La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GUIDA SINTETICA ALLINTERREG III/A. Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico Regioni interessate: Regioni RAI (Regioni Adriatiche Italiane:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GUIDA SINTETICA ALLINTERREG III/A. Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico Regioni interessate: Regioni RAI (Regioni Adriatiche Italiane:"— Transcript della presentazione:

1 GUIDA SINTETICA ALLINTERREG III/A

2 Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico Regioni interessate: Regioni RAI (Regioni Adriatiche Italiane: Friuli, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia) Regioni PAO (Paesi Adriatico Orientale: Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Serbia-Montenegro, Albania) ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI

3 Finalità del programma: Costruzione di una politica comune per lintera regione adriatica, da svilupparsi attorno ai temi dei futuri assetti socio-economico-culturali. Cooperazione transfrontaliera tra autorità di zone limitrofe per costituire poli socioeconomici transfrontalieri grazie a strategie congiunte di sviluppo territoriale sostenibile, allo scopo di superare le condizioni di isolamento che caratterizzano la regione adriatica. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

4 Priorità del programma: Tematiche aventi unincidenza per la stabilizzazione, la ricostruzione e lavvicinamento al sistema politico ed economico dellEuropa, quali la sicurezza, limmigrazione, la cooperazione, la diffusione della democrazia anche in ambito locale, la connessione a rete con il territorio dellUnione e con lItalia sia sotto il profilo materiale (infrastrutture e corridoi) che immateriale (reti di conoscenze, reti interistituzionali e di servizio). ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

5 Tematiche – Elenco esemplificativo promozione dello sviluppo urbano, rurale e costiero, sviluppo delle piccole imprese anche nel settore del turismo, iniziative per l'occupazione locale; promozione dell'integrazione del mercato del lavoro e dell'integrazione sociale; condivisione risorse umane e strutture nel campo della ricerca, dello sviluppo tecnologico, dell'istruzione, della cultura, delle comunicazioni e della sanità; tutela dell'ambiente, risparmio energetico e promozione fonti energia rinnovabile, miglioramento reti e servizi nel campo dei trasporti, dell'informazione e della comunicazione, dei sistemi di approvvigionamento idrico e energetico; cooperazione in ambito giuridico e amministrativo ai fini dello sviluppo economico e della coesione sociale; aumento della potenzialità di cooperazione transfrontaliera umana e istituzionale per lo sviluppo economico e sociale. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

6 Priorità del programma: Il P.O. (Programma Operativo) è caratterizzato dalle seguenti priorità (Assi): Asse 1: Tutela e valorizzazione ambientale, culturale ed infrastrutturale del territorio transfrontaliero: riguarderà interventi di interesse prevalentemente pubblico, relativamente allambiente, allenergia, ai trasporti, alle telecomunicazioni, allassetto del territorio ed alla cultura; ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

7 Priorità del programma: (segue) Asse 2: Integrazione economica dei sistemi produttivi trans- frontalieri: riguarderà interventi di interesse prevalentemente privato, relativamente alla competitività ed al rafforzamento delle PMI industriali, artigianali, turistiche, agricole e della pesca; Asse 3: Azioni di rafforzamento della cooperazione: riguarderà interventi di sistema relativamente al rafforzamento istituzionale, allarmonizzazione dei sistemi, alla promozione della democrazia, alloccupazione, alla sicurezza, alla promozione sociale ed alla qualificazione delle risorse umane; ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

8 Priorità del programma: (segue) Asse 4: Assistenza Tecnica allattuazione del PO: riguarderà interventi di implementazione del PO, relativamente allinformazione, alla pubblicità, alla valutazione, al monitoraggio, alla sorveglianza, al controllo ed allattività di supporto. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

9 Priorità del programma: (segue) Lapproccio metodologico allattuazione di ciascuno degli interventi previsti dal presente PO, è basato sui seguenti elementi trasversali: - Impatto ambientale; - Pari opportunità; - Sviluppo e rafforzamento delle PMI; - Rafforzamento del sistema delle pubbliche amministrazioni; - Sostegno allingresso dei giovani nel mondo del lavoro; Questi elementi diventeranno pertanto le priorità determinanti in fase di selezione e valutazione dei progetti da finanziare. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

10 Priorità del programma: (segue) Per quanto riguarda la definizione degli interventi relativi agli Assi 1 e 2 da inserire nelle misure del PO Transfrontaliero Adriatico, saranno costituiti dei Gruppi di Lavoro Tematici coordinati da una regione capofila, composti da rappresentanti designati dalle RAI e dai PAO, per ognuno dei seguenti settori principali dintervento: Ambiente; Energia; Trasporti, Telecomunicazioni e Reti; Sviluppo economico, Pesca ed Agricoltura; Turismo e Cultura. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

11 Distribuzione risorse - Periodo di programmazione Totale: 101,017 (milioni di ) di cui:50,508 (milioni di ) contributo comunitario 35,356 (milioni di ) contributo statale 15,152 (milioni di ) contributo regionale ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

12 Tale finanziamento si aggiunge agli ulteriori finanziamenti complessivi per i Programmi INTERREG III che interessano i Paesi adriatici, riassumibili nei seguenti: - INTERREG IIIA Italia-Slovenia:86,398 M; - INTERREG IIIA Italia-Albania:66,456 M; - Quota dellINTERREG IIIB CADSES: non definibile in quanto corrisponde ai progetti che saranno approvati e che interesseranno larea adriatica; - Quota dellINTERREG IIIC PROGRAMMA ZONA EST: non definibile in quanto corrisponde ai progetti che saranno approvati e che interesseranno larea adriatica. ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

13 Distribuzione risorse - Periodo di programmazione : Totale: 101,017 (milioni di ) Asse 1: 45,457 (milioni di )- 45% Asse 2: 28,284 (milioni di )- 28% Asse 3: 20,203 (milioni di )- 20% Asse 4: 7,071 (milioni di ) - 7% ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

14 Le Università, con sede in una delle zone ammissibili al programma, rientrano fra gli enti e le organizzazioni che possono presentare progetti e quindi usufruire delle risorse finanziarie disponibili. Possono anche svolgere attività di consulenza per altri enti pubblici o privati che presentano a loro volta progetti (enti locali territoriali, anche in forma associata e consortile, enti parco, società a prevalente capitale pubblico, istituti di ricerca, operatori privati, agenzie regionali per la protezione e la prevenzione ambientale, camere di commercio, agenzie di servizio alle imprese, agenzie di sviluppo, ecc…) ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

15 Per quanto riguarda lUniversità Politecnica delle Marche gli assi sicuramente più interessanti sono il 1° (ambiente, energia, trasporti, turismo) ed il 2° (sostegno alle PMI, insediamenti industriali, società dellinformazione, pesca ed agricoltura). ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico

16 ITALIA – PAESI ADRIATICI ORIENTALI Links utili: - UE - INTERREG III UE - INTERREG III - EuroPA – Interreg EuroPA – Interreg - EUROPA - MARCHE EUROPA - MARCHE Per maggiori informazioni ed approfondimenti consultare: Documento congiunto di Programmazione Transfrontaliera Adriatica Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico


Scaricare ppt "GUIDA SINTETICA ALLINTERREG III/A. Programma INTERREG III A Transfrontaliero Adriatico Regioni interessate: Regioni RAI (Regioni Adriatiche Italiane:"

Presentazioni simili


Annunci Google