La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMA EUROPA CREATIVA Il programma avrà 3 componenti: Una componente trans-settoriale dedicata a tutti i settori creativi e culturali; Una componente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMA EUROPA CREATIVA Il programma avrà 3 componenti: Una componente trans-settoriale dedicata a tutti i settori creativi e culturali; Una componente."— Transcript della presentazione:

1

2 PROGRAMMA EUROPA CREATIVA

3 Il programma avrà 3 componenti: Una componente trans-settoriale dedicata a tutti i settori creativi e culturali; Una componente culturale dedicata ai settori creativi e culturali; Una componente Media dedicata al settore audiovisivo

4 Si prevede che la sezione CULTURA darà il sostegno a: Circa organizzazioni culturali e artisti, professionisti della cultura e le loro opere riceveranno un sostegno per varcare i confini dei loro paesi e acquisire l'esperienza che li aiuterà a intraprendere carriere internazionali. traduzione di più di libri e altre opere letterarie.

5 La sezione MEDIA invece: contribuirà inoltre alla distribuzione di più di film europei nel mondo, su piattaforme tradizionali e digitali; fornirà anche finanziamenti per i professionisti del settore audiovisivo per aiutarli a inserirsi sui mercati internazionali e a lavorare con successo e promuoverà lo sviluppo di film e altre opere audiovisive che presentano un potenziale di distribuzione transfrontaliera.

6 Paesi partecipanti: Stati Membri UE Islanda, Norvegia, Liechtenstein e Svizzera Paesi che beneficiano di una strategia di pre-adesione e Paesi dei Balcani occidentali I paesi dello Spazio Europeo del Vicinato Altri paesi potrebbero partecipare ad azioni specifiche.

7 Obiettivi: Il programma Europa creativa sostituisce i seguenti tre programmi: Cultura Media Media Mundus

8 Il nuovo programma sosterrà il cinema europeo e i settori culturali e creativi, permettendo loro di contribuire maggiormente all'occupazione e alla crescita. Beneficiari del programma saranno artisti, professionisti della cultura e organizzazioni culturali in ambiti quali le arti dello spettacolo, le belle arti, l'editoria, il cinema, la TV, la musica, le arti interdisciplinari, il patrimonio culturale e l'industria dei videogiochi permettendo loro di operare in tutta Europa, raggiungere nuovi pubblici e sviluppare le abilità necessarie nell'era digitale. Aiutando le opere culturali europee a raggiungere nuovi pubblici in altri paesi, il nuovo programma contribuirà anche a proteggere e promuovere la diversità culturale e linguistica dell'Europa. Il programma Europa creativa riunirà i meccanismi di sostegno, attualmente separati nel'ambito dei programmi "Media" e "Cultura", previsti rispettivamente per i settori dell'audiovisivo e della cultura in Europa in uno "sportello unico" aperto a tutte le industrie culturali e creative.

9 Continuerà tuttavia a far fronte alle esigenze specifiche dell'industria dell'audiovisivo e degli altri settori culturali e creativi attraverso le sezioni specifiche Cultura e MEDIA che si baseranno sul successo degli attuali programmi Cultura e MEDIA. Il programma creerà inoltre un nuovo strumento di garanzia finanziaria che consentirà ai piccoli operatori di accedere a prestiti bancari per un valore complessivo di 1 miliardo di euro. Europa creativa ha come obiettivo quello di investire negli ambiti culturale e creativo europei che creano il 4,5% del PIL e occupano il 3,8% della forza lavorativa europea. Esso potrà finanziare solo quei progetti che avranno un valore aggiunto europeo e su alcune priorità in modo da aumentare al massimo l’impatto.

10 Il programma mira a combattere la frammentazione attualmente esistente in 4 campi. Per combattere il mercato culturale europeo frammentato la Commissione Europea vuole: fornire capacity-building per aiutare gli artisti nello sviluppare le proprie carriere e nel migliorare il proprio network in modo da avere più opportunità professionali; -supportare la creazione di circuiti transnazionali di lavori, traduzioni, di audience transnazionali in grado di accogliere i lavori culturali europei. Per combattere la frammentazione dello sviluppo del digitale: nuovo focus sullo sviluppo dell’audience; fornire capacity-building per facilitare l’apprendimento peer-to-peer. Per combattere la forte ritrosia nell’ottenere finanziamenti da parte delle banche che non hanno fiducia nel settore. Il programma: - dà incentivi alle banche per investire nel settore; - dà nuove facilitazioni per accedere a forme molto agevolate di prestito. Per la frammentazione delle informazioni nel mercato culturale europeo. Per cui Europa creativa vuole: - supportare dati migliori e comparabili, studi, ricerche, sondaggi, valutazioni per comprendere lo stato dell’arte della cultura in Europa; - estendere il mando dell’Osservatorio Europeo dell’Audiovisuale anche in altri settori culturali e creativi.

11 Beneficiari: Organizzazioni culturali e dell’audiovisivo, della musica, delle arti e dello spettacolo. Europa creativa NON consente domande presentate da privati cittadini. Circa singoli artisti e professionisti della cultura, così come istituti di formazione, saranno tuttavia raggiunti grazie ai progetti presentati da organizzazioni culturali. Dal punto di vista economico questo è un modo molto più efficace di ottenere risultati e un effetto duraturo.

12 Finanziamento: La dotazione finanziaria prevista è di 1,8 miliardi di euro. Attuazione finanziaria: Il programma Europa creativa sarà gestito a livello centrale dall'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA), come succede adesso per i programmi "Cultura" e "MEDIA". Un numero esiguo di azioni sarà gestito direttamente dalla Commissione (ad es. le capitali europee della cultura, i premi culturali dell'UE e azioni comuni con istituzioni internazionali). Le componenti "Cultura" e "MEDIA" del programma "Europa creativa" sarà integrato da uno strumento finanziario innovativo, gestito dal gruppo BEI, che fornisce finanziamenti del debito e conferimenti di capitale alle industrie culturali e creative. In questo modo si potrà superare uno dei principali ostacoli allo sviluppo di contenuti culturali e creativi – l'accesso ai finanziamenti - e si potranno raggiungere le industrie culturali e creative che non beneficiano del sostegno previsto da altri programmi UE. Durata:

13 Documentazione reperibile su internet: Proposal for a Regulation of the European Parliament and of the Council on establishing the "Creative Europe Programme". Brochure di presentazione del programma. Presentazione in Power Point della Commissione europea sul programma.Creative Europe Programme Brochure Presentazione Sito web:

14 Contatti:


Scaricare ppt "PROGRAMMA EUROPA CREATIVA Il programma avrà 3 componenti: Una componente trans-settoriale dedicata a tutti i settori creativi e culturali; Una componente."

Presentazioni simili


Annunci Google