La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il balletto nel Settecento: ballet daction e balletto preromantico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il balletto nel Settecento: ballet daction e balletto preromantico."— Transcript della presentazione:

1 Il balletto nel Settecento: ballet daction e balletto preromantico

2 Jeam-Philippe Rameau, 1745 La princesse de Navarre, opéra-ballet (testo di Voltaire)

3 Marie Anne Cupis de Camargo ( ) costumi più leggeri e gonne più corte, può eseguire complessi passi virtuosistici

4 La danzatrice Marie Sallé ( ) 1741 Pygmalion indossa una tunica greca, senza parrucca, scioglie i capelli. Apprezzata da David Garrick

5 Barbarina Campanini ( ) supera la contrapposizione tra la Camargo e la Sallé coniugando tecnica ed espressività

6 Dipingere le passioni Louis de Cahusac, La danse ancienne et moderne, ou traité historique de la danse (1754) Librettista di Rameau e autore delle voci ballet e geste dellEnciclodédie, sostiene limitazione della natura, intesa come espressione di sentimenti ed emozioni, per riformare la danza in senso pantomimico. Denis Diderot « La danza? La danza attende ancora un uomo di genio; la danza è scadente ovunque, si sospetta appena che sia un genere di imitazione. La danza sta alla pantomima come la poesia sta alla prosa o piuttosto come la declamazione naturale sta al canto. È una pantomima misurata. Mi piacerebbe che qualcuno mi dicesse che cosa rappresentano queste danze che si fanno oggi […]in cui si segue un percorso. Il ballerino fa la sua esibizione con grazia infinita […] macosa imita. […] La danza è una poesia […] è una mimesi attraverso i movimenti, che presuppone il concorso del poeta, del pittore, del musicista e del pantomimo. Essa ha il suo soggetto, questo soggetto può essere distribuito in atti e scene. »

7 Jean-Georges Noverre

8 Lettere sulla danza e sul balletto, frontespizio, pubblicato a Stoccarda nel 1760

9 Médée et Jason di J. G. Noverre Gaetan Vestris (Giasone), Giovanna Baccelli (Creusa) Adelaïde Simonet (Medea)

10 Gasparo Angiolini ( ) allievo di Hilverding G. Angiolini, Dissertation sur les ballets pantomimes des anciens,Vienna, , Don Juan ou Le Festin de Pierre Coreografie di G. Angiolini, musica di C.W. Gluck

11 Maximilien Gardel ( ) Danseur noble Fra i primi a togliersi la parrucca e la maschera

12 Pierre Gardel, ( ) succede al fratello, dirige lOpéra durante la Rivoluzione e il Direttorio

13 Mme Théodore Dauberval, moglie di Jean e prima interprete di Lise, pratoganista de La fille mal gardée Jean Dauberval ( ). Coreografo di Le fille mal gardée

14 Dipinto che diede lispirazione a Dauberval per il balletto Pierre-Antoine Baudouin Le reprimande/Une jeune fille querellée par sa mère

15 Marie Miller Gardel in Psyché 1790 di P. Gardel

16 Flore et Zéfire, Charles Louis Didelot, prima ballerina Geneviève Gosselin, 1796

17 Carlo Blasis, Ritratto nel 1827 Delle composizioni coreografiche e delle opere letterarie di Carlo Blasis, 1854

18 Frontespizio del Traité élémentaire théorique et pratique de lart de la danse pubblicato dalleditore Bordandini nel 1830

19 Prime quattro tavole didattiche del Trattato elementare, teorico - pratico sullarte del ballo, pubblicato dalleditore Bordandini nel 1830

20 Tavola dedicata allattitude Tavola dedicata ai derivati dellattitude e al Mercurio di Giambologna


Scaricare ppt "Il balletto nel Settecento: ballet daction e balletto preromantico."

Presentazioni simili


Annunci Google