La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista."— Transcript della presentazione:

1

2 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Terra non è malata: è incinta! Adriano Autino – Tecnologie di Frontiera

3 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LA TERRA, LA NATURA E LUNIVERSO VISIONI E METAFORE UMANI

4 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LA TERRA, LA NATURA E LUNIVERSO

5 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Terra, la natura e luniverso La Terra è il terzo pianeta di quello che chiamiamo Sistema Solare, nella galassia definita Via Lattea, in un Universo che riusciamo ad intuire più che ad osservare, benchè il telescopio spaziale Hubble ne abbia dato unimmagine più dettagliata.

6 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Terra, unico frutto delluniverso? I nove (oggi forse dieci) pianeti del Sistema Solare sembrano molto diversi tra di loro. Ma, se ci rapportiamo allUniverso… Sarebbe molto improbabile che la Terra fosse lunico fiore in un Universo sterile!

7 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Terra è parte delluniverso La Terra è parte dellUniverso Sarebbe estremamente improbabile che la natura della Terra fosse qualcosa di completamente diverso dalla natura dellUniverso La nostra Terra è qui, da qualche parte, nella Via Lattea

8 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Terra, la natura e luniverso È MOLTO PROBABILE CHE, CIÒ CHE VEDIAMO QUI, SIA UN ESEMPIO DI CIÒ CHE È DIFFUSO NELLUNIVERSO

9 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La natura e la riproduzione

10 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Uno scopo della natura : la riproduzione Uno scopo molto evidente, della natura, è quello di riprodursi La riproduzione, e quindi la vita, non possono essere un accidente solo terrestre Se questa è la natura del nostro pianeta, è probabilmente anche la natura dellUniverso La Terra è quindi parte di unecologia cosmica, ben più vasta, enormemente più vasta miliardi di ordini di grandezza più vasta…

11 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Come si riproduce un pianeta?

12 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino VISIONI E METAFORE

13 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Alcune visioni sorprendentemente concordanti La teoria di Gaia, del Dr. James E. Lovelock e di Lynn Margulis LImpulso Evolutivo, di Steven Wolfe La metafora della Terra Gravida, di David Buth Semi, di Arthur Woods La metafora del Bruco e della Farfalla, di Michael Martin-Smith Astronautica o Estinzione, di Michael Huang La nascita di una Baby Civiltà Solare, di A. Autino Le persone di cui sopra hanno scritto, da punti di vista diversi, che la Terra può riprodursi (Lovelock) e che è addirittura incinta (gli altri).

14 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Gaia, il pianeta vivente Per coloro che credono la Terra un essere vivente, o addirittura senziente, vi è una conseguenza logica e naturale: Tutti gli esseri viventi si riproducono Non cè ragione perché la Terra debba fare eccezione La prova ultima, che Gaia sia viva, è che si riproduca Lo stesso Lovelock lo ammette, quando parla della terraformazione di Marte, come processo di riproduzione di Gaia

15 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LImpulso Evolutivo Universale (S. Wolfe)

16 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LImpulso Evolutivo Universale (S. Wolfe)

17 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LImpulso Evolutivo Universale (S. Wolfe)

18 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LImpulso Evolutivo Universale (S. Wolfe)

19 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino LImpulso Evolutivo Universale (S. Wolfe)

20 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Alcune implicazioni di grande rilievo per il pensiero neo-umanista Limpulso evolutivo universale è qualcosa che tutti i sostenitori dellespansione umana nello spazio avvertono quasi fisicamente Limpulso evolutivo agisce su scala universale, e non solo terrestre! LI.E.U. ha avuto inizio 15 miliardi di anni fa, quando (presumibilmente) è nato lUniverso Noi – la vita intelligente – siamo la cresta dellonda dellevoluzione, il punto più avanzato, almeno per quanto ne sappiamo E certamente in questangolo della nostra galassia Questo connette la nostra storia (homo sapiens) alla storia delluniverso…

21 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Linseminazione della Terra Secondo la teoria Panspermica la vita sul nostro pianeta è stata seminata quando il Sistema Solare era ancora giovane Gli agenti furono comete e meteoriti, che bombardarono la Terra portandovi gli elementi base della vita, quando Giove non riusciva ancora a pararne la maggior parte Da allora la vita è cresciuta e si è evoluta, fino a favorire lo sviluppo di una specie senziente ed intelligente La gravidanza è durata quindi un paio di miliardi di anni Come la nostra Terra sia rimasta incinta è oggetto di congetture e di ricerche Ciò che ci riguarda molto da vicino, è che la Madre Terra è ora molto prossima al parto!

22 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Lapparato riproduttivo planetario Torniamo alla domanda: come può un pianeta riprodursi? Vediamo la Terra come se fosse una grande quercia… Per riprodursi, la quercia ha bisogno di animali simbionti, che portino le sue ghiande lontano…

23 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Lapparato riproduttivo planetario La Terra è circondata dallo spazio vuoto, dove nulla di organico può sopravvivere, senza adeguata protezione Per riprodursi la Terra ha bisogno di tecnologia. Per riprodursi la Terra aveva bisogno di una specie intelligente…

24 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La lunga gravidanza della Madre Terra Secondo R. M. Pirsig, i livelli dellevoluzione sono 4: Inorganico biologico sociale intellettuale Secondo Krafft A. Ehricke, la vita si è sviluppata per passi successivi di industrializzazione: Metabolismo anaerobico metabolismo dellossigeno metabolismo dellinformazione E si svilupperà nellAndrosfera, ossia nel Sistema Solare, rimodellato per ospitare la vita intelligente, creando biosfere naturali di tipo terrestre Sia per RMP sia per KAE, il prossimo passo evolutivo consiste in una fusione trascendente dellUomo con la natura (cosmica)

25 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino La Madre Terra sta per partorire (David Buth) GRAVIDANZA UMANAGRAVIDANZA PLANETARIA NeonatoLe colonie spaziali, unambiente terrestre riprodotto fuori dal corpo della Terra Signora incintaLa biosfera terrestre Apparato riproduttivo: utero+fetoLumanità e lambiente modificato Crescita insostenibile, nel corpo della donna Crescita insostenibile del numero, delle attività e dei consumi degli umani Sbalzi di temperatura, di umore, mutamenti del metabolismo Mutamenti chimici e climatici, inquinamento In prossimità del parto, esaurimento del liquido amniotico e delle capacità della madre di sostenere il feto Carenza di risorse, problemi energetici, crisi continua delleconomia Contrazioni, spinte, espulsione del nascituro Maremoti, terremoti, sconvolgimenti e rotture della crosta terrestre

26 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Le criticità del processo La gravidanza umana (o animale), si conclude necessariamente con il parto o con laborto La gravidanza e' un processo pericoloso, che può concludersi anche con la morte della madre e/o del bambino Una donna saggia tratta bene il proprio corpo durante la gravidanza La Madre Terra non sa di essere gravida (almeno per quanto possiamo saperne) Lumanità non sa di dover dare vita ad una baby civiltà solare, e considera questa solo unipotesi tra tante (nel migliore dei casi)

27 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Il bruco e la farfalla (M. Martin-Smith) Nel suo libro Salto nello Spazio, Michael ha paragonato lumanità ad un bruco Il bruco è cresciuto nel bozzolo della biosfera terrestre, arrivando a consumarne tutte le risorse destinate alla propria crescita Oggi ha messo le ali (la tecnologia del volo spaziale) ed è pronto a spiccare il volo!

28 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Altre metafore Arthur Woods paragona la Terra ad un frutto maturo, che deve spargere il seme della vita intelligente nellUniverso In passato ho paragonato la Terra ad un uovo, giocando sulla metafora: è finito il mondo, serve un (N)UOVO MONDO. Per nascere il pulcino deve però rompere luovo... Anche se più doloroso per la madre, il parto viviparo è evolutivamente più avanzato…

29 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Landamento di un processo continuo

30 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Velleitarietà dellequilibrio e della sostenibilità Qualsiasi pretesa di equilibrio in sistemi per loro natura instabili – quali il nostro pianeta, il sistema solare, la vita stessa e luniverso – è assurda e velleitaria Sarebbe come pretendere di stabilizzare il processo della gravidanza, mantenendo per sempre il feto nel corpo della madre Tutta la natura è caratterizzata da crescita, nascita, competizione tra specie diverse, morte di sistemi per dar vita a sistemi di ordine superiore Ogni sistema conosce fasi di nascita, crescita, continuazione e shutdwon Si calcola che il nostro sole concluderà il suo ciclo vitale fra 3 miliardi di anni, quando esaurirà il suo combustibile

31 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino UMANI

32 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Il rapporto tra uomo e natura Luomo è un animale che fa parte della natura La specie umana è una specie senziente Grazie alla sua intelligenza, la specie umana ha conquistato una posizione dominante su questo pianeta, ed ha avuto un successo evolutivo ineguagliato Come nel caso di una gravidanza, dimensione e peso (= numero + cultura) sono ormai al limite e non possono crescere ulteriormente in un sistema chiuso La continuazione della crescita può quindi avvenire solo in un sistema più grande: il Sistema Solare Condizione necessaria di tale sviluppo è lacquisizione di una metafisica di ordine superiore, i cui paradigmi centrali siano: La fusione trascendente tra uomo e natura (Pirsig), e lespansione umana nello spazio extraterrestre, ovvero la nascita di una Baby Civiltà Solare

33 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino I compiti (o destino cosmico) delluomo Steven Wolfe identifica due compiti fondamentali per la nostra specie: aiutare Gaia a riprodursi, espandendoci su altri corpi celesti rimediare ai danni causati a questo pianeta dalla nostra crescita Ma: Noi non siamo soltanto lapparato riproduttivo di Gaia, nè le sue levatrici La natura disperde i suoi semi, e la maggior parte muore Le mele marciscono, e le uova si rompono Lumanità ha una sua specificità culturale ed una propria evoluzione etica

34 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino I compiti (o destino cosmico) delluomo I compiti fondamentali per la nostra specie sono almeno tre (in ordine di priorità): aiutare Gaia a riprodursi, espandendoci su altri corpi celesti realizzare in pieno il patrimonio umano e, una volta che la nostra civiltà sia in salvo, saldamente insediata altrove rimediare ai danni causati a questo pianeta dalla nostra crescita Ne consegue che: Lumanità non lascerà disperdere i propri figli nello spazio Lumanità completerà il proprio cammino culturale ed etico sulla frontiera alta! Tale passo non sarebbe possibile se ci ostinassimo a restare una specie mono-planetaria

35 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Processo evolutivo I processi naturali vanno dal semplice al complesso Nel processo evolutivo (Pirsig) luomo ha coperto sinora tre livelli: ( Inorganico) biologico sociale intellettuale ? Il processo evolutivo umano coinvolge etica, economia, libertà

36 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Il cammino delletica e della libertà EPOCA/LIVELLORAPPORTI UMANINUM. UMANI Biologico - animale Combattimento a mani nude o con strumenti primitivi per il cibo e la sopravvivenza < 1 milione Sociale primitivoOrganizzazione tribale, maschio dominante; schiavitù; rivoluzione neolitica; combattimento con armi via via più sofisticate < 1 miliardo Sociale avanzatoStato/nazione; guerra e saccheggio prerogativa dello stato; scambio e commercio secondo regole +- condivise; rivoluzione industriale; lavoro salariato; introduzione del concetto di parità uomo-donna; guerra fredda; 1 ma corsa allo spazio 1 miliardo – 5 miliardi IntellettualeMinaccia guerra nucleare; rivoluzione elettronica ed informatica; dissolvimento classi sociali; rivoluzione del commercio e degli scambi; primato del lavoro intellettuale; sviluppo Cina ed India; problemi ambientali; scarsità energia e materie prime > 5 miliardi

37 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Il bivio del terzo millennio ABORTO Il mondo resta chiuso. Le risorse energetiche e materiali scarseggiano sempre di più Cina ed India si accaparrano il petrolio restante; prezzo in continua ascesa Le filosofie occidentale ed orientale entrano in conflitto Nuovi tiranni nascono ogni giorno, promettendo il miglior metodo di… spartizione della miseria! Gli umani raggiungono il numero di 8-9 miliardi. I problemi ambientali peggiorano, leconomia va a picco, fame, guerra e malattie fanno il resto In 3 generazioni la popolazione cade a 3-4 miliardi. La scienza è un ricordo, la tecnologia non si mantiene. Il mondo precipita a livelli pre- industriali. Il bambino di Gaia è morto. NASCITA Si sviluppa una vera space economy. Nascono nuove linee di sviluppo industriale forte: space tourism, veicoli terra-orbita, hotel spaziali, SPS, LPS. Il petrolio perde rapidamente importanza, rimpiazzato dal solare spaziale a basso costo. I conflitti si affievoliscono. Le tecnologie di comunicazione permettono forme sempre più avanzate di autogoverno. La democrazia si afferma in tutto il mondo. Nascono nuovi mercati, sia sulla Terra che nel sistema Geo-Lunare. La popolazione si avvia felicemente vero i 10 miliardi. Nascono scuole ed università spaziali ovunque. Il bambino di Gaia è nato e sta bene!

38 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Il compimento del processo evolutivo Il processo evolutivo (Pirsig) delluomo può essere completato solo aggiungendo un ultimo livello: ( inorganico) biologico sociale intellettuale Umani o robot nello spazio? ENTRAMBI! UMANO

39 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino Valzer, e cena, a gravità ridotta…

40 La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista Code: PREGNANT_EARTH-PSP TDF Ver. 1.0 – 21 maggio 2005 © 2005 – Adriano Autino FINE DELLA PRESENTAZIONE GRAZIE PER LATTENZIONE.


Scaricare ppt "La Terra non è malata: è incinta! – Associazione culturale IL DIALOGO – Ivrea 23/05/2005 Technologies of the Frontier – rivista web Neo-Umanista ed Astro-Umanista."

Presentazioni simili


Annunci Google