La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA PRIMARIA GIOTTO LANGOLO DELLA POESIA I BAMBINI RIMANO LARRIVO DELLE STAGIONI FREDDE CLASSE 5° B ANNO SCOLASTICO 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA PRIMARIA GIOTTO LANGOLO DELLA POESIA I BAMBINI RIMANO LARRIVO DELLE STAGIONI FREDDE CLASSE 5° B ANNO SCOLASTICO 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA PRIMARIA GIOTTO LANGOLO DELLA POESIA I BAMBINI RIMANO LARRIVO DELLE STAGIONI FREDDE CLASSE 5° B ANNO SCOLASTICO 2013/2014

2 IL SOLE D INVERNO Sei il sole che grida all inverno che vuol venir. Sei il sole che di sera se ne v a e la mattina ritorna. Sei il sole di mille colori che spunta dopo la pioggia in un giorno d inverno e i bambini ti chiamano arcobaleno. LUIGI

3 INVERNO Il cielo piange lacrime di tristezza e il mare soffia una fredda brezza. Arriva la notte e le tenebre calano i rami, l acqua e il vento le gridano a lei, alla luna, all oscuro sorriso della notte tu porti tristezza sulle stelle, le tue flotte. Era arrivato l inverno! MILA

4 AUTUNNO Il sole si è nascosto si tuffano a terra le foglie del bosco un mare di foglie di un bel rosso inondano il prato e il fosso. Il vento freddo abbraccia ogni cosa ogni animale nella sua casa riposa ogni bambino corre a scuola per divertirsi ad ogni ora. LISA

5

6 INVERNO Il bosco si dipinge di rosso E scendono le foglie a pi ù non posso La pioggia scende fina fina L inverno si avvicina. MATTEO

7 L INVERNO Il cielo piange fiocchi di neve, che ascoltando senti cadere, senti arrivare una speranza, per me e per tutti in ogni stanza. Arriva Natale, un giorno festivo, che rallegra ogni bambino, sei il gelo in persona, che congela ogni ora. ENKELA

8 AUTUNNO Le foglie cadono come aquiloni per terra e nello stesso momento in altri paesi finisce la guerra domani il cielo pianger à ma oggi che cosa accadr à ? Il vento è arrabbiato perch é l abbiamo disturbato le foglie sono come tulipani che sbocceranno un domani! SILVIA

9 CANTO DAMORE Se io fossi ammirato da te ti sognerai se io fossi un dipinto mi guarderesti ogni giorno? Se io fossi nel tuo cuore sarei sempre felice. Se io fossi la luce ti illuminerei il cuore se io fossi dentro il tuo cuore batterei di amore per te. CHRISTIAN

10 LE STAGIONI L autunno suona il campanello, come ogni anno arriva con l ombrello! Cadono le foglie come meteoriti dal cielo e l inverno arriva col gelo. La primavera apre le finestre come lo sbocciare delle ginestre. L estate è arrivata sembra finalmente una nuova puntata. ELIA

11 STELLA ALPINA Tu sei una stella alpina Rara e birichina Tanta strada devo fare Per poterti trovare Da anni la cerco con Francesca La mia amica che assomiglia ad una pesca buona Samuele

12 Autunno Le foglie chiacchierano e i bambini giocano con le castagne e le pigne. Nella scuola c è una bambina di nome Lola che conversa con un albero strano che è allegro, buffo e castano. Tomas

13 SE IO FOSSI Se io fossi il sole Darei luce al mondo Se io fossi un uccello Volerei dappertutto Se io fossi una pantera Viaggerei nella foresta Gaia

14 AUTUNNO PAZZERELLO L autunno ride con i suoi colori e con tutti gli animali dentro e fuori le foglie gialle ridono felici con tutti i loro genitori e amici. E la civetta sul ramo spoglio scrive una poesia sul suo bel foglio e una volpe molto saggia se ne ritorna dalla spiaggia. Quando la pioggia scende gi ù il cuc ù si arrabbia di pi ù allora si bagna l ala e sbatte contro la pala. Ma la pala è arrugginita e si frattura tutte le dita allora va dal dottore e ci rimane ventiquattro ore. ALESSIA

15 Parigi Cammino sulle strade di Parigi Sembro un gatto sui tetti grigi Vedo un altissima torre Bella come un bianco che corre. Mentre ripasseggio ecco un castello Splendente come un dorato anello Entro e vedo un quadro di una regina Con un bel vestito di fiori che sembra una bambina. NICOLA

16 AUTUNNO Le foglie sono gialle come le farfalle l albero si è raffreddato come il doppio stato L autunno è speciale come il babbo natale i bambini sono canterini come gli agnellini. GIORGIA

17 A SCUOLA Le foglie sono allegre come il banchiere i bambini sono tutti felici ci sono tutti i miei amici l autunno è cominciato il freddo è arrivato un alunno e ammalato la citt à è raffreddata. ALESSANDRO


Scaricare ppt "SCUOLA PRIMARIA GIOTTO LANGOLO DELLA POESIA I BAMBINI RIMANO LARRIVO DELLE STAGIONI FREDDE CLASSE 5° B ANNO SCOLASTICO 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google