La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media Cosa sono i nuovi media? Cosa sono i nuovi media? Cultura e consumo Cultura e consumo Come cambiano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media Cosa sono i nuovi media? Cosa sono i nuovi media? Cultura e consumo Cultura e consumo Come cambiano."— Transcript della presentazione:

1 Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media Cosa sono i nuovi media? Cosa sono i nuovi media? Cultura e consumo Cultura e consumo Come cambiano i Nuovi Media il concetto di cultura (fine della cultura di massa?) Come cambiano i Nuovi Media il concetto di cultura (fine della cultura di massa?)

2 Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media e consumo Alcuni concetti-chiave: Retroazione (feedback) Retroazione (feedback) Personale (personal) Personale (personal) Intelligente (smart) Intelligente (smart) Flessibile (flex) Flessibile (flex) > >

3 Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media e consumo I cambiamenti culturali e tecnologici sostenuti dai nuovi media fondano: Marketing emozionale Marketing emozionale Marketing esperenziale Marketing esperenziale Internet delle cose Internet delle cose

4 Guido Nicolosi – Università di Catania Internet delle cose (internet of things) Sistema integrato di connessione interattiva tra oggetti (attori non umani) Sistema integrato di connessione interattiva tra oggetti (attori non umani) Blogjects (Bleecker): oggetti che riportano il diario giornaliero delle interazioni con umani e non umani Blogjects (Bleecker): oggetti che riportano il diario giornaliero delle interazioni con umani e non umani Spime (Sterling): Space and Time (il dispenser ci dirà che merendina ha mangiato nostro figlio?) Spime (Sterling): Space and Time (il dispenser ci dirà che merendina ha mangiato nostro figlio?)

5 Guido Nicolosi – Università di Catania Internet delle cose (internet of things) Computer come metamedium Computer come metamedium Sviluppo di robotica e domotica Sviluppo di robotica e domotica La rete sarà sempre meno umana La rete sarà sempre meno umana

6 Guido Nicolosi – Università di Catania Internet delle cose (internet of things) Le cose e i servizi utilizzati seguiranno le persone Le cose e i servizi utilizzati seguiranno le persone Sapranno sempre dove e cosa stanno facendo Sapranno sempre dove e cosa stanno facendo Es: un dispenser di bibite conosce i nostri gusti e ci serve un caffè come lo vogliamo Es: un dispenser di bibite conosce i nostri gusti e ci serve un caffè come lo vogliamo Implicazioni politiche ed etiche serie (privacy) Implicazioni politiche ed etiche serie (privacy)

7 Guido Nicolosi – Università di Catania Fine della comunicazione di massa? Siamo di fronte alla eclissi della comunicazione di massa? Siamo di fronte alla eclissi della comunicazione di massa? E finita lepoca della cultura di massa? E finita lepoca della cultura di massa? Tendenze opposte: frammentazione, ma anche globalizzazione e standardizzazione delle espressioni culturali. Tendenze opposte: frammentazione, ma anche globalizzazione e standardizzazione delle espressioni culturali.

8 Guido Nicolosi – Università di Catania Indicatori della fine della comunicazione di massa Spostamento da allocuzione a consultazione, registrazione, conversazione Spostamento da allocuzione a consultazione, registrazione, conversazione Espansione della comunicazione situata allincrocio tra pubblico e privato Espansione della comunicazione situata allincrocio tra pubblico e privato

9 Guido Nicolosi – Università di Catania Caratteristiche della comunicazione di massa Pubblica (A) Pubblica (A) Monodirezionale (B) Monodirezionale (B) Verso un vasto pubblico (altro generalizzato) (C) Verso un vasto pubblico (altro generalizzato) (C)

10 Guido Nicolosi – Università di Catania Cosa avviene? (A) La comunicazione pur se ancora pubblica diviene frammentata da nette segmentazioni: proliferazione di nuovi media e canali tematici (A) La comunicazione pur se ancora pubblica diviene frammentata da nette segmentazioni: proliferazione di nuovi media e canali tematici (B) Bi o Multi-direzionalità (B) Bi o Multi-direzionalità (C) Frammentazione ma ampiezza dei frammenti su scala mondiale (C) Frammentazione ma ampiezza dei frammenti su scala mondiale

11 Guido Nicolosi – Università di Catania Tendenze opposte nel campo della comunicazione di massa Categorie Tendenze di estensione di scala Tendenze di riduzione di scala Scala geografica GlobalizzazioneLocalizzazione Produttori/mit tenti IntegrazioneDifferenziazione Consumatori/r iceventi MassificazioneSegmentazione Prodotti/serviz i GeneralizzazioneSpecializzazione

12 Guido Nicolosi – Università di Catania Riduzione ed estensione La riduzione di scala (targeting e comunicazioni locali: , tv private locali, ecc.) è resa possibile grazie allestensione di scala per infrastrutture, mercato, programmazione: media di telefonia e broadcasting si concentrano e si espandono sul mercato internazionale La riduzione di scala (targeting e comunicazioni locali: , tv private locali, ecc.) è resa possibile grazie allestensione di scala per infrastrutture, mercato, programmazione: media di telefonia e broadcasting si concentrano e si espandono sul mercato internazionale

13 Guido Nicolosi – Università di Catania Scala geografica Localizzazione convive con massiccia internazionalizzazione Localizzazione convive con massiccia internazionalizzazione Nell800 i media locali si trasformano in nazionali. Nell800 i media locali si trasformano in nazionali. Il ritorno al broadcasting locale e alle reti di pc è accompagnato da un cambiamento opposto verso la tv satellitare e stampa internazionale, ecc. Il ritorno al broadcasting locale e alle reti di pc è accompagnato da un cambiamento opposto verso la tv satellitare e stampa internazionale, ecc.

14 Guido Nicolosi – Università di Catania Produttori/mittenti Integrazione/differenziazione Integrazione/differenziazione Attività su scala locale moltiplicate e diversificate ma concentrate in enormi imprese mediali (vedi Murdoch, Berlusconi, Kirch, ecc.) Attività su scala locale moltiplicate e diversificate ma concentrate in enormi imprese mediali (vedi Murdoch, Berlusconi, Kirch, ecc.) Aumentano i prodotti per pubblico globale, ma distribuiti su scala locale (format, ecc.) Aumentano i prodotti per pubblico globale, ma distribuiti su scala locale (format, ecc.)

15 Guido Nicolosi – Università di Catania Consumatori/riceventi Segmentazione ma non permanente del pubblico: aggregazioni costantemente mutevoli che si accavallano su comune denominatore (ad esempio prime time) Segmentazione ma non permanente del pubblico: aggregazioni costantemente mutevoli che si accavallano su comune denominatore (ad esempio prime time) Riceventi non seguono gli stessi canali, ma i format sono simili (standardizzazione non scompare) Riceventi non seguono gli stessi canali, ma i format sono simili (standardizzazione non scompare)

16 Guido Nicolosi – Università di Catania Prodotti/servizi Prodotti mediali più differenziati, ma anche più generali (caso della musica etnica) Prodotti mediali più differenziati, ma anche più generali (caso della musica etnica)

17 Guido Nicolosi – Università di Catania La massa è oggi: Meno monolitica: componenti di massa diffuse non più piccole della massa originale Meno monolitica: componenti di massa diffuse non più piccole della massa originale Meno anonima: Marketing, targeting, ecc. Meno anonima: Marketing, targeting, ecc. Meno passiva: interattività crescente Meno passiva: interattività crescente Meno frazionata definitivamente Meno frazionata definitivamente

18 Guido Nicolosi – Università di Catania Confusione nelle sfere di vita Perdita di confini tra i livelli micro, macro e meso della vita sociale; sfera pubblica e privata; tra sfera di studio, lavoro, viaggio, ricreazione, ecc. a causa delluso multifunzionale degli spazi e del tempo Perdita di confini tra i livelli micro, macro e meso della vita sociale; sfera pubblica e privata; tra sfera di studio, lavoro, viaggio, ricreazione, ecc. a causa delluso multifunzionale degli spazi e del tempo

19 Guido Nicolosi – Università di Catania Cultura digitale Grandi nuove potenzialità creative, ma solo per chi ha mezzi e capacità tecnologiche Grandi nuove potenzialità creative, ma solo per chi ha mezzi e capacità tecnologiche Cambia il concetto di creatività: rielaborazione del già creato Cambia il concetto di creatività: rielaborazione del già creato La modernità ha sottratto lopera darte allartista per metterla nelle mani del consumatore (Benjamin) La modernità ha sottratto lopera darte allartista per metterla nelle mani del consumatore (Benjamin) La tarda modernità ci consente di creare opere con frammenti del patrimonio culturale esistente La tarda modernità ci consente di creare opere con frammenti del patrimonio culturale esistente

20 Guido Nicolosi – Università di Catania Cultura digitale Pre-programmazione: mezzi di produzione (new media) incorporano intermediazioni maggiori che in passato (pre-programmati e parzialmente automatici) Pre-programmazione: mezzi di produzione (new media) incorporano intermediazioni maggiori che in passato (pre-programmati e parzialmente automatici) Le opzioni sembrano infinite, ma limitate da scelte predefinite (menu, ipertesto, ecc.) Le opzioni sembrano infinite, ma limitate da scelte predefinite (menu, ipertesto, ecc.) Digitalizzazione provoca divisione tecnicadi fonti analogiche in bit (vedi musica): frammenti e livelli separati e ricomponibili (collage) Digitalizzazione provoca divisione tecnicadi fonti analogiche in bit (vedi musica): frammenti e livelli separati e ricomponibili (collage) Anche i testi sono con struttura puntuale, frutto di composizione per blocchi (taglia e incolla) Anche i testi sono con struttura puntuale, frutto di composizione per blocchi (taglia e incolla)

21 Guido Nicolosi – Università di Catania Cultura digitale Accelerazione della produzione, diffusione e consumo dellinformazione Accelerazione della produzione, diffusione e consumo dellinformazione Obsolescenza rapida dellhardware Obsolescenza rapida dellhardware Si afferma cultura della velocità; invecchiamento precoce delle espressioni culturali Si afferma cultura della velocità; invecchiamento precoce delle espressioni culturali Linguaggio è abbreviato e brusco Linguaggio è abbreviato e brusco

22 Guido Nicolosi – Università di Catania Cultura digitale Trionfo delle immagini e centralità degli schermi Trionfo delle immagini e centralità degli schermi Schermi multifunzionali (dati, testi, immagini, ecc.) Schermi multifunzionali (dati, testi, immagini, ecc.) Essi non sono più finestra sul mondo (tv), ma seconda porta dingresso Essi non sono più finestra sul mondo (tv), ma seconda porta dingresso Erosione degli ambiti di esperienza diretta e società dello spettacolo (Debord) Erosione degli ambiti di esperienza diretta e società dello spettacolo (Debord) Riduzione del confronto sociale sulle immagini consumate individualmente Riduzione del confronto sociale sulle immagini consumate individualmente

23 Guido Nicolosi – Università di Catania Information Overload Aumento annuo dell8-10% dellofferta Aumento annuo dell8-10% dellofferta Aumento annuo del 3% della domanda Aumento annuo del 3% della domanda Aumenta più linformazione che la conoscenza Aumenta più linformazione che la conoscenza Aumenta linfo per le stesse decisioni Aumenta linfo per le stesse decisioni Aumenta la complessità sociale Aumenta la complessità sociale

24 Guido Nicolosi – Università di Catania Information Overload Troppa info no info Troppa info no info Linformazione non risponde a domande reali, ma a quelle non ancora formulate (genera domande) Linformazione non risponde a domande reali, ma a quelle non ancora formulate (genera domande) Autonomizzazione della produzione delle informazioni Autonomizzazione della produzione delle informazioni Non è fonte di potere ma ridondante: produce stress e rifiuto (ignoranza) Non è fonte di potere ma ridondante: produce stress e rifiuto (ignoranza)

25 Guido Nicolosi – Università di Catania Information Overload Importanza degli agenti informativi (motori di ricerca, filtri, ecc.) Importanza degli agenti informativi (motori di ricerca, filtri, ecc.) Ma rischiamo una prigione informativa Ma rischiamo una prigione informativa Si evitano contatti, nuove impressioni, contaminazioni, nuove inaspettate scoperte (serendipity) Si evitano contatti, nuove impressioni, contaminazioni, nuove inaspettate scoperte (serendipity)


Scaricare ppt "Guido Nicolosi – Università di Catania Nuovi media Cosa sono i nuovi media? Cosa sono i nuovi media? Cultura e consumo Cultura e consumo Come cambiano."

Presentazioni simili


Annunci Google