La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La potenza del negativo Le filosofie del dubbio e gli scetticismi 4. La Verità come costruzione nel pensiero contemporaneo Lezioni d'Autore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La potenza del negativo Le filosofie del dubbio e gli scetticismi 4. La Verità come costruzione nel pensiero contemporaneo Lezioni d'Autore."— Transcript della presentazione:

1 La potenza del negativo Le filosofie del dubbio e gli scetticismi 4. La Verità come costruzione nel pensiero contemporaneo Lezioni d'Autore

2 Paul Ricoeur: Marx, Nietzsche e Freud La scuola del sospetto. I tre grandi maestri accomunati da unidentica volontà di smascherare le finzioni dellideologia, della cultura e della coscienza. Ogni ideologia, ogni forma di cultura, ogni rappresentazione della coscienza sono strutturalmente delle costruzioni, degli artefatti intellettuali. La scuola del sospetto

3 Marx

4 Nietzsche

5 Freud

6 LIo quale fascio di percezioni. Il nesso causale quale rielaborazione e proiezione mentale di eventi passati. Le radici culturali - Hume

7 Hume

8 La dialettica trascendentale kantiana: La confutazione sistematica delle Idee della Ragione. Io, Mondo, Dio costruzioni che la mente effettua per il suo bisogno di inserire le singole esperienze allinterno di un quadro teorico più vasto. Luomo è anche volontà e sentimento e le idee metafisiche sono recuperate nella Critica della Ragion Pratica (immortalità dellanima e Dio) e in quella del Giudizio (lordine nella Natura o nella Storia). Le radici culturali 1. Kant

9 Kant

10 Il momento dellantitesi, inteso come la essenziale leva della dialettica hegeliana. La potenza del negativo è la chiave della legge del pensiero e della realtà. Dopo Hegel la storia non è più un percorso unilineare, il cui dispiegarsi di senso è dominato dalla Provvidenza sacra (Cristianesimo) o profana (Illuminismo, Hegel, Marx), ma è un articolarsi di eventi interpretati solo a posteriori. LUomo torna misura di tutte le cose. Le radici culturali 2. Hegel

11 Hegel

12 I fatti sono stupidi come vitelli per Nietzsche la storia e la scienza non maneggiano più delle realtà, ma delle interpretazioni e, inoltre, di ogni interprete esiste uninterpretazione. Il discorso filosofico sprofonda in un terreno nel quale ogni tentativo di fondazione oggettiva è vano. La verità è un valore tramontato con la rivelazione della morte di Dio. Nietzsche e la vertigine ermeneutica

13 La psiche come un fenomeno che nasce da interazioni di differenti centri pulsionali tra loro e allinterno delle dinamiche sociali nelle quali il soggetto è compreso. Freud - La natura complessa della psiche

14

15 È la stessa nozione di soggetto a essere messa in discussione. Vengono indagati i meccanismi e i dispositivi storici, economici, sociali nei quali il soggetto si costruisce e decostruisce nel corso della storia. Non serve più interrogarsi sulla verità come evento extramentale. Strutturalismo, Poststrutturalismo, Postmodernismo

16 A uccidere Dio ha contribuito il positivismo La scienza stessa causa la propria crisi quando, con le scoperte avvenute in ogni campo, gli scienziati dubitano di poter dare vita a un sapere compiuto e certo. La crisi delle certezze della Scienza

17 Il teorema dincompletezza di Gödel, Il principio dindeterminazione di Heisenberg, Il falsificazionismo di Popper La presa di coscienza di uno scacco.

18 FINE Lezioni d'Autore


Scaricare ppt "La potenza del negativo Le filosofie del dubbio e gli scetticismi 4. La Verità come costruzione nel pensiero contemporaneo Lezioni d'Autore."

Presentazioni simili


Annunci Google