La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Mercato Italiano M&A 1 Milano 18 giugno 2010 M. Vacchini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Mercato Italiano M&A 1 Milano 18 giugno 2010 M. Vacchini."— Transcript della presentazione:

1 Il Mercato Italiano M&A 1 Milano 18 giugno 2010 M. Vacchini

2 Il Mercato Italiano M&A 2 Il 2009 conferma il forte trend negativo del 2008 Il valore mondiale dellattività di M&A nel 2009 è diminuito del 15% La riduzione del valore delle operazioni è stata più consistente della variazione del numero delle operazioni stesse (- 2%) Mercato M&A mondiale: statistiche e trends Fonte: Zephyr

3 Il Mercato Italiano M&A 3 Nel 2009 le operazioni realizzate dagli operatori di Private Equity si sono contratte del del 55% rispetto al 2008 Larea Asia-Pacifico è stata lunica con un incremento a valore dellattività M&A tra il 2008 e il 2009 (+14%). LEuropa Occidentale ha registrato la maggiore flessione in termini di valore, con un calo del 25% rispetto allanno precedente Fonte: Zephyr

4 Il Mercato Italiano M&A 4 Il trend globale ha caratterizzato anche il mercato italiano Nel 2009 i valori relativi ad acquisizioni di di target italiane risultano in calo del 44% sul 2008 e del 57% rispetto al 2007 Il numero delle transazioni 2009 risulta in calo del 17% rispetto al 2008 Nella classifica per controvalore dellEuropa occidentale lItalia è al 5° posto (con una perdita di due posizioni) dopo UK, Spagna, Germania, Francia Mercato M&A Italia vs. Europa Occidentale Fonte: Zephyr

5 Il Mercato Italiano M&A 5 Caratteristiche del mercato M&A Italia Diverso comportamento tra gli operatori finanziari (Private Equity) e quelli industriali Riduzione dei multipli di acquisizione per la minore competizione da parte dei Private equity e per la stretta creditizia I grandi gruppi hanno sopperito alla stretta creditizia finanziando le acquisizioni con strumenti alternativi (bonds, carta-contro-carta) Operazioni realizzate con prevalente interesse strategico Impulso allattività di distressed M&A soprattutto tra player industriali I Nuovi settori (energia, infrastrutture) prevalgono su quelli tradizionali (meccanica) con una tenuta di alcuni settori anticiclici (food e farmaceutico) Forte attività da parte dei mercati emergenti (Asia, Brasile)

6 Il Mercato Italiano M&A 6 Alcune operazioni corporates - lacquisizione della Upim da parte del gruppo Coin - lacquisizione della Ercom da parte di Lavazza - Finmeccanica ha rilevato la polacca Swidnick - Laccordo Fiat/Chrysler - Bauli, per lacquisizione di Motta Alemagna - Philips Electronics, per lacquisizione di Saeco Nel primo trimestre 2010, si sono registrate solo 42 operazioni per appena 4,6 miliardi di controvalore: il 50% del controvalore è imputabile a due operazioni - la cessione Intesa Sanpaolo Servizi Transazionali a State Street Corporation - la cessione di Hansenet a Telefonica Primi dati e tendenze per il 2010

7 Il Mercato Italiano M&A 7 Mercato M&A e attività di Private Equity nel mondo A livello mondiale lattività di investimento da parte dei fondi ha avuto un crollo senza precedenti (-80% nel 2009 rispetto al 2008) Fonti: Private Equity Insight Un tale picco negativo del non si era visto neppure dopo la crisi Crisi più accentuata per i grandi deal (minor possibilità di leva) Forte concentrazione sulle attività di valorizzazione/ristrutturazione del portafoglio Riduzione di commitment da parte di qualche investitore e nuovi rapporti tra investitori ed operatori (management fees, transaction fees)

8 Il Mercato Italiano M&A 8 Mercato M&A e attività di Private Equity in Italia Nel 2009 sono state realizzati dai private equity 51 investimenti rispetto ai 127 del 2008 con una contrazione del mercato pari a circa il 60%. Distribuzione per tipologia dinvestimento: Buy out (43%). Expansion (salite al 35%), Turnaround, che risultano essersi più che raddoppiati (16%) Replacement con il 6% del mercato. Multiplo medio sul fatturato pari a 0,9x, rispetto al 1,1x del 2008, mentre il dato di valorizzazione rispetto all EBITDA si e attestato su un valore medio pari a 5,7x, in riduzione di circa il 18% sul Il livello medio della leva (debito/equity) a supporto delle acquisizioni è risultato pari a 1,0, rispetto a 1,4 nel Quasi scomparso il mercato secondario (transazioni tra Private equity)

9 Il Mercato Italiano M&A 9 …. e per concludere alcuni spunti di riflessione per gli operatori del mercato dellM&A (advisor, studi legali, professionisti) alla luce delle tendenze in atto approccio più creativo dinamico e professionale meno pura intermediazione contenuto e competenze strategiche nella gestione dei progetti maggior internazionalizzazione delle strutture (anche nei paesi emergenti) Competenze professionali specifiche (diritto fallimentare, gestione di crisi etc..) Alleanze tra team con competenze integrate (advisor, legali, management etc..) Conoscenze dei fondamentali dei nuovi settori (energia, infrastrutture etc..)


Scaricare ppt "Il Mercato Italiano M&A 1 Milano 18 giugno 2010 M. Vacchini."

Presentazioni simili


Annunci Google