La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE Serie di iniziative per promuovere la partecipazione e il protagonismo dei giovani, finalizzate.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE Serie di iniziative per promuovere la partecipazione e il protagonismo dei giovani, finalizzate."— Transcript della presentazione:

1 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE Serie di iniziative per promuovere la partecipazione e il protagonismo dei giovani, finalizzate ad affermare, a diffondere e a consolidare la cultura della cittadinanza e lo sviluppo di comunità, attraverso attività dirette a favorire forme di cittadinanza attiva, lo sviluppo del senso di appartenenza, il sostegno allassociazionismo giovanile L.R. 24/ Programma annuale 2013 degli interventi in materia di politiche giovanili approvato con D.G.R n. 666 del 06/05/2013 Associazione Nuvole e Zenzero di Fossombrone Associazione Meravill di Montefelcino Associazione Sconfini di Montemaggiore al Metauro Associazione Fattoria della Legalità di Isola del Piano Istituto dIstruzione Superiore L. Donati di Fossombrone Associazione Giovanile Eco-fatto di SantIppolito Cooperativa Sociale La Macina Ambiente Consorzio Terre Alte CEA del Furlo e della Valle del Metauro

2 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE rendere i giovani stessi protagonisti dell'attuazione del progetto, mettendo in pratica, su un'attività concreta, le dinamiche della partecipazione alla vita sociale e politica del territorio interessato; promuovere consapevolezza e partecipazione attraverso un percorso di animazione sociale e un laboratorio di progettazione partecipata; attuare allo stesso tempo un azione informativa e di sensibilizzazione rivolta a tutto il territorio, e capace di raggiungere anche quei giovani che nella prima fase non si sono ancora sentiti coinvolti, promuovendo il sostegno allassociazionismo giovanile coagulare nel corso del progetto e della pratica partecipativa le energie giovanili che si mobiliteranno affinchè alla fine del progetto non vadano disperse, ma al contrario si cementino in un organismo che rimanga in vita, prosegua la sua opera progettuale e la sua azione partecipativa, non solo sul tema della legalità, ma sulla vita sociale e culturale in generale, dando vita ad una struttura che possa essere di riferimento permanente su queste tematiche e che possa continuare ad elaborare e lanciare stimoli di partecipazione e protagonismo dei giovani per una cittadinanza attiva e sviluppo del senso di appartenenza; fornire ai ragazzi protagonisti del progetto maggiori strumenti informativi sulla cultura della cittadinanza attiva in particolare sui temi della legalità.

3 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE PERCORSO DI ANIMAZIONE TERRITORIALE iniziative di informazione/sensibilizzazione di taglio tradizionale, capaci di coinvolgere un pubblico già sensibile che voglia però approfondire le proprie conoscenze [tre conferenze pubbliche con testimoni privilegiati, che approfondiscano i vari aspetti della criminalità organizzata e permettano ai ragazzi di acquisire un quadro abbastanza completo anche dei fenomeni riguardanti il proprio territorio e delle modalità con cui anche ogni singolo cittadini può contribuire al contrasto] iniziative di informazione/sensibilizzazione più innovative, capaci di attirare e coinvolgere anche un pubblico giovanile meno attento e disponibile ai temi sociali [si ipotizza l'organizzazione di uno spettacolo teatrale a tema, un cineforum e di altre iniziative come potrebbe essere un corso di degustazione di vini il percorso si conclude con una festa, da organizzare proprio nel bene confiscato di Isola del Piano, oggi denominato Fattoria della Legalità, che contenga aspetti culturali (conferenza, mostra, video...) e aspetti più ricreativi (concerto, cena conviviale – anche questa a base di prodotti ottenuti dai ben i confiscati).

4 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE PERCORSO FORMATIVO E PARTECIPATIVO Giovani e Idee in cammino per una Cittadinanza Consapevole è un percorso formativo e di ascolto trasversale a tutto il progetto e cammina parallelamente alle questioni di volta in volta affrontate; mira non solo a produrre, con modalità partecipate e attraverso una metodologia educativo-formativa attiva ed esperienziale, una costruzione di senso a tutto il percorso (rielaborando i loro vissuti, nel percorso di animazione territoriale, canalizzandoli verso un apprendimento significativo e duraturo) ma si propone anche (e soprattutto) di porre le basi per una costruzione condivisa di un tavolo giovanile di progettazione e programmazione partecipata permanente sulla Cittadinanza Attiva. Propone con modalità e strumenti accattivanti una partecipazione attiva dei giovani alla costruzione di ogni singola fase del percorso La creazione di un Forum Giovanile sulla Cittadinanza Attiva come luogo di scambio, crescita e costruzione partecipata concreta di iniziative e azioni significative per il proprio territorio su tematiche quali la diversità, la partecipazione, la cittadinanza, la pace

5 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE CONSOLIDAMENTO DEL GRUPPO un viaggio presso una delle cooperative nate sui beni confiscati alla criminalità organizzata nel sud Italia, dove i ragazzi potranno incontrate propri coetanei che giorno per giorno vivono l'esperienza concreta della lotta alle mafie, che da quella lotta hanno dato vita a progetti di speranza non solo per loro stessi ma per tutto il territorio in cui sono inseriti. PERCORSO DI ANIMAZIONE TERRITORIALE PERCORSO FORMATIVO E PARTECIPATIVO Giovani e Idee in cammino per una Cittadinanza Consapevole FORUM GIOVANILE SULLA CITTADINANZA ATTIVA

6 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE STASERA 16 GENNAIO 2014 Presentazione progetto Equilibratura delle aspettative Presentazione dellintero gruppo di lavoro e condivisione ruoli Condivisione tempistica e scansione fasi del progetto Analisi difficoltà e punti di forza Avvio primo lavoro partecipato

7 VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE 16 GENNAIO ANALISI ASPETTATIVE COSA MI ASPETTO Avvicinarmi allargomento, conoscere meglio Libera e formarmi sulla legalità Mega viaggio Esperienze concrete E possibile coinvolgere il carcere di Fossombrone? Che le amministrazioni abbiano un ruolo nel contrastare la legalità COSA NON MI ASPETTO Che non rimanga unisola felice Collegarlo alla quotidianità… azioni – acquisti Stimolando le Amministrazioni a sensibilizzare il territorio


Scaricare ppt "VOGLIO ESSERCI: PARTECIPAZIONE E PROTAGONISMO GIOVANILE Serie di iniziative per promuovere la partecipazione e il protagonismo dei giovani, finalizzate."

Presentazioni simili


Annunci Google