La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Bertolami Salvatore Thomas Hobbes Thomas Hobbes (Malmesbury, 5 aprile 1588 – Hardwick Hall, 4 dicembre 1679) è stato un filosofo e matematico britannico,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Bertolami Salvatore Thomas Hobbes Thomas Hobbes (Malmesbury, 5 aprile 1588 – Hardwick Hall, 4 dicembre 1679) è stato un filosofo e matematico britannico,"— Transcript della presentazione:

1 Prof. Bertolami Salvatore Thomas Hobbes Thomas Hobbes (Malmesbury, 5 aprile 1588 – Hardwick Hall, 4 dicembre 1679) è stato un filosofo e matematico britannico, autore del famoso volume di filosofia politica intitolato Leviatano (1651). Benché Hobbes sia oggi ricordato soprattutto per la sua opera sulla filosofia politica, contribuì a diversi campi del sapere, tra i quali storia, geometria, etica, filosofia generale e ciò che ora verrebbe chiamato scienze politiche. Inoltre, la descrizione di Hobbes della natura umana come cooperazione basata sull'interesse personale si è dimostrata essere una teoria durevole nel campo dell'antropologia filosofica.

2 Prof. Bertolami Salvatore Materialismo e meccanicismo Hobbes fonda il suo pensiero filosofico su una visione della vita materialistica, poiché tutta la realtà che circonda lUomo è corporea e fisicamente esistente, e meccanicistica poiché ogni fenomeno è movimento di corpi e di loro parti nello spazio e nel tempo.

3 Prof. Bertolami Salvatore Nominalismo e convenzionalismo I nomi delle cose sono solo segni convenzionali privi di una corrispondenza reale con gli oggetti; il vero e il falso sono attribuiti dalle parole e non dalle cose. Anche il bene e il male non sono valori assoluti ma convenzionali. La Scienza ha un fondamento convenzionale e nominalistico; lUomo può conoscere scientificamente solo lartificiale, ossia ciò che lui stesso costruisce.

4 Prof. Bertolami Salvatore Determinismo della volontà Nel sistema meccanicistico hobbesiano non cè spazio per il libero arbitrio, tutti gli atti hanno una causa precedente e necessaria che li determina. Luomo vive nellillusione della libertà, ma in realtà egli decide solo perché spinto dalla necessità non per sua volontà.

5 Prof. Bertolami Salvatore Centro del sistema di Hobbes Luomo NON è un animale sociale. Senza lIstituzione di un potere comune gli uomini vivrebbero isolati, in perenne conflitto ( homo homini lupus), in una condizione di paura e di reciproca minaccia (bellum omnium contra omnes)

6 Prof. Bertolami Salvatore Stato di natura Non realtà storica ma mera ipotesi logico-razionale. Lo stato di natura è uno stato di guerra, se non attuale, potenziale. 1. Homo homini lupus 2. Bellum omnium contra omnes

7 Prof. Bertolami Salvatore Natura Hobbes distingue tra: LEGGI DI NATURA, elaborate dagli uomini DIRITTO DI NATURA, innato nellessere umano

8 Prof. Bertolami Salvatore Leggi di natura Prima legge di natura: perseguire la pace. Tali leggi sono per Hobbes vincolanti solo nel foro interno: le leggi di natura non hanno valenza obbligatoria! Le leggi sono definite come i comandi di chi detiene il potere. Ad esse è dovuta obbedienza non per il loro contenuto, ma per la volontà di chi le ha emanate. (coercitive)

9 Prof. Bertolami Salvatore Diritto di natura Libertà di ciascuno di usare il proprio potere per conservare la vita

10 Prof. Bertolami Salvatore Patto sociale Unico modo per garantire la pace e la sicurezza: un patto sociale con cui gli individui rinunciano al diritto naturale e istituiscono lo Stato. Il patto è irrevocabile per i sudditi. Il sovrano invece, non essendo parte del patto, non è vincolato in alcun modo.

11 Prof. Bertolami Salvatore Il potere del sovrano è: Indivisibile Irrevocabile Assoluto Irresistibile

12 Prof. Bertolami Salvatore Libertà La libertà risiede in : Tutti gli aspetti non disciplinati dalla legge Tutti gli ambiti che non possono essere ceduti con un patto: 1. Integrità del proprio corpo 2. Testimonianza contro se stessi

13 Prof. Bertolami Salvatore Caratteri ritenuti tipici del pensiero di Hobbes: 1. Laicizzazione dello Stato 2. Principio di legalità 2a) Certezza del diritto 2b) Positivismo giuridico

14 Prof. Bertolami Salvatore Diritto privato Proprietà: per Hobbes la distribuzione della proprietà spetta al sovrano e una volta effettuata, il diritto del singolo consiste solo nellescludere dalluso tutti gli altri sudditi ma non il sovrano.

15 Prof. Bertolami Salvatore Forma di Stato Monarchia assoluta Lassolutismo di Hobbes deve essere inserito nel contesto storico delle guerre civili del suo tempo, assimilabili allo stato di natura: un potere illimitato presenta molte conseguenze dannose, ma è comunque un male minore, rispetto allo stato di guerra.

16 Prof. Bertolami Salvatore Rischi per lo Stato Rivendicazioni di autonomia decisionali da parte dei singoli cittadini Contemporanea presenza di fonti alternative di pubblica autorità (es: Stato civile e Chiesa)

17 Prof. Bertolami Salvatore Lo Stato e la Chiesa Lautorità religiosa e la sovranità politica devono coincidere in ununica persona artificiale: il Leviatano. Coincidenza del potere temporale con quello spirituale

18 Prof. Bertolami Salvatore Opere principali Leviathan (1651) De Cive (1642) De homine (1655)


Scaricare ppt "Prof. Bertolami Salvatore Thomas Hobbes Thomas Hobbes (Malmesbury, 5 aprile 1588 – Hardwick Hall, 4 dicembre 1679) è stato un filosofo e matematico britannico,"

Presentazioni simili


Annunci Google