscite anticipate) Scrupoloso rispetto del Regolamento dIstituto Vivo interesse e partecipazione attiva alle lezioni, regolare e serio impegno scolastico, ruolo propositivo allinterno della classe Comportamento maturo, responsabile e collaborativo


Scaricare ppt "Prof.ssa E. Scicchitano CRITERI DI VALUTAZIONE Istituto Comprensivo M. G. Cutuli."

Presentazioni simili


Annunci Google