La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Husserl e la fenomenologia 4. Oltre le essenze: tempo, intersoggettività, crisi delle scienze e mondo-della-vita Lezioni d'Autore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Husserl e la fenomenologia 4. Oltre le essenze: tempo, intersoggettività, crisi delle scienze e mondo-della-vita Lezioni d'Autore."— Transcript della presentazione:

1 Husserl e la fenomenologia 4. Oltre le essenze: tempo, intersoggettività, crisi delle scienze e mondo-della-vita Lezioni d'Autore

2

3 La filosofia fenomenologica vuole evitare ogni rischio di astrattezza e presentarsi rispetto alle grandi questioni di senso come un sapere delluomo per luomo.

4 1935: La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale (incompiuta) La scienza non serve più alla vita, o ancor peggio non annovera nei propri obiettivi lessere per luomo poiché esclude di principio proprio quei problemi che sono i più scottanti per luomo […] i problemi del senso o del non-senso dellesistenza umana nel suo complesso. La crisi della scienza

5 Distinzione tra lidea di scienza e il metodo scientifico. Husserl non vuole portare il dibattito tra filosofia e scienze sul piano della messa in discussione delle varie metodologie scientifiche; la crisi della scienza si presenta a livello dellIdea che la scienza ha di sé, e cioè della messa in secondo piano del progetto delluomo. Crisi della ragione che diventa crisi dellesistenza. La crisi dellIdea di Scienza

6 Il sapere filosofico deve corrispondere allesigenza umana di senso. Husserl esorta a non considerare il filosofare un esercizio privato o limitato a uno scopo culturale, ma a ritenersi, come filosofi, responsabili verso lumanità. Filosofia e responsabilità verso luomo

7

8 La filosofia fenomenologica è considerata come una filosofia della soggettività pura, astratta e ripiegata su sé stessa. Tale critica non tiene presenti le indicazioni dellultimo Husserl Spostamento della fenomenologia dal campo della pura analisi di essenze a quello dellesperienza vitale e temporale e a quello della dimensione storico-interumana dellesistenza. La critica negli anni Cinquanta

9 Mondo prodotto dalla vita per la vita;Mondo-orizzonte in cui gli uomini possono reciprocamente vivere: il rapporto uomo- mondo si fonda e acquista senso soltanto nella relazione temporale e vitale fra le coscienze- esistenze umane. Il presupposto ultimo, insieme pre-scientifico ed extra-scientifico, che viene prima di ogni interpretazione, sua prima funzione è opporsi alla pretesa della coscienza a erigersi quale origine e misura del senso del mondo. Il mondo-della-vita (Lebenswelt)

10 FINE Lezioni d'Autore


Scaricare ppt "Husserl e la fenomenologia 4. Oltre le essenze: tempo, intersoggettività, crisi delle scienze e mondo-della-vita Lezioni d'Autore."

Presentazioni simili


Annunci Google