La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quattro rii in un unico percorso. In questo rio si specchia la Chiesa di San Nicolò da Tolentino, vulgo Chiesa dei Tolentini, e da ciò il nome. Nella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quattro rii in un unico percorso. In questo rio si specchia la Chiesa di San Nicolò da Tolentino, vulgo Chiesa dei Tolentini, e da ciò il nome. Nella."— Transcript della presentazione:

1 Quattro rii in un unico percorso

2 In questo rio si specchia la Chiesa di San Nicolò da Tolentino, vulgo Chiesa dei Tolentini, e da ciò il nome. Nella prima parte, iniziando dal Canal Grande, prende anche il nome di Rio della Croce perché, dove oggi sorgono i giardini Pappadopoli, cera una Chiesa della Croce con annesso convento.

3 Il percorso è contrassegnato in giallo

4 Il ponte della Croce, inizio del rio dei Tolentini o della Croce, visto dal Canal Grande

5 Il Rio dei Tolentini visto dal ponte della Croce. A sinistra la Fondamenta dei Tolentini ed a destra quella del Monastero, che ricorda lantico Convento della Croce

6 Allinizio della Fondamenta del Monastero si trova, innestata nel muro di cinta, unantica colonna di granito orientale con sovrapposto un capitello di marmo greco. Sembra che provenga da Tolemaide, da dove fu asportato, assieme ad altri due che si trovano presso la porta del battistero della Basilica di San Marco, nel 1256

7 Particolare del Ponte della Croce con due scudi con stemmi dei provveditori durante il servizio dei quali fu eretto il ponte.

8 Il Ponte della Croce visto dalla Fondamenta dei Tolentini

9 Sulla sinistra la Fondamenta del Monastero sulla quale si trova una costruzione, oggi adibita nido per linfanzia, che mantiene parte dellantico manufatto, come si può notare dalle finestre.

10 Il Rio dei Tolentini, verso il Canal Grande. la costruzione moderna sulla sinistra è parte dellHotel Sofitel

11 Il Ponte dei Tolentini Sulla destra lHotel Sofitel che saffaccia sulla Fondamenta Condulmer

12 Scalinata degradante dal campo antistante la Chiesa dei Tolentini, con decorazione marmorea

13 La stessa gradinata dellimmagine precedente, vista dallaltra parte

14 Palazzo Foresti, dal nome della famiglia Costruzione del XVI secolo, attualmente è la sede del Comando dei Vigili Urabani

15 Palazzo Condulmer, dal nome della famiglia Costruzione del XVIII secolo, attualmente è la sede dei Consolati di Austria e di Germania

16 Chiesa di San Nicolò da Tolentino, vulgo Chiesa dei Tolentini, Costruita fra il 1591 ed il 1602, su commissione dei padri Teatini, dallarchitetto Vincenzo Scamozzi. La facciata, classicheggiante, con grandioso pronao corinzio, è opera dellarchitetto Andrea Tirali e fu innalzata fra il 1706 ed il 1714.

17 Il Rio dei Tolentini A sinistra la Fondamenta Condulmer e, a destra la Fondamenta dei Tolentini

18 Il Rio dei Tolentini dal Ponte del Gaffaro A sinistra la Fondamenta Condulmer e, a destra la Fondamenta dei Tolentini

19 Il Ponte dei squartai, dopo il quale inizia il brevissimo Rio del Magazen, prende questo nome da qualche fatto delittuoso o per la presenza di malviventi.

20 Magazén, oltre che magazzino significa anche bottega dove veniva venduto vino al minuto. Il rio, che è molto breve (allincirca 50 metri) inizia al Ponte dei squartai e finisce poco dopo sul Rio novo.

21 Il percorso del Rio del magazén è contrassegnato in giallo

22 Linizio del Rio del magazén visto dalla Fondamenta del Gaffaro (vedi avanti) con il Ponte dei squartai (vedi indietro)

23 Il Rio del magazén che confluisce nel Rio novo

24 Lorigine di Gafaro (o gaffaro) ha due teorie: la prima quella del nome di una famiglia e, la seconda, da uno dei capi arabi, che qui avrebbe abitato, e che nei loro paesi venivano chiamati gaffer.

25 Il Rio del Gafaro è contrassegnato in giallo

26 Il Rio del Gafaro visto dal Ponte dei squartai; in primo piano il Ponte del Gafaro

27 Il Rio del Gafaro visto dal ponte omonimo. A sinistra, Fondamenta Minotto, a destra, Fondamenta del Gafaro. Sullo sfondo il ponte Marcello ed il campanile di San Pantalon.

28 Particolare del Ponte del Gaffaro con gli scudi con stemmi dei provveditori sotto lufficio dei quali fu costruito il ponte

29 Rio del Gaffaro visto dal Ponte Marcello. Il rio segna uno dei confini fra il Sestiere di Dorsoduro (a sinistra) e quello di Santa Croce, a destra

30 Rio del Gaffaro Fondamenta Minotto Palazzo

31 Rio del Gaffaro Fondamenta Minotto Il sottoportico che immette in Calle e in Corte dei Spiriti. Il nome non ha alcun significato fantastico, derivando, invece, da quello della famiglia Spirito, che abitava da quelle parti attorno al XIV secolo.

32 Rio del Gaffaro Fondamenta Minotto Palazzo Marcello, ora Albergo al Sole

33 Rio e Fondamenta del gafaro Palazzina

34 Rio del gafaro – Ponte Marcello

35 La zona (fondamenta e ponte) prende questo nome dal fatto che, essendo, anticamente, tortuosa provocava, nottetempo, delle cadute in acqua dei viandanti. Unaltra teoria fa derivare questo nome dal fatto che qui, essendo zona disabitata, i viandanti venivano assaliti e derubati

36 Il Rio del Malcanton è contrassegnato in giallo

37 Il Rio del Malcanton dal Ponte Marcello. Sulla sinistra la Salizzada San Pantalon

38 Il Rio del Malcanton dal Ponte Marcello con visione completa della palazzina

39 Il Rio del Malcanton dalla Salizzada di san Pantalon

40 Il Rio del Malcanton – La prima curva

41 Il Rio del Malcanton La prima curva vista dalla Calle della Madonna

42 Il Rio del Malcanton La seconda curva vista dalla Calle della Madonna e la confluenza nel Rio novo. Notare, allincrocio con il Rio novo, lunico semaforo esistente in Venezia

43 Immagini, ricerche e montaggio di Sergio Piovesan


Scaricare ppt "Quattro rii in un unico percorso. In questo rio si specchia la Chiesa di San Nicolò da Tolentino, vulgo Chiesa dei Tolentini, e da ciò il nome. Nella."

Presentazioni simili


Annunci Google