La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un sito per la didattica. Esperienze Anna Ronca MEDIAEXPO 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un sito per la didattica. Esperienze Anna Ronca MEDIAEXPO 2008."— Transcript della presentazione:

1 Un sito per la didattica. Esperienze Anna Ronca MEDIAEXPO 2008

2 Chi sono Sono uninsegnante di scuola primaria da 36 anni, 20 dei quali nellambito logico-matematico. Sono cresciuta convinta di essere negata per la logica e la matematica. Ho sempre avuto un forte desiderio di comunicare ed una visione della vita positiva ed ottimistica. Non amavo la matematica che consideravo una noiosa necessità. Ho insegnato, per scelta, italiano per molto tempo, finché sono stata costretta a cambiare ambito. Così ho imparato ad amare la matematica. 2 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

3 La mia matematica Cosè per me la matematica È un modo di conoscere la realtà che così diventa dominabile. È conoscenza, ma anche ragionamento. È «stabile», non diventerà falsa domani. È il piacere di comunicare bene, con chiarezza. È sintesi e coerenza. È la sfida quotidiana di risolvere problemi cercando sempre strade diverse e creative. Non cè apprendimento senza emozione e la creatività è una componente importante dellimparare. 3 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

4 Come la insegno Faccio il più possibile ricorso alla fantasia, alla simulazione, al gioco. Sfrutto situazioni che i bambini conoscono o che suscitano in loro desiderio di sapere, curiosità. Guido i bambini, attraverso il metodo della scoperta e luso di mappe concettuali, verso la soluzione di problemi. Do ampio spazio alla percezione e alla creatività prima di affrontare la formalizzazione e lastrazione. 4 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

5 Per noi la matematica: Non è essere bravi nel calcolo. Non è un insieme di simboli strani. Non è ricordarsi le cose a memoria. Come la pensano i bambini. 5 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008 Non è una cosa da secchioni. Non è un linguaggio difficile. Non è un collezione di formule.

6 La matematica e gli studenti Come viene percepita allesterno? Spesso è unimmagine deformata, come se fosse astratta, separata dalla realtà e soprattutto senza senso. Cosa ne pensano gli studenti? Odio la matematica… Non ho mai capito niente… Per me è astratta, astrusa, ecc… Perché? Non è stato spiegato loro che in realtà la matematica è più concreta ed applicabile di quanto non appaia. 6 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

7 Io e il computer Per anni ho lottato contro alcuni colleghi che non credevano che con il computer si impara giocando. Alle spalle ho una lunga esperienza come formatrice. Nei miei corsi insegno poche nozioni di base: per acquisire familiarità con il pc; per favorire lutilizzo degli strumenti a disposizione, per poi usarli nella pratica didattica quotidiana; per far conoscere le possibilità e le potenzialità del pc; per utilizzare con disinvoltura il computer con i bambini, avendo unidea chiara dellattività da condurre e degli strumenti a disposizione. Credo nella possibilità che si possa apprendere divertendosi. Il computer: una macchina con cui sperimentare e creare. 7 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

8 I bambini e il computer I bambini hanno un rapporto speciale con il computer. Il computer è un individuo e non una macchina. Per i bambini lavorare con un computer è instaurare un dialogo ed interagire. Questo evita dannosi atteggiamenti passivi. 8 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

9 Matematica e multimedialità Passaggio alla multimedialità Da una matematica che valorizza gli aspetti ludici e di tipo sperimentale, alluso della multimedialità: il passaggio avviene in maniera naturale. Cosè la multimedialità Conoscere attraverso luso di tutti i sensi. Un incrocio tra diversi linguaggi e diversi media. Linsegnamento sfrutta molteplici risorse e quindi lapprendimento è facilitato. 9 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

10 Esperienze Nei giochi matematici i bambini non devono competere con nessuno allinfuori di loro stessi. Giocare vuol dire usare gli strumenti a disposizione, scoprire strategie, percorsi e socializzare, cioè comunicare agli altri i procedimenti, cioè imparare. 10 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008

11 Il sito Ho voluto creare un luogo virtuale accogliente come casa mia. È nato per condividere la mia esperienza non solo di insegnante, ma soprattutto di persona, con chi ruota attorno al mondo della scuola e dei bambini in generale. Il sito è rivolto sia agli adulti (insegnanti, educatori, genitori, ecc…), con materiale didattico, sia ai bambini, con giochi, attività con la carta e immagini da scaricare. 11 wwww.lannaronca.it MEDIAEXPO 2008


Scaricare ppt "Un sito per la didattica. Esperienze Anna Ronca MEDIAEXPO 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google