La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parchi Eolici onshore e offshore. Analisi di mercato Players e intensità della concorrenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parchi Eolici onshore e offshore. Analisi di mercato Players e intensità della concorrenza."— Transcript della presentazione:

1 Parchi Eolici onshore e offshore

2

3 Analisi di mercato Players e intensità della concorrenza

4 Analisi di mercato Players e intensità della concorrenza sul mercato italiano

5 Supply Chain in condizione di sofferenza elementi critici: materie prime, riduttore, cuscinetti dopo due decenni di riduzione costante nel triennio i costi capitali sono aumentati di circa il 20% e sono inquadrabili in un range di /kW per leolico onshore e /kW per loffshore.

6 Trend del mercato globale

7 Trend del mercato italiano

8 Potenziale Eolico su terraferma Mappa della velocità media a 50 m dal suolo

9 Potenziale Eolico su terraferma Mappa della producibilità a 50 m dal suolo

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19 Costo unitario onshore /kW offshore /kW

20

21

22

23

24

25

26 Confronto tra le connessioni AC e DC Case study: impianto da 100 MW Fonte: HVDC Connection of Offshore Wind Farm to the Transmission System, IEEE Transactions on Energy Conversion, vol. 22 No. 1 March 2007

27 Esercizio in parallelo con la rete elettrica degli impianti eolici Lesercizio in parallelo con la rete degli impianti eolici permette di ridurre: le cadute di tensione lungo la rete le perdite per trasmissione e trasformazione (AAT AT, per gli impianti connessi in AT,MT,BT, AT MT, per gli impianti connessi in MT,BT, MT BT, per gli impianti connessi in BT) Gli impianti eolici sono connessi alla rete elettrica a diversi livelli di tensione al variare della loro potenza, secondo le regole previste dal gestore della rete locale.

28 Livelli di tensione per le connessione alla rete PotenzaTensione CAPratica connessione P 6 kWU 1000 V (BT monofase) Gestore locale 6 kW P 100 kWU 1000 V (BT trifase) Gestore locale 100 kW P 6 MW1 kV U 35 kV (MT) Gestore locale 6 MW P 10 MW35 kV U 150 kV (AT) Gestore locale P 10 MWU 150 kV (AT) TERNA Deliberazione ARG/elt99/08 e successive integrazione – Testo Integrato delle Connessioni Attive

29 Gli impianti eolici potrebbero contribuire alla stabilità delle rete durante le condizioni di guasto, ma a tale scopo la rete necessita di modifiche alla sua struttura SMART GRID Connessione alla rete elettrica Lallacciamento alla rete è regolamentato dalle norme CEI (11-20 per lallaciamento alla rete di MT e BT, per la rete in AT) e dalle prescrizioni dei distributori elettrici locali (ENEL: DK5940, DK5740) La regolamentazione ENEL DK5940, relativa alla connessione del generatore eolico in BT prevede il distacco del generatore in mancanza della tensione di rete.

30 Dispositivo generale: separa (interruttore magnetotermico) lintero impianto di generazione del cliente produttore dalla rete del distributore elettrico locale. Dispositivo di interfaccia: interruttore automatico comandato da un relè di frequenza e tensione; deve interrompere il flusso di energia verso la rete in assenza di tensione di rete. Dispositivo di generatore: uno per ogni generatore interviene in caso di guasto (interruttore magnetotermico) Connessione alla rete elettrica in BT/MT Cliente produttore Dispositivo di generatore Dispositivo di interfaccia Dispositivo generale Carico privilegiato Carico non- privilegiato Punto di consegna Rete distributore


Scaricare ppt "Parchi Eolici onshore e offshore. Analisi di mercato Players e intensità della concorrenza."

Presentazioni simili


Annunci Google