La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa Nadia Riccini - Febbraio 2007 ORIENTAMENTO AL LAVORO IL LAVORO AUTONOMO E SUBORDINATO IL CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO I NUOVI CONTRATTI DI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa Nadia Riccini - Febbraio 2007 ORIENTAMENTO AL LAVORO IL LAVORO AUTONOMO E SUBORDINATO IL CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO I NUOVI CONTRATTI DI."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa Nadia Riccini - Febbraio 2007 ORIENTAMENTO AL LAVORO IL LAVORO AUTONOMO E SUBORDINATO IL CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO IL LAVORO NELLA COMUNITA EUROPEA DATI STATISTICI

2 IL LAVORO AUTONOMO E LAVORATORE AUTONOMO CHI SI OBBLIGA A COMPIERE VERSO UN CORRISPETTIVO UNOPERA O UN SERVIZIO, CON LAVORO PREVALENTEMENTE PROPRIO E SENZA VINCOLO DI SUBORDINAZIONE NEI CONFRONTI DEL COMMITTENTE CHI E LIMPRENDITORE E IMPRENDITORE CHI ESERCITA PROFESSIONALMENTE UNATTIVITA ECONOMICA ORGANIZZATA AL FINE DELLA PRODUZIONE O DELLO SCAMBIO DI BENI E SERVIZI

3 IMPRENDITORE INDIVIDUALE COLTIVATORI DIRETTI DEL FONDO ARTIGIANI PICCOLI COMMERCIANTI IMPRESA FAMILIARE COLLETTIVO SOCIETA CONTRATTO CON IL QUALE PIÙ PERSONE SVOLGONO UNATTIVITÀ ECONOMICA A SCOPO DI LUCRO

4 IL LAVORO SUBORDINATO CHI E IL LAVORATORE SUBORDINATO E COLUI CHE SI OBBLIGA, MEDIANTE RETRIBUZIONE, A PRESTARE IL PROPRIO LAVORO INTELLETTUALE O MANUALE ALLE DIPENDENZE E SOTTO LA DIREZIONE DELLIMPRENDITORE

5 I CANALI DI ASSUNZIONE PERSONE IN CERCA DI LAVORO ASSUNZIONE DIRETTA (CURRICULUM VITAE) AGENZIE DI LAVORO INTERINALE CONCORSI (ENTI PUBBLICI)

6 IL LAVORO INTERINALE O IN AFFITTO IL LAVORATORE SI ISCRIVE AD UN AGENZIA INTERINALE ( UFFICIO DI COLLOCAMENTO PRIVATO) LAGENZIA INTERINALE AFFITTA IL LAVORATORE AD UNIMPRESA UTILIZZATRICE OPPORTUNITÀ LAVORATIVE FLESSIBILITÀ PRECARIETÀ

7 IL CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO ACCORDO TRA LAVORATORE E DATORE DI LAVORO IL LAVORATORE SI OBBLIGA A METTERE A DISPOSIZIONE DEL DATORE LA SUA ATTIVITA IN CAMBIO DI UNA RETRIBUZIONE IL DATORE DI LAVORO OFFRE LAVORO AL LAVORATORE E SI OBBLIGA AD EROGARE UNA RETRIBUZIONE IL LAVORATORE E LEGATO AL DATORE DA UN VINCOLO DI SUBORDINAZIONE

8 IL LAVORATORE DIPENDENTE DOVERI DIRITTI SUBORDINAZIONE DILIGENZA FEDELTÀ RIPOSI E FERIE (art. 36 C.) RETRIBUZIONE (art. 36 C.) ORARIO DI LAVORO (art. 36 C.) MANSIONI CONSERVAZIONE DEL POSTO MALATTIA / INFORTUNIO MATERNITÀ

9 IL DATORE DI LAVORO DOVERIDIRITTI RISPETTARE I DIRITTI DEI LAVORATORI VERSARE I CONTRIBUTI GARANTIRE LA SALUTE E LA SICUREZZA DEL LAVORATORE POTERE DIRETTIVO POTERE DISCIPLINARE (richiamo, multa, sospensione, licenziamento)

10 I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO APPRENDISTATO PART-TIME CO.CO.PRO. JOB ON CALL JOB SHARING

11 APPRENDISTATO INTERESSA I GIOVANI TRA I 16 E I 29 ANNI IL DATORE DI LAVORO SI OBBLIGA AD IMPARTIRE AL GIOVANE GLI INSEGNAMENTI NECESSARI A CONSEGUIRE LE COMPETENZE RICHIESTE PER LO SVOLGIMENTO DI UNA DETERMINATA ATTIVITA IL LAVORATORE APPRENDISTA SI OBBLIGA A SEGUIRE LEZIONI SIA PRATICHE CHE TEORICHE IL LAVORATORE HA DIRITTO AD UNA RETRIBUZIONE INFERIORE A QUELLA DI UN LAVORATORE NORMALE IL DATORE GODE DI AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE

12 I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO PART-TIME o lavoro a tempo parziale Il lavoratore opera con orario e retribuzione ridotti ORIZZONTALE- VERTICALE CO.CO.PRO. o lavoro a progetto un lavoratore, senza vincolo di subordinazione, assume lincarico di eseguire un progetto o un programma di lavoro

13 I NUOVI CONTRATTI DI LAVORO JOB ON CALL o lavoro intermittente periodi di lavoro certi si alternano a periodi di lavoro incerti durante i quali il lavoratore, se si pone a disposizione, riceve unadeguata indennita JOB SHARING o lavoro ripartito due o piu lavoratori garantiscono insieme una prestazione di lavoro, distribuendosi liberamente settimane, giornate o parti di giornate

14 TIPOLOGIE CONTRATTUALI IN UMBRIA FONTE : IL SOLE 24 ORE ( 10 GENNAIO 2007)

15 CITTADINI D EUROPA

16 IL LAVORO NELLA COMUNITA EUROPEA UGUALI DIRITTI NEI PAESI MEMBRI LIBERTÀ DI ACCESSO IMPIEGHI NESSUNA DISCRIMINAZIONE RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO E QUALIFICHE PROFESSIONALI LISTE DI COLLOCAMENTO EUROPEE UNIFICAZIONE CONTRIBUTI SOCIALI

17 EURES EURES SERVIZI EUROPEI PER LIMPIEGO (WWW.EUROPA.EU.INT/EURES) RETE DI INFORMAZIONI SULLOCCUPAZIONE ( CONSULENZA, ASSUNZIONE, COLLOCAMENTO, OFFERTE DI LAVORO, INCONTRO DOMANDA/OFFERTA) SERVIZIO DI COOPERAZIONE GRATUITO A CUI COLLABORANO I SERVIZI PUBBLICI ALLIMPIEGO, I SINDACATI, LE ORGANIZZAZIONI DEI DATORI DI LAVORO, GLI ENTI LOCALI E REGIONALI DI TUTTI GLI STATI MEMBRI

18 EUROPASS EUROPASS è uno strumento che può essere utilizzato dallaspirante lavoratore per esplicitare al meglio le proprie capacità,competenze e qualifiche in Europa. EUROPASS si articola in 5 documenti: Europass Curriculum vitae Europass passaporto delle lingue Europass supplemento al certificato Europass supplemento al diploma Europass mobilità

19 TASSO DI OCCUPAZIONE PER SESSO ANNI FONTE: ISTAT MFT ,745,357, SETT. 70,646,258,4

20 TASSO DI DISOCCUPAZIONE PER SESSO ANNI FONTE: ISTAT MFT 20056,210,17, SETT. 5,48,86,7

21 TASSO DI DISOCCUPAZIONE :DIFFERENZE TERRITORIALI ANNI FONTE: ISTAT TOTALENORDCENTROSUD 2006 SETT. 6,73,65,510,7

22 QUANTI NON TROVANO LAVORO

23 ISTRUZIONE E OCCUPAZIONE


Scaricare ppt "Prof.ssa Nadia Riccini - Febbraio 2007 ORIENTAMENTO AL LAVORO IL LAVORO AUTONOMO E SUBORDINATO IL CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO I NUOVI CONTRATTI DI."

Presentazioni simili


Annunci Google