La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giovedì 24 aprile 2008 Il nostro viaggio inizia alle ore 15,30 circa da Taverne dArbia e prevede una prima sosta per il pernottamento allautocamp di Vipiteno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giovedì 24 aprile 2008 Il nostro viaggio inizia alle ore 15,30 circa da Taverne dArbia e prevede una prima sosta per il pernottamento allautocamp di Vipiteno."— Transcript della presentazione:

1 Giovedì 24 aprile 2008 Il nostro viaggio inizia alle ore 15,30 circa da Taverne dArbia e prevede una prima sosta per il pernottamento allautocamp di Vipiteno dove arriviamo alle ore 23 circa. Qui ci ritroviamo con gli altri partecipanti alla gita: 14 coppie più Emma, la nipotina di Maria, che ci ha tenuto compagnia per tutto il viaggio con lallegria e la vivacità dei suoi cinque anni e mezzo. VALLE DEL RENO

2 Venerdì 25 aprile 2008 Verso le 8,30 partiamo per raggiungere la nostra prima tappa. Facciamo una breve sosta per il pranzo in Austria, fa molto freddo e piove. Alle 21 circa arriviamo a BINGEN e non trovando di meglio, vista lora tarda, passiamo la notte nel comodo posteggio del supermercato Aldi.

3 Sabato 26 aprile 2008 In mattinata andiamo a visitare una roccaforte nella quale vi sono conservati innumerevoli trofei di caccia. Troviamo poi un grande parcheggio lungo il Reno e dopo pranzo ci dirigiamo verso il centro di Bingen con la bicicletta, percorrendo una bella pista ciclabile. Qui visitiamo la roccaforte Klopp, che oggi funge da municipio e da museo regionale, e la collegiata di San Martino. Verso le 18,30 si riparte per raggiungere BACHARACH dove troviamo, per il pernottamento, unarea attrezzata lungo il fiume.

4 Domenica 27 aprile 2008 In mattinata visita alla città di Bacharach, tipicamente medievale con le artistiche case a graticcio. E circondata dai resti delle antiche fortificazioni, di cui rimangono intatte quasi esclusivamente le torri. Una scalinata conduce alle rovine in pietra arenaria di colore rosso vivo della Vernerkapelle, capolavoro del gotico renano, oggi rimasta senza volta né tetti e poi alla roccaforte Stahleck che domina il borgo e le torri. Notevole anche la basilica evangelica di San Pietro.

5 Nel pomeriggio si riparte per COBLENZA. Durante il viaggio possiamo notare che il paesaggio è tappezzato da vigneti collocati sui pendii delle colline. Ci sistemiamo in un campeggio sulle rive della Mosella proprio dove il fiume si getta nel Reno formando il Deutsche Eck, segnalato da un promontorio artificiale su cui sorge una statua equestre dellimperatore Guglielmo I. Visita della città con un trenino e a piedi. Coblenza è una città di origine romana, sono ancora visibili i resti delle mura cittadine della fine del III secolo..

6 Lunedì 28 aprile 2008 Al mattino si riparte per raggiungere unaltra meta; sosta a BENDORF con lintenzione di visitare il famoso castello neogotico dei Principi di Sayn-Wittgenstein. Ci siamo un po persi la strada e invece di visitare il castello riusciamo a vedere soltanto i ruderi di unabbazia fondata da monaci nel XIII secolo e della quale resta poco o niente. Quindi si ripartite in tutta fretta per fare poi sosta ad un supermercato di Audernach e pranzare. Nel pomeriggio partenza in direzione Bonn e quindi COLONIA. Sistemazione in campeggio e poi tutti a mangiare la pizza per festeggiare il quarantesimo anniversario di matrimonio di Graziella e Gualtiero.

7 Martedì 29 aprile 2008 Visita della città di Colonia con una guida italiana che ci porta anche a visitare il negozio sulla Glockengasse dove viene prodotta la vera acqua di colonia Il maggiore simbolo della città è il Duomo, capolavoro dellarchitettura gotica e una delle maggiori cattedrali dEuropa. Sopra laltare maggiore, in un reliquiario doro, vengono conservate le reliquie dei tre Re Magi. Pranzo in un locale tipico per mangiare lo stinco con le patate e i crauti. Nel pomeriggio visita libera delle bellezze artistiche della città e alla Hohe Strasse, centro dacquisti, poi ritorno al campeggio.

8 Mercoledì 30 aprile 2008 Partenza per andare a visitare BURG ELZ: seguendo i segnali arriviamo ad un posteggio dal quale, con un quarto dora di passeggiata panoramica, si scende in una vallata dove sorge il castello medievale, bellissimo, ancora oggi in parte abitato e rimasto quasi del tutto intatto grazie alla sua posizione strategica. Litinerario prosegue poi lungo il fiume fino a COCHEM, dominata dallennesimo suggestivo castello. Il parcheggio che riusciamo a trovare con non poche difficoltà, dato che dobbiamo parcheggiare 14 camper, è vicino al centro proprio sotto la rocca. Dopo aver sistemato gli equipaggi si visita la città.

9 Giovedì 1 maggio 2008 Partenza di buonora per TREVIRI. In mattinata visita della città romana: Treviri è la città più antica della Germania, il suo simbolo è la grandiosa Porta Nigra. Una vasta area pedonale collega i principali monumenti del centro storico: il Duomo, la Chiesa di Nostra Signora, lHauptmarket, (mercato principale), con la Petrusbrunnen, (fontana del mercato) e la Marktkreuz, (Croce del Mercato), la Basilica-Aula del Palazzo Romano, il Palazzo del Principe Elettore. Nel pomeriggio si riparte viaggiando alla volta del Lago di Costanza. Pernottamento in unarea di servizio dellautostrada.

10 Venerdì 2 maggio 2008 Arrivo a MEERSBURG nel primo pomeriggio e sistemazione in un parcheggio. Con un bus scendiamo al porto e con una motonave raggiungiamo laltra sponda del lago per visitare la città di COSTANZA.

11 Sabato 3 maggio 2008 In mattinata visita allISOLA DI MAINAU, detta anche isola dei fiori poiché per tutto lanno vengono coltivate tantissime varietà di fiori. La fioritura delle orchidee segna linizio della stagione floreale di Mainau, seguita in aprile dal quella dei bulbi primaverili, tulipani, giacinti e narcisi che cingono il Viale della Primavera. A maggio, sul lato orientale dellisola, fioriscono 200 varietà di rododendri e azalee, poi sono di turno le rose nel giardino allitaliana con pergolati, fontane zampillanti e sculture. A partire da giugno è la volta dei fiori estivi: tagete, zinnie, bocche di leone. Da agosto fino alle prime gelate sul versante orientale dellisola fioriscono 250 varietà di dalie; zucche e crisantemi chiudono la stagione floreale. Da non perdere anche la serra delle farfalle e la serra delle palme. Uno spettacolo di colori indimenticabile!!!!!

12

13 Nel pomeriggio partenza alla volta di Merano attraverso il passo Resia. Pernottamento in un posteggio ai piedi delle montagne nei pressi del Lago di Resia dove un solitario campanile, emblema della Val Venosta, spunta dalle acque: quando venne costruito il lago artificiale, le acque investirono un piccolo paese e tutti gli abitanti dovettero evacuare. A secondo del livello dell'acqua, la parte superiore del campanile è tuttora visibile. Domenica 4 maggio 2008 Partenza per il rientro a casa verso le 8,30 circa e arrivo a Taverne dArbia alle 17,30. Si ringrazia il Camper Club Terre Senesi per lorganizzazione e tutti gli equipaggi che hanno partecipato al viaggio per la compagnia... Loredana e Stefano


Scaricare ppt "Giovedì 24 aprile 2008 Il nostro viaggio inizia alle ore 15,30 circa da Taverne dArbia e prevede una prima sosta per il pernottamento allautocamp di Vipiteno."

Presentazioni simili


Annunci Google