La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Professione di Chimico - ottobre 2007 - CNC - Tau, Becherini 1 CHIMICA E CHIMICO Parlare di chimica ai chimici può sembrare futile e banale. Invece.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Professione di Chimico - ottobre 2007 - CNC - Tau, Becherini 1 CHIMICA E CHIMICO Parlare di chimica ai chimici può sembrare futile e banale. Invece."— Transcript della presentazione:

1 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 1 CHIMICA E CHIMICO Parlare di chimica ai chimici può sembrare futile e banale. Invece ogni volta che si affronta largomento in modo sistematico ed approfondito, ci si accorge che anche NOI chimici non sempre abbiamo idee chiare sulla chimica e soprattutto sul MODO DI FARE LA CHIMICA DA PARTE DEI CHIMICI

2 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 2 La CHIMICA presa in sé è una scienza, una entità astratta La CHIMICA presa in sé è una scienza, una entità astratta acquista consistenza e si realizza soltanto attraverso chi FA la chimica cioè acquista consistenza e si realizza soltanto attraverso chi FA la chimica cioè lUOMO CHIMICO lUOMO CHIMICO con questi è un tuttuno inscindibile, appunto CHIMICA-CHIMICO che con questi è un tuttuno inscindibile, appunto CHIMICA-CHIMICO che - studia e indirizza le applicazioni - studia e indirizza le applicazioni - ne determina gli effetti - ne determina gli effetti

3 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 3 Il Chimico Il Chimico è strettamente legato alla è strettamente legato alla importanza economica e sociale importanza economica e sociale della chimica, deve averne sufficiente della chimica, deve averne sufficiente coscienza e determinazione coscienza e determinazioneperché ne assume inevitabilmente tutte le ne assume inevitabilmente tutte le conseguenze e responsabilità conseguenze e responsabilità

4 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 4 Modo di operare della chimica CHIMICA CONOSCENZA SCIENTIFICA CHIMICA APPLICATA INDUSTRIALE TECNOLOGIA CHIMICA SVILUPPO TECNOLOGICO TECNOLOGIA MECCANICA TECNOLOGIA FISICA ED ELETTRONICA FATTIBILITA CHIMICA FATTIBILITA TECNICA FATTIBILITA ECONOMICA FATTIBILITA SOCIALE FATTIBILITA Y Y

5 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 5 COSA PUO FARE IL CHIMICO R.d.L. 24 gennaio 1924 n. 103 R.d.L. 24 gennaio 1924 n. 103 (G.U. 14 febbraio 1924, n.38) (G.U. 14 febbraio 1924, n.38) Art. 1 – Le classi professionali, non regolate da precedenti disposizioni legislative, sono costitute in Ordini o Collegi, a seconda che, per lesercizio della professione, occorra aver conseguito una laurea o diploma presso università o istituti superiori aver conseguito una laurea o diploma presso università o istituti superiori ovvero un diploma di scuola media. ovvero un diploma di scuola media.

6 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 6 R.D. 1 marzo 1928 n. 842 (G.U. 1 maggio 1928 n. 102) Art. 1- Il Titolo di chimico spetta a coloro quali abbiano superato lesame di stato per labilitazione allesercizio della professione di Chimico ….. omissis ….. Art. 16 – Le perizie e gli incarichi in materia di chimica pura ed applicata possono essere affidati dallAutorità giudiziaria ed in ogni caso dalle Pubbliche Amministrazioni soltanto ai chimici iscritti all albo …. omissis ….

7 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 7 In ogni caso qualora disposizioni legislative regolamentari prescrivano che la direzione di determinate aziende private venga affidata a chi abbia conseguito labilitazione alla professione di chimico, la direzione stessa deve essere affidata agli iscritti nellAlbo. In ogni caso qualora disposizioni legislative regolamentari prescrivano che la direzione di determinate aziende private venga affidata a chi abbia conseguito labilitazione alla professione di chimico, la direzione stessa deve essere affidata agli iscritti nellAlbo. Devono poi essere redatte dagli iscritti nell'albo le perizie e le analisi, che devono essere presentate alle Pubbliche Amministrazioni. Devono poi essere redatte dagli iscritti nell'albo le perizie e le analisi, che devono essere presentate alle Pubbliche Amministrazioni.

8 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 8 LAUREA TRIENNALE O QUINQUENNALE ? LAUREA TRIENNALE O QUINQUENNALE ? D.P.R. 5 giugno 2001 n. 328 D.P.R. 5 giugno 2001 n. 328 (G.U. 17 agosto 2001 S.O. 190) (G.U. 17 agosto 2001 S.O. 190) Modifiche ed integrazioni della disciplina allesame di Stato e delle relative prove per lesercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti. Modifiche ed integrazioni della disciplina allesame di Stato e delle relative prove per lesercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti.

9 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 9 CAPO VII PROFESSIONE DI CHIMICO Art. 35 (Sezioni e titoli professionali) 1. Nell'albo professionale dell'ordine dei chimici sono istituite la sezione A e la sezione B. 1. Nell'albo professionale dell'ordine dei chimici sono istituite la sezione A e la sezione B. 2. Agli iscritti nella sezione A spetta il titolo professionale di chimico. 2. Agli iscritti nella sezione A spetta il titolo professionale di chimico. 3. Agli iscritti nella sezione B spetta il titolo professionale di chimico iunior. 3. Agli iscritti nella sezione B spetta il titolo professionale di chimico iunior. 4. L'iscrizione all'albo professionale dei chimici è accompagnata, rispettivamente, dalle dizioni: "Sezione dei chimici", "Sezione dei chimici iuniores". 4. L'iscrizione all'albo professionale dei chimici è accompagnata, rispettivamente, dalle dizioni: "Sezione dei chimici", "Sezione dei chimici iuniores".

10 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 10 Art. 36 (Attività professionali) 1. Formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti nella 1. Formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti nella sezione A, sezione A, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2, restando immutate le riserve e attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, oltre alle attività indicate nel comma 2, in particolare le attività che implicano l'uso di metodologie innovative o sperimentali, quali: ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2, restando immutate le riserve e attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, oltre alle attività indicate nel comma 2, in particolare le attività che implicano l'uso di metodologie innovative o sperimentali, quali:

11 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 11 a) analisi chimiche con qualunque metodo e a qualunque scopo destinate, su sostanze o materiali di qualsiasi provenienza anche con metodi innovativi e loro validazione. Relative certificazioni, pareri, giudizi o classificazioni; a) analisi chimiche con qualunque metodo e a qualunque scopo destinate, su sostanze o materiali di qualsiasi provenienza anche con metodi innovativi e loro validazione. Relative certificazioni, pareri, giudizi o classificazioni; b) direzione di laboratori chimici la cui attività consista anche nelle analisi chimiche di cui alla lett. a); b) direzione di laboratori chimici la cui attività consista anche nelle analisi chimiche di cui alla lett. a); c) studio e messa a punto di processi chimici; c) studio e messa a punto di processi chimici;

12 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 12 d) progettazione e realizzazione di laboratori chimici e di impianti chimici industriali, compresi gli impianti pilota, per la lavorazione di prodotti alimentari, di depurazione, di smaltimento rifiuti, antinquinamento; compilazione dei progetti, preventivi, direzione dei lavori, avviamento, consegne, collaudo; d) progettazione e realizzazione di laboratori chimici e di impianti chimici industriali, compresi gli impianti pilota, per la lavorazione di prodotti alimentari, di depurazione, di smaltimento rifiuti, antinquinamento; compilazione dei progetti, preventivi, direzione dei lavori, avviamento, consegne, collaudo; e) verifiche di pericolosità o non pericolosità di sostanze chimiche infiammabili, nocive, corrosive, irritanti, tossiche contenute o presenti in recipienti, reattori, contenitori adibiti a trasporto, magazzini di deposito, reparti di produzione e in qualsiasi ambiente di vita e di lavoro. e) verifiche di pericolosità o non pericolosità di sostanze chimiche infiammabili, nocive, corrosive, irritanti, tossiche contenute o presenti in recipienti, reattori, contenitori adibiti a trasporto, magazzini di deposito, reparti di produzione e in qualsiasi ambiente di vita e di lavoro.

13 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini Formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti nella 2. Formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti nella sezione B ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2, restando immutate le riserve e attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, le attività che implicano l'uso di metodologie standardizzate, quali: ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2, restando immutate le riserve e attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, le attività che implicano l'uso di metodologie standardizzate, quali:

14 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 14 a) analisi chimiche di ogni specie (ossia le analisi rivolte alla determinazione della composizione qualitativa o quantitativa della materia, quale che sia il metodo di indagine usato), eseguite secondo procedure standardizzate da indicare nel certificato (metodi ufficiali o standard riconosciuti e pubblicati); a) analisi chimiche di ogni specie (ossia le analisi rivolte alla determinazione della composizione qualitativa o quantitativa della materia, quale che sia il metodo di indagine usato), eseguite secondo procedure standardizzate da indicare nel certificato (metodi ufficiali o standard riconosciuti e pubblicati); b) direzione di laboratori chimici la cui attività consiste nelle analisi chimiche di cui alla lettera a); b) direzione di laboratori chimici la cui attività consiste nelle analisi chimiche di cui alla lettera a);

15 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 15 c) consulenze e pareri in materia di chimica pura ed applicata; interventi sulla produzione di attività industriali chimiche e merceologiche; c) consulenze e pareri in materia di chimica pura ed applicata; interventi sulla produzione di attività industriali chimiche e merceologiche; d) inventari e consegne di impianti industriali per gli aspetti chimici, impianti pilota, laboratori chimici, prodotti lavorati, prodotti semilavorati e merci in genere; d) inventari e consegne di impianti industriali per gli aspetti chimici, impianti pilota, laboratori chimici, prodotti lavorati, prodotti semilavorati e merci in genere;

16 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 16 e) consulenze per l'implementazione o il miglioramento di sistemi di qualità aziendali per gli aspetti chimici nonché il conseguimento di certificazioni o dichiarazioni di conformità; giudizi sulla qualità di merci o prodotti e interventi allo scopo di migliorare la qualità o eliminarne i difetti; e) consulenze per l'implementazione o il miglioramento di sistemi di qualità aziendali per gli aspetti chimici nonché il conseguimento di certificazioni o dichiarazioni di conformità; giudizi sulla qualità di merci o prodotti e interventi allo scopo di migliorare la qualità o eliminarne i difetti;

17 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 17 f) assunzione della responsabilità tecnica di impianti di produzione, di depurazione, di smaltimento rifiuti, utilizzo di gas tossici, ecc; trattamenti di demetallizzazione dei vini con ferrocianuro di potassio secondo quanto previsto dal decreto del Ministro per l'agricoltura e foreste di concerto con il Ministro della sanità del 5 settembre 1967, n. 354 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 236 del 1967; f) assunzione della responsabilità tecnica di impianti di produzione, di depurazione, di smaltimento rifiuti, utilizzo di gas tossici, ecc; trattamenti di demetallizzazione dei vini con ferrocianuro di potassio secondo quanto previsto dal decreto del Ministro per l'agricoltura e foreste di concerto con il Ministro della sanità del 5 settembre 1967, n. 354 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 236 del 1967;

18 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 18 g) consulenze e pareri in materia di prevenzione incendi; conseguimento delle certificazioni ed autorizzazioni di cui alla legge 7 dicembre 1984, n. 818 e decreto ministeriale 25 marzo 1985 pubblicato nel s.o. alla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 22 aprile 1985; g) consulenze e pareri in materia di prevenzione incendi; conseguimento delle certificazioni ed autorizzazioni di cui alla legge 7 dicembre 1984, n. 818 e decreto ministeriale 25 marzo 1985 pubblicato nel s.o. alla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 22 aprile 1985; h) ai sensi della legge 5 marzo 1990, n. 46; h) verifica di impianti ai sensi della legge 5 marzo 1990, n. 46; i) consulenze in materia di sicurezza e igiene sul lavoro, relativamente agli aspetti chimici; assunzione di responsabilità quale responsabile della sicurezza di sensi del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626; i) consulenze in materia di sicurezza e igiene sul lavoro, relativamente agli aspetti chimici; assunzione di responsabilità quale responsabile della sicurezza di sensi del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626;

19 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 19 l) misure ed analisi di rumore ed inquinamento elettromagnetico; l) misure ed analisi di rumore ed inquinamento elettromagnetico; m) accertamenti e verifiche su navi relativamente agli aspetti chimici; rilascio del certificato di non pericolosità per le navi; m) accertamenti e verifiche su navi relativamente agli aspetti chimici; rilascio del certificato di non pericolosità per le navi; n) indagini e analisi chimiche relative alla conservazione dei beni culturali e ambientali. n) indagini e analisi chimiche relative alla conservazione dei beni culturali e ambientali.

20 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 20 IL VERO MESTIERE DEL CHIMICO: NON SOLO RICERCA POCHI SONO CONSAPEVOLI DI QUANTO LA CHIMICA SIA UNA LA CHIMICA SIA UNA SCIENZA INDISPENSABILE AGRICOLTURA, ALIMENTI, TESSILI, CARTA, METALLURGIA, CERAMICA, PLASTICA ELETTRONICA, SALUTE PUBBLICA, AMBIENTE sono solo alcuni dei settori direttamente dipendenti dalla chimica e dalla tecnologia chimica

21 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 21 SICUREZZA Sicurezza ed igiene del lavoro Sicurezza ed igiene del lavoro (legge 626 e successive modificazioni ed integrazioni) (legge 626 e successive modificazioni ed integrazioni) - ASPPR Addetto Servizi Protezione e Prevenzione - RSPP Responsabile Servizi Protezione Prevenzione - valutazione del rischio Utilizzo di sostanze e gas pericolosi o Utilizzo di sostanze e gas pericolosi o tossici tossici - direzione tecnica di impianti che utilizzano gas tossici tossici - direzione operazioni con impiego gas tossici

22 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 22 IMPIANTI INDUSTRIALI E CIVILI studio e progetto studio e progetto preventivi e relazioni preventivi e relazioni contratti, capitolati, ordinazioni contratti, capitolati, ordinazioni direzione sorveglianza esecuzione lavori direzione sorveglianza esecuzione lavori collaudo funzionale collaudo funzionale liquidazione lavori liquidazione lavori certificazione energetica edifici certificazione energetica edifici verifiche ai sensi della L. 46/90 e succ. modifiche verifiche ai sensi della L. 46/90 e succ. modifiche

23 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 23 trasporto di merci pericolose (ADR) trasporto di merci pericolose (ADR) perizia giurata sui veicoli perizia giurata sui veicoli chimico di porto, accertamenti su navi chimico di porto, accertamenti su navi progetti, certificazioni, interventi incendio progetti, certificazioni, interventi incendio perizie e indagini di chimica legale perizie e indagini di chimica legale perizie e indagini di controversie assicurative perizie e indagini di controversie assicurative perizie e indagini di frodi commerciali perizie e indagini di frodi commerciali perizie e indagini di danni perizie e indagini di danni brevetti brevetti esplosivi esplosivi valutazione di rischio valutazione di rischio elaborazione di piani o dei progetti di messa a norma elaborazione di piani o dei progetti di messa a norma prevenzione incendi prevenzione incendi

24 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 24 QUALITA qualità reale dei prodotti qualità reale dei prodotti conformità alle norme di qualità ( es: ISO) conformità alle norme di qualità ( es: ISO) consulenti qualità consulenti qualità valutatori qualità valutatori qualità ispettori qualità ispettori qualità conformità dei laboratori ISO conformità dei laboratori ISO esperti di procedure esperti di procedure accreditamento accreditamento circuiti di qualità circuiti di qualità

25 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 25 RICERCA SVILUPPO E ASSISTENZA TECNICO/SCIENTIFICA PER LE AZIENDE DI PRODUZIONE grandi medie piccole aziende grandi medie piccole aziende consorzi di area - di filiera consorzi di area - di filiera formulazione di prodotti formulazione di prodotti brevetti brevetti laboratorio analisi laboratorio analisi marketing – assistenza commerciale marketing – assistenza commerciale

26 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 26 ENTI PUBBLICI stato,regioni, comuni stato,regioni, comuni ARPA ARPA ASL ASL servizio sanitario servizio sanitario dogane dogane corpi speciali (ad esempio polizia, carabinieri) corpi speciali (ad esempio polizia, carabinieri)

27 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 27 AMBIENTE sostenibilità sostenibilità utilizzo risorse rinnovabili e non utilizzo risorse rinnovabili e non acque primarie e reflue (potabilizzazione - gestione reti - depuratori - riutilizzo) acque primarie e reflue (potabilizzazione - gestione reti - depuratori - riutilizzo) certificazioni (ISO 14000) certificazioni (ISO 14000) VIA, VAS, AIA VIA, VAS, AIA misurazioni del microclima misurazioni del microclima rumore rumore campi elettromagnetici. campi elettromagnetici.

28 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 28 Rifiuti Rifiuti - classificazione - trattamento/riciclo - smaltimento - discariche - discariche - bonifiche - bonifiche

29 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 29 SANITA chimica clinica chimica clinica biochimica biochimica tossicologia tossicologia erboristeria erboristeria prodotti dietetici prodotti dietetici

30 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 30 FARMACI ricerca ricerca formulazioni di farmaci formulazioni di farmaci produzione produzione materie prime materie prime qualità del farmaco qualità del farmaco informazione scientifica informazione scientifica

31 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 31 COSMETICI direzione direzione formulazione formulazione produzione produzione

32 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 32 FILIERA AGRO ALIMENTARE Chimica e trattamento del terreno Chimica e trattamento del terreno Chimica e trattamento dei prodotti Chimica e trattamento dei prodotti Trasformazione Trasformazione HACCP - Assicurazione di qualità HACCP - Assicurazione di qualità Direzione produzione Direzione produzione BENI CULTURALI E ARCHITETTONICI Chimica del restauro Chimica del restauro Materiali e supporti Materiali e supporti

33 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 33 ORDINI TERRITORIALI E CONSIGLI NAZIONALI LOrdine dei Chimici è un Ente di diritto pubblico non economico, istituito con leggi dello Stato (R.D. 24 GENNAIO 1924 N. 103) che regolamenta determinate professioni intellettuali la cui funzione è ritenuta di pubblica utilità.

34 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 34 I quarantuno Ordini Territoriali dei Chimici sono costituiti a livello Provinciale, Interprovinciale, Regionale ed Interregionale. I quarantuno Ordini Territoriali dei Chimici sono costituiti a livello Provinciale, Interprovinciale, Regionale ed Interregionale. Liscrizione si rende indispensabile in considerazione del preminente interesse che riveste per la collettività l'accertamento dei requisiti di capacità e preparazione tecnica del professionista Liscrizione si rende indispensabile in considerazione del preminente interesse che riveste per la collettività l'accertamento dei requisiti di capacità e preparazione tecnica del professionista

35 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 35 R.D. del 1° marzo 1928, n. 842 R.D. del 1° marzo 1928, n. 842 D.Lgs.Lgt 23 novembre 1944, n. 382 D.Lgs.Lgt 23 novembre 1944, n. 382 LOrdine professionale LOrdine professionale - reprime luso illecito del titolo di Chimico e lesercizio abusivo della professione - cura che siano repressi luso illecito del titolo di Chimico e lesercizio abusivo della professione - vigila sugli abusi e le manchevolezze nellesercizio della professione;

36 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 36 - dà parere sulle controversie professionali e sulla liquidazione di onorari e spese; - procede alla tenuta e aggiornamento dellAlbo; - stabilisce il contributo dovuto dagli iscritti per le spese di funzionamento; - propone allassemblea il conto consuntivo ed il bilancio preventivo; - dà i pareri richiesti dalla Pubblica Amministrazione

37 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 37 LOrdine vigila sul comportamento etico dei LOrdine vigila sul comportamento etico dei propri iscritti dei quali controlla il rispetto del propri iscritti dei quali controlla il rispetto del codice deontologico professionale codice deontologico professionale può comminare sanzioni disciplinari agli iscritti può comminare sanzioni disciplinari agli iscritti inadempienti inadempienti

38 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 38 Possono iscriversi allAlbo dei dottori Chimici i laureati del vecchio e nuovo ordinamento dei corsi di laurea che abbiano superato lo specifico Esame di Stato per labilitazione allesercizio della professione di Chimico. Possono iscriversi allAlbo dei dottori Chimici i laureati del vecchio e nuovo ordinamento dei corsi di laurea che abbiano superato lo specifico Esame di Stato per labilitazione allesercizio della professione di Chimico.

39 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 39 IN PARTICOLARE AI SENSI DEL D.P.R. 328/2001 POSSONO ISCRIVERSI alla SEZ. B dellAlbo alla SEZ. B dellAlbo coloro che sono in possesso della laurea in una delle seguenti classi: coloro che sono in possesso della laurea in una delle seguenti classi: Classe 21) Scienze e Tecnologie Chimiche Classe 21) Scienze e Tecnologie Chimiche CLASSE 24) Scienze e tecnologie farmaceutiche CLASSE 24) Scienze e tecnologie farmaceutiche

40 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 40 alla SEZ. A dellAlbo alla SEZ. A dellAlbo coloro che sono in possesso della laurea in una delle seguenti classi: coloro che sono in possesso della laurea in una delle seguenti classi: Classe 62/S Scienze Chimiche Classe 62/S Scienze Chimiche Classe 81/S Scienze e tecnologie della Chimica Classe 81/S Scienze e tecnologie della Chimica Classe 14/S Farmacia e Farmacia Industriale Classe 14/S Farmacia e Farmacia Industriale

41 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 41 DECRETO 16 MARZO 2007 Determinazione delle classi di lauree universitarie Classi di laurea. L – 27 Scienze e tecnologie chimiche (in precedenza denominata classe 21) L – 27 Scienze e tecnologie chimiche (in precedenza denominata classe 21) L – 29 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche (in precedenza denominata classe 24) L – 29 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche (in precedenza denominata classe 24)

42 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 42 DECRETO 16 MARZO 2007 Determinazione delle classi di laurea magistrale Classi di laurea magistrale: LM – 13 Farmacia e Farmacia Industriale (in precedenza denominata classe 14/S) LM – 13 Farmacia e Farmacia Industriale (in precedenza denominata classe 14/S) LM – 54 Scienze Chimiche (in precedenza denominata classe 62/S) LM – 54 Scienze Chimiche (in precedenza denominata classe 62/S) LM – 71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale (in precedenza denominata classe 81/S) LM – 71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale (in precedenza denominata classe 81/S)

43 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 43 Esame di Stato LEsame di Stato per laccesso alla professione sono indette con decreto del Ministero dellIstruzione dellUniversità e della Ricerca e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. LEsame di Stato per laccesso alla professione sono indette con decreto del Ministero dellIstruzione dellUniversità e della Ricerca e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Sono previste due sessioni una in primavera (generalmente nel mese di giugno) ed una in autunno (generalmente nel mese di novembre). Sono previste due sessioni una in primavera (generalmente nel mese di giugno) ed una in autunno (generalmente nel mese di novembre).

44 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 44 LEsame di Stato per laccesso alla sezione A è articolato nelle seguenti prove: a) Una prova scritta vertente su argomenti di chimica applicata; a) Una prova scritta vertente su argomenti di chimica applicata; b) Una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica scelta dal candidato; b) Una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica scelta dal candidato; c) Una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale; c) Una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale; d) Una prova pratica consistente in analisi chimiche. d) Una prova pratica consistente in analisi chimiche.

45 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 45 LEsame di Stato per laccesso alla sezione B è articolato nelle seguenti prove: a) Una prova scritta vertente su argomenti su argomenti di chimica applicata; a) Una prova scritta vertente su argomenti su argomenti di chimica applicata; b) Una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica a scelta del candidato; b) Una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica a scelta del candidato; c) Una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale; c) Una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale; d) Una prova pratica consistente in analisi chimiche. d) Una prova pratica consistente in analisi chimiche.

46 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 46 Il Consiglio Nazionale dei Chimici è Ente esponenziale della categoria legittimato ad intervenire in giudizi che concernono la competenza professionale degli appartenenti alla stessa. Il Consiglio Nazionale dei Chimici è Ente esponenziale della categoria legittimato ad intervenire in giudizi che concernono la competenza professionale degli appartenenti alla stessa. Svolge altresì funzioni giurisdizionali di magistratura di secondo grado nei ricorsi e reclami degli iscritti avverso le decisioni dellOrdine territoriale. Svolge altresì funzioni giurisdizionali di magistratura di secondo grado nei ricorsi e reclami degli iscritti avverso le decisioni dellOrdine territoriale. Funzione specifica degli Organi professionali è quella di assicurare sia represso luso abusivo del titolo e lesercizio abusivo della professione. Funzione specifica degli Organi professionali è quella di assicurare sia represso luso abusivo del titolo e lesercizio abusivo della professione.

47 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 47 Liscrizione allAlbo ha Liscrizione allAlbo ha carattere costitutivo di uno status professionale che impone a chiunque di prendere atto che il soggetto iscritto ha il diritto di svolgere a favore di terzi lattività connessa a tale status. che impone a chiunque di prendere atto che il soggetto iscritto ha il diritto di svolgere a favore di terzi lattività connessa a tale status. A tale esigenza di autotutela si affianca la tutela del terzo (cliente/consumatore) che si avvale dellopera del professionista iscritto allalbo per il quale si presuppone la conoscenza tecnica valutata al momento delliscrizione e costantemente aggiornata attraverso la formazione continua A tale esigenza di autotutela si affianca la tutela del terzo (cliente/consumatore) che si avvale dellopera del professionista iscritto allalbo per il quale si presuppone la conoscenza tecnica valutata al momento delliscrizione e costantemente aggiornata attraverso la formazione continua

48 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 48 Liscrizione allAlbo ha dunque una funzione di duplice tutela Liscrizione allAlbo ha dunque una funzione di duplice tutela - materiale e morale della libera attività - materiale e morale della libera attività intellettuale del professionista iscritto. intellettuale del professionista iscritto. - del committente e della collettività. - del committente e della collettività. Le prestazioni professionali degli iscritti sono vincolate allobbligo morale di perseguire Le prestazioni professionali degli iscritti sono vincolate allobbligo morale di perseguire - linteresse del committente, - linteresse del committente, - ma non in contrasto con - ma non in contrasto con l INTERESSE DELLA COLLETTIVITA. l INTERESSE DELLA COLLETTIVITA.

49 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 49 CHIMICI ISCRITTI NELLALBO totaleuominidonne sez A sez B al al al

50 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 50 ISCRITTI ALLALBO DEI CHIMICI ANNI

51 La Professione di Chimico - ottobre CNC - Tau, Becherini 51 Grazie per lattenzione. Grazie per lattenzione.


Scaricare ppt "La Professione di Chimico - ottobre 2007 - CNC - Tau, Becherini 1 CHIMICA E CHIMICO Parlare di chimica ai chimici può sembrare futile e banale. Invece."

Presentazioni simili


Annunci Google