La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linterpretativismo. Linterpretativismo A differenza del positivismo e del neo- positivismo, linterpretativismo è un paradigma specifico delle scienze.

Copie: 1
Linterpretativismo. Linterpretativismo - Ontologia: costruttivismo e relativismo. - Epistemologia: non-dualismo e non-oggettività limitato (criterio limite);

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linterpretativismo. Linterpretativismo A differenza del positivismo e del neo- positivismo, linterpretativismo è un paradigma specifico delle scienze."— Transcript della presentazione:

1 Linterpretativismo

2 Linterpretativismo A differenza del positivismo e del neo- positivismo, linterpretativismo è un paradigma specifico delle scienze umane e sociali; A differenza del positivismo e del neo- positivismo, linterpretativismo è un paradigma specifico delle scienze umane e sociali; per questa vasta corrente, la realtà sociale non può essere conosciuta di per sé ma solo attraverso linterpretazione; per questa vasta corrente, la realtà sociale non può essere conosciuta di per sé ma solo attraverso linterpretazione; Le basi dellinterpretativismo si ritrovano nello storicismo tedesco della seconda metà del XIX secolo. Le basi dellinterpretativismo si ritrovano nello storicismo tedesco della seconda metà del XIX secolo.

3 Linterpretativismo Storicismo: movimento culturale che sottolinea la storicità della realtà, che la studia (empiricamente) come fruttodiacronico dellagire umano e considera irripetibili gli eventi e le cose; dal punto di vista metodologico, i principali esponenti dello storicismo sono: dal punto di vista metodologico, i principali esponenti dello storicismo sono: - Wilhelm Dilthey ( ): distinzione tra Scienze della Natura e Scienze dello Spirito; - Wilhelm Windelband ( ): distinzione tra Scienze nomotetiche e ideografiche.

4 Linterpretativismo - Dilthey e Windlband sviluppano le loro posizioni nellambito del vasto dibattito che si sviluppa in Germania nella seconda metà del XIX secolo, sullo statuto epistemologico delleconomia; - In questo dibattito si inserisce Max Weber (uno dei padri fondatori della sociologia).

5 Max Weber ( ) Principali opere: Principali opere: - Il metodo delle scienze storico-sociale (raccolta postuma di saggi pubblicati tra il 1904 ed il 1918); - Letica protestante e lo spirito del capitalismo ( ); - Sociologia delle religioni (dal ); - Il lavoro intellettuale come professione (1918); - Economia e Società (pubblicato postumo nel 1922)

6 Max Weber ( ): lapproccio sociologico - La sociologia è una scienza: comprendente, volta alla ricostruzione concettuale delle istituzioni sociali e del loro funzionamento, si riferisce alla cultura (in primo luogo alla scelta\applicazione dei valori storici). - Lelemento fondamentale su cui si costruisce la conoscenza sociologica è la comprensione dellazione sociale e la produzione di un sapere condizionale (sistema logico deduttivo [diverso ma non contrapposto] alla compresione storica dei singoli eventi contestualizzati)

7 Max Weber ( ): lapproccio sociologico Tipologia dellazione sociale: Tipologia dellazione sociale: a) Razionale rispetto allo scopo (razionalità strumentale o formale) b) Razionale rispetto al valore (razionalità materiale o sostanziale) c) Affettiva d) Tradizionale

8 Max Weber ( ): lapproccio sociologico latteggiamento che deve seguire il sociologo è quello dellavalutatività (si parte da problemi orientati dal valore, non si danno giudizi di valore, la comprensione\spiegazione deve avvenire in modo controllabile, metodica, razionale). latteggiamento che deve seguire il sociologo è quello dellavalutatività (si parte da problemi orientati dal valore, non si danno giudizi di valore, la comprensione\spiegazione deve avvenire in modo controllabile, metodica, razionale).

9 Max Weber ( ): lapproccio sociologico Come si svolge la ricerca? Come si svolge la ricerca? - La ricerca è orientata alla ricostruzione dei processi causali, principio di causazione che può essere di tipo storico (centrata sullindividualità) o sociologico (centrata sulla esistenza condizionale e probabilistica di una relazione regolare tra due Fenomeni. - Fasi della ricerca: isolare lindividualità storica, scomporre il fenomeno negli elementi che lo compongono, costruire esperimenti mentali

10 Max Weber ( ): lapproccio sociologico La costruzione e lutilizzo degli ideal-tipi è una delle caratteristiche fondamentali della ricerca sociologica e si intreccia con la spiegazione causale La costruzione e lutilizzo degli ideal-tipi è una delle caratteristiche fondamentali della ricerca sociologica e si intreccia con la spiegazione causale Ideal-tipo: concetto volto ad offrire una rappresentazione- limite, cioè tipica, astratta e logicamente coerente, di un fenomeno. Ideal-tipo: concetto volto ad offrire una rappresentazione- limite, cioè tipica, astratta e logicamente coerente, di un fenomeno. Gli ideal-tipi possono essere: 1) riferiti ad unindividualità storica (ad esempio, il capitalismo) 2) ad elementi astratti della realtà storica che si ritrovano in un gran numero di casi (ad esempio, la burocrazia) 3) a concetti analitici puri (ad esempio, quelli delleconomia

11 Max Weber ( ): lapproccio sociologico La società è in continuo divenire (tramite conflitti e lotte di potere) ed è il risultato di una molteplicità di processi multicausali, il cui esito non è mai scontato o pre-determinato. Le idee, i valori, hanno una loro dinamica autonoma che incide sulla realtà con e quanto i processi materiali

12 Linterpretativismo contemporaneo - A partire dagli anni 50 e 60, con epicentro negli USA, si afferma una vasta corrente di pensiero e ricerca che sviluppa, su un piano micro-sociologico (vita quotidiana) e culturalista, lorientamento weberiano, comprendente ed interpretativo (alternativo al neo-positivismo). - Questo orientamento (a volte non legato direttamente al riferimento weberiano) si innesca sulla tradizione filosofica emerneutica, fenomenologica (nate nella prima metà del XX secolo) e, poi, post-strutturalista e postmodernista (nate tra gli anni 70 e 80 del XX secolo).

13 Linterpretativismo contemporaneo - Ontologia: costruttivismo e relativismo; - Epistemologia: non-dualismo e non-oggettività limitato (criterio limite); leggi provvisorie e probabilistiche; - Metodologia: interazione empatica tra studioso e soggetto studiato.


Scaricare ppt "Linterpretativismo. Linterpretativismo A differenza del positivismo e del neo- positivismo, linterpretativismo è un paradigma specifico delle scienze."

Presentazioni simili


Annunci Google