La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

«DAGHE!» Cosolini Sindaco di Trieste 2011 Storia della campagna online DAGHE!

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "«DAGHE!» Cosolini Sindaco di Trieste 2011 Storia della campagna online DAGHE!"— Transcript della presentazione:

1 «DAGHE!» Cosolini Sindaco di Trieste 2011 Storia della campagna online DAGHE!

2 Campagna, parte 1 di 3 TRA LA GENTE periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 STORIA DELLA CAMPAGNA ONLINE «RACCONTATECI QUELLI CHE PER VOI SONO I PROBLEMI DI TRIESTE»

3 STORIA DELLA CAMPAGNA ONLINE Campagna, parte 1 di 3 TRA LA GENTE periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Valori di partenza: - Cooperazione tra politici e cittadini - Grande protagonismo e visibilità per i problemi dei triestini e per la loro partecipazione - Profilo di bassissima visibilità per il Pd e per il suo segretario Roberto Cosolini, se non quello di apparire come i soggetti in ascolto

4 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Il visual grafico della campagna: A cura di Sara Pacor

5 - Tramite internet e banchetti nei rioni, sono stati fatti compilare oltre questionari per la costruzione di un programma partecipato per il Sindaco di Trieste Sul sito oltre alla visibilità per il questionari, sono stati pubblicati gli articoli di sintesi su quelli che secondo i triestini erano i problemi principali della città - Milioni di messaggi pubblicitari acquistati su internet geolocalizzati nel territorio di Trieste Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Azioni:

6 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Wireframe di Noiza, Grafica di Sara Pacor

7 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010

8

9 Sabato 20 novembre, Opicina – Opčine

10 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Sabato 20 novembre, centro città

11 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010

12 l lavoro per i giovani e una nuova visione per Trieste. Ecco le sette priorità assolute per il Sindaco di Trieste 2011, secondo i cittadini. Pubblicato il 16 dicembre 2010 su La politica deve stimolare uneconomia «extra-pensionati» che fermi lesodo dei giovani dalla città. Deve, poi, ritrarre una nuova idea forte per il futuro di Trieste. Sono le priorità assoluta per quasi tutti i rispondenti al questionario Tra La Gente per la costruzione del programma partecipato per il Sindaco di Trieste 2011 […] Ecco nel dettaglio i sette suggerimenti più importanti per cambiare Trieste, secondo la comunità Tra La Gente: 1)Lavoro. Lavoro per i giovani, in particolare. Puntando sugli stimoli ad uneconomia che sfrutti linnovazione tecnologica. 2) Diminuire il traffico in centro città e aumentare i parcheggi. 3) Migliorare i servizi sociali del Comune: per gli anziani, per chi è senza casa, per i disoccupati e per chi usufruisce di scuole materne e asili nido 4) Aumentare la raccolta differenziata, ridurre linquinamento e sfruttare le energie alternative. 5) Rianimare il porto e riqualificare il porto vecchio. 6) Migliorare le infrastrutture di trasporto che collegano, oggi scarsamente, Trieste col resto dItalia e col resto dEuropa. 7) Dare un profilo originale e unico allofferta turistica e dintrattenimento per la città, a partire dalla cultura. I triestini Tra La Gente infine chiedono al Sindaco di Trieste 2011 di disegnare una nuova vocazione a lungo termine per Trieste che parta dalle specificità della sua posizione geografica e si qualifichi per unidentità economica e sociale unica della città. A sentire i nostri intervistati, a portare avanti questo cambiamento devessere una nuova classe dirigente, sobria e parsimoniosa, che sappia ascoltare i cittadini e premi le competenze. Di seguito pubblichiamo le frasi più significative che ci sono arrivate sulle priorità generali: … «Fare una politica che avvicini la gente, risolvere innanzi tutto i problemni che hanno le famiglie disoccupazione, precariato, servizi sociali. Per Trieste auspico una classe politica che metta al centro dellattenzione una programmazione industriale che dia uguaglianza economica, anche con progetti alternativi. Per esempio puntando sullecologia, la qualità dellambiente e le energie rinnovabili.» … «Il porto vecchio va ristrutturato con strutture aperte al pubblico, spazi culturali e commerciali, al più presto! Trieste deve aprirsi di più al resto dEuropa (dellest soprattutto) e del mondo, unico modo modo per sopravvivere economicamente, socialmente e culturlmente. Tutte le categorie dovrebbero lavorare in questo senso, e anche la politica». … «Dobbiamo ridare una visione di orgoglio triestino che esca dal folklore dei sardoni e non far nulla a Barcola e che segni una voglia di riscatto della città».

13 - a proposito di cittadini coinvolti: questionari sul programma partecipato compilati dai triestini; messaggi pubblicitari distribuiti online; interazioni (click) sui messaggi pubblicitari - a proposito di radicamento della politica sul territorio: 452 indirizzi raccolti e 214 numeri di cellulare, di cittadini disponibili a sostenere i temi di Tra La Gente, rione per rione (ognuno ha fornito il suo c.a.p.) - a proposito della politica che torna tra i cittadini: i questionari sono stati tutti analizzati e un documento di sintesi ne ha tracciato i valori e le preoccupazioni principali - il Pd e il suo segretario si sono qualificati per un tentativo quantitativamente significativo di rappresentazione dei problemi sociali tramite le nuove tecnologie Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Risultati raggiunti a dicembre 2010:

14 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Quanta gente è stata colpita dai nostri messaggi pubblicitari

15 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Quanta gente ha visitato

16 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Profilo socio demografico dei rispondenti al questionario online

17 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Il banner più cliccato della campagna pubblicitaria:

18 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Il Piccolo, rubrica delle lettere dei cittadini Segnalazioni, 11 gennaio 2011

19 Campagna TRA LA GENTE / periodo: ottobre 2010-dicembre 2010 Primorski Dnevnik, 25 gennaio Il quotidiano in lingua slovena di Trieste racconta i risultati della campagna Tra La Gente (il titolo significa in italiano: La priorità è loccupazione giovanile)

20 Campagna, parte 2 di 3 COSOLINI TRA LA GENTE periodo: 2 gennaio – 13 maggio 2011 UN CANDIDATO CHE COSTRUISCE PROPOSTE GRAZIE AL DIALOGO COI TRIESTINI Lo staff di Cosolini al lavoro, 17 gennaio 2011

21 Valori di partenza: - Un candidato in comunicazione con la gente: che ascolta i triestini e in base a ciò costruisce le sue proposte - Che guardi agli interessi di Trieste e dei triestini - Nessuna polemica con gli avversari politici - Taglio netto rispetto alletica e alle capacità dei politici rispetto al passato - Attenzione al merito e alle competenze diffuse nella cittadinanza Campagna, parte 2 di 3 COSOLINI TRA LA GENTE periodo: 2 gennaio – 13 maggio 2011

22 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 La home del sito: Wireframe di Noiza, grafica di Incipit

23 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Le stats del sito: - 29mila visite - 76mila pagine sfogliate - 2 minuti tempo medio di permanenza sulle pagine

24 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Il SEO di Cosolini Sindaco

25 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 La pagina Facebook ufficiale:

26 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Facebook Stats: - I fan della pagina - I contenuti più visti

27 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 La newsletter ufficiale: Febbraio 2011: la prima newsletter del candidato a Sindaco di Trieste Wireframe di Noiza, design di Incipit

28 - Internet a sostegno del giro dei rioni del candidato: articoli di sintesi del programma Tra La Gente dedicati al singolo rione, diario fotografico del candidato, massima apertura al dibattito online coi cittadini su quanto accade - La rete di contatti online dello staff del candidato viene mobilitata: dibattiti tematici (online e offline) legati alle nuove tecnologie con alcuni dei massimi esperti in città e cene (completamente offline) di confronto col candidato - Sito e pagina Facebook come luogo di trasparenza delle attività quotidiane del candidato verso i cittadini - Sito e Facebook come luogo di dialogo quotidiano con i triestini (che ha compreso risposte immediate a tutte quelle decine di cittadini che, settimanalmente, scrivevano privatamente o pubblicamente al candidato Sindaco e al suo staff) - La Newsletter via inviata a persone diventa un appuntamento settimanale per fare opinione in città e per mobilitare i sostenitori nella campagna Azioni: Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011

29 17 gennaio Sui media locali si scopre che i politici della maggioranza in Comune rifiutano di rendere pubblico il proprio reddito. Sulla pagina Facebook ufficiale della campagna, Cosolini pubblica: «Ho notato una certa "timidezza" da parte della maggioranza di questa città a parlare dei propri redditi. Siccome il primo compito di un Sindaco è quello di garantire fiducia e trasparenza, questo è il mio 730» Il 730 di Cosolini su Facebook

30 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Il Piccolo, 22 gennaio 2011

31 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Cosolini, a stanare i problemi tra la gente

32 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Il diario fotografico del giro dei rioni 5 febbraio Questa è una delle prime foto del diario fotografico del giro dei rioni di Cosolini. Gran parte delle foto sono state scattate da Jacopo Gennari e pubblicate sia sul sito ufficiale che sulla pagina Facebook

33 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio gennaio La pagina Facebook ufficiale della campagna pubblica una foto in cui Cosolini scende a Roiano dalla porta sbagliata del bus della linea 5. Si scatena un dibattito in cui un utente di Facebook addirittura dichiara: poi hai voglia a dire alla gente che berlusconi si fa beffe delle regole... Un altro utente, attivista della campagna, scrive in risposta: Questa è un'interpretazione falsa di quanto realmente avvenuto, una tipica decontestualizzazione fatta per buttare fango. E' EVIDENTE che Cosolini stava salendo dul bus facendo moonwalk. Io c'ero e posso testimoniare. XD Il moonwalk di Cosolini

34 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Il Piccolo, 3 marzo 2011

35 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Trieste polis digitale: gli internauti pro di Trieste progettano lamministrazione partecipata col candidato 3 marzo Lo staff internet organizza un forum pubblico per quelli che a Trieste si occupano professionalmente di nuovi media e tecnologie. Cosolini ascolta le proposte dei cittadini più esperti proprio su questo tema e, più in genere, su come internet e i nuovi media possano contribuire a cambiare i servizi e le politiche del Comune di Trieste. Anche Cosolini fa una proposta sulla partecipazione diretta dei cittadini al governo della città tramite internet: si tratta di una mozione a partecipazione popolare che, quando raccolga online un migliaio di sottoscrizioni, debba essere obbligatoriamente discussa dal consiglio comunale di (foto di Alex Kornfeind)

36 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Trieste polis digitale: larticolo del Primorski 4 marzo 2011, larticolo del quotidiano in lingua slovena di Trieste e Gorizia. Occhiello: Roberto Cosolini ha ascoltato i suggerimenti della polis digitale Titolo: Rivoluzione del web, del globo, del teràn… Sommario: Tutti daccordo: Trieste deve rafforzare la rete wireless, il Comune deve offrire più servizi online. Partito un gruppo di lavoro

37 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 In dialogo quotidiano e puntuale con i triestini

38 Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Il ruolo di penetrazione tra i cittadini della newsletter 8 giugno I dati medi della newsletter di Cosolini secondo Mailchimp - Aperture medie: 30,% contro il 19,1% del mercato - Click medi: 3,7% contro il 3,1% NEL CASO DI TARGETIZZATE CON IL CAP LE APERTURE MEDIE SALGONO A VALORI ATTORNO AL 42%

39 - Secondo una sensazione diffusa tra tanti cittadini interpellati, Cosolini ha assunto un profilo di candidato attento ad ascoltare i cittadini, anche grazie allinnovazione permessa dal suo utilizzo delle tecnologie digitali - In base ad una serie di dati, limmagine di Cosolini che esce da internet è molto più efficace di quella che esce dalle campagne su altri media Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Risultati raggiunti al 13 maggio 2011: Risultati raggiunti al 16 maggio 2011: -I risultati del primo turno di elezioni sono nettamente a vantaggio di Roberto Cosolini con 13 punti-percentuale di distacco da Roberto Antonione Cosolini 40,67% Antonione 27,5%

40 Campagna, parte 3 di 3 LA GENTE PER COSOLINI periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 UN VOTO PER CAMBIARE LA CITTA

41 Campagna, parte 3 di 3 LA GENTE PER COSOLINI periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Valori di partenza: - Cooperazione con tanti gruppi, nicchie e comunità che già avevano fatto campagna per conto loro - Visibilità ai contenuti della gente e alla creatività diffusa per Cosolini

42 - Serrare le fila: il primo obiettivo della fase forse più delicata e strategica della campagna elettorale è compattare i votanti del primo turno e riportarli al voto. Il messaggio più importante è: vai a votare - Crowdsourcing protettivo: il centrodestra triestino sullonda del nazionale punta sulla campagna i Comunisti al Potere. Spontaneamente la base dei fan ribalta in chiave ironico-locale questa strategia - Crowdsourcing creativo e proattivo: la base dei supporters di Cosolini occupa gli spazi web con azioni creative totalmente autonome e indipendenti rispetto alla campagna elettorale ufficiale. Immediatamente vengono incluse, incentivate e promosse dai nostri canali ufficiali. Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Azioni:

43 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Se voti Cosolini… Il centro dx tenta di recuperare lo svantaggio ipotizzando una minaccia rossa incombente su Milano, Napoli, Cagliari e Trieste. Immediatamente la base disinnesca questo processo con larma dellautoironia diffusa. Dal Se vince Pisapia… al Se vince Cosolini… il passo è davvero breve. Nel caso di Cosolini limpatto è forse maggiore in quanto tutti gli interventi (nel 90% dei casi fatti in dialetto) vanno a pescare sulla storia e sui simboli della ex-Jugoslavia titina

44 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: lattore Maurizio Zacchigna 13 maggio Maurizio Zacchigna, celebre attore teatrale triestino, confeziona dei video di supporto alla Campagna Elettorale di Cosolini 27 maggio Maurizio Zacchigna replica liniziativa, con lobiettivo di convincere il pubblico a tornare a votare per il ballottaggio Entrambi i video hanno un successo enorme, distribuiti e scambiati centinaia di volte.

45 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: Riki Malva 27 maggio Riki Malva, star della canzone parodistica triestina e personaggio da migliaia e migliaia di click su YouTube organizzando uno spettacolo spontaneo al Gazebo di Cosolini lultimo giorno di campagna elettorale. Il successo è travolgente.

46 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: iniziative dal basso - 1

47 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: iniziative dal basso - 2

48 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: iniziative dal basso - 3

49 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Trieste si mobilita: Io vado a votare maggio Parte unaltra iniziativa grazie allimpegno del filmaker triestino Diego Cenetiempo. Alcuni giovani triestini prestano il proprio volto per il call to action finale. Partecipano Zita Fusco, Lara Komar, Lorenzo Fragiacomo, Giovanna Micol, Fulvio Impellizzeri e molti altri. 3 video che insieme hanno collezionato circa view. Nel terzo video è lo stesso Roberto Cosolini a fare linvito finale.

50 Campagna TRA LA GENTE / periodo: 16 maggio – 29 maggio 2011 Le prime dichiarazioni pubbliche di Roberto da Sindaco: su Youtube

51 - … Cosolini è diventato Sindaco col consenso del 57,5% dei votanti : ) - Negli ultimi giorni, la pagina Facebook di Cosolini è diventata quella con più fan rispetto a tutti i politici di Trieste. Il suo profilo personale è quello con più amici ed è in continua crescita (presto oltre i amici) - lo staff internet di Cosolini è il primo a diffondere pubblicamente il video con le prime dichiarazioni di Roberto in piazza Unità - la pagina Facebook Se voti Cosolini va oltre i 500 fan e quella analoga di Bora.La sfonda i commenti Campagna COSOLINI TRA LA GENTE / periodo: gennaio maggio 2011 Risultati raggiunti al 29 maggio 2011:

52 STORIA DELLA CAMPAGNA ONLINE NATIVI & NOIZA PER COSOLINI

53 STORIA DELLA CAMPAGNA ONLINE Le due agenzie internet di Cosolini Sindaco di Trieste 2011 Nativi Si occupa di strategia per dare visibilità a comunità di cittadini tramite internet rispetto ai dibattiti politici, sociali e di mercato, con particolare riferimento al territorio e al locale. Nativi è composta da giornalisti, creativi e antropologi che hanno lavorato nel mercato nazionale e regionale dei media, in particolare di quelli online. Con Noiza, ha collaborato anche al successo elettorale di Burlando in Liguria Sito web: Noiza Si occupa di comunicazione in rete. Social Media Strategy, ottimizzazione sui motori di ricerca, direct marketing online, creazione di format partecipativi orientati al web e formazione. Da un anno è partner di Nativi per allargare il ventaglio dei servizi. Sito web:


Scaricare ppt "«DAGHE!» Cosolini Sindaco di Trieste 2011 Storia della campagna online DAGHE!"

Presentazioni simili


Annunci Google