La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli anni del regime Il fascismo cancella le libertà della democrazia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli anni del regime Il fascismo cancella le libertà della democrazia."— Transcript della presentazione:

1 Gli anni del regime Il fascismo cancella le libertà della democrazia

2 Quali libertà tipiche dello Stato liberale furono cancellate dal fascismo? Libertà di associazione (vennero aboliti I partiti politici e I sindacati) Diritto di voto (non ci furono più elezioni) Libertà di stampa (fu introdotta la censura su tutte le pubblicazioni) Non ci fu più segretezza di corrispondenza postale o comunicazioni telefoniche.

3 Lopposizione è costretta alla clandestinità Lopposizione si svolse in modo clandestino per cercare di sfuggire alle persecuzioni della polizia, ai processi, alle condanne. Seguì soprattutto il Partito Comunista e Giustizia e Libertà un movimento liberale e democratico fondato in quegli anni a Parigi da alcuni esuli. Carlo e Nello Rosselli

4 Leconomia italiana diventa uneconomia mista Negli anni Trenta, dopo che la grande crisi economica iniziata negli Stati Uniti travolse anche in Italia alcune grandi aziende e diverse banche, venne creato lIstituto per la Ricostruzione Industriale. Esso aveva lo scopo di sostenere temporanea mente le banche e I gruppi industriali in difficoltà per poi restituirli ai privati. In realtà lo Stato restò proprietario di banche e industrie. Quindi leconomia italiana divenne mista, cioè in parte privata e in parte dello Stato.

5 Bonifiche terre paludose del Veneto, Maremma, AgroPontino e Sardegna Interventi a favore dellagricoltur a Al di fuori di queste realizzazioni molto reclamizzati dalla propaganda fascista, lagricoltura italiana rimase arretrata Rimane larretratezza dllagricoltura italiana

6 Il fascismo impone corporazioni e falsi sindacati Nel 1926 furono vietate le organizzazioni sindacali, a eccezione dei due sindacati fascisti: uno per I lavoratori, uno per gli imprenditori. Imprenditori e lavoratori erano riuniti insieme in 22 corporazioni, a seconda del settore del lavoro. Alla ricerca di consensi tra I lavoratori I sandacati fascisti intrapresero alcune utili iniziative: 1) assicurazione obbligatoria per I salariati, 2)previdenza contro le malattie più gravi, 3)la tutela della maternità

7 LOpera Nazionale per la Maternità e lInfanzia organizzò colonie al mare e in montagna per le vacanze dei figli dei lavoratori. Nel 1932 la tessera del Partito Fascista divenne obbligatoria per I pubblici impiegati, sotto pena il licenziamento ( il popolo infatti la chiamò la tessera del pane). Quindi nel 1939 gli iscritti al partito erano

8 La fascistizzazione del Paese La propaganda si affida a nuovi mezzi di comunicazione

9 Cominciarono a diffondersi la radio e il cinema Il governo li usò intensamente per raggiungere con la sua propaganda tutti gli italiani Radio e altoparlanti furono installate nei circoli, nei caffè In seguito la diffusione degli apparecchi radio a basso costo favorita dal regime rese più capillare lascolto dei programmi LEmittente era LEnte Italiano Audizioni Radiofoniche (EIAR), lantenato della Rai

10 Il cinema e la stampa Nelle sale cinematografiche prima dei film si proiettavano documentari dellIstituto LUCE I documentari dellIstituto LUCE facevano propaganda ai successi del regime La pubblicazione di giornali antifascisti fu vietata e tutti I quotidiani dovettero allinearsi alle posizioni del regime I giornali dovevano seguire le istruzioni comunicate giornalmente dal Ministero della Cultura popolare

11 Il regime organizza il tempo libero LOpera Nazionale Dopolavoro per le attività ricreative dei lavoratori LOpera Nazionale Balilla si occupava della gioventù e ne organizzava il tempo libero. Fu sostituita nel 1937 dalla Gioventù Italiana del Littorio. Gruppi Universitari Fascisti che dovevano formare la futura classe dirigente

12 Il regime definisce il ruolo della donna Della donna il regime esaltò il ruolo di madre La donna divenne langelo del focolare, il suo compito era fare tanti figli per dare alla patria numerosi soldati e braccia per lavorare la terra Fu quindi esclusa dallinsegnamento nei licei e dalla pubblica amministrazione

13 Il fascismo si richiama allantica Roma LItalia fascista era vista come lerede della Roma imperiale Mussolini veniva celebrato in ogni occasione; era il capo vittorioso, chiamato Duce termine che si usava nellantica roma per indicare I vittoriosi Fu introdotto anche luso del saluto romanocon il braccio alzato.

14 Il controllo del regime si estende anche alla scuola e alla cultura Molti intellettuali furono incarcerati, uccisi e costretti allesilio. Vi furono tuttavia alcune personalità della cultura che mostrarono simpatie per il fascismo, come lo scrittore Luigi Pirandello, il musicista Piero Mascagni, lo scienziato Guglielmo Marconi. Nel 1931 il fascismo impose il giuramento di fedeltà ai professori universitari; I pochi che rifiutarono ( 15 su 200) furono licenziati. Il controllo sulla cultura si estese anche al mondo dellistruzione: alle scuole elementari fu imposto un libro di testo unico, mentre gli altri testi venivano rielaborati secondo le direttive del governo

15 Rispondi alle seguenti domande: 1. Quali libertà tipiche dello Stato liberale furono cancellate dal fascismo? 2. Quali furono le iniziative che intrapresero I sindacati fascisti ? 3. Cosa organizzò lOpera Nazionale per la Maternità e lInfanzia? 4. Parla del cinema e della stampa durante il fascismo. 5. Cosa è lOpera Nazionale Dopolavoro? Di cosa si occupava? Qual era lobiettivo delle sue azioni? 6. Cosa è LOpera Nazionale Balilla? Di cosa si occupava? 7. Quanto era importante lo sport per il regime fascista? Perché? 8. Qual era il ruolo della donna nella società fascista?


Scaricare ppt "Gli anni del regime Il fascismo cancella le libertà della democrazia."

Presentazioni simili


Annunci Google