La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio 2009 - '101 ITIS - LST Ettore Molinari Milano Progetto Scuola 21 Educazione sostenibile nella scuola del XXI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio 2009 - '101 ITIS - LST Ettore Molinari Milano Progetto Scuola 21 Educazione sostenibile nella scuola del XXI."— Transcript della presentazione:

1 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '101 ITIS - LST Ettore Molinari Milano Progetto Scuola 21 Educazione sostenibile nella scuola del XXI secolo Dicembre - Gennaio 2009 – 10

2 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '102 Uno sguardo sul Molinari Da Google Maps,

3 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '103 Come è verde il Molinari Iniziamo... ad esplorare

4 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '104 Le prime piantine

5 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '105 … altre piantine

6 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '106 e si passa allAutocad …

7 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '107 … e le piante

8 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '108 Uffa, ancora piante

9 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '109 Biodegradabilità e Compost La biodegradabilità è la chiave della sostenibilità Avvio di una compostiera con biomasse di origine vegetale, secondo il protocollo della Scuola Agraria Del Parco di Monza Preparazione estratto di compost Prove di biodegradabilità di carta e materiali plastici dichiarati biodegradabili con lestratto della compostiera, con il metodo respirometrico Confronto con lazione di enzimi puri

10 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1010 Biodegradabilità e … Bottiglia in plastica vegetale Ingeo L'unica al mondo che sparisce in soli 80 giorni La plastica vegetale è a base di acido polilattico (PLA), il polimero dellacido lattico. Lacido lattico è una sostanza ottenibile per fermentazione a partire da biomasse zuccherine, quindi da fonti rinnovabili. È in progetto la verifica della biodegradabilità del PLA.

11 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1011 Lezione in biblioteca

12 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1012 Biodiversità: lalbero concettuale

13 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1013 Ricerche in biblioteca

14 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1014 I nostri libri…… I viaggi di Gulliver Jonathan Swift Lisola del tesoro Robert L. Stevenson Il giardino segreto Frances H. Burnett leghe sotto i mari Jules Verne Il vulcano doro Jules Verne Frankenstein Mary Shelley Viaggio al centro della terra Jules Verne Nelle terre estreme Krakauer Iceberg Clive Cussler

15 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1015 Scheda di lettura SCHEDA DI LETTURA NOMECOGNOMECLASSEDATA Riferimenti bibliografici: o Autore, titolo originale, anno di pubblicazione, traduzione italiana e anno di edizione, editore. Parole chiave Trama Personaggi Ambienti, con particolare riferimento alla loro descrizione Riflessioni sul rapporto uomo / natura

16 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1016 Ricerche sul web

17 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1017 La nostra centralina meteo

18 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1018 I dati della centralina meteo Temperatura (°C) Umidità (%) Punto di Rugiada (°C) Vento, direzione e velocità (km/h) Pressione atmosferica (hPa) Pioggia giornaliera (mm) Rateo Pioggia (mm/h) Ultimo evento di pioggia (mm) Pioggia mensile (mm) Pioggia anuale (mm) Wind Chill (°C) Heat Index (°C) UV Index Radiazione solare (W/m²) Minimi e massimi giornalieri

19 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1019 Oltre la scuola, il parco Lambro Listituto Molinari, dal 1964 nella sede di via Crescenzago, confina col Parco Lambro

20 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1020 Il parco Lambro e il Molinari a Milano

21 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1021 Il parco Lambro e la zona 3 di Milano Il Parco Lambro è il più grande di Milano con una superficie di mq. Prende il nome dal fiume Lambro che lo attraversa e ne traccia l'andamento. È racchiuso tra i quartieri Carnia, Cimiano e Feltre. Confina con i comuni di Vimodrone e Segrate ed è attraversato dalla Tangenziale Est.

22 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1022 Il parco Lambro, origini Il parco Lambro sorse nel 1936 su progetto dellarchitetto Enrico Casiraghi secondo il modello del paesaggio naturale lombardo, sfruttando sia la risorsa idrica data dalla presenza dellomonimo fiume, sia la rigogliosa vegetazione spontanea. Distrutto in gran parte durante la Seconda Guerra Mondiale (gli alberi furono tagliati per ricavarne legna da ardere), fu ristrutturato nel corso degli anni 50 e 60 con lacquisizione di nuovi terreni e la posa di nuovi alberi.

23 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1023 Il parco Lambro, immagini Delle rogge e dei canali restano solo alcuni segni e solo due sono ancora in funzione: la roggia Isola e la roggia Molina o Molinara. La prima è una deviazione del fiume che nasce in via Licata, allaltezza della Capannina e vi rientra allaltezza di via Van Gogh. La seconda serviva ad alimentare i due mulini che sorgevano nella zona, il mulino Torrette ed il mulino San Gregorio ed è a questo che deve il suo nome. Nel Parco si trovavano due colline artificiali, due laghetti (oggi prosciugati e conservati come avvallamenti nel terreno) e viali per circa 4000m.

24 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1024 Il parco Lambro, immagini Allinterno del Parco esistono aree agricole a foraggio che conservano la caratteristica delle coltivazioni a marcita (antico metodo di coltura inventato dai monaci cistercensi). Delle cinque cascine, una sola ha mantenuto caratteristiche e funzioni originali, la Cascina San Gregorio Vecchio, dove, attorno ad unampia corte quadrata (tipicamente lombarda), sorgono nuclei abitativi, stalle, fienili. Vi si trova anche la sede di zona delle Guardie Ecologiche Volontarie, che hanno realizzato un percorso botanico per il riconoscimento degli alberi del parco, con relativi cartellini e testo con schede botaniche dettagliate.

25 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1025 Il parco Lambro, oggi skate Nel parco è presente una pista di skate-board, Lambrooklin, denominazione coniata dai molti giovani che la frequentano assiduamente

26 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1026 Il parco Lambro, alberi

27 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1027 Abbazie L'abbazia (detta anche abazia o badia a seconda se diretta da un abate o una badessa), è un particolare tipo di monastero, che per il diritto canonico è un ente autonomo. Organizzazione religiosa: ha un proprio regolamento ( costituzione ), che regola e disciplina la comunità dei religiosi. Organizzazione economica: un tempo, di tipo feudale, mirante allautosostentamento.

28 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1028 Il Giardino dei semplici I giardini dei semplici nascono nelle abbazie medievali per la coltivazione dei " medicamenta simplicium ", le piante medicinali. Costituivano una specie di farmacia vivente, dalla quale attingere i rimedi offerti dalla natura. Il criterio con cui le piante sono raggruppate nelle diverse aiuole è quello delle proprietà terapeutiche e quindi dell'uso che ne deriva. Giardino dei Semplici dell'Università di Chieti-Pescara

29 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1029 La mappa del Giardino dei semplici A.Piante attive sull'apparato digerente B.Aiuola del sistema immunitario C.Piante per il cuore e la circolazione D.Piante per l'apparato genito- urinario E. Piante per l'apparato cutaneo F.Aiuole del sistema nervoso G.Vasi delle aromatiche H.Angolo dell'apparato respiratorio I.Aiuola delle tintorie e delle signaturali L.Collezione delle specie endemiche e rare

30 ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio '1030 … continua!


Scaricare ppt "ITIS Molinari - Scuola 21Dicembre - Gennaio 2009 - '101 ITIS - LST Ettore Molinari Milano Progetto Scuola 21 Educazione sostenibile nella scuola del XXI."

Presentazioni simili


Annunci Google