La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Epiteli di rivestimento uno o più strati relativamente ordinati di cellule… il lato superficiale è rivolto verso una cavità o verso lesterno il lato profondo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Epiteli di rivestimento uno o più strati relativamente ordinati di cellule… il lato superficiale è rivolto verso una cavità o verso lesterno il lato profondo."— Transcript della presentazione:

1 epiteli di rivestimento uno o più strati relativamente ordinati di cellule… il lato superficiale è rivolto verso una cavità o verso lesterno il lato profondo poggia su altri tessuti (in particolare connettivo)

2 peritoneo altro organo ma stessa organizzazione di base, nonostante le notevoli differenze morfologiche dellepitelio

3 alcune localizzazioni di rivestimenti epiteliali pelle vie aeree canale digerente cavità del cuore e dei vasi sanguigni e linfatici vie uro-genitali cavità sierose ecc…

4 Gli epiteli di rivestimento sono: …costituiti da cellule che formano una barriera che separa… …cavità interne o ambiente esterno allorganismo… …dal tessuto connettivo

5 Principali funzioni dei tessuti epiteliali Protezione e isolamento Scambio di sostanze fra ambiente e tessuti Produzione di secrezioni specializzate (cellule ghiandolari)

6 un esempio di epitelio: il rivestimento dellintestino tenue

7 villi intestinali i villi sono costituiti da un asse connettivale rivestito da epitelio

8 villi intestinali nella prossima immagine, villi in sezione trasversale…

9 lepitelio forma una barriera continua fra… …il tessuto connettivo e… …il lume dellorgano è da notare la stretta aderenza fra le cellule epi- teliali, separate solo da un sottilissimo interstizio (praticamente invisibile in questo preparato) villi intestinali in sezione trasversale

10 ovidotto in questo tessuto (come nel caso precedente) lepitelio è formato da un singolo strato di cellule tutte le cellule possiedono un lato basale a contatto con il connettivo (tramite la lamina basale)… …e un lato apicale esposto in superficie

11 esofago a differenza dei precedenti, questo epitelio è costituito da numerosi strati di cellule anche in ciascuna di queste cellule è possibile identificare un lato basale (rivolto verso la lamina basale) e un lato apicale

12 epiteli: morfologia e funzione protezione, integrità, contenimento permeabilità, secrezione, assorbimento monostratificati pluristratificati

13 funzione meccanica degli epiteli stabilità morfologica delle cellule adesione fra cellule a cosa si devono queste proprietà degli epiteli? protezione, integrità, contenimento concentria- moci su:

14 caratteristiche generali dei rivestimenti epiteliali sono costituiti da uno o più strati di cellule che formano una barriera con proprietà specifiche hanno sempre una superficie libera esposta verso lambiente esterno o verso una cavità o un condotto sono costituiti da cellule fittamente stipate e da scarso materiale extracellulare sopo privi di vascolarizzazione poggiano sempre su una membrana basale che li separa dal tessuto connettivo

15 lato apicale lato basale superfici laterali lamina basale lume dellorgano negli epiteli, le cellule hanno un preciso orientamento; è pertanto possibile indicare con un nome preciso le loro varie parti

16 le cellule del sangue, per esempio, non possiedono alcun orientamento questa regola non vale per tutti i tessuti…

17 le cellule epiteliali spesso possiedono una polarizzazione funzionale, rivelata dalla distribuzione asimmetrica di organelli apicale basale laterale nucleo dislocato in sede basale RER e mitocondri in sede basolaterale Golgi in posizione intermedia e vescicole di secrezione accumulate allapice della cellula lamina basale

18 Specializzazioni delle cellule epiteliali La cellula epiteliale presenta specializzazioni strutturali collegate alla necessità di: –Produrre secrezioni –Espletare funzioni di trasporto –Mantenere lintegrità strutturale

19 Polarità delle cellule epiteliali Molte cellule epiteliali sono specializzate in: –Produzione di secrezioni esocrine o endocrine –Movimento di fluidi sulla superficie epiteliale –Movimento di fluidi e soluti attraverso lepitelio stesso Di solito, queste cellule mostrano una polarità lungo lasse che si estende dalla membrana basale alla superficie libera La polarità consiste nella distribuzione asimmetrica di organelli e di specializzazioni di membrana

20 Polarità di una tipica cellula cilindrica Superficie libera provvista di microvilli o cigliaSuperficie libera provvista di microvilli o ciglia Golgi vicino al nucleoGolgi vicino al nucleo Nucleo vicino alla MBNucleo vicino alla MB Mitocondri concentrati verso il lato basaleMitocondri concentrati verso il lato basale Membrana cellulare ripiegata e adesa alla MBMembrana cellulare ripiegata e adesa alla MB Cellula fermamente adesa alle cellule adiacentiCellula fermamente adesa alle cellule adiacenti

21 specializzazioni di membrana le diverse superfici delle cellule epiteliali (apicale, basale, laterali) possono presentare una varietà di specializzazioni di membrana. seguono alcuni esempi…

22 superficie apicale ciglia microvilli

23 epitelio ciliato

24 cellule ciliate; è appena visibile lo scheletro micro- tubulare delle ciglia epitelio ciliato (TEM)

25 cilia in sezione trasversale

26 ciglio le ciglia sono estroflessioni citoplasmatiche dotate di motilità propria; il battito sincrono delle ciglia provoca lo scorrimento di fluidi lungo la superficie epiteliale

27 microvillimicrovilli

28 epitelio cilindrico semplice

29 microvilli

30 microvilli in sezione trasversale

31 microvilli i microvilli sono immobili; il loro scopo è di aumentare la superficie di assorbimento dellepitelio i microvilli sono immobili; il loro scopo è di aumentare la superficie di assorbimento dellepitelio

32 superfici laterali le cellule epiteliali sono dotate di specializzazioni di membrana che: –consentono ladesione fra cellule adiacenti garantendo lintegrità meccanica del rivestimento –impediscono il libero passaggio di sostanze fra lume dellorgano e connettivo vedi presentazione: giunzioni intercellulari

33 superficie basale Le cellule epiteliali poggiano su… Lamina basale –Glicoproteine –Rete di filamenti proteici Lamina reticolare –Fasci di grosse fibre proteiche di origine connettivale

34 lamina basale connettivo cellula epiteliale

35 classificazione degli epiteli di rivestimento in base alla stratificazione –monostratificati (incluso il caso speciale degli e. pseudostratificati) –pluristratificati (incluso il caso speciale degli e. di transizione) in base alla morfologia delle cellule – pavimentosi o squamosi – cubici o isoprismatici – cilindrici o colonnari o batiprismatici in pratica, nonostante le combinazioni possibili siano teoricamente numerose, gli epiteli più comuni nellorganismo umano sono: - epiteli semplici (pavimentosi, cubici e cilindrici) - epiteli pavimentosi pluristratificati - epiteli pseudostratificati

36 esempi di epiteli di rivestimento

37 Epiteli semplici Relativamente sottili Le cellule hanno tutte la stessa polarità (vedi oltre) e i nuclei formano sono approssimativamente allineati Sono fragili Rivestono: –Compartimenti –Condotti Ottimi per: –Assorbimento –Secrezione

38 ovidotto: esempio di epitelio cilindrico semplice laltezza della cellula (distanza fra superficie apicale e superficie basale) è maggiore della sua larghezza questo particolare epitelio è ciliato; il battito delle ciglia favorisce il movi- mento di muco lun- go il lume della tuba e quindi lo sposta- mento di ovocita e spermatozoi alcune cellule epiteliali secernono muco

39 epitelio cilindrico semplice questo schema mostra come le cellule non siano, in realtà, cilindriche; il termine prismatico è forse più corretto. questo schema mostra come le cellule non siano, in realtà, cilindriche; il termine prismatico è forse più corretto.

40 Epitelio cilindrico semplice: sommario particolarmente adatto ai processi di secrezione e assorbimento riveste: –la maggior parte del tubo digerente –molti dotti escretori ghiandolari –la tuba uterina

41 Epitelio pseudostratificato ciliato

42 trachea: esempio di epitelio pseudostratificato tutte le cellule sono a contatto con la membrana basale… … ma solo una parte di esse raggiunge la superficie apicale

43 cellula basale, che non raggiunge la superficie apicale cellula ciliata; è appena visibile lo scheletro micro- tubulare delle ciglia cellula mucosa; sono evidenti numerosissime vescicole piene di muco in sede apicale e la superficie priva di ciglia trachea (TEM)

44 epitelio olfattivo esempio estremo di epitelio pseudo- stratificato; tutte le cellule sono in realtà in contatto con la membrana basale

45 altro esempio di epitelio pseudostratificato questa cellula sembra non contrarre rapporti con la membrana basale losservazione di una sezione diversa, tuttavia, rivela un punto di contatto

46 Epitelio clindrico pseudostratificato apparentemente formato da più strati cellulari i nuclei si osservano ad altezze diverse rispetto alla base dellepitelio in realtà tutte le cellule sono a contatto con la MB

47 Epitelio pavimentoso semplice

48 peritoneo

49 epitelio di mesentere

50 polmone

51 alveoli

52 alveoli

53 piccolo vaso sanguigno

54 Altro schema di epitelio pavimentoso semplice Cellula epiteliale Membrana basale Connettivo

55 Caratteristiche dellepitelio pavimentoso semplice sottile e delicato: si trova solo in regioni protette il ridotto spessore delle cellule favorisce lo scambio di sostanze fra i due lati del rivestimento, come nel caso degli alveoli polmonari o dei capillari sanguigni

56 Localizzazioni dellepitelio pavimentoso semplice Superficie respiratoria del polmone Cavità corporee (mesotelio) –pleura, pericardio, peritoneo Rivestimento interno di cuore e vasi sanguigni (endotelio)

57 rene

58 tiroide

59 Epitelio cubico semplice

60 altro schema di epitelio cubico semplice

61 Epitelio cubico semplice; caratteristiche: Limitata protezione: secrezione e assorbimento Epitelio ghiandolare –Pancreas, tiroide, salivari… –Dotti ghandolari Tratti delle vie urinarie Localizzazioni:

62 esofago

63 pavimentoso stratificato (tem)

64 epitelio cheratinizzato (epidermide) strato germinativo strato spinoso strato dei granuli strato corneo

65 Epitelio pavimentoso stratificato

66 Altro schema di epitelio pavimentoso pluristratifcato è la morfologia degli strati più superficiali che fa definire questo epitelio pavimentoso

67 Caratteristiche dellepitelio pavimentoso stratificato Robusto: si trova dove le sollecitazioni meccaniche sono severe Gli strati superficiali vengono eliminati con laccrescimento degli strati profondi

68 Epitelio pavimentoso stratificato Epidermide (cheratinizzato) Mucose –Bocca –Faringe –Esofago –Vagina –Retto

69 Rigenerazione a partire dallo strato germinativo Questa cellula è stata sorpresa nellatto di dividersi. Sono visibili i cromosomi in via di allontanamento dalla piastra equatoriale (anafase)

70 Strato germinativo Cellule germinative, adese alla membrana basale, provvedono al ricambio degli epiteli

71 transizione

72 transizione

73 Epitelio di transizione Il numero di strati varia in relazione allo stato funzionale dellorgano per esempio, lo spessore dellepitelio della vescica urinaria diminuisce con il riempimento di questultima

74 epitelio di transizione

75 Epitelio cubico stratificato Raro: protezione, secrezione, assorbimento Dotto di ghiandola sudoripara

76 che tipo di epitelio? che tipo di epitelio riveste questo dotto?


Scaricare ppt "Epiteli di rivestimento uno o più strati relativamente ordinati di cellule… il lato superficiale è rivolto verso una cavità o verso lesterno il lato profondo."

Presentazioni simili


Annunci Google