La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Gli impianti elettrici di piscine e fontane in accordo alla nuova edizione della norma CEI 64-8.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Gli impianti elettrici di piscine e fontane in accordo alla nuova edizione della norma CEI 64-8."— Transcript della presentazione:

1 1 Gli impianti elettrici di piscine e fontane in accordo alla nuova edizione della norma CEI 64-8

2 2 Fontana Bacini non previsti per essere occupati da persone e ai quali non sia possibile accedere, o che non possano essere raggiunti, da persone senza luso di scale o di mezzi simili DEFINIZIONI

3 3 Piccola piscina Una piscina dove non esiste una zona 2

4 4 La Sezione 702 della norma CEI 64-8 si applica: 1. agli impianti elettrici nelle vasche delle piscine e fontane e nelle relative vicinanze dove il rischio di contatto elettrico è aumentato dalla presenza di acqua.

5 5 2. ai bacini di fontane che possano essere occupati da persone si applicano le prescrizioni richieste per le piscine LIMITI DI APPLICABILITA

6 6 La sezione 702 non si applica: alle piscine trattate da apposite norme di prodotto ai bacini naturali, laghi, aree costiere o aree simili, a meno che non si tratti di aree progettate espressamente per venire utilizzate come piscine

7 7 LA SUDDIVISIONE IN ZONE ZONE DI PERICOLOSITA

8 8 s Zona 0: volume interno della vasca del relativo pediluvio e dove è presente sempre acqua s Zona 1: volume immediatamente circostante la zona 0 e ove è molto probabile la presenza di acqua s Zona 2: volume immediatamente circostante la zona 1 e dove è probabile la presenza di acqua Allo scopo di favorire la sicurezza, la norma individua tre zone di installazione suddivise in funzione della vicinanza dalla vasca contenente lacqua:

9 9 Veduta dallalto delle tre zone relative alle piscine

10 10 Veduta laterale delle zone relative alle fontane

11 11 Le zone per le fontane sono identiche ma manca la zona 2

12 12 Circuiti SELV Devono essere previste barriere con grado di protezione almeno IPXXB Un isolamento in grado di sopportare una tensione di prova di 500 V per un minuto TIPO DI PROTEZIONE APPLICABILE

13 13 Collegamento equipotenziale supplementare Devono essere previsto un collegamento equipotenziale supplementare (EQS) tra le masse estranee situate in zona 0,1 o 2 e i conduttori di protezione di tutte le masse poste nelle stesse zone

14 14 Nelle zone 0 e 1 delle piscine può essere utilizzato solo il seguente sistema di protezione: SELV ad una tensione nominale non superiore a 12 V in c.a od a 30 V in c.c., con la sorgente di sicurezza installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2.

15 15 Nelle zone 2 delle piscine possono essere utilizzati i seguenti sistemi di protezione: SELV con la sorgente installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2; Interruzione automatica della alimentazione usando un interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale I n non superiore a 30 mA; Separazione elettrica con alimentazione di un solo apparecchio utilizzatore e con la sorgente di alimentazione installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2.

16 16 Nelle zone 0 e 1 delle fontane possono essere utilizzati i seguenti sistemi di protezione: SELV con la sorgente installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2; Interruzione automatica della alimentazione usando un interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale I n non superiore a 30 mA; Separazione elettrica con alimentazione di un solo apparecchio utilizzatore e con la sorgente di alimentazione installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2.

17 17 Prese a spina, interruttori e altri dispositivi di comando: Relativamente alla sorgente questa potrà essere installata anche nella zona 2 nel caso in cui il circuito di alimentazione sia protetto da un interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale I n non superiore a 30 mA ~ ZONA 2

18 18 Grado IP minimo: IP X8 IPX5 IPX4 per piccole piscine situate allinterno di edifici che in genere non siano pulite mediante getti dacqua IPX2 per piscine al coperto, IPX4 per piscine allaperto, IPX5 quando, per scopi di pulizia, si possano avere getti dacqua

19 19 Scatole di derivazione e di giunzione: Installabili in Zona 2. Installabili in Zona 1 limitatamente ai soli circuiti SELV. SOLO CIRCUITI SELV IN OGNI CASO QUALI PRODOTTI APPLICARE

20 20 Prese a spina, interruttori e altri dispositivi di comando Installabili in Zona 2 se alimentati con: SELV con la sorgente installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2; Interruzione automatica della alimentazione usando un interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale I n non superiore a 30 mA; Separazione elettrica con alimentazione di un solo apparecchio utilizzatore e con la sorgente di alimentazione installata al di fuori delle zone 0, 1 e 2.

21 21 Limitatamente alle piccole piscine, le presa a spina, gli interruttori e gli altri dispositivi di comando possono essere installati anche nella zona 1 purché questi siano posizionate fuori portata di mano, ad almeno 1,25 m dal limite della zona 0, e ad almeno 0,3 m al di sopra del pavimento e purché siano protetti con uno dei metodi già citati. 1,25 m 0,3 m

22 22 CONDUTTURE

23 23 Nelle zone 0 e 1 le conduttore devono essere limitate a quelle necessarie al collegamento degli apparecchi utilizzatori posti in tali zone.

24 24 Si raccomanda lutilizzo di tubi protettivi isolanti

25 25 Qualsiasi guaina metallica o rivestimento metallico deve essere connesso al collegamento equipotenziale supplementare EQS

26 26 Si sconsiglia luso di cavi in vista tranne i circuiti SELV o i brevi tratti necessari allalimentazione di apparecchi utilizzatori SELV X Si

27 27 Fontane Si prevede che i cavi che alimentino eventuali apparecchi utilizzatori installati nella zona 0 debbano essere posati il più lontano possibile dal bacino dacqua ed effettuando il minore percorso possibile. Si richiede inoltre una adeguata protezione meccanica ai cavi installati in zona 1


Scaricare ppt "1 Gli impianti elettrici di piscine e fontane in accordo alla nuova edizione della norma CEI 64-8."

Presentazioni simili


Annunci Google