La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

…la corsa a ostacoli!! TUTTI ATLETI !! Lo sport preferito dai nostri amministratori e funzionari regionali…

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "…la corsa a ostacoli!! TUTTI ATLETI !! Lo sport preferito dai nostri amministratori e funzionari regionali…"— Transcript della presentazione:

1 …la corsa a ostacoli!! TUTTI ATLETI !! Lo sport preferito dai nostri amministratori e funzionari regionali…

2 Abbiamo posto ostacoli difficili da superare In nome e per conto dei Sig.ri: … proprietari di immobili siti nelle vicinanze dellarea in cui la società WAFERZOO s.r.l. ha presentato istanza per la realizzazione di un impianto a Biomasse, nonché del CITAS (Comitato Intercomunale per la Tutela dellAmbiente e della Salute), con sede in Barchi, Premesso - che lintervento richiesto dalla WAFERZOO S.r.l. ricade in zona ZPS; - […] che ogni ulteriore indugio nella reiezione della istanza comporta gravi danni alle proprietà dei miei rappresentati, in quanto la realizzazione dellimpianto in esame incide negativamente sullandamento dei valori del mercato immobiliare. Tanto premesso, si invita e diffida le autorità in indirizzo allimmediata reiezione delle istanze dirette alla realizzazione dellimpianto predetto in loc. Schieppe di Orciano. Distinti saluti. Pergola, lì Avv. Maria Raffaela Mazzi I cittadini diffidano tutti i soggetti interessati dal procedimento Diffida Omesso testo per tutela privacy Legge 675/96

3 La Regione è rimasta disorientata Il progetto non è approvabile poiché in contrasto con le norme nazionali vigenti …sono vietati fuori dai centri edificati di cui allart. 18 della L. 22 ottobre 1971 n. 865 e, per gravi motivi di salvaguardia ambientale, con provvedimento motivato anche i centri edificati, lesecuzione di nuove costruzioni e la trasformazione di quelli esistenti qualsiasi mutamento dellutilizzazione dei terreni con destinazione diversa da quella agricola e quantaltro possa incidere sulla morfologia del territorio, sugli equilibri ecologici idraulici ed idrogeotermici e sulle finalità istitutive dellarea protetta … - Combinato disposto dalla deliberazione del 2 dicembre 1996 del Comitato Nazionale per le Aree Naturali Protette, e dalla Legge 394/91. Le prime reazioni scomposte: 1- Wafer Zoo S.r.l. tenta di dissuadere i cittadini con una diffida platealmente notificata a mezzo dellUfficiale Giudiziario 2 - Il Responsabile del Procedimento Dott. Arch. Giuseppe Mariani minaccia reazioni legali tramite lAvvocatura Regionale La Regione non è in grado di concludere il procedimento entro il 10 giugno 2006, termine ultimo previsto dalla L.R. 7/2004

4 In nome e per conto dei Sig.ri: ….. proprietari di immobili siti nelle vicinanze dellarea in cui la società WAFERZOO s.r.l. ha presentato istanza per la realizzazione di un impianto a Biomasse, nonché del CITAS (Comitato Intercomunale per la Tutela dellAmbiente e della Salute), con sede in Barchi, Premesso - che lintervento richiesto dalla WAFERZOO S.r.l. ricade in zona ZPS; - […] che ogni ulteriore indugio nella reiezione della istanza comporta gravi danni alle proprietà dei miei rappresentati, in quanto la realizzazione dellimpianto in esame incide negativamente sullandamento dei valori del mercato immobiliare. Tanto premesso, si invita e diffida le autorità in indirizzo allimmediata reiezione delle istanze dirette alla realizzazione dellimpianto predetto in loc. Schieppe di Orciano. Distinti saluti. Pergola, lì Avv. Maria Raffaela Mazzi 27 giugno 2006: altri cittadini si uniscono allazione legale Ad oggi sono circa 800 i cittadini che hanno aderito allazione per ottenere il risarcimento dei danni Diffida Omesso testo per tutela privacy Legge 675/96

5 Al Sig. Sindaco di ORCIANO DI PESARO … CONSIDERATO 1. Che secondo i nostri consulenti - Dott. Ferdinando Laghi (Specializzato in Medicina Interna ed Ematologia - Autor. Integrata Ambientale - Autorizzazione energetica Al Sig. Sindaco di ORCIANO DI PESARO … CONSIDERATO 1. Che secondo i nostri consulenti - Dott. Ferdinando Laghi (Specializzato in Medicina Interna ed Ematologia Poi la diffida al Sindaco di Orciano allUniversità Cattolica di Roma, Direttore U.O. di Medicina Interna – Ospedale di Castrovillari - CS) e Patrizia Gentilini (Specializzata in Oncologia aGenova e in Ematologia a Ferrara) -, e le autorevoli pubblicazioni scientifiche in materia, limpianto risulterebbe pericoloso per la salute in conseguenza della qualità e quantità di emissioni previste; 2. Che al danno alla salute devono aggiungersi quelli alla qualità della vita, nonché i conseguenti danni patrimoniali per la svalutazione degli immobili dei miei assistiti; si invita e DIFFIDA la S.V. a non rilasciare lautorizzazione sanitaria - Sua responsabilità esclusiva - ai sensi degli articoli 216 e 217 del R.D. 27 luglio 1934 n. 1265, ed ogni altro atto di Sua competenza finalizzato allapprovazione del progetto e alla realizzazione dellimpianto de quo. Tanto dovevo per mandato ricevuto. Distinti saluti. Pergola lì Avv. Maria Raffaela Mazzi allUniversità Cattolica di Roma, Direttore U.O. di Medicina Interna – Ospedale di Castrovillari - CS) e Patrizia Gentilini (Specializzata in Oncologia a Genova e in Ematologia a Ferrara) -, e le autorevoli pubblicazioni scientifiche in materia, limpianto risulterebbe pericoloso per la salute in conseguenza della qualità e quantità di emissioni previste; 2. Che al danno alla salute devono aggiungersi quelli alla qualità della vita, nonché i conseguenti danni patrimoniali per la svalutazione degli immobili dei miei assistiti; si invita e DIFFIDA la S.V. a non rilasciare lautorizzazione sanitaria - Sua responsabilità esclusiva - ai sensi degli articoli 216 e 217 del R.D. 27 luglio 1934 n. 1265, ed ogni altro atto di Sua competenza finalizzato allapprovazione del progetto e alla realizzazione dellimpianto de quo. Tanto dovevo per mandato ricevuto. Distinti saluti. Pergola lì Avv. Maria Raffaela Mazzi Diffida Omesso testo tutela privacy Legge 675/96

6 Si tiene in Regione una riunione dei Sindaci della Comunità Montana del Metauro con gli amministratori regionali, alla presenza del Presidente Gian Mario Spacca, il quale dichiara di aver preso atto della contrarietà delle amministrazioni locali alla realizzazione dellimpianto. MA A POCHI GIORNI DI DISTANZA I SINDACI VENGONO CLAMOROSAMENTE BEFFATI DALLA GIUNTA REGIONALE CHE DECIDE DI PROCEDERE. 21 luglio 2006: I Sindaci e il Presidente della C.M. del Metauro in Regione Ad un anno di distanza dalla prima assemblea, i cittadini tornano ad esprimere massicciamente la propria contrarietà alla realizzazione dellinceneritore. 28 luglio 2006: Assemblea pubblica a Villanova di Montemaggiore 19 luglio 2006: Wafer Zoo S.r.l. in Comune a Orciano di Pesaro Paci Patrizio e Sergio Bartolini incontrano il Sindaco di Orciano Il C.I.T.A.S. denuncia la violazione delle direttive Habitat e Uccelli Viene inviata a Regione, Provincia, Comune di Orciano, Ministero dellAmbiente e Comunità Europea, la relazione tecnico legale redatta in collaborazione con il Prof. Gianni Tamino dellUniversità di Padova, con invito alla reiezione dellistanza avanzata dalla ditta WAFER ZOO S.R.L. per la realizzazione dellimpianto

7 La Regione sospende tutto La D.G.R. Marche 897 del sospende il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale in attesa di adottare misure di conservazione delle Zone di Protezione Speciale che – illegittimamente – facciano venir meno lapplicazione delle norme nazionali più restrittive. Firmato: Spacca Gian Mario Agostini Luciano Amagliani Marco Carrabs Gianluca Giaccaglia Gianni Marcolini Pietro Mezzolani Almerino Minardi Luigi Petrini Paolo Pistelli Loredana La Giunta Regionale si assume la responsabilità di sospendere il procedimento SCADUTO (?!) Impugnata al TAR Marche di 13 comuni, della C.M. del Metauro e di 3 associazioni

8 La D.G.R. Marche 975 del trascrive un decreto del Governo e lo intitola Definizione di misure di conservazione delle Zone di Protezione Speciale...in adeguamento al D.L. 251/2006. Dispone quindi, con la medesima delibera, di revocare la sospensione del procedimento Wafer Zoo S.r.l. e di valutarlo secondo le nuove norme adottate dopo la scadenza del termine di cui alla L.R. 7/2004. Firmato: Spacca Gian Mario Agostini Luciano Amagliani Marco Ascoli Ugo Carrabs Gianluca Giaccaglia Gianni Marcolini Pietro Minardi Luigi Petrini Paolo Pistelli Loredana La Giunta Regionale adotta norme meno restrittive e sottopone la valutazione del progetto Wafer Zoo S.r.l. a queste ultime. …cambia le regole e riparte Impugnata al TAR Marche di 13 comuni, della C.M. del Metauro e di 3 associazioni

9 La D.G.R. Marche 975 del diventa 1277 del con il nuovo titolo Definizione di PRIME misure di conservazione delle Zone di Protezione Speciale. Confermata la revoca della sospensione del procedimento Wafer Zoo S.r.l. e la valutazione secondo queste ultime NUOVE norme. Firmato: Spacca Gian Mario Agostini Luciano Amagliani Marco Ascoli Ugo Giaccaglia Gianni Marcolini Pietro Mezzolani Almerino Minardi Luigi Il Governo fa decadere il decreto 251/06, la Giunta Regionale… cambia il titolo della delibera!! …inciampa, si rialza e via di nuovo Impugnata al TAR Marche di 13 comuni, della C.M. del Metauro e di 3 associazioni

10 Un curioso decreto del Dirigente del Servizio Ambiente e Difesa del Suolo (DDS 95/S08 del ) dispone la conferma dellArch. Giuseppe Mariani quale responsabile del procedimento; la nomina di nuovi componenti del Gruppo di Lavoro per le pratiche AGEM e Wafer Zoo. Con la D.G.R. Marche 1269 del viene nominato Dirigente P.F. Autorizzazioni e Valutazioni Ambientali (Indennità di posizione ,00 oltre lo stipendio precedente) il Dott. David Piccinini, firmatario del provvedimento di V.I.A. per linceneritore di Schieppe. Firmato: Spacca Gian Mario Ascoli Ugo Marcolini Pietro Mezzolani Almerino Minardi Luigi Petrini Paolo Pistelli Loredana Seconda sostituzione: dopo quella del Responsabile del Procedimento del dicembre 2005, un nuovo dirigente e un nuovo gruppo di lavoro. Una squadra fresca per la volata

11 Il provvedimento A dicembre si apprende che la finanziaria in approvazione non concederà più i certificati verdi (Contributi pubblici) agli inceneritori non ancora autorizzati al Devono correre ai ripari! DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. VALUTAZIONI E AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI N. 4/VAA_08 DEL 12/12/2006 Oggetto: LR 7/2004, Art. 11 Waferzoo S.r.l. - Comune Orciano (PU) Giudizio positivo compatibilità ambientale modifica impianto esistente con inserimento caldaia a biomasse vegetali, rilascio autorizzazione paesaggistica valutazione incidenza. Lemanazione degli altri due provvedimenti autorizzatori (A.I.A. e autorizzazione energetica) è prevista probabilmente fra Natale e capodanno, ma poi…

12 23 dicembre 2006: il Sindaco di Orciano preannuncia parere igienico- sanitario - contrario Su nostro invito il Comune di Orciano contesta alla Regione il rilascio della V.I.A. favorevole, chiede fissarsi Conferenza di Servizi decisoria per i procedimenti in corso, preannuncia il diniego dellautorizzazione sanitaria di sua competenza ed esprime dissenso motivato al rilascio dellA.I.A. Questo, e uno spiraglio apertosi nel frattempo nella finanziaria, fermano la Regione che per il momento non conclude i procedimenti in corso. Per approvare il progetto la Regione cambia anche il titolo !! Ad agosto il Comune di Orciano ha trasmesso il parere urbanistico contrario allimpianto, facendo propria la relazione sulla violazione delle direttive Habitat e Uccelli trasmessa dal C.I.T.A.S., ed evidenziando che il progetto non è in adeguamento alla prescrizione A.I.A. ma risulta quadruplicato rispetto a questa. Nel decreto di V.I.A. al concetto adeguamento subentra per la prima volta il titolo modifica dellimpianto.

13 Ma dobbiamo proseguire - Nellinformazione A fine febbraio il Prof. Paul Connet sarà a Calcinelli - Nella mobilitazione Allinizio di marzo porteremo la nostra protesta in Regione, a metà febbraio manifestazione a Pesaro. Chiediamo ai Sindaci di guidare il corteo in veste istituzionale - Nella battaglia per il rispetto della legge a livello civile, penale, amministrativo Ricorso al Consiglio di Stato Ricorso al TAR Marche contro la V.I.A. Azione civile per risarcimento danni patrimoniali Finiranno così gli atleti I Sindaci e agli amministratori locali esigano rispetto per se stessi e per i cittadini, sia con gli strumenti della politica che giudiziari E opportuno che ciascuno faccia esprimere nuovamente il proprio Consiglio Comunale, comè già avvenuto a Montemaggiore al Metauro, nella condanna I Consigli Comunali in seduta comune prevista a fine mese sia loccasione per dimostrare lunità del territorio rappresentato dalle istituzioni e dai cittadini Chiediamo siano previsti interventi da parte dei rappresentanti dei comitati Chiediamo che si concluda la fase istituzionale con il voto di un documento unitario prima di procedere con gli eventuali interventi degli amministratori regionali e provinciali. I Sindaci e agli amministratori locali esigano rispetto per se stessi e per i cittadini, sia con gli strumenti della politica che giudiziari E opportuno che ciascuno faccia esprimere nuovamente il proprio Consiglio Comunale, comè già avvenuto a Montemaggiore al Metauro, nella condanna del comportamento della Regione Marche, ove si riscontra palese violazione dei doveri di correttezza e di lealtà che devono presiedere ai rapporti tra Pubbliche Amministrazioni I Consigli Comunali in seduta comune prevista a fine mese sia loccasione per dimostrare lunità del territorio rappresentato dalle istituzioni e dai cittadini Chiediamo siano previsti interventi da parte dei rappresentanti dei comitati Chiediamo che si concluda la fase istituzionale con il voto di un documento unitario prima di procedere con gli eventuali interventi degli amministratori regionali e provinciali. Grazie


Scaricare ppt "…la corsa a ostacoli!! TUTTI ATLETI !! Lo sport preferito dai nostri amministratori e funzionari regionali…"

Presentazioni simili


Annunci Google