La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

29 gennaio 2009 il FMI presenta le nuove previsioni % crescita 2009 USA– 1,5 Eurozona- 2 Giappone- 1,5/2 Cina+ 6,5 India+ 5 Il deterioramento peggiore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "29 gennaio 2009 il FMI presenta le nuove previsioni % crescita 2009 USA– 1,5 Eurozona- 2 Giappone- 1,5/2 Cina+ 6,5 India+ 5 Il deterioramento peggiore."— Transcript della presentazione:

1 29 gennaio 2009 il FMI presenta le nuove previsioni % crescita 2009 USA– 1,5 Eurozona- 2 Giappone- 1,5/2 Cina+ 6,5 India+ 5 Il deterioramento peggiore in Russia global growth about half a percent in 2009, and this is the lowest rate since World War II

2 Fattore di crisi n. 1 nei paesi avanzati: crollo di fiducia dei consumatori e delle imprese Fattori di crisi nei paesi emergenti: a) indebolimento domanda estera b) innalzamento del costo del denaro su prestiti esteri c) abbassamento dei prezzi delle commodities Rimedio n. 1 per i paesi avanzati: stimolo della domanda mediante leva fiscale Ma il problema maggiore resta il risanamento del sistema finanziario mondiale Bastano 2,2 trilioni di dollari? The losses need to be recognized

3 San Francisco, 3-5 gennaio 2009 Convention Annuale della American Economic Association Vengono presentate varie ricerche comparative sulle crisi precedenti, tutte concordano nel dire che "recessions associated with credit crunches and housing prices busts tend to be deeper and longer than other recessions" Previsioni di superamento della crisi non prima del 2011

4 e lItalia? IMF 28 gennaio 2009 Press conference a) gli aiuti allindustria automobilistica possono essere considerati distorsivi della concorrenza b) la manovra fiscale come stimolo alla domanda è difficilmente praticabile causa il debito pubblico c)lItalia è il Paese dellEU che è arrivato alla crisi nelle condizioni di maggiore fragilità Report IMF sullItalia a febbraio (il 13 febbraio lISTAT comunicherà i dati del PIL del quarto trimestre 2008)

5 Drewry rivede le previsioni di settembre 2008 Far East-Mediterraneo ,9% ,2% Far East-Nordeuropa ,9% ,1% Una dozzina i servizi soppressi sulla relazione Europa/Mediterraneo alla fine 2008, con circa 106 navi in meno

6 Far East-Mediterranean trade Estimated and forecast containerised cargo volumes Fonte: Drewry eastboundwestboundE/W Ratio trim- 10,6+ 16, trim+ 0,2+ 2, trim- 5,3- 4, trim- 8,5- 4, trim- 3,4- 2, trim- 3,4- 2, trim- 3,4- 2, trim- 3,4- 2, trim+ 3,0+ 3,15.0

7

8 Tot. (Mln tonn) Var% 08/07 Mln TEUVar% 08/07 Var% dic 08/07 Rotterdam420+ 2,710,6+ 2,7 Amsterdam80,5+ 1,42,5- 7 Anversa189+ 3,58,6+ 6 Amburgo*14009,90 Bremerhaven75,5+ 95,6+ 14 Le Havre80,51,42,5- 7 Marsiglia96- 0,31,0- 15 Barcellona**32,8+ 1,142,4+ 0,3 Valencia**44,6+ 203,3+ 18,4 Los Angeles7,8- 6,0- 15,1 Long Beach6,4- 11,3- 13,6 * Dati ufficiosi** gennaio-novembre Terminal Eurogate, 2008 (TEU) Amburgo – 7,7% (dicembre 08 – 9,8%) Bremerhaven+ 12,4% (dicembre 08 – 4,3%)

9 Porto di Rotterdam Andamento mensile dei traffici mln tonn nel 2009 potremmo avere una contrazione dei traffici tra il 5 e l8% rispetto al 2008, Hans Smits, CEO Port Authority di Rotterdam,

10 Tot Var % 08/07 TEU Var % 08/07 incidenza t/s Algeciras+ 1,4- 3,2 Barcellona+ 1,1+ 0,339% Bilbao+ 0,1+ 2,7 Las Palmas- 3,7- 1,0 Malaga- 29,6- 21 Tenerife- 14,5- 17 Valencia+ 20,0+ 18,443,5% Principali porti spagnoli, gennaio-novembre 2008

11 Savona-Vado Genova La Spezia Livorno Napoli Gioia Tauro Ravenna Venezia Trieste TOTALE -2,6% 3,4% -5,2% -4,2% -4,1% 5,0% 4,8% 4,5% 1,6% 0,9% 0,8% 1,5% -1,6% 3,6% 0,1% 15,0% 4,7% 26,4% -0,1% 2,3% Principali porti italiani, 2008, Var % Tot tonnTot TEU

12 I dati del traffico ferroviario intermodale nei porti da gennaio a settembre 2008 evidenziano: - continua la contrazione a Genova - La Spezia quindi si afferma come primo porto intermodale italiano - è in forte crescita Trieste - risultati positivi o stabilità a Livorno, Savona, Ravenna, Taranto - presenza di RTC a Gioia Tauro e Napoli - ruolo delle Regioni (FVG, Campania)

13 I grandi interrogativi del futuro - riusciranno le manovre anticrisi degli Stati ad ottenere leffetto sperato? - riuscirà il risanamento del sistema finanziario? - continuerà il modello di sviluppo fondato sulla delocalizzazione delle produzioni nei Paesi a basso costo di mano dopera? - gli Stati ricorreranno a manovre protezionistiche? - leuro sarà in grado di reggere lurto della crisi in unEuropa a 25? - ci sarà il consenso per finanziare settori in crisi e bancarotte bancarie?

14 Interrogativi nel settore shipping, portualità e logistica - ci saranno risorse pubbliche o private per finanziare gli investimenti programmati? - ci sarà consenso per investire in infrastrutture quando i bisogni primari di una larga fetta della popolazione rischiano di restare insoddisfatti? - quante imprese piccolo-medie di logistica e trasporto sopravviveranno? - ci sarà ancora qualcuno disposto ad investire in innovazione? - torneremo allepoca dei monopoli pubblici nel trasporto? - quante megacarrier saranno trasformate in alberghi, shopping center o prigioni?


Scaricare ppt "29 gennaio 2009 il FMI presenta le nuove previsioni % crescita 2009 USA– 1,5 Eurozona- 2 Giappone- 1,5/2 Cina+ 6,5 India+ 5 Il deterioramento peggiore."

Presentazioni simili


Annunci Google