La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cittadinanza l. 91/1992 IURE SANGUINIS: 1) Acquistano la cittadinanza dalla nascita i figli di un cittadino italiano 2) gli stranieri e gli apolidi, discendenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cittadinanza l. 91/1992 IURE SANGUINIS: 1) Acquistano la cittadinanza dalla nascita i figli di un cittadino italiano 2) gli stranieri e gli apolidi, discendenti."— Transcript della presentazione:

1 Cittadinanza l. 91/1992 IURE SANGUINIS: 1) Acquistano la cittadinanza dalla nascita i figli di un cittadino italiano 2) gli stranieri e gli apolidi, discendenti da un cittadino italiano per nascita (entro il secondo grado), a condizione che facciano una espressa dichiarazione di volontà e che possiedano uno di questi requisiti:

2 A) svolgimento del servizio militare nelle forze armate italiane; B) abbiano un impiego, anche allestero, dello stato italiano; C) risiedano legalmente da almeno due anni al compimento della maggiore età. In seguito a matrimonio dopo due anni di residenza in Italia (tre se allestero)

3 IURE SOLI A) i nati sul territorio italiano che siano da considerarsi ignoti o apolidi; B) i nati in Italia che non possono acquistare la cittadinanza di origine dei genitori C) i figli ignoti trovati sul territorio italiano, di cui non sia dimostrato il possesso di altra cittadinanza D) è acquisita per riconoscimento della filiazione o a seguito di accertamento giudiziale della filiazione E) lo straniero nato in Italia che abbia risieduto legalmente e ininterrottamente in Italia fino alla maggiore età e dichiari, entro un anno dopo i 18, di voler acquistare la cittadinanza

4 F) la cittadinanza può essere concessa, con decreto del presidente della repubblica, in base a una valutazione discrezionale di opportunità, su proposta del ministro dellinterno, previo parere del consiglio di stato, allo straniero che 1) sia residente in Italia da almeno 10 anni, 2) da almeno 4, se è cittadino comunitario, 3) sia apolide residente in italia da 5 anni

5 4) il cui padre o la cui madre o uno degli ascendenti in linea retta o di secondo grado siano cittadini per nascita, o che sia nato in Italia e, in entrambi i casi, vi risieda da almeno 3 anni 5) sia maggiorenne adottato da cittadino italiano e residente in italia da 5 anni 6) abbia prestato servizio alle dipendenze dello stato italiano, anche allestero, per almeno 5 anni.

6 CITTADINANZA IURE SANGUINIS l. 91/92 1) Acquista la cittadinanza dalla nascita il figlio di un cittadino italiano

7 CITTADINANZA IURE SANGUINIS 2) gli stranieri e gli apolidi, discendenti da un cittadino italiano per nascita (entro il secondo grado), a condizione che facciano una espressa dichiarazione di volontà e che possiedano uno di questi requisiti: A) abbiano svolto il servizio militare nelle forze armate italiane; B) abbiano un impiego, anche allestero, dello stato italiano; C) risiedano legalmente da almeno due anni al compimento della maggiore età.

8 ACQUISTO IURE SOLI 1) lo straniero nato in Italia che abbia risieduto legalmente e ininterrottamente in Italia fino alla maggiore età e dichiari, entro un anno dopo i 18, di voler acquistare la cittadinanza

9 IURE SOLI 2) la cittadinanza può essere concessa, con d.p.r., in base a una valutazione discrezionale di opportunità, su proposta del ministro dellinterno, previo parere del consiglio di stato, allo straniero che a) sia residente in Italia da almeno 10 anni b) o da almeno 4 anni, se è cittadino comunitario

10 IL DIBATTITO SULLA CITTADINANZA CITTADINANZA E COSTRUZIONE DELLIDENTITA INDIVIDUALE E COLLETTIVA (LE TRE DOMANDE DI GAUGAIN, LA DINAMICA SCHMITTIANA AMICO- NEMICO) LA CITTADINANZA COME MOMENTO DI INCLUSIONE E DI ESCLUSIONE (IL MINORE) LA CITTADINANZA COME STRUMENTO DI PROMOZIONE DI UGUAGLIANZA O DI CONSERVAZIONE DELLA COMUNITA POLITICA STATALE (RIVOLUZIONE FRANCESE E CITTADINANZA, LA VALENZA ESCLUDENTE DELLA CITTADINANZA EUROPEA)

11 IL PROBLEMA DEI MINORI STRANIERI 5 MILIONI DI STRANIERI REGOLARMENTE SOGGIORNANTI 900MILA STRANIERI SONO MINORI 560MILA SONO NATI IN ITALIA 1 MILIONE SONO NATI IN ITALIA O ARRIVATI IN TENERA ETA NEL 2015 IL % DEGLI ALUNNI NELLE CLASSI SARANNO BAMBINI STRANIERI

12 MINORI STRANIERI ITALIA AL VENTISEISIMO POSTO NELLA UE PER NATURALIZZAZIONI I DATI OFFERTI DAGLI UFFICIALI DI STATO CIVIEL ADERENTI ALLA.N.U.S.C.A. RELATIVI A 22 COMUNI

13 MINORI STRANIERI SU 1342 STRANIERI NATI IN ITALIA TRA IL 1989 E IL 1991 A) 561 HANNO VISTO ACCOLTA LA DOMANDA DI CITTADINANZA B) 219 LHANNO CONSEGUITA PER NATURALIZZAZIONE DI UN GENITORE C) 111 DOMANDE RESPINTE D) 371 NUOVI MAGGIORENNI NON PRESENTANO DOMANDA

14 MINORI STRANIERI POSSIBILI RAGIONI DELLA RINUNCIA A) COSTI (200 EURO ALLATTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA) B) DISINTERESSE C) RINUNCIA/SFIDUCIA PERICOLO DI SRADICAMENTO/ESTRANEAZIONE

15 CRTICITA DELLA L. 91/92 ART. 1, LETT. A REGOLAMENTO DI ESECUZIONE DELLA LEGGE 91/92 FISSA DUE REQUISITI CHE SPECIFICANO IL CRITERIO DELLA RESIDENZA A) IL RISPETTO DELLE NORME SU INGRESSO E SOGGIORNO B) LISCRIZIONE ANAGRAFICA.

16 CIRCOLARE DEL 2007 CIRCOLARE DEL MINISTERO INTERNO CON RIFERIMENTO AL MINORE DEL 2007 A) LISCRIZIONE ANAGRAFICA TARDIVA DEL NEONATO NON PREGIUDICA LESITO DEL PROCEDIMENTO, SE VI E PROVA DELLA RESIDENZA IN ITALIA SIN DALLINIZIO B) LOMISSIONE DELLISCRIZIONE DEL MINORE NEL PERMESSO DI SOGGIORNO DEL MINORE DA PARTE DEI GENITORI NON PREGIUDICA LESITO DEL PROCEDIMENTO

17 CIRCOLARE DEL 2007 C) EVENTUALI ASSENZE, IN PARTICOLARE PER STUDIO, LAVORO E CURA, NON PREGIUDICA LESITO DEL PROCEDIMENTO D) EVENTUALI DISCONTINUITA NEL TITOLO DI SOGGIORNO POSSONO ESSERE COMUNQUE COMPENSATRE DALLA PROVA DELLA PRESENZA IN ITALIA

18 CRITICITA DELLA L. 91/92 1) NATI IN ITALIA PRIVI DI CITTADINANZA FINO AI 18 ANNI E OLTRE 2) DISCREZIONALITA DEL PROCEDIMENTO CONCESSORIO PER GLI ADULTI (TEMA SICUREZZA E INTEGRAZIONE) 3) IDENTICO PROCEDIMENTO PER CHI E GIUNTO IN TENERA ETA

19 DIBATTITO SULLA REVISIONE DELLA L. 91/92 INADEGUATEZZA DELLO IUS SANGUINIS LA LEGGE SULLA CITTADINANZA DEL 1912 E LA CONSERVAZIONE DEL PRINCIPIO DI NAZIONALITA INADEGUATEZZA DI TALE PRINCIPIO AI NUOVI FENOMENI MIGRATORI

20 DIBATTITO PARLAMENTARE DUE DISTINTE CONCEZIONE DELLA CITTADINANZA MAGGIORANZA: A) LA CITTADINANZA COME ESITO DI UNA DINAMICA CONCESSORIA, CHE SUGGELLA LA CONCLUSIONE DI UN LUNGO PROCESSO DI INTEGRAZIONE (IL CITTADINO E ASCRITTO STATICAMENTE ALLA COMUNITA POLITICA STATALE)

21 DIBATTITO PARLAMENTARE MINORANZA B) CONCETTO PIU DETENICIZZATO, LA CITTADINANZA COME PRESUPPOSTO DELLA PARTECIPAZIONE ALLA VITA ASSOCIATA APPARTENENZA ALLA COMUNITA VERSUS PARTECIPAZIONE LA PARTECIPAZIONE (O INTEGRAZIONE) DEL MINORE E QUELLA DELLADULTO

22 DISEGNI DI LEGGE REVISIONE DELLA L. 91/92 DISEGNI DI LEGGE AC E ALTRI IN COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI IL 16 SETTEMBRE 2009 IN ASSEMBLEA ALLA CAMERA IL 22 DICEMBRE 2009 IN COMMISSIONE IL 12 GENNAIO 2010 DISEGNO DI LEGGE DI MAGGIORANZA DISEGNO DI LEGGE DI MINORANZA DISEGNO DI LEGGE SARUBBI-GRANATA

23 RELAZIONE DI MAGGIORANZA RELAZIONE DI MAGGIORANZA: LA CITTADINANZA NON RAPPRESENTA UN MEZZO PER UNA MIGLIORE INTEGRAZIONE, MA RAPPRESENTA LA CONCLUSIONE DI UN PERCORSO DI INTEGRAZIONE AVVENUTA (CITTADINANZA COME PREMIO)

24 RELAZIONE DI MINORANZA RELAZIONE DI MINORANZA: RIBADISCE IL COLLEGAMENTO DELLA CITTADINANZA CON I CONCETTI DI UGUAGLIANZA, FORMA DI STATO, DIRITTI FONDAMENTALI, DEMOCRAZIA, LA CITTADINANZA E INTESA COME PUNTO DI ARRIVO DI UN PROCESSO DI INTEGRAZIONE SOCIALE E CULTURALE GIA AVVIATO E COME PUNTO PER UN APPROFONDIMENTO E PER IL COMPLETAMENTO DI ESSO.

25 STRANIERO ADULTO - MAGGIORANZA CITTADINANZA PER LO STRANIERO ADULTO, DISEGNO DI MAGGIORANZA SI AGGIUNGONO, AI DIECI ANNI DI RESIDENZA, QUESTI REQUISITI: A) IL POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO CE B) LA PERSISTENZA DEI RELATIVI REQUISITI PER I CINQUE ANNI SUCCESSIVI IL SUO RILASCIO C) LASSENZA DI PENDENZE

26 STRANIERO ADULTO - MAGGIORANZA D) LADEMPIMENTO DEGLI OBBLIGHI FISCALI E) LA FREQUENZA DI UN CORSO DI CULTURA, STORIA, EDUCAZIONE CIVICA E COSTITUZIONE (UN ANNO) F) LEFFETTIVO RISPETTO, ANCHE IN AMBITO FAMILIARE, DELLA COSTITUZIONE E DELLE LEGGI.

27 STRANIERO ADULTO- MINORANZA TESTO DI MINORANZA: INTRODUCE, ACCANTO AL PROCEDIMENTO CONCESSORIO, UN PROCEDIMENTO DI ATTRIBUZIONE A) RIDOTTA DA 10 A 5 ANNI LA SOGLIA MINIMA DI RESIDENZA B) NON E RICHIESTO IL PERMESSO DI SOGGIORNO CE, MA SOLO IL RISPETTO DEI REQUISITI DI REDDITO

28 STRANIERO ADULTO MINORANZA C) VERIFICA DELLA REALE INTEGRAZIONE SOCIALE E LINGUISTICA DELLO STRANIERO 1) LIVELLO A2 DI LINGUA 2) ALLEGAZIONE DI DOCUMENTI ATTESTANTI LINTEGRAZIONE SOCIALE (INIZIATIVE E ATTIVITA ORGANIZZATE DA REGIONI ED ENTI LOCALI)

29 STRANIERO ADULTO - MINORANZA NEL TESTO DI MINORANZA, LA VALUTAZIONE DISCREZIONALE E RISTRETTA ALLA VALUTAZIONE DEI MOTIVI DI SICUREZZA PUBBLICA (ANCHE EVENTUALE RELAZIONE NEGATIVA DELLA QUESTURA).

30 PROCEDIMENTO CONCESSORIO NEL PROCEDIMENTO CONCESSORIO (L. 91/92): A) LO STRANIERO E SOGGETTO PASSIVO B) LA VALUTAZIONE E DISCREZIONALE C) LA SITUAZIONE E DI INTERESSE LEGITTIMO

31 PROCEDIMENTO DI ATTRIBUZIONE (MINORANZA) NEL PROCEDIMENTO DI ATTRIBUZIONE 1) LO STRANIERO E SOGGETTO ATTIVO 2) LATTIVITA AMMINISTRATIVA E VINCOLATA 3) COME SI EVICENCE DALLA RELAZIONE, LA SITUAZIONE GIURIDICA E DI DIRITTO SOGGETTIVO (SALVO IL DINIEGO PER MOTIVI DI SICUREZZA) ENTRAMBI I TESTI MANTENGONO IL GIURAMENTO COME CONDIZIONE DI EFFICACIA DELLATTRIBUZIONE

32 I NATI IN ITALIA - MAGGIORANZA IL TESTO DI MAGGIORANZA AGGRAVA I REQUISITI PREVISTI DALLA L. 91/92, PREVEDENDO LADEMPIMENTO DELLOBBLIGO SCOLASTICO CON PROFITTO

33 I NATI IN ITALIA - MINORANZA MINORANZA: ACQUISTO IURE SOLI A CONDIZIONE: A) CHE UNO DEI GENITORI SIA LEGALMENTE SOGGIORNANTE DA ALMENO 5 ANNI B) CHE UNO DEI GENITORI SIA NATO IN ITALIA E VI RISIEDA LEGALMENTE DA ALMENO UN ANNO

34 I NATI IN ITALIA - MINORANZA IN QUESTI CASI, IL GENITORE PUO FARE UNA DICHIRAZIONE ALLA NASCITA (SALVA RINUNCIA DEL FIGLIO AL COMPIMENTO DEI 18 ANNI) SE I GENITORI NON HANNO RESO LA DICHIARAZIONE, LA CITTADINANZA E ATTRIBUITA, SU RICHIESTA, AL COMPIMENTO DEI 18 ANNI SENZA ULTERIORI CONDIZIONI

35 NATI IN ITALIA – MINORI GIUNTI IN TENERA ETA A) LO STRANIERO NATO IN ITALIA (AL DI FUORI DELLE IPOTESI APPENA CONSIDERATE) B) LO STRANIERO CHE SIA GIUNTO IN TENERA ETA E VI ABBIA RISIEDUTO LEGALMENTE POSSONO FARNE RICHIESTA ENTRO UN ANNO (ACQUISTO AUTOMATICO, SALVO RIFIUTO, AL DICIOTTESIMO ANNO, NEL DISEGNO DI LEGGE SARUBBI GRANATA)

36 MINORE E SCUOLA - MINORANZA CORRETTIVO A QUESTA REGOLA: IL MINORE NON NATO IN ITALIA, ACQUISTA LA CITTADINANZA SE FREQUENTA UNA SCUOLA O UN CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE: A) SU ISTANZA DI UN GENITORE (SALVO RINUNCIA AL DICIOTTESIMO ANNO) B) AL COMPIMENTO DEI 18 ANNI, SU SUA RICHIESTA

37 FONDAZIONE MAGNA CARTA 1) I FLUSSI SONO TEMPORANEI E NON STABILI 2) GLI STESSI STRANIERI SPESSO NON DESIDERANO DIVENIRE CITTADINI 3) SONO RICONOSCIUTI DAL TUI I DIRITTI FONDAMENTALI 4) NON E AUSPICABILE AUMENTO DELLE NATURALIZZAZIONI 5) PER I NATI IN ITALIA ESISTE GIA UNA REGOLA ISPIRATA ALLO IUS SOLI

38 RETE G 2 LA RETE G2, OSSIA LE SECONDE GENERAZIONI DELLIMMIGRAZIONE AUDIZIONE DI IURCOVICH EZEQUIEL AFFERMA LA VOLONTA DEI GIOVANI DI POTER ESSERE CITTADINI A TUTTI GLI EFFETTI E NON OSPITI TEMPORANEI O ANCHE PERMANENTI, POICHE SI SENTONO ITALIANI A TUTTI GLI EFFETTI E NON VOGLIONO ESSERE CONSIDERATI ITALIANI CON PERMESSO DI SOGGIORNO, ITALIANI SENZA RADICI.

39 Nel suo intervento ha chiesto alla Commissione affari costituzionali, alla Presidenza del Consiglio, agli interni e al Parlamento di rivedere profondamente la logica e la filosofia della l. 91/92, affinché si prenda atto non dei cambiamenti e dei grandi flussi migratori che ci sono stati in questo paese, ma della necessità di pensare il futuro da qui a cinquantanni, non a un anno o due, e di persone che sono nate in questo paese, pur provenendo da origini più diverse, si sentono parte di esso, vogliono contribuire al suo successo e vogliono poter essere avvocati, medici, giornalisti, maestri e professori, vogliono poter essere cittadini a tutti gli effetti e non ospiti temporanei o anche permanenti, poiché si sentono italiani a tutti gli effetti, e non vogliono essere considerati italiani non il permesso di soggiorno, alberi senza radici.


Scaricare ppt "Cittadinanza l. 91/1992 IURE SANGUINIS: 1) Acquistano la cittadinanza dalla nascita i figli di un cittadino italiano 2) gli stranieri e gli apolidi, discendenti."

Presentazioni simili


Annunci Google