La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ausili e nuove tecnologie per il superamento delle barriere verticali Lucia Sciuto Terapista Occupazionale (Bologna) (Bologna)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ausili e nuove tecnologie per il superamento delle barriere verticali Lucia Sciuto Terapista Occupazionale (Bologna) (Bologna)"— Transcript della presentazione:

1 Ausili e nuove tecnologie per il superamento delle barriere verticali Lucia Sciuto Terapista Occupazionale (Bologna) (Bologna)

2 Barriere Verticali Il superamento delle barriere verticali per accedere alle abitazioni è un tema ricorrente particolarmente sentito dalle persone con disabilità molti edifici presentano dei gradini per raggiungere la porta dingresso…e non solo poter entrare/uscire di casa in autonomia o agevolmente rappresenta unesigenza basilare per la realizzazione della vita sociale

3 Soluzioni Perciò le soluzioni possono essere orientate alla persona con disabilità per renderla il più autonoma possibile allo spazio costruito per renderlo il più fruibile possibile ai caregiver per facilitarne il compito

4 Persone e barriere Esistono varie possibilità per superare le barriere verticali, soluzioni tecnologiche e non La scelta parte da unattenta valutazione oltre che del tipo di barriera del tipo di esigenza espressa dalle persone interessate del tipo di mobilità e di strumenti impiegati (potenzialità e limiti)

5 Anche pochi gradini rappresentano una montagna insormontabile sia allesterno che allinterno dellabitazione

6 Pedana verticale (o gradino mobile) Supera 22 cm E un impianto ideale per il superamento di piccoli ostacoli quali marciapiedi o singoli gradini per un dislivello massimo di 22 cm per il trasporto di persone anziane o con difficoltà a salire le scale, persone con ridotte capacità motorie o su carrozzina, eventualmente anche con accompagnatore

7 Il micro elevatore garantisce l'accessibilità a tutti gli sportelli e banchi di servizio automatici o gestiti. richiudibile in posizione verticale, minimo ingombro consente la massima fruibilità dello spazio circostante da parte dei passanti (unica attenzione, segnalarne la presenza con colori fosforescenti ai bordi) i movimenti della pedana facilmente azionabili grazie al posizionamento ergonomico dei comandi accessibile agevolmente con carrozzina sia lateralmente che frontalmente, grazie alla minima altezza da terra della pedana e alla sagoma ad invito dei lati di accesso. può essere attivabile anche solo tramite l'apposita card.

8 Soluzioni per interni Pedana verticale

9 Microelevatore trasferibile

10 Trasloelevatori I trasloelevatori sono dotati di protezioni perimetrali anticaduta che si alzano prima di iniziare la fase di salita protezioni antischiacciamento frontali e inferiori che arrestano la piattaforma in caso di interferenza con corpi estranei durante la fase di lavoro Fino ad un dislivello di 50 cm non è richiesta la barra di sicurezza fronte scarico

11 Ascensorini o elevatori a vano chiuso (piattaforme elevatrici) Possono garantire una completa accessibilità alle persone disabili a patto che si considerino anche le problematiche legate alle porte di accesso e alle pulsantiere. La soluzione ideale di accesso sono le porte automatiche, mentre per gli elevatori le porte sono a battente (alcune a richiesta a soffietto), ma se necessario si possono motorizzare e gestire con un telecomando.

12 Elevatori/ascensorini Gli elevatori sono macchine a presenza continua, il loro utilizzo è legato al mantenimento della pressione di un pulsante durante la corsa per esigenze particolari è possibile gestire la pressione dallo stesso telecomando utilizzato per aprire la porta. Sia per gli elevatori che per gli ascensori la porta deve essere progettata sul lato corto della macchina per agevolare laccesso in carrozzina ed evitare qualsiasi manovra allinterno della cabina/piattaforma. Sia per gli elevatori che per gli ascensori la porta deve essere progettata sul lato corto della macchina per agevolare laccesso in carrozzina ed evitare qualsiasi manovra allinterno della cabina/piattaforma.

13 La tastiera deve essere a sviluppo orizzontale, ad almeno cm 60 oltre la soglia per permettere a chi è seduto di utilizzarla senza compiere acrobazie. L'altezza, raggiungibile dalla maggior parte delle persone, compresi i bambini, è fra gli 80 ed i 100 cm. E' ormai norma che sia inserita anche la scrittura Braille. La tastiera deve essere a sviluppo orizzontale, ad almeno cm 60 oltre la soglia per permettere a chi è seduto di utilizzarla senza compiere acrobazie. L'altezza, raggiungibile dalla maggior parte delle persone, compresi i bambini, è fra gli 80 ed i 100 cm. E' ormai norma che sia inserita anche la scrittura Braille. Ascensori L'ascensore più comodo, per chi utilizza la carrozzina, è quello con due accessi, uno in entrata ed uno in uscita. Diversamente si è costretti a fare retromarcia, operazione non per tutti semplice. L'ascensore più comodo, per chi utilizza la carrozzina, è quello con due accessi, uno in entrata ed uno in uscita. Diversamente si è costretti a fare retromarcia, operazione non per tutti semplice. Per la manovra di inversione è necessario uno spazio di circa cm.130. Per la manovra di inversione è necessario uno spazio di circa cm.130.

14 Piattaforme elevatrici (max m2) Per laccesso diretto ai piani rialzati

15 Servoscala o montascale fissi, a piattaforma, a seggiolino, in piedi o ad uso misto i servoscala sono consigliabili solo nei casi in cui non sia possibile installare un elevatore/ascensore, la scala sia larga almeno 105 cm e la persona che ne fa uso riesca a gestire la macchina autonomamente non possono essere considerati come strumenti di autonomia tout-court proprio qualora le caratteristiche dei comandi (interfaccia persona- macchina) non siano adeguate o adeguabili ai limiti motori delle persone interessate

16 Servoscala (o montascale fissi) a piattaforma effettuano gli spostamenti su un lato della scala in entrambi i sensi di marcia. è indispensabile uno spazio idoneo per lo sbarco anteriore alla barriera verticale: per un servoscala a piattaforma (80x120cm), oltre alla misura della piattaforma (120 cm) si deve prevedere lo spazio per le spondine (circa cm), e lo spazio di manovra per salire in autonomia con una carrozzina (almeno 120 cm) molti servoscala hanno una portata max attorno ai 150 kg, che esclude molte persone che utilizzano una carrozzina elettr. che da sola può arrivare a pesare più di 80 kg.

17 Montascale fisso/piattaforma per trasferimento in piedi e a seggiolina per esterni

18 Modelli con ribaltamento motorizzato radiocomando e joystick Seduta, in piedi e con carrozzina elettronica (port. 250 kg)

19 Qualora le soluzioni fisse per risolvere il problema del superamento delle scale non siano attuabili possono essere lunico rimedio ( anche in situazioni transitorie e momentanee) Sono ausili, legati allutente che li utilizza, in un certo senso cercano di adattare la persona allambiente e non viceversa Non studiati per incrementare lautonomia della persona disabile, ma per alleviare lassistenza I montascale mobili

20 Non offrono a tutti la soluzione ideale per risolvere il problema del superamento delle barriere verticali Richiedono specifiche caratteristiche ambientali e quasi sempre la presenza di un assistente

21 Sono Ausili, Sono Ausili, perciò di pertinenza sanitaria Tra le diverse soluzioni per il superamento delle barriere verticali, sono lunico dispositivo prescrivibile secondo le regole del D.M. n°332/99 Nomenclatore Tariffario delle Protesi ed Ausili, come apparecchiatura per il sollevamento (ISO 18.30) compresi nellelenco n°3 tra quelli acquistabili direttamente dalle AUSL tramite gare di appalto e concessi in comodato duso gratuito allutente.

22 Come classificare i montascale mobili? Dispositivi mobili, elettrici a batteria, a ruote o a cingoli, con sedile incorporato o con staffe di aggancio per carrozzina manuale o con pedane per passeggini o carrozzine di altre tipologie, idonei a salire e scendere le scale. A CINGOLI O A RUOTE

23 Circolare Ministero Lavori Pubblici del 22/06/89, n° 1669/U.L, Esplicativa della applicazione della Legge n°13 del 9 gennaio 1989 Art. 4.9 Qualora non risulti materialmente o giuridicamente possibile la realizzazione delle opere di modifica dellimmobile, i contributi possono essere concessi anche per lacquisto di beni mobili che, per caratteristiche funzionali risultino strettamente idonee al raggiungimento dei medesimi fini… Sono dispositivi tecnici idonei al superamento delle barriere ?

24 Criticità legate alla prescrizione Il Nomenclatore Tariffario specifica la caratteristicanon deambulanti come condizione essenziale della prescrizione e restringe la stessa allindispensabilità dellausilio, demandandone linterpretazione valutativa allassistente sociale inoltre i montascale rientrano nellelenco n°3 del N.T. tra quelli acquistabili direttamente dalle A.S.L. tramite gare di appalto ed assegnati in concessione duso al disabile, procedura che limita la scelta dei modelli e la personalizzazione.

25 come scegliere un montascale mobile per chi? impossibilità al cammino impossibilità a salire e scendere le scale condizioni cliniche generali cosa valutare? caratteristiche dellutente anche psicologiche ambiente (n°gradini, loro caratteristiche, spazi di manovra) assistente/i (reattivo e disponibile allapprendimento) compatibilità con ausili in uso come usarli? previa verifica in loco previo addestramento buona manutenzione come prescriverli ? nomenclatore: montascale a cingoli m. a ruote relazione sociale certificazione comunale appalti

26 montascale mobile a cingoli montascale mobile a cingoli Struttura in metallo-cingoli dentati in gomma smontabile o riducibile con staffe di appoggio e bloccaggio della carrozzina leva di comandi avanti e indietro, pulsante di stop e chiave di arresto motore a bassa tensione, batterie, caricabatterie e indicatore della carica pendenze fino al 35%(indicatore) autonomia di salita e discesa fino a dieci piani carico utile fino a Kg 130 garanzia fino a 24 mesi

27 o Necessita in genere di carrozzine con ruote grandi posteriori e con una larghezza tra le stesse non posteriori e con una larghezza tra le stesse non inferiore ai 38 cm inferiore ai 38 cm o Si può usare solo su scale rettilinee o a rampe - spazio minimo nei pianerottoli di 1m. x 1m.(se la spazio minimo nei pianerottoli di 1m. x 1m.(se la posizione degli arti inf. lo permette) posizione degli arti inf. lo permette) o E smontabile in due parti e si può caricare in auto o Esistono modelli che agganciano carrozzine rigide, carrozzine elettriche, passeggini e carrozzine con carrozzine elettriche, passeggini e carrozzine con ruote di diametro inferiore ai 60 cm ruote di diametro inferiore ai 60 cm o Esistono modelli che possono esser azionati autonomamente dallutente (carrozzina elettronica montascale) autonomamente dallutente (carrozzina elettronica montascale) Il vantaggio: maggior sicurezza-minor fatica nella guida da parte dellassistente Il montascale a cingoli Il montascale a cingoli

28

29 montascale mobile a ruote staffe di appoggio e bloccaggio della carrozzina poggiatesta e cintura di sicurezza, o con poltroncina incorporata allintelaiatura poggiatesta e cintura di sicurezza, o con poltroncina incorporata allintelaiatura movimentazione con ruote gommate per la salita e la discesa di gradini fino a cm 20 di h (a richiesta fino a cm 24) movimentazione con ruote gommate per la salita e la discesa di gradini fino a cm 20 di h (a richiesta fino a cm 24) inserimento automatico del freno motore inserimento automatico del freno motore motore a bassa tensione motore a bassa tensione accumulatore a carica accumulatore a carica autonomia su scale non inferiore a dieci piani autonomia su scale non inferiore a dieci piani comandi elettrici di salita e di discesa comandi elettrici di salita e di discesa portata massima di KG 120, garanzia 12 mesi portata massima di KG 120, garanzia 12 mesi

30 Il montascale a ruote Il vantaggio:affronta tutte le scale Il montascale a ruote Il vantaggio:affronta tutte le scale Idoneo a scale di larghezza inferiore al metro (fino a 65 cm), molto ripide, rettilinee, a rampe (pianerottolo minimo 80 cm), a chiocciola, a semichiocciola Idoneo a scale di larghezza inferiore al metro (fino a 65 cm), molto ripide, rettilinee, a rampe (pianerottolo minimo 80 cm), a chiocciola, a semichiocciola Rispetto al montascale a cingolo, richiede un maggiore impegno fisico dellaccompagnatore ed un maggiore autocontrollo da parte della persona trasportata Rispetto al montascale a cingolo, richiede un maggiore impegno fisico dellaccompagnatore ed un maggiore autocontrollo da parte della persona trasportata Può avere sedile incorporato, con appoggiatesta, braccioli pedane appoggiapiedi e cinture di sicurezza. Può avere sedile incorporato, con appoggiatesta, braccioli pedane appoggiapiedi e cinture di sicurezza. può essere agganciato ad una carrozzina, generalmente con ruote grandi estraibili, oppure con specifici accessori anche ad altre tipologie di carrozzine può essere agganciato ad una carrozzina, generalmente con ruote grandi estraibili, oppure con specifici accessori anche ad altre tipologie di carrozzine

31 Per chi è indicato? Per persone vigili, attente, collaboranti, con patologie fisse attorniate da un nucleo di assistenti validi. Se si opta per m.a.r. con struttura di seduta (tipo Scoiattolo) tenere conto del numero di passaggi posturali e delleventuale necessità di più carrozzine ai piani. Particolarmente indicato per patologie internistiche che sconsigliano lo sforzo fisico, laddove non sia necessario però limpiego continuo di c.m.

32

33 Possibilità di trasportare carrozzine diverse con aggiuntivi

34 Carrozzina montascale. Il vantaggio: totale autonomia di guida Carrozzina montascale. Il vantaggio: totale autonomia di guida Non richiede la presenza di accompagnatori; garantisce allutilizzatore assoluta indipendenza ed autonomia. Il suo funzionamento, basato sullalternanza di ruote e cingoli, permette un utilizzo completo e prolungato, non limitato alle scale. I comandi, attraverso un sensibile joystick, sono semplici e simili a quelli della c.e. La poltrona assume automaticamente la giusta inclinazione nel movimento sulle scale. Non è previsto dal nomenclatore tariffario, ma può essere riconducibile per omogenità di funzione al montascale a cingoli ed alla carrozzina elettrica.

35 carrozzina elettronica carrozzina elettronicamontascale prototipo Solo per persone con funzioni attentive e percettive integre

36 Carrozzina equilibrista Utilizza la stessa tecnologia messa a punto per i SegWay : una sedie a rotelle in grado di superare ostacoli e persino di salire e scendere le scale. Il trucco sta nel giroscopio, che permette alla sedia di mantenersi in equilibrio anche in situazione difficili. E prodotta dalla Indipendent Technology L.L.C. ed è stata ideata da Dean Kamen. Non è distribuita in ItaliaSegWayIndipendent Technology L.L.C.Dean Kamen

37 Flexstep Lift up per interni Soluzione innovativa per il superamento di diversi gradini allinterno ed allesterno

38 E' un impianto con guida a soffitto per il trasporto della persona in carrozzina. La carrozzina si aggancia tramite due cinghie. Larghezza minima della scala: 80 cm. Altra soluzione per scale interne

39 Montascale fisso con guida a soffitto Altre soluzioni

40 Criteri generali Una rampa fissa può essere utile per superare piccoli dislivelli se installata con una pendenza non superiore al 3-5%. Se li supera e/o se il dislivello è ampio il percorso diventa faticoso e/o impossibile per alcune persone Le persone con difficoltà motorie ma deambulanti generalmente sono facilitate dalla presenza di gradini con appoggio bilaterale Quando possibile, inserire doppie soluzioni

41 soluzioni applicate Scuola Elementare Corte Roncati

42 Rampe mobili Sono utili negli spostamenti/viaggi soprattutto se costruiti in un materiale leggero Rampe telescopiche Rampa larga superleggera Rampa che si arrotola Rampe pieghevoli

43 Per levacuazione durgenza Montascale a ruote a batteria,funziona solo in discesa Montascale per l'evacuazione dell'edificio in caso di emergenza, per esempio in caso di incendio, black-out, terremoti, quando gli ascensori non possono essere impiegati. Utilizzabile solo in discesa. Il suo peso e' di 21 Kg ed è facile da manovrare anche su scale molto strette.

44 ringraziamenti Per la stesura di questo lavoro mi sono avvalsa di confronto con colleghi e letture di lavori daltri, aziende produttrici comprese. Ringrazio in particolare il dott. Claudio Spaggiari (Az. Usl di Bologna. Distretto di S. Giovanni in Persiceto) ed il dott. Devis Trioschi (Centro Regionale Ausili- Bologna)


Scaricare ppt "Ausili e nuove tecnologie per il superamento delle barriere verticali Lucia Sciuto Terapista Occupazionale (Bologna) (Bologna)"

Presentazioni simili


Annunci Google