La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Simboli e significati nascosti nelle opere darte Animali, piante e fiori Laboratorio di Storia dellArte Classi 3 Aso – 3 Bso Prof.ssa Valentina Casarotto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Simboli e significati nascosti nelle opere darte Animali, piante e fiori Laboratorio di Storia dellArte Classi 3 Aso – 3 Bso Prof.ssa Valentina Casarotto."— Transcript della presentazione:

1 Simboli e significati nascosti nelle opere darte Animali, piante e fiori Laboratorio di Storia dellArte Classi 3 Aso – 3 Bso Prof.ssa Valentina Casarotto Anno Scolastico 2008/2009 Liceo Tito Lucrezio Caro – Cittadella (PD) Liceo Scienze Sociali

2 burbello giada 3 bso Agnello Lagnello è da sempre simbolo di innocenza Nelle catacombe rappresenta di Cristo e il suo sacrificio Nelliconografia profana è allegoria di Innocenza,Umiltà e Pazienza Presente nelle scene dellAdorazione dei Magi, del sacrificio di Caino e Abele e nella cacciata di Gioacchino dal tempio Jan Van Eyck (Maastricht 1390 ca. - Bruges 1441), Polittico dellagnello mistico, , Gand, Cattedrale di San Bavone

3 salvato cristina 3 aso Alloro Pianta sacra ad Apollo e a Giove Dallantichità è associato al sentimento di gioia Legato al mito della ninfa Dafne I rami dalloro erano portati in trionfo in segno di vittoria Per i cristiani è simbolo di eternità e di castità Associato allimmagine della Vergine Maria Nel Rinascimento si diffonde come immagine allegorica della vittoria Gian Lorenzo Bernini, Apollo e Dafne, , Roma, Galleria Borghese

4 fagan laura 3 aso Arancia Simbolo positivo; la pianta è originaria dellestremo oriente A questa immagine si collegano le piante incorruttibili Allude anche al peccato originale I fiori bianchi indicano castità e purezza Nei dipinti fiamminghi può apparire nelle mani di Gesù al posto della mela Giambattista Cima (Conegliano ), Madonna dell'arancio, Venezia, Gallerie dellAccademia

5 zuanon jessica 3 aso Cane Il cane è il più fedele compagno delluomo; è simbolo di fedeltà coniugale nei ritratti di coniugi In ambito mitologico è attribuito a Diana, dea della caccia e altri cacciatori In Oriente e nella Bibbia ha connotati negativi Appare con valenza positiva nelle raffigurazioni della Natività e dellAdorazione Assume valenza negativa in alcune rappresentazioni dellUltima cena Nelle allegorie dei cinque sensi rappresenta lolfatto Jan van Eyck, I Coniugi Arnolfini, 1434, Londra, National Gallery

6 zulian debora 3 bso Cervo I cervi vengono visti come animali prudenti, docili e attratti dal canto Si pensa che i cervi siano acerrimi nemici dei serpenti e che li uccidano calpestandoli con le zampe, come Gesù fa con il diavolo Nell iconografia religiosa questo atto allude al trionfo del bene sul male Il cervo può apparire come attributo dellallegoria della Prudenza Parmigianino, Atteone sbranato dai cani, (lunetta), affresco, Fontanellato, Rocca Sanvitale, Stanza di Diana e Atteone

7 bonamin martina 3 aso Coniglio Dal punto di vista simbolico, limmagine del coniglio tende ad coincidere con quella della lepre Cuniculus in latino deriva dalla caratteristica di scavare molti cunicoli Nei bestiari medievali vengono descritti i conigli che corrono veloci in salita, paragonabili alluomo che fugge dalle tentazioni Può avere significato positivo o negativo, dipende dal conteso iconografico Tiziano Vecellio, Madonna del coniglio, ca , Parigi, Musée du Louvre

8 fior alessia 3 bso Edera Attributo di Bacco, dio del vino in quanto, se ledera è assunta come decotto, è un buon rimedio contro i postumi dellubriachezza Ledera, essendo sempreverde, viene associata allimmortalità, alla Passione e alla morte in croce di Cristo La pianta simboleggia anche amore eterno, fedeltà e amicizia, per il fatto di crescere abbracciando gli alberi Talvolta l edera simboleggia anche lo stesso Cristo in quanto, in apparenza debole, è in realtà assai rigogliosa e forte Caravaggio, Bacchino malato, 1593, olio su tela, 67x53 cm, Roma, Galleria Borghese

9 patrizia beghetto 3 bso Fico Simbolo di fertilità e benessere perché è lalbero delle origini di Roma Viene considerato lalbero della conoscenza del bene e del male perché, secondo quanto riportato nella Genesi, i progenitori si coprirono di foglie di fico È anche simbolo di lussuria perché, secondo una leggenda medievale, Giuda si impicca allalbero di fico per la disperazione di aver tradito Gesù per denaro Andrea Mantegna, San Sebastiano, ca 1480, 257 x 142 cm, Parigi, Museo del Louvre

10 pilotto silvia 3 bso Garofano Il nome latino Dianthus deriva dal greco e significa fiore di Dio Il garofano è stato probabilmente importato dalla Tunisia nel XIII secolo Veniva chiamato chiodino per la forma dei suoi frutti e fiori, perciò allude alla Passione di Cristo Secondo una tradizione nordica, il garofano era simbolo di matrimonio e di promessa damore Leonardo Da Vinci, Madonna del garofano, ca , 62 x 47 cm, Monaco di Baviera, Alte Pinakothek

11 baggio linda 3 bso Gatto È considerato con sospetto a causa della sua misteriosa capacità di vedere nelloscurità e spesso viene associato allimmagine del diavolo Abile cacciatore, può essere paragonato a Gesù cacciatore di anime È simbolo di contrasto, inimicizia e di tradimento. Appare spesso nellUltima cena ai piedi di Giuda Se il gatto affronta un cane è simbolo della Lussuria È anche simbolo di libertà per la sua caratteristica indipendenza dal padrone Lorenzo Lotto, Annunciazione, ca 1527, olio su tela, 166 x 114 cm, Recanati, Pinacoteca comunale

12 bragagnolo sara 3 aso Giglio Attribuito alle Grandi madri per riproduttività Nellantica Roma: rosa di Giunone Nella Bibbia simboleggia fertilità, bellezza e spiritualità È associato alla Madonna nelle scene dellAnnunciazione e dellAssunzione Simbolo di purezza offerto da Gesù ai Santi Le figure della Bellezza e della Pudicizia lo tengono in mano È anche lemblema di Firenze e dei reali di Francia Simone Martini, Trittico dell'Annunciazione (partic.), 1333, 265 x 305 cm, Firenze, Uffizi

13 serato francesca 3 aso Iris In greco significa arcobaleno, per la numerosa varietà di colori, e deriva da Iride, lancella di Giunone e messaggera degli dei È considerato uno dei fiori della Vergine Maria ed è raffigurato spesso nelle scene dellAnnunciazione Per la caratteristica forma delle foglie, viene anche definito giglio a spada, e può alludere al dolore della Vergine per la morte in croce di Cristo, paragonato a una spada che trafigge il cuore. Nel Vangelo secondo Luca è scritto E anche a te una spada trafiggerà il cuore. Felipe Ramìrez, Natura Morta, , Madrid, Prado

14 rattin filippo 3 aso Mela La mela compare nel mito di Atalanta e del giovane Ippomene Rappresenta il frutto proibito del paradiso terrestre, il peccato originale in cui sono caduti Adamo ed Eva Una mela in mano a Gesù bambino o alla Vergine ha un significato di salvezza e redenzione Albrecht Dürer, Adamo ed Eva, 1507, olio su panello, ognuno 209 x 82cm, Madrid, Museo Nazionale del Prado

15 nichele maggie 3 aso Melagrana Legata al mito del rapimento di Proserpina da parte di Plutone In mano a Gesù Bambino è simbolo di resurrezione In mano alla Madonna allude alla sua castità Evoca il senso di prosperità e di fertilità Esprime il concetto di unità tra i diversi Sandro Botticelli, Madonna della Melagrana, ca 1487, 143 cm, Galleria degli Uffizi, Firenze

16 pilotto marta 3 bso Narciso Il nome del fiore deriva da quello del ragazzo stolto, che, secondo la leggenda, si innamora della propria immagine fino a morire annegato In greco significa intorpidisco, irrigidisco e sembra alluda alla morte Il fiore è infine attribuito allallegoria dellamore di se stesso e della stupidità Salvador Dalì, Le metamorfosi di narciso, 1937, olio su tela, 51x70 cm, Londra, Modern Tate

17 cerchiaro silvia 3 bso Palma Associata al mito del sole, evoca gloria e immortalità I rami sono offerti come emblema di vittoria e portata in trionfo Appare nella leggenda sulle origini di Roma e nella cultura cristiana, simbolo dei santi martiri per la fede Vittore Carpaccio, Apoteosi di SantOrsola, ca1495, Venezia, Gallerie dellAccademia

18 caregnato anna 3 aso Papavero Attribuito di Ipno, dio del sonno o di Morfeo, dio dei sogni e della notte Papaver somniferum,cioè loppio, è originario dellAsia, portato sin dallantichità in area mediterranea Nella religione cristiana simboleggia la Passione di Cristo (rosso), viene rappresentato nelle scene della Crocifissione, o nelle sacre conversazioni Il papavero cresce nei campi di grano, questo si ricollega allEucaristia Solitamente rappresentato è il Papaver rhoeas Viene rappresentato spesso nei dipinti che hanno come oggetto la natura morta Raffaello Sanzio, Madonna del prato, 1506, 113 × 88 cm, Vienna, Khm

19 bacchin roberta 3 aso Pera È un frutto antichissimo, sembra venisse coltivata già nel Neolitico Era associato a Venere poiché la forma allargata verso il basso evoca limmagine del ventre femminile Solitamente la pianta, dal frutto dolcissimo, viene considerata in senso positivo e ricorre soprattutto nelle immagini della Vergine Maria con Gesù Il pero potrebbe essere anche identificato con lalbero della conoscenza del Paradiso terrestre Nel Medioevo la pera ha assunto un significato negativo perché il legno dellalbero marcisce facilmente, ma non ha avuto riscontri in ambito iconografico Giovanni Bellini, Madonna col bambino, anche detto "Madonna di Alzano, 1488, olio su tavola, 86 x 63 cm, Bergamo, Accademia Carrara

20 bertato giulia 3 aso Rosa La rosa, secondo il mito, era il fiore sacro a Venere È il simbolo dellamore, del martirio e della purezza Nella tradizione cristiana è un attributo di Maria, degli angeli e delle anime del Paradiso Quando Cristo tiene in mano una rosa rossa, evoca limmagine della Passione e della morte sulla Croce Parmigianino, Madonna della Rosa, 1530 ca, 109 x 88 cm, Dresda Gemäldiegalrie

21 bergamin angela 3 bso Serpente Simbolo polivalente di morte e malvagità, ma anche di vita e rigenerazione Nei testi sacri il serpente è lincarnazione del male e del demonio, il terribile tentatore di Adamo ed Eva. Nelle immagini dellImmacolata concezione la Vergine viene rappresentata nellatto di calpestare un serpente Numerosi sono gli episodi mitologici e biblici che hanno per protagonista il serpente Giambattista Tiepolo, LImmacolata Concezione, Madrid, Museo del Prado

22 bellotto alice 3 bso Ulivo L ulivo rappresenta il simbolo della pace Nel mito, Nettuno e Minerva, contendendosi il possesso dell Attica, decidono di affidare la regione alla divinità che offra il dono più prezioso, Minerva fa nascere una pianta dulivo guadagnandosi la vittoria L ulivo è simbolo di pace tra Dio e gli uomini Simone Martini, Trittico dellannunciazione (partic.), 1333, 265x305 cm, Firenze Uffizi

23 bacchin claudia 3 aso Vite Pierre Mignard, Madonna dell'uva, , 46 x 61 cm, Parigi, Museè du Louvre La vite è la pianta sacra a Bacco, dio del vino La pianta e il suo frutto vengono citati nelle Sacre Scritture e sono considerati simbolo di Cristo e del suo sacrificio, nonché della fede cristiana In particolare limmagine delluva e del vino rimandano alla Passione di Gesù e allepisodio dellUltima Cena Di solito il pane, il vino e luva appaiono nelle nature morte SantAgostino paragona Gesù a un grappolo duva della terra promessa posto sotto un torchio

24 Bibliografia L. IMPELLUSO, La natura e i suoi simboli, l dizionari dellarte, Milano, 2004, sv. Sottotraccia, Dizionario iconologico e iconografico, a c. di E. Capretti, Milano, 2009, sv. Layout: Serato Francesca 3 aso


Scaricare ppt "Simboli e significati nascosti nelle opere darte Animali, piante e fiori Laboratorio di Storia dellArte Classi 3 Aso – 3 Bso Prof.ssa Valentina Casarotto."

Presentazioni simili


Annunci Google