La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esercitazione: il Bilancio sociale 19° lezione 5 novembre 2009 Anno Accademico 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esercitazione: il Bilancio sociale 19° lezione 5 novembre 2009 Anno Accademico 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 Esercitazione: il Bilancio sociale 19° lezione 5 novembre 2009 Anno Accademico 2009/2010

2 Per preparare lesercitazione vengono presentati alcuni esempi relativi allorganizzazione dei contenuti del Bilancio sociale per: tipologia di stakeholder categoria di cittadini. Viene inoltre presentata una breve analisi di un Bilancio sociale di un Ente locale (Comune di Jesolo).

3 La mappa degli stakeholder: la Provincia di Parma

4 Le categorie dei cittadini: il Comune di Venezia

5 Il Bilancio Sociale del Comune di Jesolo è nato come strumento di comunicazione e rendicontazione dei risultati ai cittadini e costituisce il punto d'arrivo del moderno sistema di programmazione e controllo. Il Bilancio Sociale è suddiviso in due parti sostanziali: la premessa (mission, principali strategie dell'ente, dati utili ad attuare un avvicinamento del cittadino attraverso la conoscenza della struttura organizzativa); gli stakeholders (ciascun portatore d'interesse può trovare e leggere con facilità la rendicontazione della propria area di interesse primario). Nella seconda parte sono anche indicate 4 macro aree di interesse generale: ambiente, cultura, sicurezza e turismo. La realizzazione del bilancio sociale è stata effettuata da un gruppo di lavoro interno (officina del bilancio sociale), con la collaborazione del Sindaco, della Giunta e di tutti i dirigenti e dipendenti dell'ente. Il Bilancio Sociale del Comune di Jesolo

6 Definizione (dal bilancio sociale - Comune di Jesolo 2004) uno strumento per comunicare in modo chiaro e comprensibile con i nostri portatori di interesse in relazione agli obiettivi programmatici ed ai risultati raggiunti nella gestione e nella politica dellEnte uno strumento di rendicontazione della nostra responsabilità sociale e di confronto con i portatori di interesse, utile a rivedere le politiche di governo adattandole ai nuovi bisogni rilevati nel territorio uno strumento per mostrare e valorizzare il lavoro del personale interno, migliorando la conoscenza, in una visione dinsieme, delle attività dellEnte uno strumento per migliorare la comunicazione interna tra Amministrazione e Struttura Organizzativa.

7 Larticolazione del Bilancio Sociale di Jesolo Il bilancio del Comune di Jesolo è diviso in due grandi sezioni: Premessa e Portatori di interesse. Nella Premessa sono presentati: le valutazioni del Sindaco; la mappa dei portatori di interesse; la storia (Jesolo tra presente, passato e futuro); il territorio; gli organi politici e amministrativi; la struttura organizzativa; le risorse economiche; le opere pubbliche; le partecipazioni societarie; tecnologia e comunicazioni. La seconda parte - Portatori di interesse - prevede le seguenti sessioni: bambini e ragazzi; i giovani; la famiglia; i diversamente abili; gli anziani; le associazioni; automobili e pedoni; i consumatori; i contribuenti; gli sportivi; imprenditori e professionisti; i dipendenti; ambiente; cultura; sicurezza; turismo.

8 Allinterno del Bilancio Sociale del Comune di Jesolo ogni portatore di interesse può trovare e leggere con facilità la rendicontazione della propria area di interesse primario. Mappa degli Stakeholders

9 Le 4 macro aree prese in considerazione dal Comune di Jesolo. Lo scopo principale del Bilancio Sociale del Comune di Jesolo è quello di coinvolgere maggiormente il cittadino, facendogli sentire che è parte integrante di tutto il sistema, in modo che possa riconoscersi in ciascuno dei volti che troverà nel documento e sentirsi parte attiva per il benessere della Città. Le 4 macro-aree

10 La composizione delle entrate

11 Risorse per gli investimenti

12 Considerazioni sullimpostazione generale Sono aspetti positivi del Bilancio: il progetto grafico prevede molte immagini che alleggeriscono la lettura del testo il personale dellAmministrazione è il vero protagonista della pubblicazione anche se sono presenti alcune immagini di semplici cittadini larticolazione per tipologia di ruolo/esigenza (sportivo, imprenditore etc.) è innovativa soprattutto per un comune di media dimensione i risultati dei sondaggi effettuati sono presentati con chiarezza.

13 Esercitazione: il Bilancio Sociale

14 L esercitazione del corso prevede lanalisi di alcuni Bilanci Sociali realizzati da Enti Locali. Il compito di ogni gruppo è duplice: analizzare lo strumento realizzato in base ai criteri indicati immaginare come utilizzare al meglio il Bilancio Sociale per promuovere lattività dellEnte e il dialogo/confronto con i cittadini. Corso di comunicazione pubblica e sociale

15 Lanalisi dei contenuti e della forma I CONTENUTI Come viene presentato lEnte? Come è articolato il documento? Come sono organizzate le informazioni? È facile reperire informazioni per target o per tema? Ci sono indicazioni/impegni per il futuro? … LA FORMA Il testo è facilmente leggibile? Il linguaggio è semplice, diretto e conciso? Sono presenti molte parole tecniche? Sono evidenziati graficamente i concetti più importanti? Sono presenti immagini, grafici, illustrazioni? … Corso di comunicazione pubblica e sociale

16 Dove e come può essere presentato il Bilancio Sociale? Come può essere distribuito? Pensando ai diversi stakeholder, quali strumenti possono essere utilizzati per promuoverlo? Quali possono essere le modalità innovative per stimolare linteresse anche dei pubblici influenti? La comunicazione/la promozione Corso di comunicazione pubblica e sociale


Scaricare ppt "Esercitazione: il Bilancio sociale 19° lezione 5 novembre 2009 Anno Accademico 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google