La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tessuti di rivestimento e ghiandole BIOLOGIA CELLULARE ED APPARATI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tessuti di rivestimento e ghiandole BIOLOGIA CELLULARE ED APPARATI."— Transcript della presentazione:

1 Tessuti di rivestimento e ghiandole BIOLOGIA CELLULARE ED APPARATI

2 Che cosè un tessuto? Insieme di cellule che svolgono la stessa funzione. Le cellule che lo compongono hanno una struttura particolare che consente di svolgere un compito preciso

3 Tessuto Epiteliale Tessuto Epiteliale Tessuto Connettivo Tessuto Connettivo Tessuto Muscolare Tessuto Muscolare Tessuto Nervoso Tessuto Nervoso I tessuti fondamentali sono:

4 Il tessuto di rivestimento è presente in 2 forme diverse: Gli EPITELI Gli EPITELI Gli ENDOTELI Gli ENDOTELI

5 Gli EPITELI Formati da cellule che stanno a stretto contatto. Ricoprono esternamente le superfici corporee ed internamente gli organi.

6 Allepitelio di rivestimento appartengono anche cellule elastiche. Es. le cellule della vescica Epitelio di transizioneEpitelio di transizione

7 Dove troviamo lepitelio pavimentoso semplice? Essendo sottile e permeabile… è adatto a facilitare gli scambi di sostanze di varia natura per diffusione è adatto a facilitare gli scambi di sostanze di varia natura per diffusione

8 Dove troviamo lepitelio pavimentoso stratificato? Dato che si rigenera rapidamente grazie alla proliferazione delle cellule poste alla sua base… …è adatto a rivestire internamente ed esternamente le superfici soggette a usura Come nellesofago al passaggio di un bolo alimentare consistente…

9 Dovè localizzato lepitelio cubico o cilindrico? Il battito delle ciglia provvede ad eliminare il pulviscolo, spingendolo fuori dalle vie aeree Membrana mucosa. Le cellule che hanno abbondante citoplasma, nel quale si verifica la produzione di secreti, formano un tessuto morbido e idratato detto Membrana mucosa.

10 LA PELLE, costituita da 3 strati: EPIDERMIDE É la parte più esterna, formata da più strati di cellule che dallinterno verso lesterno perdono vitalità e muoiono, costituendo il cosiddetto strato corneo. Il tessuto epiteliale più facilmente osservabile è DERMA É la parte sottostante lepidermide. Fondamentalmente ha la funzione di sostegno e nutrimento della cute. Nel suo interno si trovano vasi sanguigni. IPODERMA Ha funzione di cuscinetto, di isolante ed è una riserva di calorie per i periodi di digiuno.

11 Nel DERMA troviamo… il COLLAGENE, che da robustezza alla pelle, e L'ELASTINA, che la rende elastica. IPODERMA Con l'età si verifica una svuotamento del tessuto adiposo e ciò rende la pelle flaccida ed avvizzita. La diversa disposizione e spessore delle fibre del derma è così tipico che viene usato per l'identificazione di un individuo con l'impronta digitale.

12 ANNESSI CUTANEI Peli : strutture filamentose costituiti da cheratina, come le unghie. La loro funzione è quella di garantire protezione contro la perdita di calore. Le ciglia e le sopracciglia - peli specializzati - proteggono gli occhi. Unghie I capelli più lunghi del mondo: 5,15 m Le unghie più lunghe del mondo: partendo dal pollice misurano: 1,58, 1,31, 1,38, 1,40 e 1,38 m.

13 IL COLORE DELLA PELLE E determinato dalla quantità e dal tipo di pigmento, MELANINA, nella pelle, situata nel derma.. Albinismo: anomalia congenita ereditaria causata dall'assenza dell'enzima indispensabile per la sintesi delle melanine la quantità e il tipo di melanina sono determinati geneticamente.

14 I tatuaggi vengono creati iniettando delle piccole quantità di inchiostro sotto la pelle. Cosa succede quando ci facciamo un TATUAGGIO? L'inchiostro non rimane sull'epidermide, che è soggetta a frequenti ricambi, ma allo strato inferiore (il derma) che invece è piuttosto stabile e ci permette quindi di mantenere il tatuaggio per un intera vita. Rischi: allergie ai coloranti, epatite e in casi rari AIDS Tom Leppard: luomo più tatuato al mondo.

15 La superficie del corpo di una spugna ha numerosi pori per far passare l'acqua La pelle dei pesci è ricoperta da squame. Negli anfibi la pelle è nuda e viscida e in alcune specie serve anche per respirare La pelle dei rettili è ricoperta da scaglie, e subiscono mute periodiche. Gli uccelli hanno la pelle ricoperta da piume e penne, per proteggersi dal freddo e volare. Negli insetti la pelle è formata da una sostanza chiamata "chitina" che fa da scheletro esterno. Negli echinodermi uno strato di rivestimento produce delle "piastre" di una sostanza minerale che formano lo scheletro. I diversi tipi di pelle negli animali

16 Funzione di termoregolazione Capacità di mantenere costante la temperatura del corpo al variare della temperatura esterna. Funzione sensoriale I recettori cutanei immersi nel derma sono idonei ad avvertire gli stimoli e a trasferirli alle terminazioni nervose. Funzione protettiva Barriera protettiva contro stimoli di diversa natura. Funzione escretrice Le ghiandole sudoripare prelevano dal sangue le scorie inutili e le eliminano tramite il sudore. Le funzioni della pelle

17 Lepitelio può differenziarsi per unattività specifica, la secrezione, in tal caso si parla di GHIANDOLE

18 Cosa sono le GHIANDOLE? Strutture specializzate nella produzione e secrezione di sostanze: ormoni proteici materiale cereo (es. ghiandole del canale uditivo) latte, combinazione di proteine, lipidi e carboidrati (es. la gh. mammaria).

19 Come si formano le ghiandole? Le ghiandole si originano da cellule epiteliali che migrano nel connettivo vaso sanguigno dotto escretore cellule secernenti Esocrine Endocrine

20 A seconda delle modalità di rilascio del prodotto si distinguono: Rilasciano il prodotto di secrezione per mezzo di dotti sulla superficie epiteliale Prive di dotti, riversano i loro prodotti nel sangue o nella linfa Esocrine Endocrine

21 Cosa secernono le ghiandole esocrine? Il meccanismo attraverso il quale le cellule rilasciano le secrezioni è lesocitosi. SudoreSudore SalivaSaliva FeromoniFeromoni

22 Ghiandole semplici quando i dotti si ramificano quando il loro dotto non si ramifica Ghiandole composte Le Ghiandole esocrine in base alla morfologia possono essere di vario tipo:

23 Merocrine se secernono i prodotti mantenendo la loro integrità (es. gh. paratiroide). Olocrine, si autodistruggono emettendo tutto il contenuto cellulare (es. gh. sebacea); Apocrine, se con il secreto viene distrutta anche la parte apicale delle cellule (es gh. Mammaria in allattamento); Le ghiandole esocrine possono essere classificate in base alle modalità di eliminazione del secreto.

24 Ghiandole endocrine vaso sanguigno Sono prive di dotti escretori riversano il loro contenuto (ormoni) nel sangue o nella linfa, per raggiungere gli organi bersaglio. Il sistema endocrino comprende più di una dozzina di ghiandole. Ormoni Flusso sanguigno

25 Le ghiandole endocrine si possono dividere in tre gruppi: A struttura epiteliale (ipofisi, tiroidi, paratiroidi ecc)

26 A struttura non ghiandolare (timo, milza) Le ghiandole endocrine si possono dividere in tre gruppi:

27 A struttura epiteliale (ipofisi, tiroidi, paratiroidi ecc) A doppia funzione (pancreas, gonadi, fegato) Le ghiandole endocrine si possono dividere in tre gruppi: A struttura non ghiandolare (timo, milza)

28 GHIANDOLE A DOPPIA FUNZIONE Svolgono sia una funzione esocrina che endocrina. produce la bile produce varie sostanze fra cui le proteine del sangue F.Esocrina F.endocrina secerne enzimi digestivi tre ormoni regolatori del glucosio nel sangue


Scaricare ppt "Tessuti di rivestimento e ghiandole BIOLOGIA CELLULARE ED APPARATI."

Presentazioni simili


Annunci Google