La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I venti del cambiamento Leducazione dei giovani in tempo di crisi globale Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I venti del cambiamento Leducazione dei giovani in tempo di crisi globale Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali."— Transcript della presentazione:

1 I venti del cambiamento Leducazione dei giovani in tempo di crisi globale Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

2 SOCIETÀ EDIPO NARCISO

3 Linsicurezza crescente circa la propria identità tipica della società post- moderna, il peso delle continue temute umiliazioni cui espone una vita in immagine, le malattie dellinsufficienza, producono quella che Alain Ehrenberg, ha definito la fatica di essere se stessi. Siamo passati dalla società fondata sullobbedienza e la disciplina, a una società che accentua gli aspetti di indipendenza delle convenzioni morali, che propone modelli di comportamento, sia alla base come al vertice della società, fondati sul tutto è possibile. Il risultato è la sostituzione di Edipo, il simbolo della società patriarcale, del senso di colpa borghese, con la figura di Narciso: la società come specchio, il successo come conferma o negazione della propria riuscita. Narciso reca in sé il dono della libertà, ma anche un crescente senso di vuoto e il fantasma dellimpotenza. Belpoliti, 2010, p.22 La fatica di essere se stessi Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

4 LIQUIDA SOCIETÀ INCERTA MULTICULTURALE GLOBALE INTERDIPENDENTE

5 CRISI GLOBALE TRASFORMAZIONI SUL PIANO ECONOMICO E SCIENTIFICO CAMBIAMENTI DEMOGRAFICI – SOCIETÀ MULTICULTURALI PROCESSO DI SOCIALIZZAZIONE INDENTITÀ VALORI ….. Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

6 Gruppo Coopeartive Learning CSI Dott.ssa Stefania Lamberti TRASFORMAZIONI SUL PIANO ECONOMICO E SCIENTIFICO CAMBIAMENTI a livello economico, scientifico – tecnologico, sociale CRESCITA ESPONENZIALE di conoscenze INTERDIPENDENZA (sfruttamento, povertà…) SOCIETÀ DEL RISCHIO GLOBALIZZAZIONE: tutto diventa immediato, consumabile, accessibile; manca unadeguata conoscenza e rielaborazione INCERTEZZA (storica, conoscitiva, reale, ecologia dellazione) INCERTEZZA eredità del XX secolo, duplice morte globale –nucleare; globale - ecologico

7 Gruppo Coopeartive Learning CSI Dott.ssa Stefania Lamberti CAMBIAMENTI DEMOGRAFICI E SVILUPPO DI SOCIETÀ MULTICULTURALI GLOBALIZZAZIONE: lintensificarsi delle relazioni sociali mondiali che collegano tra loro località distanti facendo sì che gli eventi locali vengano modellati dagli eventi che si verificano a migliaia di chilometri di distanza e viceversaGiddens GLOBALE-LOCALE … cittadino del mondo senza perdere le proprie radici INCREMENTO DEMOGRAFICO/INVECCHIAMENTO DELLA POPOLAZIONE INSOLITA MOBILITÀ DI PERSONE nuove rotte migratorie; cambiamenti dei tessuti sociali URBANIZZAZIONE NUOVI CONFLITTI: Fukuyama, Havel, Delors OPPORTUNITÀ

8 Gruppo Coopeartive Learning CSI Dott.ssa Stefania Lamberti CRISI DEL PROCESSO DI SOCIALIZZAZIONE COSTRUZIONE DIDENTITÀ: biografie della scelta del fai da te: biografie del successo; biografie dellinsuccessoU. Beck RELAZIONI-RAPPORTI SOCIALI: frammentari discontinui e superficiali; dispersione delle capacità-competenze socialiZ. Bauman COMUNITÀ: bisogno di ricostruzione di rapporti sociali a partire dal TU CRISI DI SOCIALIZZAZIONE: famiglia e scuola EDUCARSI E EDUCARE AL DIALOGO: letica della reciprocità, il senso dellaltro, il rispetto della dignità

9 CHI SONO I GIOVANI SOGGETTI DELLEDUCAZIONE IN TEMPO DI CRISI GLOBALE? FILMATO Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

10 DI COSA NECESSITANO I GIOVANI PER FAR FRONTE E PER VIVERE DA PROTAGONISTI IL TEMPO DI CRISI? Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

11 Fase individuale: -Ciascuno pensa a tre bisogni/necessità Fase di coppia -Comunicazione del punto di vista personale - Condivisione di due bisogni/necessità irrinunciabili Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

12 Fase di gruppo (4 coppie): -Un portavoce della coppia comunica i due bisogni/necessità -Assieme ci si confronta per decidere il bisogno/necessità irrinunciabile Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

13 …….. Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

14 Gruppo Coopeartive Learning CSI Dott.ssa Stefania Lamberti CRISI DEL RENDIMENTO SCOLASTICO CONSEGUENZA: dei macro cambiamenti sociali, insuccesso educativo e formativo STUDENTE/INSEGNANTE STUDENTE/CURRICOLA STUDENTE/STUDENTE APPRENDIMENTO TRADIZIONALE APPRENDIMENTO SOCIALIZZATO E CO-COSTRUITO: valenze cognitive e sociali RENDIMENTO SCOLASTICO: insuccessi; drop-out SCUOLA DI QUALITÀ

15 CAMBIARE I PARADIGMI DELLEDUCAZIONE Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

16

17 … INTERCULTURALE METAcultura: metamorfosi – metacomunicazione EDUCAZIONE: supra cultura TRANScultura: (universalismo culturale) attraversa la cultura come nel caso del Cross cultural psychology EDUCAZIONE: sviluppo di elementi universali Rispetto, correttezza, autonomia; pace giustizia, difesa dellambiente …educazione alla mondialità Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

18 PLURIcultura: relativismo culturale Città - casa condominio possibile stratificazione e gerarchizzazione delle culture EDUCAZIONE: multiculturalismo educa al rispetto e al diritto degli altri promuove la conoscenza delle culture altre Limiti: considera le culture in modo statico e rigido Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

19 PEDAGOGIA INTERCULTURALE RIVOLUZIONE COPERNICANA Lalterità, la migrazione non sono considerati come rischi, disagi, ma come opportunità, arricchimento, crescita personale e collettiva. Lincontro con lo straniero, con il soggetto etnicamente e culturalmente differente, rappresenta una sfida, una possibilità di confronto e di riflessione sul piano dei valori, delle regole, dei comportamenti Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

20 Si colloca tra universalismo e relativismo, supera entrambi in una nuova sintesi aggiungendo la possibilità del dialogo, del confronto e dellinterazione RIFIUTO della staticità e della gerarchizzazione delle culture PROMUOVE il dialogo e il confronto paritetico PEDAGOGIA DELLESSERE Si fonda sul confronto del pensiero, dei concetti e dei preconcetti, diviene pedagogia dellessere EDUCAZIONE: ai sentimenti, alla comprensione, allascolto, al dialogo, al pluralismo, alla legalità, alla pace, alla gestione dei conflitti, allamore. Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

21

22 ABBIAMO IL COMPITO Abbiamo il compito Di difendere la diversità I colori dellarcobaleno La bellezza delle cose Che non si può ridurre Ad un comune denominatore Raimon Panikkar Perchè interculturale?

23 Fornire una cultura che permetta di distinguere, contestualizzare, globalizzare, affrontare i problemi multidimensionali; Preparare le menti ad affrontare le incertezze, scommettendo per un mondo migliore; Educare alla comprensione e alla relazione fra vicini e lontani; Insegnare laffiliazione al proprio Paese e allEuropa, alla sua storia e alla sua cultura; Insegnare la cittadinanza terrestre nella sua unità antropologica e nelle sue diversità individuali e culturali E. Morin, 2000 Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali

24 GRAZIE Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali


Scaricare ppt "I venti del cambiamento Leducazione dei giovani in tempo di crisi globale Dott.ssa Stefania Lamberti Centro Studi Interculturali."

Presentazioni simili


Annunci Google