La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Forma di governo Indica i rapporti che intercorrono tra gli organi principali di uno Stato: rapporti che possono assumere diversi assetti, a seconda della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Forma di governo Indica i rapporti che intercorrono tra gli organi principali di uno Stato: rapporti che possono assumere diversi assetti, a seconda della."— Transcript della presentazione:

1 Forma di governo Indica i rapporti che intercorrono tra gli organi principali di uno Stato: rapporti che possono assumere diversi assetti, a seconda della diversa distribuzione di potere tra i vari organi Distinzioni con la forma di stato

2 Forme di governo di derivazione liberale Monarchia costituzionale Monarchia parlamentare – F. di governo parlamentare F. di governo presidenziale F. di governo semi-presidenziale F. di governo direttoriale

3 Monarchia costituzionale Netta separazione fra poteri Dipendenza del Governo dal Re Re Parlamento Corpo elettorale Governo

4 Monarchia parlamentare Nasce nel 700 in Inghilterra Affermazione del rapporto fiduciario Re Parlamento Corpo elettorale Governo

5 Forma di governo parlamentare Rapporto fiduciario fra Parlamento e Governo Possibile scioglimento del Parlamento Corpo elett.Parlamento Governo Presidente della Repubblica

6 Forma di governo presidenziale Legittimazione diretta del Presidente Netta separazione fra poteri PresidenteParlamento Corpo elettorale Governo

7 Forma di gov. semipresidenziale Rapporto fiduciario Legittimazione diretta del Presidente Fiducia parlamentare Possibilità di coabitazione Corpo elett.Parlamento Governo Presidente della Repubblica

8 Sistemi elettorali Maggioritario Proporzionale Importanza dellelemento territoriale Uninominale Plurinominale Collegi Circoscrizioni Sistemi misti

9 Conseguenze Proporzionale >>>> Frammentazione Maggioritario >>>> Bipartitismo/bipolarismo ?

10 Formule maggioritarie Plurality: maggioranza relativa Majority: maggioranza assoluta È richiesto un turno di ballottaggio

11 Esempi M. plurality Aldo 43% Giovanni 42% Giacomo 15% è eletto Aldo M. majority Charlie Brown 48 % Snoopy 40 % Woodstock 12 % ballottaggio C. Brown- Snoopy – C. Brown 49,5 % – Snoopy 50,5 % è eletto

12 Formule proporzionali Metodo dHondt quoziente naturale quoziente corretto …

13 Quoziente naturale 4 seggi 100 voti totali – Lista A 40 – Lista B 30 – Lista C 19 – Lista D 11 – q = voti/seggi – q = 100/4 = 25 A 40/25 = r B 30/25 = 1 + 5r C 19r D 11r

14 Metodo dHondt Non ci sono mai resti Voti di lista/ 1, 2, 3, 4, 5,… n. seggi

15 Quoziente v. dHondt A 42 B 40 C 18 Q= 100/4=25 – A 42/25 = r: 2 seggi – B 40/25 = r: 1 seggio – C 18r: 1seggio ABC Se ggi 22-

16 Elementi rilevanti nei sistemi proporzionali Dimensione delle circoscrizioni Formula elettorale Soglia di sbarramento Altri elementi di contorno (es. rimborsi; liste di disturbo)

17 Sistemi elettorali in Italia Proporzionale – 1991: referendum sulla preferenza unica – 1993: referendum per il maggioritario Misto: ¾ maggioritario uninominale + ¼ proporzionale Proporzionale con premio di maggioranza

18 Riflessi sugli altri sistemi elettorali 1993 elezione diretta del sindaco (e Pres. Prov.) elezione diretta del Presidente della Regione Premio di maggioranza nei Consigli

19 Elezione di Camera e Senato Camera 630 ( Vda + 12 estero) – i 617 seggi sono assegnati a 26 circoscrizioni ma distribuiti a livello nazionale Senato 315 ( estero) – i 309 seggi sono divisi fra le regioni Liste o coalizioni di liste con un unico programma e un unico capo della coalizione

20 Le liste Liste bloccate di candidati in circoscrizioni ampie (fino a 47 sen. e 44 dep.) No candidature incrociate Camera /Senato Si candidature multiple, senza limiti: opzioni

21 Camera Premio: 340 seggi alla lista o alla coalizione più votata (salvo che ne ottenga di più) Distribuzione dei restanti 277 seggi alle altre liste Metodo del quoziente a livello nazionale Restituzione dei seggi alle circoscrizioni Elezione dei candidati secondo lordine di presentazione

22 Soglie di sbarramento 10% coalizioni 4% liste non coalizzate 2% liste coalizzate, con il recupero della migliore sotto il 2%

23 Senato Art. 57: il Senato è eletto a base regionale VdA 1 sen.; Molise 2 sen; ogni Regione almeno 7 sen. Elettorato attivo: 25 anni

24 Premio In ogni Regione la lista o la coalizione più votata ottiene (almeno) il 55% dei seggi Seggi rimanenti spettano alle altre liste Metodo del quoziente Elezione secondo lordine di presentazione dei candidati

25 Soglie di sbarramento 20% coalizioni 8% liste non coalizzate 3% liste coalizzate

26 Problemi Disomogeneità fra Camera e Senato Possibile disomogeneità di risultati Risultati più incerti al Senato Presenza/assenza di terze liste Influenza potenziale del voto allestero Liste bloccate e candidature multiple Val dAosta!

27 Corte costituzionale aspetti problematici … non subordina il raggiungimento del premio al raggiungimento di una soglia minima (sent. n. 15/2008) Blando incentivo alla riforma della legge vigente

28 Il diritto di voto – Art. 48 Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico. Tendenziale coincidenza di elettorato attivo ed elettorato passivo

29 Il voto dei residenti allestero Legge cost. n. 1/2000 (e successive integrazioni) Circoscrizione estero Requisiti e modalità sono stabiliti dalla legge per assicurarne leffettività In precedenza era necessario rientrare in Italia

30 Circoscrizione estero 12 deputati e 6 senatori 4 ripartizioni Voto per corrispondenza, salva lopzione per il voto in Italia

31 Senato Europa 2 seggi Sud-America 2 seggi Nord-America 1 seggio Africa, Asia, Oceania 1 seggio Incidenza potenziale sul risultato complessivo


Scaricare ppt "Forma di governo Indica i rapporti che intercorrono tra gli organi principali di uno Stato: rapporti che possono assumere diversi assetti, a seconda della."

Presentazioni simili


Annunci Google