La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legge Regionale 15/2001 Promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell'ambito del territorio regionale Assessorato ai.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legge Regionale 15/2001 Promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell'ambito del territorio regionale Assessorato ai."— Transcript della presentazione:

1

2 Legge Regionale 15/2001 Promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell'ambito del territorio regionale Assessorato ai Rapporti con gli Enti Locali e Politiche per la sicurezza

3 RILEVAZIONE DEL BISOGNO Dati del Rapporto sullo stato della sicurezza e sullandamento della criminalità nel Lazio dellOsservatorio Tecnico Scientifico per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio dal 2006 al 2010

4 Lanalisi delle denunce di reato registratesi nel quinquennio in provincia di Latina incremento 2006 = denunce2010 = segnalazioni Provincia di LATINA 8,4% delle denunce del Lazio con un significativo aumento dellincidenza percentuale delle segnalazioni di reato acquisite in questo territorio sul totale regionale. I principali aumenti in rapporto agli abitanti si sono registrati nei paesi lungo la costa (Sabaudia, S.Felice circeo, Sperlonga, Formia)

5 Per quanto riguarda le singole fattispecie delittuose, permane elevato il dato relativo allammontare dei: principali delitti contro la persona (lesioni, minacce, ingiurie) dei delitti contro il patrimonio (furti, rapine, estorsioni, danneggiamenti)

6 La Provincia di Latina LE PROBLEMATICHE Territorio appetibile per la criminalità delle Province limitrofe Elevato grado di penetrazione della criminalità mafiosa nel tessuto economico attraverso acquisizione di immobili, terreni, esercizi pubblici, licenze, concessioni ed autorizzazioni Aumento dei reati di borseggio, rapine e contro il patrimonio Alta incidenza dei reati legati alla droga: abuso di sostanze stupefacenti, della detenzione a fine di spaccio e per uso personale

7 FINALITA DEL PROGETTO Sicurezza del cittadino Azioni di sensibilizzazione e prevenzione dei fenomeni criminosi Salvaguardia del territorio urbano Interventi di controllo, prevenzione e contrasto Coinvolgimento dei cittadini Promozione della partecipazione attiva della popolazione

8 OBIETTIVI GENERALI Diffondere la cultura della legalità Migliorare la conoscenza delle problematiche del territorio Rilevare la percezione dei problemi legati alla sicurezza e legalità da parte della cittadinanza e dei giovani, in particolare Sensibilizzare i giovani ad una maggiore consapevolezza delle proprie azioni

9 OBIETTIVI SPECIFICI Responsabilizzare i giovani alla segnalazione Prevenire i comportamenti devianti Prevenire luso e lo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei più giovani Incentivare la diminuzione delluso di sostanze alcoliche prima della guida

10 AZIONI DEL PROGETTO 1.Educazione alla legalità 2.Produzione di una campagna divulgativa attraverso prodotti grafici e multimediali

11 Interventi Costruzione della rete tra le Istituzioni, la Scuola e le Forze dellOrdine. Corsi di educazione alla legalità nelle scuole secondarie di I° e II° grado (13-16 anni) Ideazione di una campagna pubblicitaria sulla legalità da parte dei giovani attraverso un Concorso di Idee. Produzione e Divulgazione della campagna pubblicitaria. SITO WEB DEDICATO

12 COSTRUZIONE DELLA RETE Attuazione sinergica di una serie di azioni territoriali formative, sociali e culturali in stretta collaborazione Comune Giovani Forze dellOrdine Scuola

13 ATTUATORI DEL PROGETTO COMUNE DI FONDI FORZE DELLORDINE ISTITUTI SCOLASTICI Istituto Comprensivo Don Milani Istituto Comprensivo G. Garibaldi Istituto Comprensivo E. Amante Liceo Classico Linguistico P. Gobetti Istituto Tecnico Commerciale Libero De Libero Ist. Tec. Industriale/Liceo delle Sc. Applicate A. Pacinotti

14 EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Formazione diretta ai ragazzi delle scuole secondarie di I° e II° grado delle scuole firmatarie del Protocollo di Intesa e degli Istituti paritari che ne faranno richiesta Le tematiche specifiche saranno trattate da esperti del settore attraverso: Gruppi di studio Testimonianze ed esperienze dirette Visite in luoghi simbolici

15 IL RISPETTO DELLE REGOLE E DELL ALTRO IL RISPETTO DELLE REGOLE E DELL ALTRO

16 BULLISMO e VIOLENZA TRA MINORI

17 ATTI VANDALICI

18 TOSSICODIPENDENZA

19 ABUSO DI ALCOOL

20 SICUREZZA STRADALE

21 CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

22 MICROCRIMINALITÀ

23 Crimini on-line

24 IDEAZIONE Campagna di comunicazione sociale rivolta ai cittadini Attivazione di un Concorso di idee

25 Produzione della campagna pubblicitaria

26 Informazione e Comunicazione Ufficio stampa Sistema radio televisivo locale Sito web Diffusione dei risultati raggiunti

27 SITO WEB DEDICATO Piattaforma multimediale interattiva Promuove le attività del progetto Crea uno spazio di condivisione di idee e materiali Aggiorna i cittadini sulle novità delliniziativa

28 Consulenza grafica Hornet Multimedia Consulenza multimediale Area Consulenza Sas


Scaricare ppt "Legge Regionale 15/2001 Promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell'ambito del territorio regionale Assessorato ai."

Presentazioni simili


Annunci Google