La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Finestre Qualità in Comune martedì 9 novembre 2004 AICQ Centronord in Via G. Fara 28 a Milano 1^ finestra "Il Comune si apre all'Università Valeria Mezzanotte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Finestre Qualità in Comune martedì 9 novembre 2004 AICQ Centronord in Via G. Fara 28 a Milano 1^ finestra "Il Comune si apre all'Università Valeria Mezzanotte."— Transcript della presentazione:

1 Finestre Qualità in Comune martedì 9 novembre 2004 AICQ Centronord in Via G. Fara 28 a Milano 1^ finestra "Il Comune si apre all'Università Valeria Mezzanotte - Università Bicocca – Dipartimento di Scienza dell'Ambiente UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio Piazza Della Scienza, 1 – Milano Italia Settimana Europea della Qualità 2004 Quality Through Diversity ASSOCIAZIONE COMUNI CERTIFICATI

2 LA CONOSCENZA La nuova fonte di crescita è rappresentata dalla capacità, individuale ed organizzativa, di: sviluppo, accesso ed utilizzo della conoscenza. La conoscenza rappresenta la risorsa più critica del processo di globalizzazione. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

3 La consapevolezza che, nellambito della Società dellInformazione il bene economico più importante è la conoscenza, conduce nostra Università a svolgere un ruolo attivo nello sviluppo dellEconomia della Conoscenza in campo ambientale, mediante: il contributo attivo nel sistema territorio, che incoraggi la cooperazione tra politica, imprese, lavoro e istituzioni; la coerenza con gli obiettivi di sviluppo territoriale; la realizzazione di modelli facilmente trasferibili sul territorio; la garanzia di innovatività delle soluzioni proposte. LA CONOSCENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

4 Cambia lapproccio al territorio che non è più legato al passato da una dipendenza captive (passiva), ma diviene risorsa inimitabile, unica. La trasformazione del mercato parte dalla percezione dei vantaggi effettivi che il territorio apporta; Il territorio genera valore e produce vantaggi competitivi specifici; La conoscenza accumulata sul territorio diviene la risorsa base fonte di vantaggi; Importante è sentire il territorio, stabilire una relazione con esso, per poterlo gestire, valorizzare e promuovere. IL TERRITORIO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

5 IL TERRITORIO Le Soluzioni fornite dallUniversità garantiscono: coerenza con gli obiettivi di sviluppo territoriale; trasferibilità dei modelli sul territorio; innovatività; accessibilità attraverso modalità on line e multicanalità. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

6 In campo ambientale, è evidente limportanza di ottimizzarne la gestione, non solo a livello di singola azienda ma ad un livello territoriale più ampio: il Comune per cercare di risolvere a livello locale i problemi globali, nel quadro dello sviluppo sostenibile. IL TERRITORIO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

7 IL PIANETA UNIVERSITÀ E LA CENTRALITÀ DEL COMUNE ….. COMUNE ORGANI DI INFORMAZIONE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO FORNITORI UNIVERSITÀ AMBIENTE CITTADINI ISTITUZIONI E POTERI PUBBLICI IMPRESE LOCALI DIPENDENTI E SINDACATI LA CATENA FORNITORE CLIENTE, IN UN OTTICA DI PROCESSO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

8 COMUNE RICERCA SVILUPPO SOLUZIONIFORMAZIONE ASSISTENZA UNIVERSITÀ P DC A UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

9 la ricerca basata sulle specifiche esigenze del territorio; la capacità di proporre soluzioni personalizzate; la formazione continua; lassistenza garantita in tutte le fasi. ASSISTENZA FORMAZIONE SVILUPPO SOLUZIONI RICERCA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

10 LAVORO DI GRUPPO: Il gruppo arriva dove il singolo non arriverà mai Coinvolge : - Università - Comune - Studenti - Società di Consulenza IL risultato della PARTNERSHIP tra Comune di Cirimido e lUniversità Progetto TESI SGA Drop Ambiente UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

11 Gli argomenti delle due tesi sono: Identificazione e validazione di indicatori e indici per la certificazione ambientale di Enti Locali. Il lavoro riguarderà lapplicazione delle certificazioni ambientali (ISO 14001, Emas ) ad Enti Locali. Scopo della tesi è quello di mettere a punto e di validare indicatori e indici utilizzabili nellanalisi ambientale iniziale e nella successiva applicazione del Sistema di gestione Ambientale. Sarà innanzitutto esaminata la casistica possibile, prendendo in considerazione i casi già esistenti come riferimenti e verificando lapplicabilità dei criteri e dei metodi adottati a casi diversi. Saranno fissati degli obiettivi generali e specifici in funzione della classe di appartenenza dellEnte Locale, in funzione della situazione ambientale, geografica, socio-economica in cui si inserisce. Ladeguatezza degli indicatori individuati e la possibilità di elaborarli, per ottenere indici di valutazione ambientale, verranno validate applicandoli a casi reali a confronto (nello specifico, Cirimido costituirà il riferimento)l Sviluppo ed applicazione di un software per la certificazione ambientale di Enti Locali. La tesi avrà lo scopo, in una prima fase, di mettere a punto un sistema idoneo a semplificare le procedure di raccolta ed elaborazione dati per lottenimento della certificazione di qualità ambientale per Enti Locali alla luce delle indicazioni vigenti a livello nazionale e comunitario. Il software sarà sviluppato e differenziato in funzione di una serie di obiettivi generali e specifici riferiti alla classe di appartenenza dellEnte considerato. Lambito di applicazione è infatti piuttosto vasto ed un lavoro sistematico deve partire da una classificazione della casistica possibile in categorie relativamente omogenee. La seconda fase della tesi prevede lapplicazione ad un caso reale di certificazione di un Comune (Cirimido). UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

12 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

13 Risultati per il Comune: - monitoraggio degli indicatori significativi e critici e previsione, attraverso un piano programmato, di un cammino di miglioramento continuo, sia riferito alla realtà locale, sia in confronto con altre realtà; - ottimizzazione dei tempi per la raccolta e lelaborazione dei dati necessari al perfetto funzionamento del sistema di gestione ambientale del Comune; - informazioni sugli indicatori relativi allinquinamento (atmosferico, luminoso, acustico, elettromagnetico), alla sicurezza viabilistica, alle barriere architettoniche, alla previsione dei principali eventi atmosferici (piovosità, nevicate, ecc..), per la formazione di un adeguato data base per consentire una corretta programmazione delle attività di prevenzione e di intervento; Inoltre, tutti questi dati saranno la base di confronto rispetto a realtà nazionali ed estere di pari livello, per la ricerca delleccellenza attraverso il miglioramento continuo. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio

14 ECONOMIA SOCIALE AMBIENTE SVILUPPO SOSTENIBILE ECONOMICITÀ EFFICIENZAEFFICACIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Dipartimento di Scienze dellAmbiente e del Territorio


Scaricare ppt "Finestre Qualità in Comune martedì 9 novembre 2004 AICQ Centronord in Via G. Fara 28 a Milano 1^ finestra "Il Comune si apre all'Università Valeria Mezzanotte."

Presentazioni simili


Annunci Google