La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMITATO PARITETICO SUL FENOMENO DEL MOBBING DELLA REGIONE MARCHE ATTIVITA DELLO SPORTELLO DI ASCOLTO DAL 2005 AL 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMITATO PARITETICO SUL FENOMENO DEL MOBBING DELLA REGIONE MARCHE ATTIVITA DELLO SPORTELLO DI ASCOLTO DAL 2005 AL 2009."— Transcript della presentazione:

1 COMITATO PARITETICO SUL FENOMENO DEL MOBBING DELLA REGIONE MARCHE ATTIVITA DELLO SPORTELLO DI ASCOLTO DAL 2005 AL 2009

2 Alcuni dati Nel periodo sopra indicato si sono rivolti allo sportello di ascolto 45 lavoratori, il 3 % dei 1500 lavoratori dellAmministrazione Regionale TIPO DI UTENZA –Genere femminile: 25 (56%) –Età over 40: 33 (73%) –Lavoratori diversamente abili: 11 (25%) [18% dei lavoratori diversamente abili presenti in Amministrazione] –Livello Funzionale Dirigenti: 3 (7%) Funzionari (livello D): 14 (31%) Impiegati (livello C):10 (22%) Lavoratori (livello B): 18 (40%) –Rapporto di lavoro: T.i.:41 (91%) Contratto di lavoro atipico: 4 (9%)

3 MOTIVI DI ACCESSO ALLO SPORTELLO DASCOLTO 1 – mancata attribuzione di carichi di lavoro – demansionamento 2 – mansioni lavorative non confacenti alle proprie aspettative ed al proprio vissuto lavorativo 3 – presenza di atmosfera di lavoro ostile 4 – attacchi alla reputazione (personale, professionale, familiare sessuale, anche con telefonate e lettere anonime) 5 – handicap fisico o psichico 6 – pressioni psicologiche (rimproveri, urla, critiche sul lavoro svolto) 7 – richiesta di sostegno psicologico per problemi lavorativi 8 – minacce fisiche verso la propria persona 9- segnalazione di carenze organizzative allinterno di una struttura decentrata dellente

4 MOTIVI PER I QUALI SI RITIENE DI AVER SUBITO AZIONI DI MOBBING Ristrettezza mentale del mobber Invidia professionale Arrivismo e scarsa professionalità Vendetta Scarsa umanità Ignoranza Mancato controllo delle dinamiche interpersonali allinterno degli uffici

5 ATTIVITA DELLO SPORTELLO 2005/2009 ANNO 2005/2006ANNO 2007/2009 TOTALE Casi presi in carico (1) Casi in carico su richiesta dellamministrazione.regionale -4 4 Casi in carico al termine del periodo di riferimento 31/10/ Segnalazione di situazioni con rischio mobbing Casi seguiti in rete con i servizi sociali dellASUR Primi colloqui fatti dai consulenti Colloqui con famigliari per casi seguiti dallo sportello -37 Colloqui di monitoraggio (2) Incontri con dirigenti/dipendenti per segnalare situazioni di disagio lavorativo nel 2008/2009 lo sportello non è stato operativo dal 01/07/08 al 30/06/09 in attesa del rinnovo del consigliere di fiducia 2Nel 2008/2009 lo sportello dascolto ha monitorato quotidianamente un lavoratore con problemi di handicap psichico

6 CONTATTI Maria Grazia Orsini – Vice Presidente Comitato 071 – Gabriele Cinti – Responsabile Sportello di Ascolto Gabriella Sabbatini – Responsabile Biblioteca 071 –


Scaricare ppt "COMITATO PARITETICO SUL FENOMENO DEL MOBBING DELLA REGIONE MARCHE ATTIVITA DELLO SPORTELLO DI ASCOLTO DAL 2005 AL 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google