La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.deepcom-goes-mobile.eu. Tutte le informazioni contenute in questo documento devono essere intese come materiali di riferimento. Solo lattuale legislazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.deepcom-goes-mobile.eu. Tutte le informazioni contenute in questo documento devono essere intese come materiali di riferimento. Solo lattuale legislazione."— Transcript della presentazione:

1

2 Tutte le informazioni contenute in questo documento devono essere intese come materiali di riferimento. Solo lattuale legislazione o i fatti dovrebbero essere controllati prima di provocare una reazione nel singolo o nella collettività.

3 Benvenuti al DEEP.Com sessione e-learning. Cominciamo ! Come posso visionare questo materiale? Questo è uno strumento di apprendimento interattivo. Puoi cliccare sullargomento di interesse nel relativo box nel MENU (prossima slide) Puoi cliccare sullargomento di interesse nel relativo box nel MENU (prossima slide) Clicca su che si trova allinterno di ciascuna slide per tornare al MENU principale Impara e divertiti! Your DEEP.Com Team

4 MENU

5 1.Introduzione Introduzione 1.1. Sistemi legali Europei e NazionaliSistemi legali Europei e Nazionali Copyright e diritti relativi al copyrightCopyright e diritti relativi al copyright Proprietà IndustrialeProprietà Industriale

6 1. Introduzione Impatto del sistema Romanico o Germanico Gli Enti Educativi, che hanno sviluppato prodotti sotto il quadro Europeo dellapprendimento permanente o i suoi predecessori, hanno diversi modi per commercializzare i risultati dei loro progetti. Il modello classico della commercializzazione diretta di un prodotto è abbastanza comune, es. condurre tirocini o vendere materiali formativi può essere ritenuto validio dalle organizzazioni del settore. Oltre tutto, gli Enti Educativi hanno la possibilità di far sì che terze persone possano commercializzare i loro prodotti e di beneficiarne. A questo proposito il contratto di licenza o la struttura di un sistema in franchising sembra unottima soluzione; e questo documento fornirà unidea di questi particolari modelli. 1

7 1.1. Sistemi legali Europei e Nazionali LUnione Europea è un conglomerato di 27 paesi Europei, che hanno deciso di cooperare su più livelli. Comunque, lUnione Europea non ha ancora un sistema legislativo unico). È vero il contrario: ciascuno stato membro ha un suo sistema giuridico storicamente determinato. In poche parole i sistemi legali Europei o fanno parte del sistema giuridico Romanistico o di quello Germanico. Esiste anche il sistema del Nord e quello Anglicano, che vengono definiti entrambi sistema giuridico dellEuropa Continentale. Ciò significa che i sistemi legali, anche se abbastanza differenti hanno alcune somiglianze e condividono alcuni principi base. Quando si guarda alla legge internazionale o ai contratti al di là del confine, i contraenti ricevono i consigli dalle organizzazioni e dagli specialisti del sistema legale. Questo aiuta a evitare i seri problemi che alla lunga si possono riscontrare. 1

8 Definizioni e termini secondo lOrganizzazione Mondiale del Commercio (WTO) Linformazione che segue è un estratto dei dati riscontrabili nel sito ufficiale dellOrganizzazione Mondiale del Commercio (WTO). Informazioni più dettagliate sono reperibili sul sito web menzionato e questo documento fornirà dei link appropriati alle sezioni del sito web del WTO. 1

9 Copyright e diritti relativi al copyright I diritti dautore di testi letterari e artistici (come i libri o altri scritti, composizioni musicali, dipinti, sculture, programmi informatici e film) sono protetti dal copyright, per un periodo minimo di 50 anni dalla morte dellautore. Anche i diritti degli artisti (es. attori, cantanti e musicisti) sono protetti da copyright così come per i produttori di fotogrammi ( registrazioni audio) e per le organizzazioni radiotelevisive. Lo scopo principale della protezione del copyright e dei diritti relativi è quello di incoraggiare e di premiare il lavoro creativo. 1

10 Perché proteggere le tue opere Proteggere le tue opere ricompensa gli sforzi che hai sostenuto nel concederTI dei diritti. Ti porta a difonderle e a guadagnare dei profitti per un periodo di tempo stabilito. La proprietà intellettuale protegge le tue opere e ti aiuta a combattere la pirateria e le pratiche illegali, ma consente a te e alla tua opera di: Creare valore Creare valore Promuovere le tue opere Promuovere le tue opere Stimolare la tua creatività e le tue innovazioni Stimolare la tua creatività e le tue innovazioni Guadagnare credibilità Guadagnare credibilità Sviluppare nuovi mercati Sviluppare nuovi mercati 1

11 Proprietà Industriale La proprietà Industriale puo essere suddivisa in due aree: Unarea puo essere caratterizzata dalla tutela dei segni distintivi, in particolare i marchi di fabbrica (tra i quali si distinguono i beni e i servizi); Unarea puo essere caratterizzata dalla tutela dei segni distintivi, in particolare i marchi di fabbrica (tra i quali si distinguono i beni e i servizi); Progetto tra questi o di altri progetti e le indicazioni geografiche ( che identificano un bene che nasce in un luogo. Progetto tra questi o di altri progetti e le indicazioni geografiche ( che identificano un bene che nasce in un luogo e le cui caratteristiche sono dovute esclusivamente o essenzialmente all'ambiente geografico d'origine). La tutela di questi tipi di segni distintivi aiuta a stimolare e ad assicurare una giusta competizione e a proteggere i consumatori, consentendogli di fare scelte consapevoli dei diversi beni e servizi. Infine la tutela puo mantenere il segno in questione a essere peculiare. 1

12 Altri tipi di proprietà industriale sono protetti principalmente per stimolare linnovazione, il disegno e la creazione tecnologica. In questa categoria rientrano le invenzioni (protette da brevetto), i disegni industriali e i segreti commerciali. Lo scopo sociale è quello di fornire la protezione dei risultati degli investimenti durante lo sviluppo di nuove tecnologie, affinchè possano dare un incentivo e comportino una ricerca finanziaria e lo sviluppo delle attività. Un regime di proprietà intellettuale funzionante potrebbe facilitare il funzionamento del trasferimento di tecnologia con linvestimento diretto estero, con le iniziative imprenditoriali congiunte e con la licenza. La tutela è attiva per un determinato periodo di tempo ( si parla di 20 anni nel caso dei brevetti). 1

13 Mentre gli obiettivi sociali della tutela della proprietà intellettuale sono stati già definiti, dovrebbe essere evidenziato che i diritti esclusivi concessi sono generalmente oggetto di un numero di limitazioni e eccezioni, che puntano ad equilibrare gli interessi legittimi dei diritti del titolare e dellutente. 1

14 2.Definizione di Licenza Definizione di LicenzaDefinizione di Licenza 2.1. Sistema giuridico Sistema giuridicoSistema giuridico 2.2.Approccio 2.3.Suggerimenti e Proposte Suggerimenti e ProposteSuggerimenti e Proposte 2.4. Esperti di Licenza Esperti di LicenzaEsperti di Licenza

15 2. Definizione di Licenza Fonte : WIPO Un contratto di licenza prevede una collaborazione tra il titolare di uno o più diritti di proprietà industriale (licenziante o licensor) e, Un contratto di licenza prevede una collaborazione tra il titolare di uno o più diritti di proprietà industriale (licenziante o licensor) e, dall'altra parte, un soggetto (licenziatario o licensee) che intende accettare tale licenza, impegnandosi, nella maggior parte dei casi, a pagare un corrispettivo. Ci sono diversi tipi di contratto di licenza, che possono essere suddivisi in : Contratto di Licenza per la Tecnologia Contratto di Licenza per la Tecnologia Licenza di Marchio (duso di Marchio) e Contratto di Licenza e di Franchising Licenza di Marchio (duso di Marchio) e Contratto di Licenza e di Franchising Contratto di Licenza duso Contratto di Licenza duso 2

16 In pratica, tutti o alcuni di questi contratti spesso formano parte di un singolo contratto, in quanto vengono coinvolti molti diritti e non semplicemente il diritto di proprietà intellettuale. Puoi trovare un contratto di licenza in altre circostanze, per esempio, durante una fusione tra imprese o durante unacquisizione o nel corso di una negoziazione di uniniziativa imprenditoriale congiunta. Nel contesto internazionale, un contratto formale di licenza è possibile solo se il diritto di proprietà intellettuale che si desidera mettere in licenza è tutelato anche negli altri paesi. Se la proprietà intellettuale non è tutelata in un paese o in alcuni paesi non solo non si puo fare un contratto di licenza, ma non si hanno i diritti legali per fare delle restrizioni nel suo uso da parte di qualsiasi altra persona. 2

17 (Collegamenti alle leggi più rilevanti) 2.1. Sistema giuridico(Collegamenti alle leggi più rilevanti) Il quadro giuridico è determinato dai paesi presi in considerazione (di solito il paese del licenser o licenziante). Le parti devono arrivare a un accordo in forma scritta, che si basa sulle leggi nazionali e su regolamenti specifici. In alcuni paesi, laccordo o il contratto deve essere redatto da un avvocato e deve essere firmato in presenza di un rappresentante legale del sistema giuridico nazionale. Tutti i termini del contratto devono essere illustrati prima della firma del contratto o accordo. 2

18 2.2. Approccio 2 Preparazione: definizione del prodotto che bisogna commercializzare attraverso una licenza; Lista ( di controllo) dei licenzianti Lista delle licenze per i licenzianti Ricerca del partner: selezione dei potenziali partner Lista (di controllo) dei licenziatari Lista (di controllo) delle licenze per i licenziatari Definizione: selezione del tipo di licenza; selezione della copertura geografica della licenza; Lista (di controllo) dei partner Accordo: lista (di controllo) dei contratti di licenza; decisione del contenuto economico e organizzativo dellaccordo; Consultazione degli esperti legali e contabili Valutazione: decisione sul valore del prodotto; Informazione dettagliata sulle tasse di licenza Osservazione: organizzazione dellosservazione da parte del licenziante; Valutazione dei report e delle fatture (bollette) dei licenziatari nei confronti dei licenzianti

19 2.3. Suggerimenti e Proposte Suggerimento 1: Decisione sulla Proprietà Intellettuale Durante un progetto il consorzio deve prendere una decisione relativa al ruolo che deve svolgere la la proprietà intellettuale. Questo comporta una serie di cambiamenti: La proprietà Intellettuale appartiene allintero team tramite punti in comune( la Licenza di Master ) In questo caso, vengono applicate le regole di licenza Europee (o internazionali) 2 Opzione 1:

20 Opzione 2: La proprietà intellettuale appartiene allintero team tramite punti in comune ( la Licenza di Master ) Ma allo stesso tempo i membri del progetto riceveranno una sottolicenza a seconda della loro area linguistica e di residenza.- in questo modo i diritti di licenza nazionali sono applicabili. Vantaggio: cè maggiore chiarezza riguardo luso e il contratto è ben definito da parte dei partner (es. Minore negoziazione e discussione sulle responsabilità, sui diritti e sulla distribuzione del reddito). Inoltre, questa licenza puo includere il permesso per la quota di altre sottolicenze. 2

21 Opzione 3 : La proprietà Intellettuale appartiene al coordinatore ( La Licenza di Master ) Ma durante la durata del progetto i partner ricevono una sottolicenza a seconda della loro area linguistica e di residenza - in questo modo i diritti di licenza nazionali sono applicabili. Vantaggio: cè maggiore chiarezza riguardo luso e il contratto è ben definito da parte dei partner (es. Minore negoziazione e discussioni sulle responsabilità, sui diritti e sulla distribuzione del reddito). Inoltre, questa licenza puo includere il permesso per la quota di altre sottolicenze 2

22 Opzione 4 : Tutti i partner hanno il diritto di sfruttare la proprietà intellettuale nella loro area linguistica o di residenza. In questo caso esistono, secondo laccordo con i partner, le licenze multiple. Se ci sono punti che non sono stati controllati durante laccordo con i partner, possono sorgere delle discussioni tra di loro, poichè non cè una licenza di master esauriente da cui derivano tutti i diritti (un diritto che non è stato concesso in una sottolicenza è riservata di solito per la licenza di master). 2

23 Opzione 5 : La proprietà Intellettuale appartiene allintero team con punti in comune ( La Licenza di Master ) Nel caso in cui nessun partner acquisti una sottolicenza, essa puo essere assegnata a terze parti (anche a uno dei precedenti partner) entrambi con unarea geografica globale o limitata. In questo caso, vengono applicate le regole di licenza Europee (o internazionali). 2

24 Suggerimento 2: Resoconto degli obblighi del licenziatario Per il licenziante è richiesta una sola fonte di informazione appropriata che dovrebbe riferire in merito al successo del licenziatario. Nellaccordo, sia i criteri che riguardano i requisiti del resoconto (relazione) sia i diritti di accesso ai documenti richiesti sono da includere nellaccordo di licenza. Suggerimento 3 : Standard di Qualità e Verifica Qualsiasi accordo di licenza dovrebbe specificare gli standard di qualità del licenziante e le regole per il controllo e per la verifica secondo (in conformità di) questi standard. 2

25 Suggerimento 4: Fine del contratto Le regole che stanno alla base della fine (conclusione) di un contratto dovrebbero essere: la data di scadenza, la morte o il fallimento di uno dei partner. Inoltre vi sono gli accordi che prevedono la risoluzione del contratto e il recesso dagli obblighi contrattuali (es. I requisiti della relazione, gli standard di qualità e di contabilità). Suggerimento 5: Estensione del contratto Laccordo di licenza puo includere condizioni per una estenzione contrattuale (es.il recesso dagli obblighi contrattuali prevede lestensione). 2

26 Suggerimento 6: Strategia di Licenza Prima di impostare un accordo di licenza, il licenziante deve sviluppare un programma chiaro, che dovrebbe essere realizzato con la licenza. Es. sviluppare una strategia prima di cominciare (visione/missione, obiettivi del licenziante che riguardano la licenza e il suo successo, i modi di implementazione e lorizzonte temporale). 2

27 2.4. Esperti di Licenza In ciascun paese Europeo gli esperti di licenza possono essere identificati. Per i paesi partner del DEEP.Com alcuni esperti hanno fatto una lista dei report (resoconti) di licenza dei paesi scritta nella lingua Nazionale di ciascun paese. I report (resoconti) di licenza sono disponibili per lAustria, la Bulgaria, la Repubblica Ceca, la Francia, la Germania, lItalia, lOlanda e il Regno Unito. 2

28 3.Definizione di Franchising Definizione di FranchisingDefinizione di Franchising 3.1. Sistema giuridico 3.2.Approccio 3.3.Suggerimenti e Proposte 3.4. Esperti di Franchising Esperti di FranchisingEsperti di Franchising

29 3. Definizione di Franchising Source: WIPO La funzione principale di un marchio o del marchio di un prodotto è quella di distinguere i beni e i servizi di unazienda da quelli di unaltra azienda, in questo modo si identifica la fonte e si ha un informazione approfondita sulla qualità e sulla reputazione. Questo metodo puo subire dei pregiudizi se il titolare del marchio autorizza unaltra azienda alluso del marchio attraverso laccordo di licenza. Quindi, al proprietario del marchio si consiglia, spesso da una legge o dal contratto richiesto, di mantenere una connessione stretta con il licenziatario per assicurare che gli standard di qualità vengano mantenuti in modo tale che il consumatore non venga ingannato. 3

30 Attraverso un contratto di franchising il proprietario di unazienda con una formula commerciale consalidata, in possesso di un marchio già conosciuto ( affiliante o franchisor) concede a unaltra società o a una persona fisica (affiliato o franchisee) il diritto di poter commercializzare determinati beni o servizi direttamente al consumatore. Laffiliante (franchiser) assicurerà, attraverso luso di competenze tecniche e manageriali, che laffiliato (franchisee) mantenga la qualità e gli altri standard in relazione alluso del marchio che spesso richiede delle caratteristiche prefissate come, per esempio, le alte uniformi. 3

31 (Collegamenti alle leggi più rilevanti) 3.1. Sistema giuridico(Collegamenti alle leggi più rilevanti) Come per la licenza, il sistema giuridico del Franchising è determinato dai paesi presi in considerazione (di solito il paese del licenziante). Le parti devono arrivare a un accordo in forma scritta, che si basa sulle leggi nazionali e su regolamenti specifici. In alcuni paesi, laccordo o il contratto deve essere redatto da un avvocato e deve essere firmato in presenza di un rappresentante legale del sistema giuridico nazionale. Tutti i termini del contratto devono essere illustrati prima della firma del contratto o accordo. 3

32 3.2. Approccio 3 Preparazione: definizione del modello di business, che dovrebbe essere commercializzato con un sistema di franchising Lista ( di controllo) degli affilianti Lista (di controllo) della preparazione del franchising per laffiliante Ricerca del partner: selezione dei potenziali partner Lista (di controllo) degli affiliati Lista (di controllo) della preparazione del franchising per gli affiliati Definizione: selezione del tipo di franchising; selezione della copertura geografica del franchising ; Lista (di controllo) dei partner Accordo: lista (di controllo) dei contratti di franchising; decisione del contenuto economico e organizzativo dellaccordo; Consultazione degli esperti legali e contabili Valutazione: decisione sul valore del prodotto; Informazione dettagliata sulle tasse del franchising Osservazione: organizzazione dellosservazione da parte dell affiliante; Valutazione dei report e delle fatture (bollette) degli affiliati nei confronti degli affilianti

33 3.3. Suggerimenti Suggerimento 1: Decisione sulla Proprietà Intellettuale è importante conoscere … è importante conoscere … Durante un progetto il consorzio deve prendere una decisione relativa al ruolo della proprietà intellettuale. Questo comporta una serie di cambiamenti: Diritti Morali Diritti di Proprietà Diritti di ProprietàValidità dei Diritti Protezione Del Software ProprietàIntellettuale 3

34 Opzione 1: La proprietà Intellettuale appartiene allintero team tramite dei punti in comune (la Licenza di Master) In questo caso un modello di business comune è sviluppato in base al sistema in franchising. I Partner possono adottare il Master franchising(vedi note) del loro paese o della loro area linguistica: vengono applicate le regole di licenza Europee o internazionali – Quindi i diritti di licenza nazionali sono accessibili. In questo caso un modello di business comune è sviluppato in base al sistema in franchising. I Partner possono adottare il Master franchising(vedi note) del loro paese o della loro area linguistica: vengono applicate le regole di licenza Europee o internazionali – Quindi i diritti di licenza nazionali sono accessibili. Vantaggio: cè maggiore chiarezza riguardo luso e il contratto è ben definito da parte dei partner (es. minore negoziazione e discussione sulle responsabilità, sui diritti e sulla distribuzione del reddito). Inoltre, il Master franchising puo includere il permesso per la quota di altre sottolicenze. 3 Vantaggio: cè maggiore chiarezza riguardo luso e il contratto è ben definito per i partner (es. Minore negoziazione e discussione sulle responsabilità, sui diritti e sulla distribuzione del reddito). Inoltre, questo Master franchising puo includere il permesso per la quota di altre sottolicenze.

35 Opzione 2: La proprietà Intellettuale appartiene al coordinatore (Master Franchising) Ma allo stesso tempo i partner possono ricevere una licenza di Master Franchising per il loro paese o per la loro area linguistica- le leggi nazionali vengono applicate. Vantaggio: cè maggiore chiarezza riguardo luso e il contratto è ben definito da parte dei partner (es. Minore negoziazione e discussioni sulle responsabilità, sui diritti e sulla distribuzione del reddito). Inoltre, questa licenza può includere il permesso per la quota di altri franchising. 3

36 Opzione 3: Tutti i partner hanno il diritto di sfruttare la proprietà intellettuale nella loro area linguistica o di residenza. In questo caso esistono, secondo laccordo con i partner, sistemi multipli di Franchising. Se ci sono punti che non sono stati controllati durante laccordo con i partner, possono sorgere delle discussioni tra di loro. 3

37 Opzione 4: La proprietà Intellettuale appartiene allintero team tramite punti in comune (Master Franchising) In questo caso è auspicabile trovare unimpresa es. EWIF. In questo caso è auspicabile trovare unimpresa es. EWIF. Nel caso in cui nessun partner acquisti una sottolicenza, essa può essere assegnata a terze parti (anche a uno dei precedenti partner) entrambi con unarea geografica (globale o limitata). In questo caso, vengono applicate le regole di licenza Europee (o internazionali) o le regole della sede legale dellazienda (EWIF). 3

38 Suggerimento 2: Resoconto degli obblighi dellAffiliato (Franchisee) Per lAffiliato Per lAffiliato è richiesta una sola fonte di informazione appropriata che dovrebbe riferire in merito al successo dellaffiliante. Nellaccordo, sia i criteri che riguardano i requisiti del resoconto (relazione) sia i diritti di accesso ai documenti richiesti sono da includere nellaccordo di Franchising. Suggerimento 3: Standard di Qualità e Verifica Qualsiasi contratto di franchising dovrebbe specificare gli standard di qualità dellAffiliante e le regole per il controllo e per la verifica secondo (in conformità di) questi standard. 3

39 Suggerimento 4: Fine del contratto Le regole che stanno alla base della fine (conclusione) di un contratto di Franchising dovrebbero essere: la data di scadenza, la morte o il fallimento di uno dei partner. Inoltre vi sono gli accordi che prevedono la risoluzione del contratto e il recesso dagli obblighi contrattuali (es. i requisiti della relazione, gli standard di qualità e di contabilità). Tip 5: Estensione del Contratto Il Contratto di Franchising puo includere condizioni per una estensione contrattuale (es. il recesso dagli obblighi contrattuali prevede lestensione). Tip 6: Strategia di Franchising Prima di impostare un contratto di Franchising, laffiliante deve sviluppare un programma chiaro, che dovrebbe essere realizzato con il modello di Franchising. Es. sviluppare una strategia prima di cominciare (visione/missione, obiettivi del licenziante che riguardano la licenza e il suo successo, i modi di implementazione e lorizzonte temporale). 3

40 3.4. Esperti di Franchising In ciascun paese Europeo gli esperti di licenza possono essere identificati. Per i paesi partner del DEEP.Com alcuni esperti hanno fatto una lista dei report (resoconti) di licenza dei paesi scritta nella lingua Nazionale di ciascun paese. I report (resoconti) di licenza sono disponibili per lAustria, la Bulgaria, la Repubblica Ceca, la Francia, la Germania, lItalia, lOlanda e il Regno Unito. 3

41 Per maggiori informazioni visita i siti web nazionali sullo stanziamento e sul finanziamento dell Austria, della Bulgaria, della Repubblica Ceca, della Francia, della Germania, dellItalia, dellOlanda e del Regno Unito. Esempio di un sito web Europeo:

42 5. Associazioni & Organizzazioni 5.1. WTO – Organizzazione Mondiale del Commercio WTO – WTO – 5.2.WIPO – 5.2.WIPO – Organizzazione mondiale per la proprietà intellettualeWIPO – WIPO – 5.3.Commissione Europea 5.4. LESI - Licensing Executives Society International LESI - Licensing Executives Society InternationalLESI - Licensing Executives Society International

43 5.1. WTO – Organizzazione Mondiale per il Commercio Negoziazioni Commerciali- Implementazione e monitoraggio- Soluzione delle controversie- Sviluppo delle capacità- Solidarietà. Il WTO è gestito dagli Stati membri. Tutte le più importanti decisioni vengono prese a maggioranza dagli Stati membri, sia dai ministri (che di solito si incontrano una volta ogni due mesi) o dai loro ambasciatorii o delegati (che si incontrano generalmente a Ginevra). 5

44 5.2. WIPO – Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale LOrganizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (WIPO) è unorganizzazione internazionale che si occupa di assicurare la tutela a livello nazionale dei diritti dautore e dei titolari della proprietà intellettuale. In questo modo gli inventori e gli autori vengono riconosciuti e premiati per il loro ingegno. 5

45 5.3. Commissione Europea La Commissione Europea è anche responsabile della conduzione delle negoziazioni riguardo la proprietà industriale e intellettuale allinterno dell internazionale in materia di diritti di proprietà intelettuale (IPR) per assicurarne unadeguata tutela. La Commissione Europea è anche responsabile della conduzione delle negoziazioni riguardo la proprietà industriale e intellettuale allinterno dell Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (WIPO) (es. apparecchi audiovisivi, radiofonici, diritto di rivendita, database, ecc). La Commissione Europea partecipa alle Assemblee Generali della WIPO, e contribuisce al lavoro internazionale in materia di diritti di proprietà intelettuale (IPR) per assicurarne unadeguata tutela. 5

46 5.4. LESI - Licensing Executives Society International La LESI è unassociazione di 27 società nazionali, composte da persone che hanno un interesse nel trasferimento di tecnologia e di diritti di licenza per lutilizzo della proprietà intellettuale. 5

47 6. Termini e Condizioni di Utilizzo

48 6. Termini e Condizioni di Utilizzo 1.Contenuto Lautore e i partner del progetto di DEEP.Com declinano ogni responsabilità per laggiornamento, lesattezza, la completezza o la qualità delle informazioni pubblicate. Pertanto, leventuale responsabilità nei confronti dellautore o verso i partner del progetto DEEP.Com, relativa ai danni causati dalluso di qualsiasi informazione fornita, incluso qualsiasi tipo di informazione incompleta o incorretta, verranno rigettate (respinte). Tutte le offerte sono non vincolanti e senza obbligo. Parti delle pagine o l'intera pubblicazione, comprese tutte le offerte e le informazioni possono essere estese, modificate o completamente eliminate dallautore o dai partner del progetto DEEP.Com senza obbligo di relativa comunicazione.

49 2. Rimandi e link Lautore e i partner del progetto DEEP.Com non sono responsabili per nessun tipo di contenuto a cui si rimanda o di cui si fornisce il link dalle proprie pagine, salvo nel caso in cui venisse a piena conoscenza di contenuti illegali e sia in grado di impedire ai visitatori del proprio sito di visualizzare tali pagine. In caso di danni sopravvenuti a seguito dell'uso delle informazioni ivi presentate, soltanto l'autore delle relative pagine sarà responsabile, non colui che ha fornito il link alle pagine. L'autore non è inoltre responsabile per nessuna comunicazione o messaggio pubblicato dagli utenti degli spazi di discussione, nei guests booko nelle mailing list presenti sulle proprie pagine.

50 3. Copyright L'autore e i partner del progetto DEEP.Com non intendono utilizzare materiali coperti da copyright per la pubblicazione o indicare il copyright dei rispettivi oggetti. Il copyright per qualsiasi materiale creato dall'autore è riservato. Ogni duplicazione o uso di oggetti come immagini, diagrammi, suoni o testi in altre pubblicazioni elettroniche o stampate non è consentita senza il consenso dell'autore. Nel caso in cui ci sia stata una violazione involontaria del copyright lautore provvederà alla rimozione del materiale in questione in seguito allavvenuta segnalazione.

51 4. Validità legale DEEP.Com Dissemination and Exploitation of EU-Projects: Transition to Commercialisation LLP AT-KA4-KA4MP La presente esclusione di responsabilità deve essere considerata parte della pubblicazione internet alla quale si riferisce. L'eventuale illegalità o non correttezza di sezioni o singoli termini della presente dichiarazione non avrà effetto alcuno sul contenuto o sullo validità delle restanti parti.

52 Questo progetto è stato finanziato con il sostegno della Commissione Europea. Questa pubblicazione rispecchia il punto di vista dellautore e pertanto la Commissione non è responsabile di alcun uso che possa essere fatto di informazioni qui contenute. Written by: Ingrid Wagenhofer, The Business Club AUSTRIALIAIngrid Wagenhofer The Business Club AUSTRIALIA Presentation developed by: Luisa Ardizzone, CESIELuisa ArdizzoneCESIE


Scaricare ppt "Www.deepcom-goes-mobile.eu. Tutte le informazioni contenute in questo documento devono essere intese come materiali di riferimento. Solo lattuale legislazione."

Presentazioni simili


Annunci Google