La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SERVIZIO AMBIENTALE 1° RAPPORTO ANNUALE SU MISURE FINALIZZATE ALLA TUTELA ED ALLA SALVAGUARDIA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SERVIZIO AMBIENTALE 1° RAPPORTO ANNUALE SU MISURE FINALIZZATE ALLA TUTELA ED ALLA SALVAGUARDIA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI."— Transcript della presentazione:

1 SERVIZIO AMBIENTALE 1° RAPPORTO ANNUALE SU MISURE FINALIZZATE ALLA TUTELA ED ALLA SALVAGUARDIA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GUBBIO (Ing. Raffaele Santini – Comune di Gubbio) COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

2 SERVIZIO AMBIENTALE FONTI DA CUI ORIGINANO GLI ARGOMENTI TRATTATI NELLA GIORNATA ODIERNA: - A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) rilasciata dalla Regione dellUmbria alle Cementerie Aldo Barbetti S.p.A. e Colacem S.p.A. nellanno 2007; - PROTOCOLLI DINTESA SOTTOSCRITTI IL 15/02/2008 TRA: - Comune di Gubbio; - Regione dellUmbria; - Provincia di Perugia; - A.R.P.A. Umbria; - Cementerie Aldo Barbetti S.p.A.; - Colacem S.p.A. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

3 SERVIZIO AMBIENTALE A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) - è un provvedimento rilasciato dalla Regione dellUmbria che sostituisce tutte le autorizzazioni in materia ambientale necessarie per lesercizio delle attività industriali ad essa assoggettate, come appunto le cementerie; - nel caso delle cementerie in questione sostituisce le autorizzazioni che riguardano: - le emissioni in atmosfera; - gli scarichi delle acque reflue; - le emissioni sonore; - la gestione dei rifiuti; - ecc. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

4 SERVIZIO AMBIENTALE LA REGIONE DELLUMBRIA, CON IL RILASCIO DELLA.I.A., HA IMPARTITO ALLE LOCALI CEMENTERIE VARIE PRESCRIZIONI IN ORDINE AGLI ASPETTI OGGETTO DI AUTORIZZAZIONE COME AD ESEMPIO: - VALORI LIMITE PER I PUNTI DI EMISSIONE; - MODALITA E PARAMETRI DA MONITORARE; - MODALITA DI DIFFUSIONE DEI DATI; - ECC. Negli interventi che effettueranno successivamente i responsabili dellA.R.P.A. verrà precisato lo stato di attuazione degli adempimenti rispetto alle prescrizioni suddette. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

5 SERVIZIO AMBIENTALE PROTOCOLLI D INTESA - sebbene ribaditi nellA.I.A. in realtà i protocolli dintesa hanno seguito inizialmente due percorsi distinti: - lA.I.A. è frutto di un percorso avviato dalla Regione Umbria nellanno 2007 ai sensi del D.Lvo 59/2005; - i Protocolli dIntesa sono, essenzialmente, frutto di un percorso avviato dal Comune di Gubbio, con i rappresentanti delle due cementerie eugubine, alcuni anni prima; I DUE PERCORSI HANNO COMUNQUE TROVATO UN PUNTO DI INCONTRO IN OCCASIONE DEL RILASCIO DELLA.I.A. STESSA CHE DI FATTO HA RICONOSCIUTO LA NECESSITA DELLA LORO SOTTOSCRIZIONE. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

6 SERVIZIO AMBIENTALE INFATTI: PER QUANTO RIGUARDA LE MODALITÀ DI DIFFUSIONE DEI DATI RELATIVI AI MONITORAGGI DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA, L A.I.A. PREVEDE ESPRESSAMENTE COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

7 SERVIZIO AMBIENTALE I PROTOCOLLI IN QUESTIONE SONO STATI SOTTOSCRITTI IN SEDUTA PUBBLICA, PRESSO LA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI GUBBIO, IL GIORNO 15 FEBBRAIO 2008 TRA I SOGGETTI ELENCATI IN PRECEDENZA E CIOE: Comune di Gubbio; Regione dellUmbria; Provincia di Perugia; A.R.P.A. Umbria; Cementerie Aldo Barbetti S.p.A.; Colacem S.p.A. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

8 SERVIZIO AMBIENTALE AL SOTTOSCRITTO E STATO ATTRIBUITO LINCARICO DI: SOGGETTO RESPONSABILE DELLA VIGILANZA SULLA CORRETTA APPLICAZIONE DEI PROTOCOLLI IN QUESTIONE LO SCOPO DEL MIO INTERVENTO E PERTANTO QUELLO DI ILLUSTRARE SINTETICAMENTE GLI ASPETTI AFFERENTI IL MIO RUOLO E PRECISAMENTE: 1. gli aspetti più significativi che hanno caratterizzato la formulazione dei protocolli dintesa; 2.le principali attività svolte dal Tavolo Tecnico (organismo previsto dai protocolli medesimi). COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

9 SERVIZIO AMBIENTALE RICORDO innanzitutto che gli obiettivi principali dei protocolli dintesa, sono quelli di: - accrescere la conoscenza dello stato dellambiente del territorio del Comune di Gubbio; - individuare le azioni di miglioramento sostenibili, con riferimento allattività delle due Aziende di produzione del cemento; Per perseguire gli obiettivi predetti, il protocollo ha previsto listituzione di un tavolo di confronto permanente, denominato Tavolo Tecnico, formato da rappresentanti dei soggetti che li hanno sottoscritti. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

10 SERVIZIO AMBIENTALE LE MATERIE E LE ATTIVITA DEL TAVOLO TECNICO, hanno riguardano essenzialmente: 1.I monitoraggi e le indagini ambientali; 2. la definizione delle modalità di Comunicazione dei dati ai cittadini dei parametri relativi ai monitoraggi effettuati; COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

11 SERVIZIO AMBIENTALE CON LA SOTTOSCRIZIONE DEI PROTOCOLLI SONO STATI ASSUNTI I SEGUENTI IMPEGNI RECIPROCI: - La Regione dellUmbria: si è impegnata a promuovere e sostenere studi, ricerche ed iniziative finalizzate al miglioramento delle condizioni ambientali nel territorio del Comune di Gubbio; - La Provincia di Perugia: si è impegnata a contribuire allacquisto di strumentazioni informatiche idonee allacquisizione e divulgazione dei dati ambientali alla cittadinanza; - LARPA Umbria: si è impegnata ad eseguire, oltre alle attività ordinarie di controllo, monitoraggio e sorveglianza ambientale, studi mirati ad approfondire le conoscenze ambientali nel territorio del Comune di Gubbio attraverso indagini sulle matrici acqua, aria e suolo ed individuare eventuali cause di effetti inquinanti; - Il Comune di Gubbio: si è impegnato a reperire le aree per la collocazione delle centraline destinate al monitoraggio della qualità dellaria, secondo i criteri definiti nellA.I.A.. - Le Cementerie: si sono impegnate a collaborare fattivamente ai lavori del Tavolo Tecnico, a fornire tutte le informazioni e/o i supporti che verranno ritenuti utili ai fini di cui trattasi e ad attuare gli interventi e le iniziative concordate, finalizzati al raggiungimento degli obiettivi stabiliti con il presente protocollo, fatta salva la riservatezza industriale e commerciale. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

12 SERVIZIO AMBIENTALE ATTIVITA FINORA SVOLTE DAL TAVOLO TECNICO Per prima cosa ricordo che sono stati effettuati n. 8 incontri e precisamente: 07/05/2008 1) il 07/05/2008 con le Cementerie Aldo Barbetti S.p.A. (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 18/04/2008 2) il 18/04/2008 con COLACEM S.p.A. (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 18/06/2008 3) il 18/06/2008 con entrambe le cementerie (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 02/10/2008 4) il 02/10/2008 con entrambe le cementerie (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 11/12/2008 5) il 11/12/2008 con entrambe le cementerie (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 29/01/2009 6) il 29/01/2009 con COLACEM S.p.A. (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 28/04/2009 7) il 28/04/2009 con entrambe le cementerie (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); 16/06/2009 8) il 16/06/2009 con entrambe le cementerie (oltre agli altri componenti previsti dal Protocollo dIntesa); COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

13 SERVIZIO AMBIENTALE Tra gli svariati ARGOMENTI AFFRONTATI, riassumo succintamente solo quelli attinenti le tematiche che interessano la giornata odierna. 1.Il primo argomento affrontato ha riguardato la DEFINIZIONE ED IL POSIZIONAMENTO DELLE CENTRALINE DI RILEVAMENTO DELLA QUALITA DELLARIA NELLAMBIENTE ESTERNO; va premesso che lA.I.A. ha previsto il posizionamento di n. 2 centraline per ogni cementeria, di cui n. 1 fissa ed una mobile, con spese per acquisto, gestione e manutenzione a cura delle due Cementerie. le 2 fisse servono per il monitoraggio negli ambienti esterni alle cementerie; quelle mobili sono finalizzate alla realizzazione di Studi e Ricerche sulla qualità dellaria nel Comune di Gubbio. Il Tavolo Tecnico ha ritenuto opportuno che tutte le centraline e cioè sia quelle fisse che quelle mobili fossero in grado di rilevare i parametri previsti dallA.I.A. e precisamente: Polveri ( PM10) - NOx - SOx. Inoltre, le centraline fisse dovranno rilevare anche i seguenti parametri meteorologici: - velocità e direzione del vento – temperatura – pressione - mm di pioggia - radiazione solare (irraggiamento globale e netto). COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

14 SERVIZIO AMBIENTALE POSIZIONAMENTO CENTRALINE Per il posizionamento delle centraline sono stati seguiti i criteri indicati nelle conclusioni dello Studio della qualità dellaria sul territorio del Comune di Gubbio condotto dallA.R.P.A. Umbria nel mese di Settembre 2006, in base ai quali si sono decise le seguenti collocazioni: per lo stabilimento della COLACEM S.p.A.: - centralina fissa: nellarea accanto al prefabbricato sito in loc. Ghigiano; - centralina mobile: in loc. Padule, nellarea di pertinenza del C.V.A; per la Cementeria Aldo Barbetti S.p.A.: è stata scelta larea adiacente alla - centralina fissa: presso la scuola materna di via Leonardo da Vinci, - centralina mobile: in loc. Semonte, nellarea adiacente la locale scuola materna. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

15 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Tutte le centraline sono state già acquistate dalle due cementerie, regolarmente installate e messe in funzione da alcune settimane. Le stesse sono state consegnate allARPA Umbria che provvede alla loro gestione;

16 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI RILEVAMENTO GUBBIO: PIAZZA 40 MARTIRI Nome Postazione: Gubbio Piazza 40 Martiri Rete di appartenenza: Rete Regionale Umbria – Gubbio Coordinate geografiche: Roma 40 Latitudine 43° Longitudine 0° 0728 Piane Gauss-Boaga N E Altitudine (metri s.l.m.): 505

17 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI RILEVAMENTO GUBBIO: PIAZZA 40 MARTIRI

18 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Stazione di rilevamento di Ghigiano

19 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI GHIGIANO LOCALITA: GHIGIANO

20 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Stazione di rilevamento di Padule (mobile)

21 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI PADULE LOCALITA: PADULE NEI PRESSI DEL C.V.A.

22 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Stazione di rilevamento di Semonte (mobile)

23 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI SEMONTE LOCALITA: SEMONTE NEI PRESSI DELLA SCUOLA MATERNA

24 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Stazione di rilevamento di via Leonardo da Vinci

25 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE STAZIONE DI VIA L. DA VINCI LOCALITA: MADONNA DEL PONTE PRESSI DELLA SCUOLA MATERNA

26 SERVIZIO AMBIENTALE 2. Il secondo argomento affrontato dal Tavolo Tecnico, anche questo rientrante nei programmi dell odierno incontro pubblico, ha riguardato la DEFINIZIONE DELLE MODALITA DI DIVULGAZIONE AI CITTADINI DEI PARAMETRI RELATIVI AI MONITORAGGI EFFETTUATI E DELLE RELATIVE TEMPISTICHE PER QUANTO CONCERNE I PARAMETRI DA DIVULGARE Il Tavolo Tecnico ha ritenuto opportuno proporre, nella fase di avvio, la divulgazione dei seguenti parametri: PER LE EMISSIONI e cioè per ciò che esce dalle ciminiere delle cementerie: i valori medi giornalieri, di: -Polveri - Ossidi di azoto - Ossido di zolfo. ci si è riservati comunque la possibilità, in un secondo tempo, di trasmettere dati in forme diverse qualora se ne manifestasse lesigenza. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

27 SERVIZIO AMBIENTALE PER LE IMMISSIONI e cioè per tutto ciò che ricade a terra: sono stati stabiliti i medesimi parametri e le stesse modalità previsti per le centraline fisse e cioè i valori medi giornalieri, dopo la validazione da parte di ARPA, relativi al monitoraggio di: - Polveri - Ossidi di azoto - Ossido di zolfo COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

28 SERVIZIO AMBIENTALE I DATI RILEVATI DALLE CENTRALINE INSTALLATE SONO GIA VISIBILI TRAMITE INTERNET SIA DAL SITO DELLA.R.P.A. UMBRIA CHE DA QUELLO DEL COMUNE DI GUBBIO, CHE HA ATTIVATO UN COLLEGAMENTO IPERTESTUALE CON IL SITO A.R.P.A. BASTA COLLEGARSI AL SITO DEL COMUNE DI GUBBIO ALLINDIRIZZO: dal quale si accede alla pagina principale COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

29 SERVIZIO AMBIENTALE COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Istituzione Il Comune di Gubbio Sindaco e Giunta Consiglio Comunale Atti e documenti Informazione e Comunicazione Turismo e Cultura Arte e cultura Turismo Eventi e spettacoli Monumenti e itinerari Promozione economica del territorio Cliccare quì

30 SERVIZIO AMBIENTALE COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Cliccare quì

31 SERVIZIO AMBIENTALE COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE biossido di zolfo (SO 2 ) (µg/m3) media 24h biossido di zolfo (SO 2 ) (µg/m3) max media 1h biossido di azoto (NO 2 ) (µg/m3) max media 1h ossido di carbonio (CO) (mg/m3) max media mobile 8h ozono (O 3 ) (µg/m3) max media mobile 8h ** ozono (O 3 ) (µg/m3) max media 1h PM10 (µg/m3) media 24h Gubbio - Piazza 40 Martiri (RRM)**210, Gubbio - Ghigiano< 1460***20 Gubbio - Semonte1230***16 Gubbio - Via L. da Vinci< 1 43***17 Gubbio - Padule< 1 61***18 Legenda colori: Qualità buonaQualità accettabileQualità scadente

32 SERVIZIO AMBIENTALE OLTRE CHE TRAMITE INTERNET, I DATI RILEVATI DALLE CENTRALINE INSTALLATE VERRANNO A BREVE DIFFUSI ANCHE TRAMITE TRE DISPLAY A LED DA POSIZIONARE: N. 1 in loc. Semonte, che divulgherà i dati relativi ai monitoraggi delle centraline di Semonte e di via L.da Vinci; N. 1 in loc. Padule che divulgherà i dati relativi ai monitoraggi delle centraline di Ghigiano e di Padule; N. 1 in P.zza 40 Martiri ove è collocato lattuale espositore utilizzato per la pubblicizzazione degli eventi di maggior rilievo che si svolgono a Gubbio, che divulgherà i dati di tutte le zone monitorate, compresi quelli rilevati dalla centralina già presente nel giardino pubblico di P.zza 40 Martiri. I predetti display forniranno dati sintetici, interpretabili da chiunque con facilità e rapidità riguardanti la qualità dellaria nelle rispettive zone; INOLTRE, VERRÀ COLLOCATO ANCHE UN MONITOR LCD, in una delle vetrine del Servizio Turistico in via della Repubblica, dove verranno diffuse notizie più dettagliate in ordine alle rilevazioni effettuate da tutta la rete di monitoraggio comunale. TUTTI I DATI RELATIVI AI MONITORAGGI VERRANNO FORNITI DALLA.R.P.A. REGIONALE COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

33 SERVIZIO AMBIENTALE RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELLARIA DI GUBBIO – POSIZIONE MONITORS COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE Semonte P.zza 40 Martiri Padule Via della Repubblica

34 SERVIZIO AMBIENTALE STATO DI ATTUAZIONE DELLE INSTALLAZIONI Si conta di mettere in funzione i display in questione entro le prossime settimane. -incarichi per lavori e forniture: già affidati; COSTI: ,00 a carico dellAmministrazione Provinciale; ,00 a carico delComune di Gubbio. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

35 SERVIZIO AMBIENTALE 3. Altro argomento affrontato dal Tavolo Tecnico, sempre riguardante le tematiche della odierna presentazione, ha riguardato la DEFINIZIONE DEGLI STUDI E DEI MONITORAGGI AMBIENTALI DA ATTUARE, FINALIZZATI AL CONTENIMENTO DEGLI IMPATTI PRODOTTI DALLE AZIENDE SUL TERRITORIO In relazione a ciò ricordo che l ARPA si è impegnata: - ad effettuare uno studio sui terreni prendendo in considerazione i metalli e le diossine; - ad inserire Gubbio in uno studio più ampio, a carattere regionale, che verrà effettuato per caratterizzare le polveri, utilizzando dei campionatori sul territorio, studio che durerà circa un anno e mezzo e verrà presentato per il 2010; Verranno inoltre fatte delle analisi sui metalli e altri parametri chimici. Per questi aspetti, saranno comunque i Rappresentanti dellARPA a fornire i necessari ragguagli in merito. COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE

36 SERVIZIO AMBIENTALE 1° RAPPORTO ANNUALE SU MISURE FINALIZZATE ALLA TUTELA ED ALLA SALVAGUARDIA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GUBBIO COMUNE DI GUBBIO SETTORE SERVIZI PUBBLICI MANUTENTIVI ED AMBIENTE GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "SERVIZIO AMBIENTALE 1° RAPPORTO ANNUALE SU MISURE FINALIZZATE ALLA TUTELA ED ALLA SALVAGUARDIA DELLAMBIENTE E DELLA SALUTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI."

Presentazioni simili


Annunci Google