La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istruzioni per luso Cliccare col mouse per sfogliare le pagine – Per uscire ESC.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istruzioni per luso Cliccare col mouse per sfogliare le pagine – Per uscire ESC."— Transcript della presentazione:

1 Istruzioni per luso Cliccare col mouse per sfogliare le pagine – Per uscire ESC

2 Elezioni Politiche 9 aprile 2006 In base alla legge 459 del 27 dicembre 2001 (LEGGE TREMAGLIA) lelettore residente allestero può votare per corrispondenza

3 Dove si può votare per posta In tutti gli Stati che hanno sottoscritto specifici accordi (intese) con il Governo italiano

4 Chi può votare allestero per posta I cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero Cioè gli iscritti all AIRE

5 Ricordarsi di verificare la propria posizione presso il Consolato competente e di comunicare sempre i propri dati anagrafici aggiornati AIRE Anagrafe dei cittadini Italiani Residenti allEstero Altrimenti si rischia di non ricevere il plico elettorale al proprio indirizzo estero Chi ha ricevuto dal Consolato il modulo per la conferma dei propri dati anagrafici e non lha ancora restituito, deve farlo al più presto

6 Nellambito della Circoscrizione estero, la legge individua, 4 Ripartizioni, comprendenti gli Stati e i territori afferenti a: Circoscrizione Estero 1) Europa, compresi i territori asiatici della Federazione russa e della Turchia; 2) America Meridionale; 3) America Settentrionale e Centrale; 4) Africa, Asia, Oceania e Antartide.

7 Per cosa si vota Per le liste di candidati presentate nella CIRCOSCRIZIONE ESTERO per le elezioni di Camera e Senato

8 Come si vota per posta Il connazionale iscritto nellelenco degli elettori riceve dallufficio consolare, direttamente al proprio indirizzo, un plico contenente il materiale elettorale necessario ad esprimere il proprio voto.

9 Certificato elettorale Scheda/e elettorale/i Busta bianca Busta grande preaffrancata per la restituzione allUfficio consolare Foglio informativo sulle modalità del voto Testo della Legge 459/2001 Liste candidati Cosa contiene il Plico Elettorale Se il plico elettorale non perviene entro il 14° giorno prima delle elezioni il connazionale deve recarsi al proprio ufficio consolare per verificare la sua situazione anagrafico/elettorale e richiedere un duplicato

10 Come si vota per le elezioni di Camera e Senato dove si concorre per 2 o più seggi Modello di scheda elettorale Nessun segno di riconoscimento deve apparire sulla/e scheda/e; Per effettuare il voto si deve utilizzare una penna di colore nero o blu; Per esprimere il voto si deve tracciare un solo segno (ad es. una croce oppure una barra); Non si può dare un voto di preferenza per un candidato incluso in una lista diversa da quella votata. Parte IParte IIParte IIIParte IV FERRETTI ANDRINI ATTENZIONE

11 Modello di scheda elettorale Nessun segno di riconoscimento deve apparire sulla/e scheda/e; Per effettuare il voto si deve utilizzare una penna di colore nero o blu; Per esprimere il voto si deve tracciare un solo segno (ad es. una croce oppure una barra); Non si può dare un voto di preferenza per un candidato incluso in una lista diversa da quella votata. Parte IParte IIParte IIIParte IV ATTENZIONE Come si vota per le elezioni di Camera e Senato dove si concorre per 1 solo seggio FERRETTI

12 Come si esprime il voto E vietato votare sia per corrispondenza che presso il seggio elettorale del Comune italiano di ultima iscrizione. E vietato votare più volte per corrispondenza. Lattuale normativa prevede pene detentive e sanzioni pecuniarie per chi non osserva tale divieto. E vietato votare sia per corrispondenza che presso il seggio elettorale del Comune italiano di ultima iscrizione. E vietato votare più volte per corrispondenza. Lattuale normativa prevede pene detentive e sanzioni pecuniarie per chi non osserva tale divieto. Divieto assoluto del doppio voto Solo sulla scheda elettorale contenuta nel plico elettorale (le schede sono due per gli elettori maggiori di 25 anni, che votano anche per il Senato)

13 Come si restituisce la scheda o le schede Busta grande preaffrancata recante lindirizzo dellUfficio consolare Busta bianca Consolato Scheda/e Elettorale Scheda/e Elettorale Certificato Elettorale Certificato Elettorale TAGLIANDO ELETTORALE TAGLIANDO ELETTORALE Scheda/e Elettorale Scheda/e Elettorale

14 Busta grande preaffrancata recante lindirizzo dellUfficio consolare Busta bianca Consolato Certificato Elettorale Certificato Elettorale TAGLIANDO ELETTORALE TAGLIANDO ELETTORALE Come si restituisce la scheda o le schede

15 Busta grande preaffrancata recante lindirizzo dellUfficio consolare Consolato Certificato Elettorale Certificato Elettorale TAGLIANDO ELETTORALE TAGLIANDO ELETTORALE TAGLIANDO ELETTORALE TAGLIANDO ELETTORALE Ricordarsi di spedire il tagliando elettorale dopo averlo staccato dal certificato Come si restituisce la scheda o le schede

16 Consolato Busta grande preaffrancata recante lindirizzo dellUfficio consolare Come si restituisce la scheda o le schede

17 Ecco il ciclo Fase di voto Ufficio consolare Plico Elettorale Buste restituite

18 Lo scrutinio delle schede avviene in Italia presso i seggi istituiti dallUfficio Centrale per la Circoscrizione Estero. LUfficio consolare provvede al rapido invio delle schede in Italia, in modo che pervengano entro lora fissata per linizio delle operazioni di scrutinio dei voti espressi nel territorio nazionale. Lo scrutinio delle schede

19 PER PRESENTARE UNA LISTA Occorre: Denominazione della lista Simbolo grafico inserito in un cerchio di 3 cm. di diametro Candidati (possono essere al massimo il doppio dei seggi da attribuire) Raccogliere minimo 500 massimo firme di sottoscrittori autenticate dal Consolato

20 ADEMPIMENTI, TEMPISTICA RELATIVA AL VOTO IL 9 APRILE 2005 Dal 24 al 26 febbraio 2006 (non prima delle ore 8 del 44° e non oltre le ore 16 del 42° giorno antecedente quello della votazione): Presentazione del contrassegno e della denominazione della lista Dal 5 al 6 marzo 2006 (non prima delle ore 8 del 35° e non oltre le ore 20 del 34° giorno antecedente quello della votazione): Presentazione delle liste dei candidati corredate da firme dei sottoscrittori e certificati vari

21 CAMERA: 6 seggi 12 candidati SENATO: 2 seggi 4 candidati CAMERA: 2 seggi 4 candidati SENATO: 1 seggio 2 candidati CAMERA: 3 seggi 6 candidati SENATO: 2 seggi 4 candidati CAMERA: 1 seggio 2 candidati SENATO: 1 seggio 2 candidati Ogni lista può contenere al massimo un numero di candidati pari al doppio dei seggi da assegnare

22 I seggi e gli eletti vengono assegnati secondo il METODO PROPORZIONALE PURO Si sommano i voti di lista validi ottenuti nellambito della ripartizione da tutte le liste e si ottiene la cifra elettorale Si divide la cifra elettorale per il numero dei seggi da assegnare e si ottiene il quoziente elettorale Si dividono i voti di ogni lista per il quoziente elettorale La parte intera del risultato rappresenta il numero dei seggi da assegnare alla lista I seggi che rimangono ancora da attribuire vengono assegnati alle liste con i maggiori resti Allinterno di ogni lista vengono eletti i candidati che hanno riportato più preferenze

23 ESEMPIO Camera – Ripartizione Europa LISTAVOTI: quoziente elettorale =SEGGI PIENISEGGI CON RESTI A , B ,04 2 C , 72 1 D ,48 Totale (cifra elettorale) : 6 (seggi da assegnare) = (quoziente elettorale)

24 ELETTI LISTA A CANDIDATIPREFERENZE Verdi Andrini Ferretti Rossini Neri Gialli …... LISTA B CANDIDATIPREFERENZE Romani Padovani Veneziani Genovesi …… LISTA C CANDIDATIPREFERENZE Rosati1.911 Ciclamini 878 Gladioli 454 ……. Assegnati = 3 seggi Eletti i 3 candidati con più preferenze Assegnati 2 seggi Eletti i 2 candidati con più preferenze Assegnato 1 seggio Eletto il candidato con più preferenze

25 ESEMPIO Camera – Ripartizione Sud America LISTAVOTI: quoziente elettorale =SEGGI PIENISEGGI CON RESTI A ,02 1 B , 87 1 C , ,39 Totale (cifra elettorale) : 3 (seggi da assegnare) = (quoziente elettorale)

26 LISTA A CANDIDATIPREFERENZE Andrini Verdi Ferretti Neri Gialli …... LISTA B CANDIDATIPREFERENZE Veneziani Padovani Romani Genovesi …… LISTA C CANDIDATIPREFERENZE Rosati1.911 Ciclamini 878 Gladioli 454 ……. Assegnato 1 seggio Eletto il candidato con più preferenze Assegnato 1 seggio Eletto il candidato con più preferenze Assegnato 1 seggio Eletto il candidato con più preferenze ELETTI

27 ESEMPIO Senato – Riparizione Sud America LISTAVOTI: quoziente elettorale =SEGGI PIENISEGGI CON RESTO MAGGIORE A , 49 1 B , 511 Totale (cifra elettorale) : 2 (seggi da assegnare) = (quoziente elettorale)

28 ATTENZIONE ALLE DICERIE. LA VERITA E CHE: Tutto è pronto per il voto degli italiani allestero: Ci sono le modifiche costituzionali Cè la Legge Cè il Regolamento La Legge Tremaglia è diversa dalla Legge per il voto in Italia finora vigente. La Legge Tremaglia è diversa dalla Legge elettorale in approvazione. Se occorre ridisegnare i collegi in Italia, non è un problema per gli italiani allestero.

29 Limiti alle spese elettorali L'art. 8, comma 3, del D.P.R. 104/2003 precisa che le funzioni di controllo sulle spese elettorali attribuite dalla L. 515/1993 ai Collegi regionali di garanzia elettorale sono esercitate, per la circoscrizione Estero, dal Collegio di garanzia elettorale avente sede in Roma. La L. 515/1993, cui devono attenersi nello svolgimento della campagna elettorale i partiti, i gruppi politici e i candidati, fissa un limite alle spese sostenibili sia dai singoli candidati sia dai partiti e formazioni politiche che partecipano alla competizione elettorale. Per quanto riguarda le spese dei singoli candidati inclusi nelle liste per l'elezione della quota proporzionale della Camera, la spesa massima ammissibile è pari alla somma dell'importo di ,030 lire (52.001,9 euro) e del prodotto di 12,585 lire (6,5 centesimi di euro) per ciascun cittadino residente nella ripartizione in cui sono presentate le liste (L. 515/1993, art. 7, comma 1; D.P.R. 104/2003, art. 8, comma 4). Le spese elettorali dei partiti e movimenti politici che partecipano alle elezioni per il rinnovo delle Camere non possono superare la somma risultante dalla moltiplicazione dell'importo di lire 800 (0,41 euro) per il numero complessivo dei cittadini residenti nella ripartizione in cui il partito o movimento presenta liste o candidati (L. 515/1993, art. 10; D.P.R. 104/2003, art. 8, comma 4).

30 ESEMPIO Se in una della 4 Ripartizioni risiedono cittadini italiani (cifra arbitraria): Ciascun CANDIDATO può spendere: Euro ,9 + (0,06 x ) = EURO ,9 Ciascuna LISTA può spendere: EURO 0,041 x = EURO

31 Il voto è personale, libero e segreto COSTITUZIONE Art. 48. Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore et à. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico. Legge 27 dicembre 2001, n. 459 Art Chi commette in territorio estero taluno dei reati previsti dal testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni, è punito secondo la legge italiana. Le sanzioni previste all'articolo 100 del citato testo unico, in caso di voto per corrispondenza si intendono raddoppiate. Pertanto chi si facesse consegnare buste da votare rischierebbe fino a 10 anni di carcere. Patronati, associazione e singoli sono avvisati. Noi vigileremo.


Scaricare ppt "Istruzioni per luso Cliccare col mouse per sfogliare le pagine – Per uscire ESC."

Presentazioni simili


Annunci Google