La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Gestione maxi emergenze ed incidenti maggiori CENNI DI MEDICINA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Gestione maxi emergenze ed incidenti maggiori CENNI DI MEDICINA."— Transcript della presentazione:

1

2 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Gestione maxi emergenze ed incidenti maggiori CENNI DI MEDICINA DELLE CATASTROFI

3 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Alcune precisazioni La lezione è una traccia per chiarire alcuni aspetti dell’organizzazione e della gestione della macchina dei soccorsi in caso di maxi-emergenze. Tra le varie province ci sono differenze operative e di nomenclatura dovute a diversi protocolli adottati dalle C.O.118, A.S.L. e C.R.I., dalle diverse composizioni degli equipaggi, dalle diverse convenzioni provinciali, …

4 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Emergenze non gestibili dalle forze normalmente a disposizione sul territorio per: lo squilibrio tra vittime e soccorritori la velocità ed il modo improvviso con cui si scatena l’evento problemi ambientali e derivanti da ciò che è coinvolto la difficoltà di raggiungere il luogo la difficoltà delle strutture preposte a ricevere le vittime MAXI-EMERGENZA

5 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Maxiemergenza (>50 feriti) >24h Incidente maggiore (≈10-50 feriti) <24h Incidente individuale (≈1-10 feriti)

6 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile INCIDENTE MAGGIORE: E’ richiesta un’organizzazione dei soccorsi superiore al livello standard. Il sistema di soccorso è però ancora integro. CATASTROFE: E’ richiesta un’organizzazione dei soccorsi superiore al livello standard. Ma l’evento è di tali dimensioni che può avere compromesso il sistema di soccorso (esempio: terremoto con compromissione degli ospedali di zona).

7 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Fondamentali: coordinamento tra le forze coordinamento tra le forze preparazione del personale preparazione del personale ottimizzazione delle risorse ottimizzazione delle risorse idoneità dei mezzi idoneità dei mezzi

8 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Triage sanitario Il numero dei pazienti è inferiore al numero dei soccorritori Il numero dei pazienti è inferiore al numero dei soccorritori ed alle loro possibilit à numeriche, tecniche e logistiche: - i pazienti pi ù gravi in immediato pericolo di vita vengono trattati per primi Il numero dei pazienti è superiore al numero dei soccorritori Il numero dei pazienti è superiore al numero dei soccorritori ed alle loro possibilità numeriche, tecniche e logistiche: - i pazienti con maggiori possibilità di salvezza trattati per primi - i pazienti con maggiori possibilità di salvezza vengono trattati per primi

9 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Il triage sanitario: metodiche di classificazione delle vittime atte ad ottimizzare le risorse in situazione di maxi emergenza

10 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Le fasi: 1.evento 2.primo equipaggio sul posto 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.installazione PMA 6.comportamento della struttura sanitaria 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

11 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Inizia subito dopo l’evento E’ caratterizzata da reazioni inadeguate I soccorsi sono portati dagli stessi sopravvissuti 1. Evento evento primo equipaggio triage in cantiere triage medico PMA struttura sanitaria

12 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 2: Primo equipaggio sul posto Comunicare immediatamente alla C.O raggiungibilità del luogo ed eventuali problemi ambientali 2.situazioni aggravanti 3.descrizione di massima dell’evento 4.numero approssimativo delle persone coinvolte 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

13 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Se sono la prima ambulanza ad arrivare sul posto? AUTISTA TEAM LEADER COLLABORATORE RICOGNIZIONE

14 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 2: Primo equipaggio sul posto Iniziare immediatamente il triage 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

15 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 2: Primo equipaggio sul posto Prima la sicurezza: DPI Vigili del fuoco Attenzione Buon senso Calma 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

16 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 2: Primo equipaggio sul posto Iniziare immediatamente il triage aggiornare continuamente il dimensionamento comunicandolo alla Centrale Operativa 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

17 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 3: Triage in cantiere Esempio: Protocollo CESIRA: Coscienza Emorragia Shock Insufficienza respiratoria Rotture ossee Altro molto rapido facile da memorizzare adottabile da volontari 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

18 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 3: Triage in cantiere Suddivisione delle vittime in tre categorie U.P.codice verde U.P. urgenze potenzialicodice verde U.R.codice giallo U.R. urgenze relativacodice giallo U.A.codice rosso U.A. urgenze assolutecodice rosso 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

19 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 3: Triage in cantiere verde cammina?siverde rosso è cosciente?norosso rosso ha un’emorragia estesa?sirosso è in stato di shock? rosso ha insufficienza respiratoriasirossogiallo Protocollo CESIRA 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

20 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile SETTORE CANTIERE SUDDIVISIONE DELL’AREA INTERESSATA DAL DISASTRO PER DISTRIBUIRE ADEGUATAMENTE LE RISORSE DI SOCCORSO SETTORIALIZZAZIONE

21 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile SETTORIALIZZAZIONE

22 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile

23 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile CANCELLO” FA “CANCELLO” CON VV.FF. E FORZE DELL’ORDINE COMUNICA CON CENTRALE OPER.118 E CON IL CSS INVIA I SOCCORRITORI VERSO IL CSS SUL CRASH INDIVIDUA L’AREA PER L’ALLESTIMENTO DEL PMA REGOLA GLI ACCESSI E LE AREE DI SOSTA MEZZI

24 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile SENZA CANCELLO… … CON CANCELLO

25 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Crash (cantiere) Struttura sanitaria C.O.118 Situazione: Evento in evoluzione Evento in evoluzione 1° equipaggio invia informazioni ed inizia triage 1° equipaggio invia informazioni ed inizia triage C.O. 118 coordina C.O. 118 coordina Sedi ambulanze allertate Sedi ambulanze allertate Struttura sanitaria allertata Struttura sanitaria allertata

26 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 3: Triage in cantiere Fondamentale: chiunque fosse presente sulla scena non sospendere il triage fino ad aver classificato chiunque fosse presente sulla scena aggiornare la C.O. 118 continuare ad aggiornare la C.O. 118 area illesi gestire i codici verdi individuando una area illesi o trovando loro qualcosa da fare nessun autista deve abbandonare il mezzo prevenire l’intasamento dei mezzi di soccorso in arrivo, nessun autista deve abbandonare il mezzo ricominciare il giro per cambiare codice a coloro che si fossero aggravati 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

27 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Crash (cantiere) Struttura sanitaria C.O.118 Situazione: evento in evoluzione evento in evoluzione 1° equipaggio fa triage 1° equipaggio fa triage MDM recupero coordina il recupero MDM recupero coordina il recupero MDM mezzi accoglie i mezzi in arrivo MDM mezzi accoglie i mezzi in arrivo MDM PMA si prepara MDM PMA si prepara ambulanze in arrivo ambulanze in arrivo struttura sanitaria allertata struttura sanitaria allertata MDMRecupero MDMPMA MDMMezzi

28 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile In attesa di più soccorritori e/o del medico

29 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 4: Triage medico Non è il medico che si porta sul paziente, ma il paziente che viene portato dal medico 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

30 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 4: Triage medico nido di triage attiverà un nido di triage protocollo START procederà secondo il protocollo START cartellino di triage inizierà a compilare il cartellino di triage 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

31 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 4: Triage professionale Protocollo START 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

32 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Crash (cantiere) Struttura sanitaria C.O.118 Situazione: evento in evoluzione evento in evoluzione 1° equipaggio fa triage 1° equipaggio fa triage DSS coordina DSS coordina MDM PMA fa triage MDM PMA fa triage MDM recupero gestisce il recupero MDM recupero gestisce il recupero Equipaggi altre ambulanze fanno recupero ed evacuazione Equipaggi altre ambulanze fanno recupero ed evacuazione struttura sanitaria inizia a ricevere struttura sanitaria inizia a ricevere DSS MDMPMA MDMrecupero

33 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 5: PMA E’ una struttura con ambienti definiti che si interpone tra la zona dell’evento e l’ospedale dove il personale medico e sanitario lavora Posto Medico Avanzato

34 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 5: PMA Deve fornire: triage cure per garantire la sopravvivenza condizionamento al trasporto gestione indenni regolazione dei trasferimenti compilazione schede 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

35 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile NON è un ospedale da campo NON è un ambulatorio campale NON è una tenda 4m x 4m

36 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile è una Unità Mobile di Soccorso Sanitario (U.M.S.S.) ed in particolare un “dispositivo funzionale di selezione e trattamento sanitario delle vittime, localizzato ai margini esterni dell’area di sicurezza o in una zona centrale rispetto al fronte dell’ evento....” G.U. n° 116 del 12 maggio 2001.

37 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile … metropolitana, stazioni,esercizi pubblici, …

38 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile …struttura pneumatica……

39 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 5: PMA 1 triage 4 ricovero verdi ricovero verdi ricovero rossi 2 ricovero rossi ricovero gialli 3 ricovero gialli 6 servizi 5 evacuazione 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

40 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile

41 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Le segreterie del P.M.A. Segreteria Entrata – Segreteria Uscita monitoraggio di: -flusso delle vittime attraverso il P.M.A. -rapporto tra necessità e risorse Segreteria Uscita (in collaborazione con M.D.M. evacuazione) mantiene traccia della destinazione degli evacuati ricongiungimento Forze dell’ordine

42 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile

43 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile

44 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile

45 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Crash(cantiere) Strutturasanitaria C.O.118 Situazione: Noria 1 (piccola noria) Noria 2 (grande noria) Prefettura DSS MDMPMA MDMevacuazione MDMrecupero

46 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 1 23 OUT IN ELISUP parcheggio ambulanze caricamento ambulanze SOPRAVISSUTIPMA

47 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile 6: Struttura sanitaria piano di emergenza Dovrà aver predisposto un piano di emergenza interna (PEIMAF) per: – modificare la destinazione d’uso di ambienti e locali – richiamare personale per fronteggiare l’alto afflusso di feriti – mettere a disposizione scorte di farmaci e materiali appositamente accantonati 1.evento 2.primo equipaggio 3.triage in cantiere 4.triage medico 5.PMA 6.struttura sanitaria

48 Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Buon Lavoro … e tanti auguri! Di non trovarvi mai in una situazione del genere


Scaricare ppt "Croce Rossa Italiana Comitato Regionale dell’Emilia Romagna Attività di Protezione Civile Gestione maxi emergenze ed incidenti maggiori CENNI DI MEDICINA."

Presentazioni simili


Annunci Google