La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Green Deal UniCredit-WWF Milano, 16 giugno 2009. 2 “Green Deal” UniCredit-WWF Salvaguardia dell’ambiente Sviluppo della Green Economy Il 6 maggio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Green Deal UniCredit-WWF Milano, 16 giugno 2009. 2 “Green Deal” UniCredit-WWF Salvaguardia dell’ambiente Sviluppo della Green Economy Il 6 maggio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Green Deal UniCredit-WWF Milano, 16 giugno 2009

2 2 “Green Deal” UniCredit-WWF Salvaguardia dell’ambiente Sviluppo della Green Economy Il 6 maggio 2009 UniCredit e il WWF hanno annunciato un accordo per lo sviluppo di un programma strategico per i prossimi 4 anni, finalizzato al raggiungimento di due obbiettivi fondamentali Focus del programma è il cambiamento climatico. UniCredit Group assume volontariamente l’impegno di ridurre del 30% le emissioni di CO 2 entro il 2020 (con l’obbiettivo intermedio del -15% entro il 2012), supportando gli obiettivi UE Focus del programma è il cambiamento climatico. UniCredit Group assume volontariamente l’impegno di ridurre del 30% le emissioni di CO 2 entro il 2020 (con l’obbiettivo intermedio del -15% entro il 2012), supportando gli obiettivi UE L’obbiettivo sarà conseguito nell’ambito dell’Environmental Sustainability Program (ESP), un programma di sostenibilità ambientale sviluppato da UniCredit in partnership con il WWF, incentrato sulla definizione e attuazione di una strategia coordinata per la sostenibilità e sui cambiamenti climatici L’obbiettivo sarà conseguito nell’ambito dell’Environmental Sustainability Program (ESP), un programma di sostenibilità ambientale sviluppato da UniCredit in partnership con il WWF, incentrato sulla definizione e attuazione di una strategia coordinata per la sostenibilità e sui cambiamenti climatici

3 3 L’impegno UniCredit: -30% Emissioni CO 2 entro il 2020 (baseline 2008 dopo una Carbon Audit – Europe) L’impegno UniCredit: -30% Emissioni CO 2 entro il 2020 (baseline 2008 dopo una Carbon Audit – Europe) Emissioni Dirette Emissioni Finanziate Iniziative per i Dipendenti Sviluppo di Politiche ambientali Monitoraggio annuale e, in caso di gap, ogni 3 anni compensazione con progetti di netralizzazione internazionali (*) Monitoraggio annuale e, in caso di gap, ogni 3 anni compensazione con progetti di netralizzazione internazionali (*) % CO 2 (*) Gold Standard Overview del Programma ESP

4 4 Programmi per la riduzione delle emissioni dirette (Real Estate, ICT, Trasport mobility, Procurement, Waste management)  Carbon Audit Annuale  Green Real Estate – Guidelines Operative e Progetti per Efficienza e Rinnovabili  Green Procurement – Guidelines Operative e Progetti per includere la variabile ambientale nei processi  Green ICT – Guidelines Operative e Progetti di recupero efficienza energetica  Mobilità – Guidelines Operative e Progetti di miglioramento sulla mobilità  Waste Program – Guidelines Operative per la riduzione degli scarti Programmi per la riduzione delle emissioni finanziate e lo sviluppo di prodotti e servizi finanziari per l’efficienza energetica e le rinnovabili verso i nostri clienti  Carbon Footprint Model per quantificazione impatti da impieghi  Policies ambientali  Nuovi prodotti e servizi Retail  Nuovi prodotti e servizi Corporate (istituzione di un Energy Desk)  Estensione Servizi di Emission Trading  Progetti innovativi nel Project Finance Programmi per sviluppare la sensibilità ambientale rivolti ai nostri Dipendenti  Prodotti finanziari e consulenza per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili  Progetti congiunti di volontariato ambientale  Piattaforme e tool per E-Learning e formazione  Iniziative di comunicazione interna ESP Environmental Framework Progetti chiave

5 5 Efficacia del Programma ESP Estensione degli effetti delle politiche aziendali sull'ambiente e sulla diffusione della cultura ambientale L’Environmental Sustainability Program svolgerà un’azione efficace sull’ambiente attraverso iniziative mirate L’Environmental Sustainability Program svolgerà un’azione efficace sull’ambiente attraverso iniziative mirate Definizione di politiche creditizie ad hoc Sviluppo di prodotti per le famiglie e le imprese Sviluppo di prodotti per le famiglie e le imprese Favorire l’uso di tecnologie avanzate per ridurre le emissioni causate dagli spostamenti Considerevole impatto grazie alla riduzione degli impatti ambientali diretti e indiretti. Forte contributo alla diffusione della cultura ambientale e della sostenibilità come opportunità di crescita economica e qualità della vita. Forte contributo alla diffusione della cultura ambientale e della sostenibilità come opportunità di crescita economica e qualità della vita.  Finanziamento centrali elettriche, idroelettriche, progetti fotovoltaici, impainti eolici  Minimizzazione rischio insolvenza legato alle performance ambientali  House Efficiency (prodotto dipendenti sull’ efficienza energetica)  Green Card WWF (target clientela retail)  3000 postazioni per video conference  Sostituzione di 260 auto aziendali con auto “green” e incentivi sul costo conversione impianti auto a metano  Parametro ambientale nello screening fornitori  Introdotte guidelines per acquisto carta sostenibile e priva di cloro (FSC e TFC)  Telecontrollo (oltre 600 siti telecontrollati)  Sostituzione insegne filiali con insegne LED (Ger.)  Programmi di volontariato per i dipendenti Altre iniziative in fase di sviluppo e progettazione Alcuni esempi

6 6 Profitability / Green Economy Capacità di rendere la sostenibilità ambientale una vera fonte di ricavi UniCredit Group pone grande attenzione alla sostenibilità del proprio business, coerentemente con i valori descritti nella nostra Carta di integrità, e anche in questo il Gruppo presta grande attenzione agli aspetti commerciali. Crediamo che la ricerca di soluzioni sostenibili, in questo caso eco-sostenibili, non possa che essere attuata secondo principi propri dell’economia di mercato. Lo sviluppo della Green Economy è per noi una opportunità di business Rappresenta un trend di lungo periodo Ha potenziali ricadute reputazionali Anche in un’ottica di breve periodo, il sistema incentivante in atto, le pressanti esigenze dettate dagli obbiettivi del pacchetto energia faranno sì che la domanda di servizi finanziari per favorire sviluppo di impianti di produzione di energie rinnovabili, interventi di efficienza energetica altri prodotti “verdi” sarà in netta crescita. Il nostro Gruppo che applica da tempo gli Equator Principles mira a posizionarsi fra le aziende leader nell’assistenza dei propri clienti nello sviluppo di queste soluzioni

7 7 Strategia Risorse impiegate, sistematicità e articolazione degli interventi messi in campo La dimensione strategica è assicurata dal governo del programma, tramite Environmental Sustainability Steering Committee, con il compito di definire la strategia ambientale del Gruppo, le Policy attuative, e verificare annualmente i risultati raggiunti L’ESP richiede l’impiego di risorse massicce, sia in termini finanziari - per effettuare gli investimenti necessari - sia per l’utilizzo di risorse intellettuali Sotto il coordinamento dell’Environmental Sustainability Program Office (ESPO) che seguirà la realizzazione del Programma, l’Environmental Council è composto dai “business owners”, manager responsabili in ciascun departement (holding e divisioni), i quali avranno il compito di dirigere e assicurare l’attuazione delle iniziative coerentemente con la strategia e gli obbiettivi definiti dall’Environmental Sustainability Steering Committee La diffusione capillare delle azioni presso le diverse unità del Gruppo ne assicura il continuo legame con le tematiche concrete, favorendone l’attuazione.

8 8 Comunicazione integrata Diffusione e notorietà dell'iniziativa nel bacino di gravitazione della banca A un flusso di iniziative a livello centrale si affianca una serie di azioni locali per offrire il prodotto più indicato in funzione della cultura, della struttura economica e le fonti energetiche di ciascun paese. Questo si riflette in una diversa calibratura della comunicazioni in modo da renderla efficiente e fare in modo che il progetto sia credibile sin dalla fase di lancio, in previsione dei primi obiettivi quantitativi fissati per il Il bacino di gravitazione della banca è amplissimo, 22 paesi in Europa. La comunicazione viene calibrata sulle diverse esigenze La prima forma di comunicazione che è stata messa in atto è quella verso i dipendenti. Riteniamo che sia necessario che i primi a crederci siano le persone che sono chiamate a metterlo in atto. Nella prima fase, insieme alla Green Card WWF, abbiamo lanciato House Efficiency Nella prima fase, insieme alla Green Card WWF, abbiamo lanciato House Efficiency Un finanziamento agevolato per i nostri dipendenti per la realizzazione di interventi di efficienza energetica nelle proprie abitazioni. Territorialità ed organizzazione


Scaricare ppt "Green Deal UniCredit-WWF Milano, 16 giugno 2009. 2 “Green Deal” UniCredit-WWF Salvaguardia dell’ambiente Sviluppo della Green Economy Il 6 maggio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google