La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un nuovo Ticino e la riscoperta della tradizione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un nuovo Ticino e la riscoperta della tradizione."— Transcript della presentazione:

1 Un nuovo Ticino e la riscoperta della tradizione

2 Il Ticino difende la Città a mezzodì, ed è così limpido e chiaro, che se ne vede il fondo e i pesci che nuotano a qualsiasi profondità. La Città ne fa grande consumo e sono i migliori di tutta la Lombardia. Destate vi si trovano anche immensi storioni, e per tutto lanno granchi in abbondanza… F. Gianani, Pavia 1976 Cera una volta il fiume azzurro, che ora di azzurro ha solo il riflesso del cielo

3 ll Ticino (in tedesco e in francese Tessin, in dialetto Tisén, Tesìn o Tisìn o "Tzìch") è un importante fiume della Svizzera meridionale e dell'Italia settentrionale, il principale affluente del Po per volume d'acqua e in assoluto il 2º fiume italiano per portata d'acqua. Il Ticino misura complessivamente 248 Km. Il suo corso è tradizionalmente diviso in tre parti: la parte montana, in territorio svizzero, (Ticino Superiore), quella del Lago Maggiore e quella pianeggiante (Ticino Inferiore) che scorre nella tratta compresa tra Sesto Calende e il Po.

4 Cera una volta.. Qualche decennio fa si esercitavano sul Ticino diversi mestieri oggi quasi tutti scomparsi A quei tempi le acque cristalline del Ticino permettevano alle donne del Borgo di compiere il loro duro lavoro di lavandaie. Decenni fa i cavatori di ghiaia raccoglievano nelle bassure ghiaiose i tipici e pregiati ciottoli bianchi marmorei del Ticino, che servivano alle fabbriche di ceramica e di piastrelle.

5 Lattività protagonista del Ticino era la pesca.. Questo mansione dava lavoro a molti pescatori e rendeva fino a 20 quintali di pescato venduto in tutti i mercati. Solo nella città di Pavia, inoltre, per labbondanza della fauna ittica ticinese, vi erano ben dodici centri pesca operanti. Oggi ve né solo uno.

6 Il Ticino oggi.. La fauna ittica oggi è del tutto scomparsa o quasi. A causa dellinquinamento esagerato delle acque e di pesci siluro che si nutrono dei pochi pesci buoni rimanenti, le prelibatezze di un tempo vanno esaurendosi. Linquinamento delle sue acque è dovuto a due tipi di sorgenti: quelle puntuali, come gli scarichi fognari ed industriali (più facilmente individuabili), e quelle puntiformi, dovute alle diverse attività delluomo sul territorio, ad esempio il rilascio eccessivo di nutrienti (azoto, fosforo e potassio) o di composti di sintesi che possono penetrare nella falda o essere trasportati attraverso le acque, arrivando a fiumi e canali. Tutto ciò causa l eutrofizzazione (l'eccessiva crescita delle alghe) e il deterioramento dellacqua.

7 Ecco la soluzione..

8 Confermata dal American Chemical Society (ACS), la più grande società scientifica del mondo, la clamorosa ricerca della scienziata Milena Boniolo dell'Università Federale di Sao Carlos (in Brasile): Confermata dal American Chemical Society (ACS), la più grande società scientifica del mondo, la clamorosa ricerca della scienziata Milena Boniolo dell'Università Federale di Sao Carlos (in Brasile): Le bucce di banana purificano lacqua contaminata riuscendo a estrarre gli inquinanti metallici. Le bucce di banana purificano lacqua contaminata riuscendo a estrarre gli inquinanti metallici.

9 Fasi del processo Essicazione al sole delle bucce di banana per una settimana Polverizzazione delle bucce Introduzione del composto nellacqua inquinata

10 Le bucce di banana sono ricche di molecole cariche negativamente che attraggono il metallo pesante di carica positiva e gli altri inquinanti dell'acqua. METALLI ATTIRATI Piombo Piombo Rame Rame Cadmio Cadmio Nichel Nichel altri altri

11 VANTAGGI 5 mg di polvere di banana potrebbe pulire 100 ml di acqua Il 65% delle acque può essere decontaminato dopo 40 minuti La buccia di banana può essere riutilizzata fino ad undici volte prima di perdere le sue proprietà Venti volte meno costoso dei normali processi Esso si potrebbe realizzare attraverso accordi con numerose aziende e negozi che fanno parte del settore ortofrutticolo così da originare una nuova attività lucrativa. Un procedimento di depurazione completamente naturale Eco-compatibile ma soprattutto economico!

12 Il nostro progetto vuole dare nuova vita a questo territorio dalle grandissime risorse.. Lidroscalo di Pavia..un pezzo di storia pavese dimenticato nel tempo.. L'idroscalo venne inaugurato il 1º aprile 1926 da Benito Mussolini per servire come punto di rifornimento per gli idrovolanti della linea Torino-Venezia-Trieste. Malgrado i diversi progetti di recupero oggi versa in stato di totale abbandono.

13 Perché lasciar cadere in rovina lunico edificio che ha resistito alle storiche piene del Ticino negli anni 90 e 2000?!

14

15 La bellezza dei soffitti interni che non a tutti è nota…

16 Lidroscalo domani… Un ristorante completamente nuovo con piatti tipici del posto cucinati con cura con prodotti freschi e autoctoni. Una location dingresso con foto vecchie di Pavia e brochure varie per soddisfare tutte le curiosità dei visitatori.

17

18 Il nostro menù Antipasti Alborelle fritte Carpaccio di trota al profumo di agrumi Storione lardellatoPrimi Zuppa ricca di trota iridea Spaghetti con trota affumicata, finocchietto e provola Agnolotti con ripieno di tinca e zucchineSecondi Trota salmonata al profumo di erbe e semi Luccio al cartoccio Polpette di barbo al rosmarino Contorni Patate al rosmarino Insalata fresca mistaDolci Torta paradiso con crema pasticceria e frutti di bosco Brassadè al passito Offelle di pasta frolla con crema al gianduiaVini Bonarda Pinot rosato Riesling italico Moscato Passito

19 Perché non aumentare la fruizione della regione fluviale del Po? Valorizzare le importanti risorse ambientali, paesaggistiche, artistiche e culturali ancora poco conosciute. Valorizzare le importanti risorse ambientali, paesaggistiche, artistiche e culturali ancora poco conosciute. Realizzare un interessante alternativa per scoprire le meraviglie paesaggistico- culturali del territorio provinciale, alle quali fa da cornice lopportunità di apprezzare anche le ottime specialità enogastronomiche. Il nostro obiettivo:

20 Lenti Sofia Pisati Silvia Savioni Romina Tiengo Cristian Torti Davide Referente: Prof A. M. Ramaiola


Scaricare ppt "Un nuovo Ticino e la riscoperta della tradizione."

Presentazioni simili


Annunci Google