La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Percorso multimediale Il seguente documento illustra le tecniche per il rilievo ed il conteggio di indici microbiologici in acque minerali con la tecnica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Percorso multimediale Il seguente documento illustra le tecniche per il rilievo ed il conteggio di indici microbiologici in acque minerali con la tecnica."— Transcript della presentazione:

1 Percorso multimediale Il seguente documento illustra le tecniche per il rilievo ed il conteggio di indici microbiologici in acque minerali con la tecnica delle membrane filtranti. Le analisi sono condotte sia utilizzando terreni tradizionali che con limpiego dei più recenti mezzi cromo-fluorogenici (one step).

2 Le ricerche descritte riguardano i seguenti parametri E. Coli Enterococchi intestinali

3 Parte prima E. Coli tecnica two steps

4 Clicca per avviare lanimazione 16 ore 24 ore> 48 ore Dinamiche di crescita – AT7+TTC

5 Quale tradizionale terreno two steps è raffigurato nella foto? AT7+TTC m-FC

6 NO Questo è m-FC

7 Isolamento su AT7+TTC Indica le colonie target target Non target TTC positiva Non target parziale inibizione target Non target TTC negativa target OK!!!

8 AT7+TTC è un tradizionale terreno two steps, rileva fermentazione lattosio associata a termotolleranza. Il target in uscita è coliformi fecali. La normativa impone il rilievo di E. coli, quindi saranno necessarie prove di conferma

9 Procediamo che cosa prevede la prossima fase? Clicca sull'immagine giusta Trapianto in BBVBL con incubazione a 37/44°CSemina in Mac Conkey agar NO OK

10 Clicca sull'immagine giusta Il percorso di conferma adesso prevede: Sottocoltura in MCA Test biochimici OK NO

11 Nella prossima slide dovrai selezionare i test differenziali corretti

12 Test di conferma E. coli Test differenziali OK!!! Non necessario Seleziona dal seguente elenco i test necessari Indolo Catalasi Ossidasi (negativo) Solfuro (negativo) Solfuro (positivo) Ornitina decarbossilasi OK!!! NO!!! OK!!!

13 Test differenziali Ornitina decarbossilasiSIM

14 Test differenziali Codifica numerica ENTEROTUBE II

15 E. Coli e coliformi totali Tecnica one step procedi

16 I terreni one step per E. coli e coliformi totali La foto mostra 2 colonie target -GUD positive, e numerose colonie -GAL positive quale terreno è rappresentato in figura? Chromatic DETECTION ECX-GLUC TBX NO, su questo terreno non è rilevata la -GUD NO questo terreno non rileva la -GAL Chromagar ECC OK!!!

17 Dettagli Chromagar ECC selezionare le proprietà Contiene un -glucuronide (detector per -GUD) Violetto etile Contiene un -galattoside (detector per -GAL) Nella versione standard non è selettivo OK!!! NO!!! Fermentazione lattosio NO!!! OK!!! Sali biliari n°3 NO!!! selettive differenziali

18 I terreni one step per E. coli e coliformi totali Clicca sul pulsante, visualizza le foto a luce naturale ed UV che mostrano 3 colonie target -GAL positive e -GUD positive, di quale terreno fluoro-cromogenico si tratta? Chromagar ECC ECX-GLUC TBX NO, su questo terreno i -GUD sviluppano colonie blu-verde ed i -GAL colonie color malva NO questo terreno non rileva la -GAL C-EC agar OK!!! Luce naturale/UV

19 I terreni one step per E. coli La foto mostra 2 colonie target -GUD positive, quale terreno è rappresentato in figura? Chromagar ORIENTATION M-FC TBX NO, questo terreno non rileva la -GUD NO, terreno two steps OK!!!

20 I terreni one step per E. coli ECX-Gluc La foto mostra varie colonie target, rispondi alle domande Quale attività enzimatica evidenziano? Quale colore mostrano le colonie target? Questo terreno permette di rilevare tutti gli E. coli? Sono -GUD positive Blu-verde No, solo quelli tipici ( -GUD positivi) 94-97%

21 Conferme dirette INDOLO diretto su C-EC agar INDOLO su tradizionale TW (in alto) e su ECX-Gluc (a dx) Visibile a sx il test eseguito su TBX ( caratteristica non specifica per questo terreno)

22 Parte seconda Enterococchi intestinali tecnica two steps

23 Quale tradizionale terreno two steps è raffigurato nella foto? Clicca sul tag giusto S&B KF BEA

24 NO Questo è S&B

25 NO Questo è BEA

26 Isolamento su KF Identifica le colonie target e non target NON TARGET TARGET NON TARGET TARGET OK!!!

27 Isolamento su KF Indicare le colonie target TARGET NON TARGET TARGET TARGET? SUGGERIMENTO Le colonie gialle con centro arancio mostrano minore capacità di ridurre il TTC, tuttavia devono essere ritenute target TARGET

28 Dettagli KF selezionare le proprietà Bile Sodio azide Riduzione TTC Esculina NO!!! OK!!! Fermentazione maltosio OK!!! NO!!! OK!!! -Glucuronidasi NO!!! selettive differenziali

29 Conferme su BEA Conferma in piastra

30 Esempio di conferma diretta Questo è BEA Lidrolisi dellesculina è resa evidente mediante lannerimento mostrato sul retro della piastra. Clicca sul pulsante per alternare la vista fronte /retro Fronte/retro

31 Conferma diretta altro esempio

32 Dettagli BEA selezionare le proprietà selettive Sodio azide Bile 40% Riduzione TTC Idrolisi esculina OK!!! NO!!! Fermentazione maltosio OK!!! NO!!! -GAL NO!!!

33 Dettagli BEA selezionare le proprietà differenziali Fermentazione lattosio Bile 40% Riduzione TTC Idrolisi esculina NO!!! Fermentazione maltosio NO!!! OK!!! NO!!! -GAL NO!!!

34 Il percorso di conferma adesso prevede: Test sierologiciTest fisiologici Clicca sull'immagine giusta NO OK

35 Test di conferma Enterococchi SBAGLIATO OK!!! Seleziona dal seguente elenco i test necessari Motilità Catalasi Ossidasi Crescita a 45°C Alotolleranza (BHI NaCl 6,5%) Toll. 40% bile SBAGLIATO OK!!!

36 Alotolleranza (BHI NaCl 6,5%) Termoresistenza (BHI a 45°C 24/48 h PYR

37 Enterococchi intestinali Tecnica one step procedi

38 E.C.O.A.GAR Enterococcus chromogenic Ottaviani & Agosti

39 La foto mostra varie tipologie di colonie, individua quelle target Rosa-rosso Bianco-grigio Turchese-azzurro NO OK!!!

40 Percorsi didattici alternativi Il rilievo dei target E. coli, coliformi totali ed enterococchi intestinali può essere eseguito anche con altri terreni di ultima generazione. Tali mezzi, sebbene progettati per rilevare gli UTI (gli organismi responsabili di infezioni del tratto genito- urinario), sono utilizzati a scopo didattico per ricercare i suddetti target anche in matrici alimentari e nelle acque. Chromagar orientation Chromatic detection

41 Chromagar orientation La foto mostra colonie target di E. coli, coliformi totali ed enterococchi intestinali. Individua le varie tipologie e verifica la tua risposta cliccando sui pulsanti corrispondenti E. coli Enterococchi Coliformi totali Colonie rosa-rosso magenta Colonie turchese Blu-blu metallico Altri Bianco-giallo

42 Chromagar orientation E. coli Coliformi totali Enterococchi Coliformi totali Individua le colonie target

43 Chromatic detection Clicca sulle immagini per una descrizione Enterococchi Coliformi totali (in blu) e non target (bianche) Mix E. coli e coliformi totali

44 Chromatic detection dettagli

45 Grazie e buon lavoro Tutti i contenuti inclusi nella presentazione sono stati prodotti ed elaborati presso ITIS G. Galilei Livorno dai docenti del gruppo disciplinare di biologia con il supporti degli studenti delle classi quinte BIO 2011


Scaricare ppt "Percorso multimediale Il seguente documento illustra le tecniche per il rilievo ed il conteggio di indici microbiologici in acque minerali con la tecnica."

Presentazioni simili


Annunci Google