La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Opportunità e rischi dellautomedicazione Associazione Italiana Genitori I FARMACI DALLUSO ALLABUSO Marina di Massa, 22 novembre 2008 Alessandra Di Marzio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Opportunità e rischi dellautomedicazione Associazione Italiana Genitori I FARMACI DALLUSO ALLABUSO Marina di Massa, 22 novembre 2008 Alessandra Di Marzio."— Transcript della presentazione:

1 Opportunità e rischi dellautomedicazione Associazione Italiana Genitori I FARMACI DALLUSO ALLABUSO Marina di Massa, 22 novembre 2008 Alessandra Di Marzio

2 OPPORTUNITA RISCHI Informazioni Esperienza Buon senso Senso della responsabilità Autodeterminazione Risparmi per il SSN Effetti indesiderati Interazioni con altri farmaci Uso improprio AUTOMEDICAZIONERESPONSABILE FAI DA TE Conoscenze

3 Conosco i farmaci da automedicazione? Cosa sono e come si distinguono dagli altri? Perché li uso? Come decido se usarli? Come scelgo il farmaco per me? Dove decido di acquistarlo? Ho tutte le informazioni necessarie?

4 Cosa sono, perché si usano Esiste tutta una serie di disturbi che si definiscono lievi in quanto riguardano problemi di salute semplici: che si sanno riconoscere per comune esperienza che si possono trattare adeguatamente da soli ed in autonomia. malesseri stagionali dolori episodici problemi digestivi

5 Sono farmaci da automedicazione? SI Analgesici (dolori occasionali) Antipiretici (febbre) Farmaci per i disturbi respiratori (tosse, naso chiuso, raffreddore da fieno) Farmaci per il tratto gastrointestinale (acidità di stomaco, diarrea, stitichezza) Farmaci per la pelle (punture dinsetti, eritemi) NO Tutti quei farmaci che trattano problemi più seri per i quali è necessario ricorrere al parere del medico es.: ANTIBIOTICI FARMACI DA PRESCRIZIONE

6 TECNOLOGIA & SCIENZA (da la Repubblica.it, 11 novembre 2008) Assumerli a sproposito ha portato allo sviluppo di batteri invulnerabili Le cifre: 1,5 milioni di italiani al giorno li prende, in 44 casi su 100 a sproposito Antibiotici, questi sconosciuti "Usiamoli, ma con cautela" Al via la campagna Iss-Ministero Salute-Aifa per l'utilizzo corretto di questi farmaci Enrico Garaci (Iss) e Ferruccio Fazio, sottosegretario alla Salute ROMA - Antibiotico, la cura per tutto, la panacea di tutti i mali: è la convinzione, erronea, degli italiani (e non solo), che lo usano per curare infezioni batteriche, ma anche virali (contro i quali è del tutto inefficace), come raffreddori, influenze, per accelerare la guarigione o addirittura per prevenire un aggravamento dei sintomi. Un milione e mezzo di italiani assume antibiotici ogni giorno, spesso con la leggerezza con cui si prende un'aspirina. Il 57 per cento degli italiani ha assunto antibiotici durante l'ultimo anno ma quasi metà, il 44 per cento, lo ha fatto senza prescrizione medica. Con la conseguenza, non di poco conto, che nel frattempo i batteri sviluppano ceppi antibiotico-resistenti, rendendo inefficaci gli antibiotici stessi. Tanto che alcuni ceppi, non ultimo il micobatterio della tubercolosi, resistono alla quasi totalità dei 100 principi attivi antibiotici esistenti, e si comincia a temere che a breve non sarà più possibile curare in modo efficace queste patologie.

7 Farmaci da prescrizione e farmaci da automedicazione In quali aspetti sono DIVERSI? In quali aspetti sono SIMILI?

8 Diversi? Simili? Da prescrizione: Richiedono la visita/ ricetta del medico Si acquistano solo in farmacia Sono adatti solo alla persona cui è stata rilasciata la ricetta Da automedicazione: Non richiedono la visita/ricetta del medico Si possono acquistare anche in parafarmacia o al supermercato Possono essere usati da più di una persona per problemi simili Entrambi i tipi: Devono essere usati seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo Per ogni dubbio è opportuno consultare il farmacista Farmacovigilanza Detrazione

9 Come si distinguono? Il bollino di identificazione sulla scatola dei farmaci da automedicazione serve a distinguerli da quelli da prescrizione sia nel punto vendita che nellarmadietto di casa

10 Mi è mai capitato di prendere un farmaco …. Precedentemente prescritto ad un familiare Senza controllare: – La presenza del bollino – Il foglietto illustrativo – La data di scadenza

11 Ho usato un farmaco da automedicazione nelle scorse settimane? Quali considerazioni mi hanno fatto scegliere quel quel farmaco?

12 Come scegliere il farmaco da automedicazione giusto Prima di recarsi in farmacia/parafarmacia chiedersi: Qual è il problema o sintomo da trattare? Lo conosco già? E lieve e transitorio? Ho allergie o altri problemi di salute? Ho già utilizzato altri farmaci, magari suggeriti da medico/farmacista, per lo stesso problema? Attualmente uso altri farmaci (da automedicazione o da prescrizione)? In farmacia/parafarmacia: Se non si ha in mente un marchio/principio attivo già utilizzato, affidarsi al consiglio del farmacista, descrivendo il problema e segnalando eventuali allergie, problemi di salute e farmaci che si stanno già prendendo Chiedere eventualmente lequivalente e la detrazione fiscale Quanto e come prenderlo: la principale informazione da memorizzare

13 A casa: Usare autonomamente solo i farmaci con il bollino Leggere bene il foglietto illustrativo Dopo luso riporre in luogo fresco e asciutto e lontano dalla portata dei bambini Controllare la data di scadenza Non usare più farmaci insieme Non prolungare luso oltre quanto previsto nel foglietto Se compaiono effetti indesiderati non presenti nel foglietto riferirlo al farmacista Come scegliere il farmaco da automedicazione giusto Consultare il medico o il farmacista se il problema: riguarda un anziano, un bambino o una donna in gravidanza riguarda un anziano, un bambino o una donna in gravidanza persiste per più giorni o diventa più fastidioso persiste per più giorni o diventa più fastidioso

14 Il bugiardino: interpretiamolo LE PAROLE DIFFICILI……IL LORO SIGNIFICATO COMPOSIZIONECosa contiene INDICAZIONI TERAPEUTICHEPerché si usa CONTROINDICAZIONIQuando NON deve essere usato PRECAUZIONI PER LUSOAttenzioni particolari INTERAZIONICon quali altri farmaci può non andare daccordo POSOLOGIAQuanto e come usarlo SOVRADOSAGGIOCosa fare se si è presa una dose eccessiva EFFETTI INDESIDERATIProblemi che possono verificarsi

15 Quali rischi Effetti indesiderati (es. antinfiammatori e stomaco) Usi fuori indicazione (es. lassativi per dimagrire) Dosi eccessive (es. antidolorifici) Tempi troppo prolungati (es. lassativi e decongestionanti nasali) Interazioni con altri farmaci (es. antinfiammatori + farmaci per la pressione o anticoagulanti) Uso improprio o abuso Persone a rischio (anziani, bambini, donne in gravidanza)

16 Teniamo traccia dei farmaci che prendiamo Nome del farmaco Come si presenta (es. compresse, sciroppo) QuantoCome e quandoData inizio / Data termine Perché (Note) Chi me lo ha consigliato Es. SucromelBustine di granulato 4 bustine al giorno 1 ora prima dei pasti e prima di coricarsi 12 gen 08 /28 feb 08 Gastrite (mi ha dato stitichezza) Dr. M. Rossi (050/233 88) Nome:__________________________________ Anno di nascita: __/__/_____ Tratto dal sito

17 La scadenza Le sostanze presenti nel medicinale vanno incontro, col passare del tempo, a un lento processo di invecchiamento perdendo progressivamente le loro proprietà. Alcuni farmaci, una volta aperti, possono scadere prima della data riportata sulle confezioni (fanno eccezione quelli confezionati singolarmente, come le compresse in blister). Per questo motivo è opportuno annotare sulla confezione la data di prima apertura Assumere un farmaco scaduto non comporta, di solito, un rischio di effetti tossici ma la concreta possibilità che funzioni di meno o non funzioni affatto Assumere un farmaco scaduto non comporta, di solito, un rischio di effetti tossici ma la concreta possibilità che funzioni di meno o non funzioni affatto

18 E quando sono scaduti…pensiamo anche alla salute dellambiente Evitiamo di gettare i farmaci scaduti con i normali rifiuti. All'esterno delle farmacie sono collocati appositi contenitori per la raccolta differenziata dei farmaci scaduti

19 Bambini e automedicazione Il bambino non è un piccolo adulto!: non adattare la dose alla posologia per ladulto: Evitare sciroppi per la tosse sotto i sei anni Mai tachipirina sotto i 38°C Qualche regola per la sicurezza del bambino: Evita di assumere farmaci in loro presenza Non banalizzare il gesto di assumere un farmaco Quando dai un farmaco al bambino, evita frasi come Assaggia, è buono! Riponi i farmaci in luogo inaccessibile

20 Trasparenza Dal 16 ottobre scorso tutti i punti vendita devono esporre il prezzo/sconto praticato su almeno 20 confezioni di farmaci da automedicazione e rendere disponibili su richiesta i prezzi di tutti i farmaci da automedicazione PREZZO MEDIO FARMACI DA AUTOMEDICAZIONE Farmacie6,57 Parafarmacie6,39 Corner supermercati5,27 Fonte Anifa

21 Detrazione fiscale Per tutte le spese sanitarie, anche di farmaci da automedicazione Del 19% sulla parte di spesa che supera limporto di 129,11 per la dichiarazione 2008 Scontrini parlanti (con il codice fiscale di chi presenta la dichiarazione dei redditi, il nome del medicinale e il numero di confezioni acquistate) Per velocizzare la procedura presentare la tessera sanitaria Conservare tutti gli scontrini rilasciati durante lanno per un periodo di 5 anni

22 Le pillole di saggezza Riconosciamo i sintomi: sono messaggi che ci manda il nostro corpo Usiamo solo i farmaci col bollino Riferiamo al farmacista se prendiamo altri farmaci Leggiamo il foglietto illustrativo e non esitiamo a fare domande al farmacista Se il problema persiste consultiamo il medico o il farmacista …grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "Opportunità e rischi dellautomedicazione Associazione Italiana Genitori I FARMACI DALLUSO ALLABUSO Marina di Massa, 22 novembre 2008 Alessandra Di Marzio."

Presentazioni simili


Annunci Google